Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 19 gennaio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Ceccheto Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Tommasi WineNet Bixio
friday 21 april

IWSC raises a glass to the Wine Show’s Joe Fattorini: Wine Communicator of the Year 2017

Fattorini builds on global success of The Wine Show’s first series with new award


IWSC raises a glass to the Wine Show’s Joe Fattorini: Wine Communicator of the Year 2017

Joe Fattorini


IWSC, the world’s oldest and most prestigious tasting competition for wines and spirits from around the globe, has completed its search for the planet’s best wine communicator, naming The Wine Show presenter Joe Fattorini as its winner for 2017.
Fattorini was picked as the outstanding candidate from a prestigious shortlist for his work on The Wine Show, on which he is now wowing audiences worldwide following the show’s phenomenal success since hitting screens last spring.
The show - which has now been broadcast in 109 countries - has attracted a cult following, largely thanks to Fattorini’s infectious enthusiasm and insatiable appetite to share his knowledge with a mass audience of wine lovers, as well as for his adventurous reporting on all things weird and wonderful from the world of wine.

Since first broadcasting in spring last year, viewers have watched Fattorini learning about the ritual of kissing vines in South Africa, the defences of a vineyard in the war-torn Middle East and the many strange rituals of winemakers the world over.
He has also used his starring role in the show to lead entertaining on-screen tastings with fellow presenters and self-confessed wine novices Matthew Goode and Matthew Rhys, as well as to interact with millions of fans via social media following each broadcast.

Richard Stoppard, Chief Operating Officer of IWSC, said Fattorini had impressed judges with his energy, enthusiasm and ability to present wine as both exciting and engaging to a global audience, irrespective of their previous level of knowledge.
“Joe’s work on The Wine Show has shown him to be a great voice for the wine industry and a champion for democratising the world of wine for the public,” explained Stoppard.2016 winner Joe Wadsack, who was part of a judging panel including IWSC representatives, journalists and senior figures from the wine industry*, described Fattorini as “astonishing”. He added: “Joe is a born communicator and is taking huge risks to make wine interesting and relevant to a mass audience.”

Among his broadcasts, Fattorini has investigated how one French wine maker risked his life working for the Resistance during the Second World War, and has even interviewed one winemaker who puts on a wetsuit every time he visits his cellar - because it’s underwater.
More importantly, he has helped and encouraged viewers to try wines from all round the world, with his Wine of the Week recommendations proving to be one of the most popular features of the show’s website, www.thewineshow.com.

Celebrating his award, Yorkshire-based Fattorini - who prior to starring on The Wine Show spent 15 years as the weekly wine critic for The Herald newspaper in Scotland - said: “It is a great honour to receive this award, which represents the work of the remarkable team who made The Wine Show happen, from the investors who risked their money and the directors and producers who risked their reputations, to the tireless technical team and the wine makers who welcomed us and told us their stories.

“The Wine Show is something special. It’s bought a new approach to wine to audiences in 109 countries. I’ve had tweets from Brazil, Nepal, Israel, Canada, Australia and the USA, and there’s even an Arab prince who tells all his friends to watch.
“We’ve built a unique relationship with wine lovers. Not just on the screen, but in direct relationships through the programme’s website and social media channels.”



Michele Shah IWSC Brand Ambassador to Italy
For more info about IWSC contact: micheleshah@gmail.com or go to https://www.iwsc.net/it/how-to-enter


Download sheet PDF format




News from homepage
Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Prosecco pedina di scambio nell’accordo tra UE e Australia?

Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Francesco Piccoli
Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Pochi giorni al meeting per gli export manager di Wineout

Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters giovedi 18 gennaio

Importare vini italiani in America: non ci si improvvisa

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters

Noemi Mengo
Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons giovedi 18 gennaio

Wine influencer: quanto valore portano alla wine community e quanto accrescono la conoscenza comune del vino?

Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons

Noemi Mengo
Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Cosa significa essere oggi un imprenditore del vino?

Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo? martedi 16 gennaio

Danimarca: dove la felicità è di casa

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo?

Agnese Ceschi
Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta? lunedi 15 gennaio

120 cm ² per raccontare la propria storia

Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta?

La più importante hub del commercio asiatico venerdi 12 gennaio

Inserirsi nel mercato cinese: perché dovreste usare Hong Kong come tramite

La più importante hub del commercio asiatico

Noemi Mengo
Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme… giovedi 11 gennaio

Come essere influenti in Cina

Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme…

Redazione Wine Meridian
Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Il primo corso per imparare a vendere vino nel mondo e in Italia

Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Diventare imprenditori del vino consapevoli

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Fabio Piccoli
Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

In onore di Gualtiero Marchesi

Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

Vincenzo Ercolino


WineMeridian