Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 19 luglio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio
lunedi 24 dicembre 2018

Abbinamento vino-podcast: funziona davvero?

I vantaggi e i limiti dell’audio storytelling alla conquista del mondo del vino


Abbinamento vino-podcast: funziona davvero?

Monty Wallin, autore di Italian Wine Podcast


In Italia ci sono ancora pochi casi di podcast legati al vino, cioè racconti audio ascoltabili in streaming. Al di fuori dei confini nazionali è invece da qualche anno che si trovano esempi che sfruttano questa modalità di racconto, da “Vinepair” a “The Uk wine show” a “Italian wine podcast”, i cui autori sono stati recentemente ospiti a Wine2Wine a Verona. Ma qual è il vero potenziale di questo nuovo/vecchio mezzo di raccontare storie?

Il punto di partenza per lo sviluppo della comunicazione del vino sono le storie, appunto. Storie personali di chi gestisce le cantine, di coloro che ci lavorano, dei loro vini e delle strategie adottate.
Il raccontare oralmente storie, che in fondo si rifà alle più antiche tradizioni di ogni Paese, ha molti vantaggi oggi. Non ha costi alti perchè la tecnologia mette a disposizione strumenti di ottima qualità a prezzi assolutamente accessibili. Ed è la stessa tecnologia che permette poi agli utenti di ascoltare i pezzi audio praticamente ovunque, comodamente sullo smartphone, o da ogni altro dispositivo.

Secondo gli esperti però la sfida è capire cosa si vuole raccontare e come. Si basa tutto sui contenuti, e fondamentale è la strategia a priori: qual è l’audience a cui ci si vuole rivolgere? In quale lingua? Quali social media si intendono coprire? E quanti soldi si vogliono investire?
Solitamente il podcast è utilizzato come mezzo per generare traffico su un sito, per veicolare altri contenuti, a seconda dei servizi. Può essere qualcosa in più che si inserisce in un sito di e-commerce, oppure in testate giornalistiche, o ancora nell’ambito educational.
La certezza è che il podcast difficilmente esiste da solo: è un modo per creare attenzione, veicolare contenuti in più, quasi come un regalo che si fa all’utente.

Abbiamo chiesto a
Monty Waldin, autore di Italian Wine Podcast, come questo strumento può essere utilizzato dalle aziende vitivinicole. “Il podcast”, ci spiega Monty, “non può essere l’unico mezzo, ma deve essere inserito in un corretto marketing mix. Oltre ad avere qualcosa di interessante da dire, ci vogliono le persone giuste, altrimenti si rischia di risultare davvero noiosi. Sarebbe bello poter ascoltare qualcuno che, in modo accattivante, racconta della cantina, delle vigne, delle scelte che vengono fatte riguardo ai vini (per esempio perchè si utilizza un tipo di tappo o bottiglia oppure come è andata la vendemmia…), degli eventi a cui si parteciperà, di aggiornamenti sulla presenza nei mercati. Non c’è alcun limite!”.

Certamente interessanti sono i dati che Monty ci fornisce riguardo agli utenti che ascoltano i suoi podcast, raccolti tramite un sondaggio on line che ognuno di loro può compilare: “la maggior parte dei nostri utenti ascoltano le puntate nel tragitto casa-lavoro e sono interessati a questi argomenti perchè in qualche modo relativi alla loro attività lavorativa. Sembrano preferire le storie legate a piccole cantine gestite in modo familiare, perchè le storie personali sono le più apprezzate. Le tre maggiori aree di provenienza dei nostri ascoltatori sono americane: New York, Los Angeles e San Francisco.”

I podcast di Monty Waldin sono disponibili su SoundCloud, ITunes, sul canale cinese XimalayaFM e direttamente sul sito, oltre che su diverse app per il podcasting.


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In queste settimane alcuni Consorzi si stanno muovendo per ridurre le produzioni con lo stop di nuovi impianti e, come per la Valpolicella, diminuire la percentuale di uve per l'Amarone. Ma è giusto che a pagare le eccedenze produttive e i bassi posizionamenti siano anche i produttori virtuosi? venerdi 19 luglio 2019

E se la miglior regola fosse la libertà e il controllo?

In queste settimane alcuni Consorzi si stanno muovendo per ridurre le produzioni con lo stop di nuovi impianti e, come per la Valpolicella, diminuire la percentuale di uve per l'Amarone. Ma è giusto che a pagare le eccedenze produttive e i bassi posizionamenti siano anche i produttori virtuosi?

Fabio Piccoli
Il sondaggio di Lastminute.com, uno dei maggiori portali di offerta turistica, rivela la predilezione per l'Italia del vino. giovedi 18 luglio 2019

L’Italia nominata miglior Paese mondiale per il vino dai wine lovers internazionali

Il sondaggio di Lastminute.com, uno dei maggiori portali di offerta turistica, rivela la predilezione per l'Italia del vino.

Export a +7,9% o a -14,4%? La babele di numeri contrastanti continua ad incombere. giovedi 18 luglio 2019

Cina: dati Istat in contrasto con le dogane cinesi

Export a +7,9% o a -14,4%? La babele di numeri contrastanti continua ad incombere.

Intervista a Valentina Abbona, sesta generazione della storica cantina Marchesi di Barolo giovedi 18 luglio 2019

Marchesi di Barolo: una storia dalle nobili origini e un grande futuro avanti a sé

Intervista a Valentina Abbona, sesta generazione della storica cantina Marchesi di Barolo

Noemi Mengo
L'Italia continua a guidare la classifica con una quota di mercato del 33% in volume
giovedi 18 luglio 2019

La nuova meta delle bollicine italiane è il Canada

L'Italia continua a guidare la classifica con una quota di mercato del 33% in volume

Noemi Mengo
Interviene la Confraternita di Valdobbiadene ricordando che il riconoscimento UNESCO si riferisce al territorio e non al prodotto mercoledi 17 luglio 2019

Colline di Conegliano Valdobbiadene Unesco: ben oltre il fenomeno Prosecco

Interviene la Confraternita di Valdobbiadene ricordando che il riconoscimento UNESCO si riferisce al territorio e non al prodotto

A ricevere il prestigioso riconoscimento sabato 28 settembre Jeannie Cho Lee, Roberto Citran, Alain Finkielkraut, Piero Luxardo e Nando Pagnoncelli. mercoledi 17 luglio 2019

Annunciati i vincitori del trentottesimo Premio Masi

A ricevere il prestigioso riconoscimento sabato 28 settembre Jeannie Cho Lee, Roberto Citran, Alain Finkielkraut, Piero Luxardo e Nando Pagnoncelli.

Abbiamo degustato per voi Venere di Azienda Agricola Nenci mercoledi 17 luglio 2019

Italian wines in the world: Venere di Azienda Agricola Nenci

Abbiamo degustato per voi Venere di Azienda Agricola Nenci

Intervista ad Armin H. Mueller, esperto conoscitore del mercato svizzero
mercoledi 17 luglio 2019

Vino italiano in Svizzera: bisogna osservare con gli occhi del consumatore

Intervista ad Armin H. Mueller, esperto conoscitore del mercato svizzero

Noemi Mengo
Secondo il presidente Sartori è una misura necessaria per tutelare l'equilibrio tra mercato e produzione. 
martedi 16 luglio 2019

Consorzio della Valpolicella: pubblicata dalla Regione Veneto la richiesta di blocco totale degli impianti

Secondo il presidente Sartori è una misura necessaria per tutelare l'equilibrio tra mercato e produzione.

Masè subentra a Beniamino Garofalo, che ha terminato il 30 giugno un positivo percorso all’interno del Gruppo martedi 16 luglio 2019

Simone Masè è il nuovo Direttore Generale del Gruppo Lunelli

Masè subentra a Beniamino Garofalo, che ha terminato il 30 giugno un positivo percorso all’interno del Gruppo

Venerdì 12 luglio, il primo incontro: un grande inizio per il corso di avvicinamento al vino di Alberto Ugolini
martedi 16 luglio 2019

Degustare il vino da un’altra prospettiva, la propria

Venerdì 12 luglio, il primo incontro: un grande inizio per il corso di avvicinamento al vino di Alberto Ugolini

Noemi Mengo
We have tasted for you Fattoria Varramista's Frasca tuesday 16 july 2019

Italian wines in the world: Fattoria Varramista's Frasca

We have tasted for you Fattoria Varramista's Frasca

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo martedi 16 luglio 2019

Simply Italian Great Wines, l’Italia del vino vola in Norvegia

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani
lunedi 15 luglio 2019

Il successo a stelle e strisce della Sicilia

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani

Agnese Ceschi
Acquisti e motivazione vanno a braccetto, anche nel mondo del vino. 
lunedi 15 luglio 2019

La ricetta di un brand di successo? Pochi (ma buoni) ingredienti, tra questi uno scopo

Acquisti e motivazione vanno a braccetto, anche nel mondo del vino.

Noemi Mengo


sfondo_wm