Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 23 agosto 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/

Eventi Internazionali

Wine Meridian si propone di affiancare le aziende del vino italiane sui mercati esteri, organizzando tour internazionali nei Paesi più strategici, in partnership con enti specializzati e locali. In concreto, Wine Meridian si propone di supportare le aziende, organizzandone la partecipazione in collettiva a fiere internazionali ed eventi b2b che garantiscono una profilazione altamente qualificata di importatori, distributori, ristoratori, media e opinion leader. 



martedi 23 luglio

Vinexpo crede in Shanghai, Wine Meridian anche!

Dal 23 al 25 ottobre porteremo le aziende italiane alla nuova edizione asiatica di Vinexpo, a Shanghai.


Vinexpo crede in Shanghai, Wine Meridian anche!

Shanghai landscape


C’è una prima volta per tutto, ma questa lascia già presagire un grande successo. Vinexpo, il cui nome basta a risvegliare nei membri del comparto, la sicurezza di un business promettente, ha scelto di dare inizio ad una nuova era ed aggiungere una meta strategica all’interno del mondo asiatico, replicando lo stile unico ed internazionale della formula di Vinexpo New York e Vinexpo Hong Kong.
Il primo
Vinexpo Shanghai si svolgerà quindi dal 23 al 25 ottobre 2019 presso l'Expo World Exhibition Centre & Convention di Shanghai (SWEECC) e noi di Wine Meridian ci saremo con un’area collettiva dedicata al vino italiano

Questa nuova fiera biennale di Vinexpo rifletterà come sempre la strategia di espansione globale del gruppo e l'ambizione di essere presente in Cina ogni anno, con Vinexpo Hong Kong che si svolge già ogni due anni. La creazione di un nuovo evento Vinexpo in Cina è correlata anche alla notevole crescita del consumo di vino nel Paese, spingendo la Cina a divenire - secondo i dati IWSR che prevedono una crescita imponente nei consumi- il secondo mercato più ambito per il 2021, dopo gli stati Uniti.

Il target dei partecipanti alla fiera verterà principalmente su compratori cinesi locali che troveranno opportunità per espandere il loro portfolio attraverso un programma di incontri, degustazioni e masterclass commisurati agli elevati standard qualitativi richiesti. 
Per le aziende italiane che aderiranno, sarà un’occasione preziosa per creare nuovi contatti con gli importatori e gli operatori del trade o consolidare e approfondire eventuali rapporti esistenti.
L'esperienza ventennale di Vinexpo in Asia-Pacifico sarà sicuramente un elemento a favore, così come la recente partnership di Vinexpo con Alibaba, il più grande rivenditore di e-commerce asiatico.

Se sei un produttore e desideri partecipare alla fiera all’interno dell’area collettiva Wine Meridian, scrivi a redazione@winemeridian.com





Download scheda formato PDF



lunedi 22 luglio

Tour Internazionali: ecco il nostro calendario

Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri


Tour Internazionali: ecco il nostro calendario

Di seguito il calendario dei prossimi Tour:

  • NORVEGIA - OSLO: 23 settembre 2019, in collaborazione con IEM - Simply Italian Great Wines;
  • COREA - SEOUL: 27 settembre 2019, b2b con walk around tasting in collaborazione con Unexpected Italian; 
  • VIETNAM - HANOI - HO CHI MINH: 30 settembre - 3 ottobre 2019, b2b con walk around tasting in collaborazione con Unexpected Italian; 
  • USA (CHICAGO - LOS ANGELES - SEATTLE): 21-23 ottobre 2019, in collaborazione con IEM - Simply Italian Great Wines; 
  • CINA - VINEXPO SHANGHAI: 23-25 ottobre 2019, fiera di settore; 
  • GIAPPONE - TOKYO: 11-12 novembre 2019, b2b con walk around tasting in collaborazione con WonderFud;
  • HONG KONG: 7-9 novembre 2019, Hong Kong International Wine & Spirits Fair in collaborazione con Vinitaly International; 
  • CANADA - TORONTO: 28-29 novembre 2019, b2b con walk around tasting in collaborazione con WonderFud; 
  • VANCOUVER: 2 dicembre 2019, b2b con walk around tasting in collaborazione con WonderFud;

Wine Meridian, inoltre, è partner del progetto Organic Value, nato per la promozione della aziende biologiche italiane e per il loro supporto sui mercati internazionali.
Nell’ambito di questo progetto è stato pianificato un tour internazionale dedicato esclusivamente alle aziende certificate Bio (o in conversione), di cui di seguito riportiamo il programma:

  • DANIMARCA - COPENAGHEN: 15 novembre 2019
Per informazioni, scrivere a redazione@winemeridian.com



Download scheda formato PDF



lunedi 22 luglio

HKIWSF: fai business ad Hong Kong con Wine Meridian

Dal 7 al 9 novembre 2019 torna l'Hong Kong International Wine and Spirits Fair, e Wine Meridian porta le aziende italiane a dialogare sul mercato cinese


HKIWSF: fai business ad Hong Kong con Wine Meridian
Wine Meridian torna ad Hong Kong in occasione di un evento imperdibile per il comparto, una kermesse a risonanza globale ed una tappa obbligata di Italian Trade Agency (ICE) e Vinitaly International, nostri partner per l’occasione. Stiamo parlando di Hong Kong International Wine and Spirits Fair, l’evento internazionale al quale vogliamo presenziare per creare un “comparto Italia” solido e compatto anche in questo strategico paese.
Anche quest’anno avremo un’area dedicata all’interno del HK Convention and Exhibition Centre dove, insieme ai nostri due partner, assisteremo le aziende italiane per aprire loro una porta d’ingresso al mondo del business di Hong Kong ed in particolare una scorciatoia per la Cina continentale.

I vantaggi di entrare ad Hong Kong
Hong Kong rimane l’unico luogo ad avere un elevatissimo livello di competenza in logistica e stoccaggio, ed un accordo con il Governo della Repubblica Popolare Cinese che garantisca importazioni di vino in Cina con condizioni agevolanti e tasse ridotte, fungendo così da mercato d’ingresso per il mondo vitivinicolo verso l’Asia.
Visto tutto il circolare di vino importato nel Paese, i consumatori negli anni si sono evoluti, sono stati educati al vino d’occidente, sono cresciute competenza e fiducia, lasciando spazio allo sviluppo di gusti e preferenze. I consumatori stanno diventando sempre più coinvolti nell’intero comparto, con una crescita significativa nella percentuale di coloro che considerano il vino un elemento importante per il proprio stile di vita. 

Quale sarà il programma?
Le aziende italiane presenti saranno protagoniste di una serie di attività che permetteranno loro di farsi conoscere come realtà e far conoscere i propri prodotti e di dialogare con le figure più interessanti per il flusso di networking. Fra le attività, ci sarà il Walk Around Tasting, un momento dedicato al dialogo B2B, alle Masterclass, e agli Executive Wine Seminars organizzati da Vinitaly International Academy.
HKIWSF concentra a questo scopo la migliore market intelligence internazionale: trade, buyers, importatori, distributori, sommelier, rivenditori, grossisti e ristoratori, il tutto in un’atmosfera business-oriented e multiculturale.

Sei un produttore? Se sei interessato a partecipare alla fiera all’interno dell’area collettiva di Wine Meridian, condivisa con un'altra decina di produttori italiani e assistita dagli esperti commerciali e linguistici del nostro team, contattaci a redazione@winemeridian.com


Download scheda formato PDF



martedi 16 luglio

Simply Italian Great Wines, l’Italia del vino vola in Norvegia

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo


Simply Italian Great Wines, l’Italia del vino vola in Norvegia
Dopo il grande successo riscosso in Russia, il 23 settembre 2019, continua il tour Simply Italian organizzato da I.E.M che accompagna i vini del Bel Paese fra le fresche brezze della Norvegia, patria dei fiordi e mercato del vino in forte espansione.

I dati Nomisma ci confermano che l’Italia è in testa alla classifica dei partner commerciali insieme alla Francia con quasi 120 milioni di euro per circa 270 mila ettolitri nel 2018, ovvero quasi un terzo delle importazioni complessive. Fra le produzioni di maggior successo c’è il Prosecco, consumato soprattutto dalle generazioni più giovani, anche se a dominare il mercato sono sicuramente i rossi piemontesi e veneti (rispettivamente circa 14 e 13 milioni di euro), sebbene i bianchi del nord-est e l’Asti si stiano facendo strada con una crescita superiore al 38%, anche se con valori ancora contenuti (890 e 580 mila euro). Nicchia da tenere d’occhio è quella dei rossi del Trentino Alto Adige.

In Norvegia, i consumi sono guidati da un unico mantra: bere meno ma bere meglio. Il consumo procapite infatti rimane modesto, sui 14 litri di vino annui per adulto. Entrare in Norvegia non è agevole come in altri mercati, ma neanche impossibile. L’80% del mercato delle bevande alcoliche è controllato dal monopolio statale, il Vinmonopolet, gestore dei negozi specializzati per la vendita all’ingrosso e al dettaglio. La creazione di relazioni commerciali solide con gli importatori è, in questo mercato, un elemento essenziale da curare.

Il tour Simply Italian si occuperà proprio di questo: mettere in contatto aziende italiane ed importatori autorizzati, attraverso un fitto programma di seminari, incontri b2b e walk around tasting dedicato al trade. Come da programma, il 23 settembre,la giornata si aprirà con degli incontri b2b dedicati ai produttori partecipanti, desiderosi di incontrare i principali importatori della Norvegia e della Danimarca. Successivamente, le aziende italiane coinvolte saranno protagoniste di un seminario formativo dal titolo "Experience the Diversity of Italy", dove verranno illustrate le diversità enologiche delle regioni italiane. La giornata proseguirà poi con un pranzo a buffet, un'occasione per fare networking tra partecipanti; infine, durante il pomeriggio, avrà inizio il walk around tasting, dove le aziende coinvolte avranno l'occasione di far testare i propri prodotti, raccontarne le origini e conoscere le figure presenti, tra cui importatori, operatori del trade, ristoratori e membri della stampa.

Perché la Norvegia?
Oltre alle caratteristiche elencate sopra, la Norvegia è una fra le nazioni con più alto reddito pro capite in Europa, perciò la capacità di spesa dei suoi consumatori sarà elevata. Inoltre, non c’è concorrenza interna, il vino consumato è infatti d’importazione, in quanto la produzione locale è pressoché nulla, a causa delle sfavorevoli condizioni climatiche che versano sul territorio.

Ritornando a parlare di Italia, ecco alcune considerazioni sulle nostre possibilità di business: in Norvegia, la cultura del vino si sta ampliando e l'apprezzamento per le eccellenze italiane si fa sempre più sentire. Il momento di agire è proprio adesso, ed è importante sfruttare occasioni di incontro come questa, che rappresentano una delle più soddisfacenti vie d'accesso al mercato, ovvero quella che prevede il dialogo diretto con i professionisti.


Per maggiori informazioni sui nostri Tour Internazionali, scrivete a redazione@winemeridian.com 



Download scheda formato PDF



venerdi 12 luglio

Partecipa alla missione in Vietnam: un emergente bacino d’accoglienza per il Made in Italy

Dal 30 settembre al 3 ottobre torniamo in Vietnam grazie alla partnership con Unexpected Italian


Partecipa alla missione in Vietnam: un emergente bacino d’accoglienza per il Made in Italy
Il Vietnam, una meta nota per le meravigliose spiagge e le popolose città che la caratterizzano, un Paese che si è fatto le spalle forti, a seguito degli scontri bellici che ne hanno, sfortunatamente, diffuso la fama. Ma il Vietnam non è solo questo. Negli ultimi anni si è distinto come un hub commerciale e un centro di consumo di vino italiano decisamente importante.

Tenendo ben presente queste caratteristiche,
dal 30 settembre al 3 ottobre ci presenteremo sul mercato in partnership con Unexpected Italian, e porteremo con noi una collettiva di aziende italiane, interessate a mettersi in contatto con le figure chiave del settore, attraverso incontri b2b dedicati e sessioni di walk around tasting.

Un’occasione preziosa per entrare in contato con un paese che corre sempre di più verso la modernità, la cui economia è in grande crescita e i cui consumatori, da sempre amanti di birra e liquori, stanno manifestando un notevole interesse per il prodotto vino, diventato una tendenza specialmente in occasione delle festività.

Come è strutturato il mercato vietnamita? Quali le figure chiave?
C’è grande differenza tra il Nord ed il Sud del Paese, a livello climatico, culturale ed anche nei consumi di vino. Al nord, dove si trova la capitale Hanoi, la cultura è più vicina alla confinante Cina, anche per i gusti di vino dove sono favoriti i vini rossi alcolici e morbidi. Al Sud invece, dove troviamo Ho Chi Minh City, la capitale commerciale del paese, c’è un maggiore fermento e dinamismo, che si riflette anche nei gusti del vino, meno alcolici con bianchi e frizzanti in grande crescita. E sono proprio in queste 2 città, Hanoi e Ho Chi Minh City, che approderemo per il nostro tour dal 30 settembre al 3 ottobre.
Parlando di distribuzione, il mercato è diviso in 3 fasce: la prima con gli importatori che gestiscono i top brand, la seconda che copre il primo prezzo ed infine la terza, quella in maggiore sviluppo grazie alla crescita del potere di acquisto del ceto medio della popolazione. Ciò su cui devono concentrarsi i produttori Italiani è proporre prodotti unici, dall’ottimo rapporto qualità prezzo, e soddisfare il maggior numero di richieste possibili. 

Italia in Vietnam: il posizionamento
Il Made in Italy in Vietnam è percepito come un esempio concreto di cultura, arte, meccanica, tradizioni ed innovazioni, lifestyle da emulare ed importare.
Il vino italiano si posiziona come prodotto di alta qualità e viene spesso percepito come oggetto da regalo esclusivo. A conferma di questo le esportazioni italiane di vino verso il Vietnam continuano a crescere costantemente.
Per questo i produttori italiani dovrebbero cavalcare quest’onda di successo, investendo in questo mercato emergente, dove tra l’altro da quest’anno i dazi saranno progressivamente diminuiti, grazie ad accordi bilaterali con l’Unione Europea. Questo aspetto ci favorirà anche sul nostro principale rivale, il Cile, al momento il secondo paese per esportazioni in Vietnam, posizione favorita anche grazie all’assenza di dazi fra i due stati. esportazioni in Vietnam grazie all’assenza di dazi tra i due paesi.

Perché in Vietnam?
L’obiettivo principale è dare continuità di presenza: non basta affacciarsi una volta ma occorre presidiare il mercato con regolarità, in fondo stiamo parlando di un paese che vanta una popolazione di ben 96 milioni di persone, la cui percentuale di bevitori sta crescendo davvero molto.

Dopo il successo degli anni precedenti, proseguiamo nell’intento di accompagnare le aziende partecipanti, aiutandole a stabilire un dialogo con le figure professionali del settore, e rafforzare e consolidare i rapporti con i contatti presi durante le edizioni precedenti.

Per avere maggiori informazioni sul tour, cliccate sulla nostra sezione dedicata "Tour Internazionali" o scrivete a
redazione@winemeridian.com 


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese venerdi 23 agosto 2019

Comunicazione: tutti ne parlano, pochi la fanno

Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese

Fabio Piccoli
A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo
giovedi 22 agosto 2019

Soave Versus, 3 giorni per celebrare il Soave, patrimonio agricolo globale

A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre giovedi 22 agosto 2019

Wemday 2019: chi sono i nostri sponsor?

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre



sfondo_wm