Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 23 agosto 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet

Asia



lunedi 05 agosto

Hon-Sul, vini naturali e orange: i nuovi trend della Corea del Sud

Un approfondimento sul mercato sud coreano con la head sommelier Su-Jin Park ci fa scoprire uno dei mercati più dinamici in Asia di questo momento


Hon-Sul, vini naturali e orange: i nuovi trend della Corea del Sud

Su-Jin Park


Uno fra i centri di consumo asiatici più interessanti degli ultimi anni, la Corea del Sud è un mercato chiave da 51 milioni di consumatori, la dodicesima economia al mondo e la quarta in Asia, dove l’export italiano è cresciuto di quasi il 15% rispetto al 2017.
Per questo il 26 e 27 settembre 2019 saremo a Seoul, in occasione del tour realizzato in partnership con Unexpected Italian con una collettiva di aziende italiane.
Tra gli ospiti di questa importante occasione ci sarà anche
Su-Jin Park, head della locale WSA Wine academy, educatrice e formatrice di vino, brand manager fino al 2016 della società di importazione Shindong Wine e giudice di diverse competizioni coreane di vino come l’Asia Sommelier Competition e Korea Wine & Spirit Awards.
A lei abbiamo chiesto un approfondimento sul mercato e scoperto che la Corea oggi è caratterizzata da un grande fermento tra ricerca di nuovi modi di bere vino, come il trend del Hon-Sul, e la scoperta dei vini naturali e orange.

Quale caratteristica definisce il mercato coreano?

La polarizzazione. I vini più prestigiosi sono ancora molto popolari in Corea, ma c’è anche tutto un altro lato di vini più accessibili e con un buon rapporto qualità prezzo che guadagnano posizioni. Il nuovo trend sono i vini naturali e orange che stanno prendendo sempre più piede tra i sommelier e i wine lovers. 
Che approccio hanno i consumatori verso il vino?
C’è una contrapposizione tra coloro che considerano il vino una forma di vanto, uno status symbol e altri invece che cercano vini più accessibili che possano essere bevuti a casa. Il ‘Hon-Sul’ (Bere vino da soli) è un nuovo trend in Corea. 
 
Che posizione di mercato occupano i vini italiani?

Secondo il mio osservatorio, che però non si basa sulle statistiche, il vino italiano è in 5° o 6° posizione in Corea. 

Quali cambiamenti hanno segnato il mercato negli ultimi annI?
Senza dubbio, come anticipavo prima, il trend ‘Hon-Sul’, dunque la tendenza a bere alcolici, vino incluso, da soli a casa. Sempre più consumatori cercano dunque vini sui canali off-premise per goderseli a casa. 

Quali sono i canali distributivi più efficaci?

Le catene di supermarket come E-Mart, Costco. Anche la catena di hard discount Lotte mart è molto forte in Corea. Inoltre, Shinsegae group, il principale distributore di vino ha lanciato ‘Wine & More’, wine shop distribuiti in tutta la nazione. 

Se dovessi dare un consiglio ai produttori italiani…
Al giorno d’oggi, gli amanti del vino cercano vini accessibili e di buona qualità. Inoltre, i wine lover amano scoprire le novità, soprattutto se sono vini naturali o vini orange. C’è spazio per queste categorie di vini in Corea. 


Per aderire alla tappa di Seoul: qui.
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF



martedi 23 luglio

Vinexpo crede in Shanghai, Wine Meridian anche!

Dal 23 al 25 ottobre porteremo le aziende italiane alla nuova edizione asiatica di Vinexpo, a Shanghai.


Vinexpo crede in Shanghai, Wine Meridian anche!

Shanghai landscape


C’è una prima volta per tutto, ma questa lascia già presagire un grande successo. Vinexpo, il cui nome basta a risvegliare nei membri del comparto, la sicurezza di un business promettente, ha scelto di dare inizio ad una nuova era ed aggiungere una meta strategica all’interno del mondo asiatico, replicando lo stile unico ed internazionale della formula di Vinexpo New York e Vinexpo Hong Kong.
Il primo
Vinexpo Shanghai si svolgerà quindi dal 23 al 25 ottobre 2019 presso l'Expo World Exhibition Centre & Convention di Shanghai (SWEECC) e noi di Wine Meridian ci saremo con un’area collettiva dedicata al vino italiano

Questa nuova fiera biennale di Vinexpo rifletterà come sempre la strategia di espansione globale del gruppo e l'ambizione di essere presente in Cina ogni anno, con Vinexpo Hong Kong che si svolge già ogni due anni. La creazione di un nuovo evento Vinexpo in Cina è correlata anche alla notevole crescita del consumo di vino nel Paese, spingendo la Cina a divenire - secondo i dati IWSR che prevedono una crescita imponente nei consumi- il secondo mercato più ambito per il 2021, dopo gli stati Uniti.

Il target dei partecipanti alla fiera verterà principalmente su compratori cinesi locali che troveranno opportunità per espandere il loro portfolio attraverso un programma di incontri, degustazioni e masterclass commisurati agli elevati standard qualitativi richiesti. 
Per le aziende italiane che aderiranno, sarà un’occasione preziosa per creare nuovi contatti con gli importatori e gli operatori del trade o consolidare e approfondire eventuali rapporti esistenti.
L'esperienza ventennale di Vinexpo in Asia-Pacifico sarà sicuramente un elemento a favore, così come la recente partnership di Vinexpo con Alibaba, il più grande rivenditore di e-commerce asiatico.

Se sei un produttore e desideri partecipare alla fiera all’interno dell’area collettiva Wine Meridian, scrivi a redazione@winemeridian.com





Download scheda formato PDF



lunedi 22 luglio

Quali sono le tendenze per il 2019 in Cina?

Scopriamo assieme le 5 tendenze per quest'anno che stanno coinvolgendo il mercato del Dragone


Quali sono le tendenze per il 2019 in Cina?
Il consumo del vino sta lentamente filtrando attraverso le fessure del mondo anche nei Paesi culturalmente meno predisposti a questa bevanda e la Cina non fa eccezione, specialmente negli ultimi anni. Quali sono i trend che stanno facendo da driver nell’approccio al vino da parte dei consumatori cinesi? Ce lo siamo chiesti e siamo andati alla ricerca di risposte. Nella nostra ricerca abbiamo trovato un’interessante risposta in un recente articolo diffuso dalla China Wine Competition, competizione annuale promossa da Beverage Trade Network con un panel di giudici di grande rilievo tra i migliori buyer ed esperti di vino nei diversi canali sul mercato cinese.

5 sono le tendenze, o le dinamiche da monitorare, del 2019 per questo mercato. Vediamole assieme:

1
Sparkling
Il 2019 è l'anno in cui i vini sparkling promettono di conquistare uno dei primi posti nel mondo del vino in Cina. I dati ci dicono che questi vini si stanno facendo strada anche nelle città di seconda e terza fascia, e dunque non solo nelle metropoli o grandi città, e grazie ai prezzi più bassi stanno creando un margine più elevato rispetto ai prodotti concorrenti come la birra.
 
2 Wine Tasting e cultura della festa
Secondo la CWC quest'anno il vino sarà sempre più indirizzato verso il mondo “casual”. La degustazione di vini sarà uno dei principali motivi di attrattiva e intrattenimento durante feste ed eventi o anche uno dei tanti motivi per organizzare una serata informale.
 
3 La Crescita del vino bianco
I vini rossi sono sempre stati popolari in Cina, tuttavia quest'anno anche i vini bianchi sembrano essere in corsa. Le persone con un reddito più elevato tendono ad addentrarsi maggiormente nel settore del vino bianco poiché è più costoso rispetto ai rossi e, in particolare, in Cina, ha anche uno status elevato.

4 Vini rossi e Millennials
Anche se il vino bianco sarà uno dei vini di tendenza quest'anno, il vino rosso non sta rallentando. Il vino rosso sta crescendo tra le nuove generazioni che stanno apprezzando l’arte del bere vino o hanno un potere di spesa più basso. Allo stesso modo, i vini rossi stanno per diventare sempre più popolari anche tra le classi borghesi favoriti dai bassi prezzi e dal loro gusto più accattivante, soprattutto per i nuovi amanti del vino.
 
5 Premiumisation
I vini di qualità superiore e prezzi più elevati si stanno facendo strada sul mercato cinese grazie ad una classe media disposta a spendere un po' di più proprio per i vini premium. Questi vini dall’altro lato stanno diventando un po' più accessibili con prezzi meno eccessivi, rendendosi acquistabili sia per le masse che per le classi più abbienti.
Fino a qualche anno fa, il vino era considerato un lusso in Cina, ma ora è entrato nelle consuetudini di consumo. Bere vino è qualcosa che le persone hanno iniziato a fare quasi ogni giorno.
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese venerdi 23 agosto 2019

Comunicazione: tutti ne parlano, pochi la fanno

Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese

Fabio Piccoli
A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo
giovedi 22 agosto 2019

Soave Versus, 3 giorni per celebrare il Soave, patrimonio agricolo globale

A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre giovedi 22 agosto 2019

Wemday 2019: chi sono i nostri sponsor?

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre



sfondo_wm