Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
venerdi 22 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura
thursday 22 november

Casale del Giglio, sustainable production in the Agro Pontino

"People know the price of everything and the value of nothing”: the philosophy behind the company owned by Antonio Santarelli


Casale del Giglio, sustainable production in the Agro Pontino
Casale del Giglio, a winery with ambitious goals, but always oriented to guarantee the best for future generations. This is the driving force of this company of the Agro Pontino, in the south of Rome, a winery that bases its roots on family values passed down from generation to generation, until today, with sincere aims and a path of environmentally sustainable production, which makes the land and its ecosystem true key points of the business.

We interviewed Antonio Santarelli, owner of Casale del Giglio, who told us about the different aspects of the company, without ever forgetting the story from which it comes.

When and how was Casale del Giglio born?
Casale del Giglio was founded in 1967 by Berardino Santarelli, originally from Amatrice, and it is located in the Agro Pontino in Le Ferriere, about 50 km south from Rome. This territory, compared to other areas of Lazio and other regions in Italy, was still an unexplored environment from the wine perspective.
For this reason, in 1985 the research and development project "Casale del Giglio" was launched, authorised by the Lazio Region's Department of Agriculture, thanks to a determining boost by our technical director Paolo Tiefenthaler.
Casale del Giglio converted all its 160 hectares of vineyards to row and introduced new varieties characterized by a high degree of qualitative interaction with the territory.
What’s your corporate philosophy?
After many years of research aimed at finding vines that would give the best of the Agro Pontino and winemaking techniques to preserve the maximum potential quality of our grapes, we started a new project few years ago focused on the territory and the environment. Casale del Giglio has undertaken a path of "eco-sustainable production" where the soil, the plants and the entire ecosystem are the real goals of the project, proposing a technical and economic development that is able to meet the needs of the present without compromising the ability of future generations to meet their own.
Quoting a Oscar Wilde sentence “people know the price of everything and the value of nothing”, we are aware of the great value of our land.

What’s your most representative wine?
Anthium Bellone, a vine with ancient origins, already widespread in Lazio during Roman times and mentioned by Plinius as "uva pantastica".
It was born in the area of Anzio from an old ungrafted vineyard (vines without rootstocks) where, thanks to the nature of the soil, the phylloxera didn’t manage to spread. The age of the vines (more than 60 years old), the direct influence of the sea, the sandy nature of the soil make this small area unique for the production of Bellone, being able to speak of a specific "Terroir" that is the perfect symbiosis between grape, soil, climate and tradition, real cornerstones of a great wine.

If a foreign wine lover today asked you to tell him what is Casale del Giglio in a nutshell...
Casale del Giglio is a winery that has always believed in the high potential of the Agro Pontino territory. Through a complex project of research and experimentation, Casale del Giglio has succeeded in identifying and realizing it through the peculiar sum of its wines.

What’s your export percentage and in which markets do you work?
Export accounts for 10% of our revenue. We are in more than thirty countries including the U.S.A., Canada, Japan, Switzerland, Germany, Denmark, Australia...

Any new projects in 2018?
We would like to go on the project of the indigenous niches varieties such as Biancolella of the island of Ponza and Pecorino from Accumoli and Amatrice, centre of the 2016 earthquake, and intensify the presence of Casale del Giglio in international markets.




Casale del Giglio, sustainable production in the Agro Pontino


Download sheet PDF format




News from homepage
In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/