Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
venerdi 22 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ Tebaldi
venerdi 09 novembre

Ad Hong Kong, dove le rivoluzioni asiatiche arrivano prima

Non rappresenta più il gate preferenziale per l’ingresso dei vini sul grande mercato cinese ma Hong Kong continua a rappresentare il più interessante laboratorio per capire le dinamiche di sviluppo del mercato asiatico. Intervista Jessica Anne Tan, Italian Wine Ambassador di Vinitaly International Academy


Ad Hong Kong, dove le rivoluzioni asiatiche arrivano prima
Siamo all’Hong Kong International Wine & Spirits Fair per la quarta volta, quest’anno con un’area Wine Meridian dove sono presenti 16  aziende e con The Wine Net (la rete dell’eccellenza della cooperazione vitivinicola italiana) che in questa undicesima edizione della Fiera ha deciso di avere un proprio specifico stand.
Siamo molto soddisfatti di dare un supporto alle imprese del vino italiane in un mercato importante e strategico come quello di Hong Kong che pur non rappresentando più il gate preferenziale per l’ingresso dei vini nella mainland cinese risulta tuttoggi un hub chiave per lo sviluppo del nostro export in Asia.
Quest’anno sono presenti in fiera 1.075 espositori rappresentanti 33 diversi Paesi e per la prima volta vi è un’area dedicata ai vini biologici e questo è un ulteriore dimostrazione di quanto Hong Kong rappresenti un mercato che anticipa spesso i tempi di quanto poi avviene in tutta l’Asia.
Da quando, poi, nel 2008 il Governo di Hong Kong decise di eliminare tutte le tasse doganali e i controlli amministrativi sul vino, le importazioni hanno avuto una crescita costante passando da circa 180 milioni di euro agli oltre 1,3 miliardi di euro del 2017 e crescita di circa il 5% è prevista anche per questo 2018.
Un aumento pazzesco di quasi otto volte in soli dieci anni. Per questo sarebbe un errore grave considerare Hong Kong un mercato marginale, senza dimenticare, inoltre, che questa storica Città-Stato è diventata dal 2009 anche uno dei maggiori centri al mondo per le auctions del vino che nel 2017 hanno raggiunto un valore di quasi 100 milioni di dollari Usa.
La peculiarità di Hong Kong rimane sicuramente il suo essere un mercato molto più sofisticato rispetto a quello, in particolare, della mainland cinese. Un mercato caratterizzato da una forte polverizzazione del tessuto di importazione. Una frammentazione, in atto peraltro anche in molti altri mercati, a partire da quelli più storici, che sicuramente obbliga le aziende a costruire molteplici rapporti commerciali e non affidarsi più, come nel passato, ad un unico interlocutore.
Ordini più “piccoli”, ma un numero maggiore di interlocutori, anche questa è la sfida di Hong Kong. Ma noi aggiungiamo che è la sfida che ci sta lanciando da alcuni anni tutto il mondo.
Ed è questa la ragione per la quale le aziende poco organizzate faticano a gestire questa pluralità di relazioni.
Ma Hong Kong è anche un laboratorio molto prezioso per capire le evoluzioni delle dinamiche di consumo del vino in Asia.
In questa direzione molto interessante le parole di Jessica Anne Tan, una delle più autorevoli esperte di vino italiano sul mercato asiatico, ambasciatrice di Vinitaly International Academy.
A lei abbiamo affidato tre importanti masterclass che stiamo realizzando in questi tre giorni di fiera ad Hong Kong e di cui a breve daremo resoconto.
“Tutta l’Asia, come è ormai noto " ci spiega Jessica " è storicamente legata ai vini francesi che hanno condizionato fortemente anche il gusto dei consumatori. Ma le cose stanno cambiando molto, soprattutto in questi ultimi anni ed Hong Kong è un esempio straordinario in questa direzione”.
“Oggi, infatti " prosegue Jessica " vi è molta più curiosità nei confronti di vini che non siano necessariamente solo fruttati e full body. In questa prima masterclass realizzata con Wine Meridian, ad esempio, ho ascoltato i commenti dei numerosi presenti che si sono felicemente rallegrati di avere scoperto l’eleganza e la complessità del Nero d’Avola che ritenevano un vino facile e molto fruttato. E gli stessi commenti favorevoli li ho registrati anche per Primitivo e Negroamaro”.
“Il punto centrale oggi " aggiunge Jessica " è l’educazione a trade e appassionati e dal mio punto di vista se vogliamo fare capire le tante diversità italiane dobbiamo partire dalle varietà e non dalla miriade di regioni produttive. Posso, infatti, dimenticare la geografia di un vino ma non il suo gusto, i suoi aromi al naso e in bocca”.
Jessica termina la sua intervista con un consiglio ai produttori italiani:”Rimanete voi stessi, non inseguite i mercati a tutti i costi, cerchiate di rimanere aderenti al vostro stile, alla vostra anima autentica, solo così sarete peculiari e riconoscibili. E’ pieno il mondo di vini uguali, fatti per piacere il mercato, anche qui in Asia, voi potete essere diversi, approfittate di questa vostra straordinaria originalità. Ricordatevi che sono il carattere e la personalità e rendere vincenti”.

Ad Hong Kong, dove le rivoluzioni asiatiche arrivano prima

Jessica Tan


Lavinia Furlani

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/