Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
lunedi 21 gennaio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Siddura WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/  http://acquesi.it/ wm Vyno Dienos Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi
monday 05 november

Vinitaly International Academy to launch reformatted, tasting-intensive Italian Wine Ambassador course in Hong Kong

Vinitaly International Academy (VIA) launches its reformatted Italian Wine Ambassador certification course in Hong Kong from November 4th to 8th at the Hong Kong in the lead-up to the region’s famous International Wine and Spirits Fair starting on November 8th


Vinitaly International Academy to launch reformatted, tasting-intensive Italian Wine Ambassador course in Hong Kong
The Italian Wine Ambassador course 2018 has been redesigned by the recently appointed VIA Faculty members Sarah Heller (Master of Wine and VIA Italian Wine Ambassador) and Henry Davar (VIA Italian Wine Expert), with an input from Prof. Attilio Scienza, the new VIA Chief Scientist, who is also the guarantor for the academic integrity of the whole Vinitaly International Academy educational project. The reformatting of the Ambassador course is part of VIA’s new directions characterized by the creation of the VIA Ecosystem, the educational and organizational infrastructure consisting of new courses and new partners. As such, in addition to the new Chief Scientist and Faculty, VIA also welcomed the new Institutional Advisory Board made of leading Italian wine trade associations Federvini, Federdoc, Unione Italiana Vini, and Vignaioli Indipendenti FIVI.
At its tenth edition, the new features of the VIA Italian Wine Ambassador course debuting in Hong Kong include: revisited theory lectures on grape varieties and the wines’ territories of origin; focussed sessions on specific topics crucial to the understanding of Italian wine at an international level; an enhanced tasting component with guided tastings and additional tasting labs in collaboration with Italian wine consortiums. Stevie Kim, Managing Director of Vinitaly International and VIA Founder, comments on VIA’s work in preparation for the Hong Kong debut: “I would like to thank Sarah and Henry for their amazing work on the Ambassador course. I am looking forward to seeing them teach in Hong Kong and meeting the new VIA candidates. I am confident students will appreciate the enhanced tasting component and the more systematic methodology in the lectures. With the revised Ambassador course and the reformatted VIA Ecosystem, we have made considerable progress in building the gold standard for Italian wine education.” 

The revised theory lectures will introduce students to the complexity of Italian wines and will comprise an augmented focus on the wines’ territory, soil, and viticultural techniques, in addition to exploring native grape varieties - the backbone of many Italian wines and an element of distinction for Italian wine in comparison with wines from other national traditions (around 30% of the world’s grape varieties are Italian).

Additional new elements to the course are also the opening “Warm-up” sessions that will precede three out of four morning lectures. These sessions provide a focus on important themes in the wide-ranging landscape of Italian wines, topics which are essential to foreign professionals for a well-rounded understanding of the subject. In Hong Kong, these warm-up classes will cover iconic grapes such as Nebbiolo and Sangiovese as well as Italian sparkling wines. Additional topics will be added to future editions of the Ambassador course and presented in rotation. Henry Davar comments on the revisions and standardization carried out by the VIA Faculty: “It’s a great responsibility to update what was already the most progressive Italian wine curriculum and to maintain the highest standard of the VIA course. Learning about Italian wine means delving into the complexity and diversity of Italian grape varieties and its many appellations. So I find context helps. By connecting to regions’ history, culture, and food we are better able to appreciate and understand its wines.”

The main innovation to the Ambassador course is its enhanced tasting component. The guided tastings following the theory lectures have been further standardized with a focus on recognizing the wines and evaluating their quality. Moreover, after the morning classes students will be able to join the VIA Tasting Labs and taste additional Italian wines to the ones presented in the guided tastings. With this new addition, VIA is committed to expose candidates to as many Italian wines as possible as well as to enhance their wine tasting skills. In Hong Kong, the new VIA Tasting Labs will concentrate on wines from Abruzzo and Trentino-Alto Adige. Sarah Heller MW comments on her approach to wine tasting: “In teaching about Italian wine, I really love to focus on tasting. Because the level of tannins and acidity are often so high and the fruit is often quite subtle, it really forces people to reconsider what they consider quality in wine. For anyone wanting to become an Italian wine specialist, I suggest that they embrace the complexity. Trying to compare the wine to something that it isn’t can be misleading. Instead, it is important to focus on communicating the passion and love that are a critical part of what Italian wine is.”

The exam at the end of the Ambassador course will also reflect this increased tasting component. In addition to the written test, students will blind-taste two wines, one red and one white. An additional blind tasting will also feature if candidates will run for the Italian Wine Expert title, the highest recognition of VIA for top-scorers in the exam. Another innovative component to the exam also includes a group project whereby students will be asked to prepare a video presentation on a topic surrounding native grapes. This collaborative video presentation aims at improving communication and team building skills as well as fostering community development.

VIA is currently accepting applications for the Italian Wine Ambassador Course in Verona prior to Vinitaly. Information can be requested at via@vinitalytour.com. 


Download sheet PDF format




News from homepage
Which one should I choose? Let's ask Nicola Dal Maso, owner of the Dal Maso winery monday 21 january

Durello Classic Method or Durello Charmat?

Which one should I choose? Let's ask Nicola Dal Maso, owner of the Dal Maso winery

Produzione sostenibile e territorio incontaminato sono gli ingredienti base dell’azienda piemontese che punta a sposare i mercati del mondo. Come? Grazie al rapporto con la cucina italiana all’estero
lunedi 21 gennaio

Oltre il Bio, la visione di Tenuta Montemagno che esalta i vitigni autoctoni

Produzione sostenibile e territorio incontaminato sono gli ingredienti base dell’azienda piemontese che punta a sposare i mercati del mondo. Come? Grazie al rapporto con la cucina italiana all’estero

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio
lunedi 21 gennaio

Wine Meridian vola in Lituania, il mercato driver dei paesi Baltici

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio

Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità venerdi 18 gennaio

Patrimonio dell’umanità: il Soave fa scuola

Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità

Quale scegliere? La parola a Nicola Dal Maso
venerdi 18 gennaio

Durello Metodo Classico o Durello Charmat?

Quale scegliere? La parola a Nicola Dal Maso

Il 30 gennaio la presentazione del primo progetto di rete per le piccole e medie imprese del vino italiano. Un progetto per condividere azioni di comunicazione, di commercializzazione in Italia e all’estero e di gestione comune di risorse umane

Wine Meridian presenta il progetto Rete di Impresa per le pmi del vino italiane

Il 30 gennaio la presentazione del primo progetto di rete per le piccole e medie imprese del vino italiano. Un progetto per condividere azioni di comunicazione, di commercializzazione in Italia e all’estero e di gestione comune di risorse umane

Fabio Piccoli
Ecco le nostre tappe internazionali previste per il 2019
venerdi 18 gennaio

Wine Meridian around the world

Ecco le nostre tappe internazionali previste per il 2019

Preparati a mettere in agenda i prossimi appuntamenti internazionali del progetto che promuove il biologico nel mondo giovedi 17 gennaio

Organic Value: il calendario del 2019 è pronto!

Preparati a mettere in agenda i prossimi appuntamenti internazionali del progetto che promuove il biologico nel mondo

Sono in tanti a chiedere da anni la riforma delle Anteprime delle nostre principali denominazioni ma poi non viene mai presentato un progetto concreto. Se questo è vero quali le ragioni di questa difficoltà a rinnovare un format che a noi appare da tempo obsoleto?

Ma quali nuove Anteprime?

Sono in tanti a chiedere da anni la riforma delle Anteprime delle nostre principali denominazioni ma poi non viene mai presentato un progetto concreto. Se questo è vero quali le ragioni di questa difficoltà a rinnovare un format che a noi appare da tempo obsoleto?

Fabio Piccoli
Il nuovo anno di Vinventions: tappi all’insegna dello sviluppo sostenibile dalla A alla Z
giovedi 17 gennaio

Quando la sostenibilità passa anche per il tappo

Il nuovo anno di Vinventions: tappi all’insegna dello sviluppo sostenibile dalla A alla Z

La testata americana premia la regione gardesana grazie al suo vino e al paesaggio e il Chiaretto di Bardolino è indicato come “uno dei migliori rosati d’Italia” giovedi 17 gennaio

Il Garda: unica area italiana tra le Top 10 destinazioni vinicole al mondo, secondo Wine Enthusiast

La testata americana premia la regione gardesana grazie al suo vino e al paesaggio e il Chiaretto di Bardolino è indicato come “uno dei migliori rosati d’Italia”

Imprenditrice del vino toscana, resterà in carica per il triennio 2019 - 2022 mercoledi 16 gennaio

Donatella Cinelli Colombini confermata Presidente Nazionale delle Donne Del Vino

Imprenditrice del vino toscana, resterà in carica per il triennio 2019 - 2022

Quando ascoltiamo la versione dell’azienda e la versione del manager e ci domandiamo chi dei due ha ragione...

Le due campane delle risorse umane

Quando ascoltiamo la versione dell’azienda e la versione del manager e ci domandiamo chi dei due ha ragione...

Andrea Pozzan
Scenari futuri e consigli degli esperti in un mercato in rapida e certa evoluzione come quello oltremanica martedi 15 gennaio

La grande B (come Brexit)

Scenari futuri e consigli degli esperti in un mercato in rapida e certa evoluzione come quello oltremanica

Agnese Ceschi
Focus su Slovacchia, Repubblica Ceca e Lettonia, mete ambite da molti esportatori, ma fonte di successo di pochi, ecco svelato il perché. lunedi 14 gennaio

Est Europa e Baltico: quali prospettive future?

Focus su Slovacchia, Repubblica Ceca e Lettonia, mete ambite da molti esportatori, ma fonte di successo di pochi, ecco svelato il perché.

Noemi Mengo
In aumento gli under 35 e le quote rosa che vogliono approfondire il mondo del vino venerdi 11 gennaio

AIS Veneto: più giovani e più donne tra i sommelier

In aumento gli under 35 e le quote rosa che vogliono approfondire il mondo del vino

Da alcuni anni ormai si parla di riformare le anteprime dei grandi vini italiani ma alla fine nulla cambia con il rischio sempre più evidente di trovarsi di fronte ad iniziative costose con un’efficacia sempre più limitata

Anteprime vini, una riforma che non si può più rimandare

Da alcuni anni ormai si parla di riformare le anteprime dei grandi vini italiani ma alla fine nulla cambia con il rischio sempre più evidente di trovarsi di fronte ad iniziative costose con un’efficacia sempre più limitata

Fabio Piccoli
La storica cantina sociale dei Castelli romani vuole andare oltre i preconcetti, per affermare la bontà e le potenzialità delle sue produzioni venerdi 11 gennaio

Gotto D’Oro: il Lazio che rivendica la qualità in Italia e all'estero

La storica cantina sociale dei Castelli romani vuole andare oltre i preconcetti, per affermare la bontà e le potenzialità delle sue produzioni

Nuova edizione ad aprile 2019: diventare export manager del vino

Campus Export Manager: entrare nel mondo del vino

Nuova edizione ad aprile 2019: diventare export manager del vino

Sarah Norell ci fa comprendere come la sostenibilità stia diventando un fattore sempre più di impatto nell’industria vinicola svedese.
giovedi 10 gennaio

Ekologiskt? Yes, please!

Sarah Norell ci fa comprendere come la sostenibilità stia diventando un fattore sempre più di impatto nell’industria vinicola svedese.

Agnese Ceschi
Responsabile Vendite Italia - Canale HORECA mercoledi 09 gennaio

Offerta di lavoro

Responsabile Vendite Italia - Canale HORECA



http://www.winemeridian.com/