Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
giovedi 21 febbraio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura Tommasi WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/  http://acquesi.it/ wm Vyno Dienos italian wine academy Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/
lunedi 15 gennaio

120 cm ² per raccontare la propria storia

Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta?


120 cm ² per raccontare la propria storia
Chi fa vino, lo fa con passione. Sicuramente questa è un’affermazione condivisa da qualsiasi produttore con una storia e delle tradizioni alle spalle da raccontare.
Ma in che modo trasmettere tutto questo in 120 cm ², cioè tramite un'etichetta?
L’etichetta impone sicuramente un grande sforzo di sintesi, ma anche progettuale, che racchiuda in così poco spazio tutto il senso della vostra storia, affinché questa venga compresa e capita dal consumatore finale.
A Wine2Wine 2017, abbiamo seguito un interessante seminario di Luca Fois, docente del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, che ha spiegato l’importanza che ogni produttore dovrebbe attribuire a questo piccolo, ma indispensabile strumento di comunicazione.

L’etichetta: la porta di accesso al tuo mondo
Per alcuni potrà sembrare un dettaglio, ma secondo Fois l’etichetta è un elemento fondamentale, il primo impatto che i clienti hanno con il prodotto.
Gli studi dimostrano che il valore intangibile dell’impatto dell’etichetta influenza più del 50% del valore totale del prodotto.
“Essendo l’approccio più veloce al brand, il messaggio che deve lasciare deve essere chiaro, pulito e memorabile. Le 5W giornalistiche classiche (what, where, when, who, why) sono applicabili anche al design e permettono di conoscere il proprio posizionamento sul mercato. L’immagine del brand deve rispondere a tutte le domande, pur rappresentandosi nella sua massima sintesi: questo è il lavoro da applicare al proprio logo e alle proprie etichette per lasciare il segno” ha spiegato Fois.
Il linguaggio efficace con cui ciò si comunica è uno solo. “La cosa più importante è rimanere veri, sé stessi, e lasciare che la storia del prodotto si racconti senza fronzoli. Tutte queste caratteristiche, rientrano tra i valori intangibili del prodotto, qualcosa che viene percepito pur non essendo evidente e calcolabile” ha continuato l’esperto.

Decontestualizzazione
Ulteriore parola chiave: decontestualizzazione, che si traduce in creatività.
“Per raggiungerla occorre seguire alcune tappe progettuali -spiega Luca Fois - il brief, da intendersi come una sorta di libreria da cui reperire tutte le informazioni che servono a creare l’immagine di design; l’analisi delle informazioni raccolte; il brainstorming di uno staff che si dedichi a tirare fuori tutte le idee applicabili; il concept, quindi il seme che sta alla base dell’idea, la parte più sintetica rilevabile; la stesura di un progetto concreto; il testing e infine la produzione”. Vige la regola assoluta del “less is more”, meno è meglio, quindi creativo e d’impatto.

Materiali: l’importanza del tatto
Da non dimenticare l’importanza del materiale scelto per produrre l’etichetta, poiché la sensazione tattile e la resistenza ai fenomeni esterni sono fattori fondamentali per veicolare una percezione di vera qualità del prodotto.
“Ad oggi, esistono tecnologie e tecniche di stampa in grado di creare prototipi resistenti e piacevoli al tatto. Normalmente si predilige la stampa offset, che garantisce rese qualitative di alto livello anche sulle carte goffrate, ma altri effetti si ottengono tramite la serigrafia e le impressioni a caldo; in alcuni casi l’aggiunta di grafismi in rilievo e tasselli metallici, aiuta a impreziosire, ma non deve essere eccessiva” ha concluso Fois.

Dunque, ora che avete le coordinate, potete sbizzarrirvi nel creare la vostra immagine d’etichetta.  


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Venerdì 1 marzo 2019 ritorna giovedi 21 febbraio

Ritorna "L'Amarone" a Villa de Winckels

Venerdì 1 marzo 2019 ritorna "L'Amarone" a Villa de Winckels, l'appuntamento di degustazione con le Aziende Agricole Veronesi, giunto ormai alla sua decima edizione

Focus su un grande interprete del Brunello: a tu per tu con Giacomo Neri di Casanova di Neri. giovedi 21 febbraio

Interpreti del Brunello

Focus su un grande interprete del Brunello: a tu per tu con Giacomo Neri di Casanova di Neri.

Giovanna Romeo
Intervista a Timo Jokinen, uno dei maggiori esperti del mercato finlandese, importatore e con un'intensa attività di formazione, e grande conoscitore di vini italiani. Il Monopolio continua ad essere un grande ostacolo ma sono in crescita le importazioni private dell'horeca.
giovedi 21 febbraio

Finlandia, così lontana eppure così vicina al vino italiano

Intervista a Timo Jokinen, uno dei maggiori esperti del mercato finlandese, importatore e con un'intensa attività di formazione, e grande conoscitore di vini italiani. Il Monopolio continua ad essere un grande ostacolo ma sono in crescita le importazioni private dell'horeca.

Noemi Mengo
Un’opportunità straordinaria per le piccole e medie imprese del vino italiane per aumentare la propria forza comunicativa e il proprio appeal commerciale in Italia e all’estero

Ultimi giorni per aderire alla Rete delle pmi del vino italiane

Un’opportunità straordinaria per le piccole e medie imprese del vino italiane per aumentare la propria forza comunicativa e il proprio appeal commerciale in Italia e all’estero

8 punti chiave per descrivere il mercato polacco e i suoi consumatori mercoledi 20 febbraio

Polonia: da mercato emergente ad economia in crescita

8 punti chiave per descrivere il mercato polacco e i suoi consumatori

Noemi Mengo
Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio
mercoledi 20 febbraio

Wine Meridian vola in Lituania, il mercato driver dei paesi Baltici

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio

AGENTI VINO province Como, Varese, Milano martedi 19 febbraio

Offerta di Lavoro

AGENTI VINO province Como, Varese, Milano

I numeri di Nomisma-Wine Monitor, presentati a Benvenuto Brunello, confermano scenari importanti e unici per questo grande rosso toscano martedi 19 febbraio

Benvenuto Brunello, la grande sfida tra passato e futuro

I numeri di Nomisma-Wine Monitor, presentati a Benvenuto Brunello, confermano scenari importanti e unici per questo grande rosso toscano

Giovanna Romeo
Domenica 3 e lunedì 4 marzo torna l’appuntamento con le produzioni artigianali di qualità con centocinquanta cantine italiane e estere
martedi 19 febbraio

Live Wine 2019: a Milano la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale

Domenica 3 e lunedì 4 marzo torna l’appuntamento con le produzioni artigianali di qualità con centocinquanta cantine italiane e estere

Intervista a Sergio Bucci, Direttore della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano 
martedi 19 febbraio

Viaggio nel mondo della cooperazione e delle denominazioni

Intervista a Sergio Bucci, Direttore della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano

I problemi nascono perché ogni persona è differente, così come lo sono i mercati, i vini e i canali distributivi, mentre noi tendiamo a trattare tutti nello stesso modo. martedi 19 febbraio

Perchè è cosi difficile vendere vino?

I problemi nascono perché ogni persona è differente, così come lo sono i mercati, i vini e i canali distributivi, mentre noi tendiamo a trattare tutti nello stesso modo.

Roberta Zantedeschi
Intervista a Richard Alderson, appassionato ed esperto di vino in Nuova Zelanda, che ci svela i lunedi 18 febbraio

Nuova Zelanda: l’educazione al vino italiano partendo dalla GDO

Intervista a Richard Alderson, appassionato ed esperto di vino in Nuova Zelanda, che ci svela i "segreti" di questo piccolo ma interessante mercato del vino che presenta anche buone opportunità di sviluppo per le nostre imprese

Noemi Mengo
We have tasted for you Ronco Blanchis' Chardonnay Particella 3 saturday 16 february

Italian wines in the world: Ronco Blanchis' Chardonnay Particella 3

We have tasted for you Ronco Blanchis' Chardonnay Particella 3

Abbiamo degustato per voi Chardonnay Particella 3 di Ronco Blanchis 
sabato 16 febbraio

Italian wines in the world: Chardonnay Particella 3 di Ronco Blanchis

Abbiamo degustato per voi Chardonnay Particella 3 di Ronco Blanchis

Image Line raccoglie le testimonianze delle aziende vitivinicole che hanno adottato soluzioni digitali per la gestione dei loro vigneti e l’ottimizzazione del lavoro in campo.
venerdi 15 febbraio

Innovazione in vigneto: la parola a chi ha accolto la sfida

Image Line raccoglie le testimonianze delle aziende vitivinicole che hanno adottato soluzioni digitali per la gestione dei loro vigneti e l’ottimizzazione del lavoro in campo.

Anche le attuali difficoltà dei produttori di latte in Sardegna ci evidenziano il maggiore limite del nostro agroalimentare, la cultura di vendita, e anche nel settore vitivinicolo il problema è evidente

AAA cultura di vendita cercasi

Anche le attuali difficoltà dei produttori di latte in Sardegna ci evidenziano il maggiore limite del nostro agroalimentare, la cultura di vendita, e anche nel settore vitivinicolo il problema è evidente

Fabio Piccoli
Cerchiamo un Wine Sales Manager - Piemonte

Offerta di lavoro

Cerchiamo un Wine Sales Manager - Piemonte

In previsione del nostro tour a Singagore, il 22 e 23 maggio prossimi, presentiamo le previsioni al 2022 di IWSR su questo importante mercato del sud est asiatico dove l'Italia ha ampi margini di crescita
giovedi 14 febbraio

A Singapore dove il Prosecco fa recuperare quote all'Italia del vino

In previsione del nostro tour a Singagore, il 22 e 23 maggio prossimi, presentiamo le previsioni al 2022 di IWSR su questo importante mercato del sud est asiatico dove l'Italia ha ampi margini di crescita

Noemi Mengo


http://www.winemeridian.com/