Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
lunedi 23 luglio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Tebaldi wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it Farina Enartis

Addio a Pieropan, visionario pragmatico del Soave

Il ricordo di uno degli artefici più importanti della costruzione di una reputazione autorevole ed internazionale del Soave


Addio a Pieropan, visionario pragmatico del Soave
Ci ho messo molto tempo per scrivere questo articolo. Quando viene a mancare un produttore del calibro di Leonildo Pieropan, che ho avuto la fortuna di conoscere molto bene, non è facile trovare le parole giuste e non mi volevo limitare ad una semplice e scontata commemorazione.
La scomparsa di Leonildo, inoltre, è avvenuta in una delle fasi più difficili della denominazione Soave che storicamente ha attraversato fasi alterne ma mai come oggi si trova alle prese con una importante rivisitazione della sua identità.
In questa direzione, ad esempio, deve essere presa con estremo interesse anche la nomina a presidente del Consorzio di tutela di un altro nome storico della denominazione, Sandro Gini.
Ma di questo scriveremo a breve.
Oggi il pensiero va a Leonildo Pieropan che ho conosciuto ormai oltre vent’anni fa quando ho iniziato ad approfondire il tema della gestione delle più importanti denominazioni italiane.
Anche vent’anni fa a Soave la “lotta” tra piccoli produttori e il mondo dell’industria, della grande cooperazione teneva banco. La discussione verteva sempre su come fare coesistere in armonia modelli produttivi così diversi.
Pieropan da tempo aveva trovato la sua strada che consisteva nel rendere sempre più elevata la qualità dei suoi Soave, di renderli più legati ai suoi cru produttivi garantendo una riconoscibilità che ha reso nota la sua azienda in tutti i mercati più importanti.
L’ha fatto in “apparente silenzio”. Sicuramente, infatti, Leonildo non amava particolarmente i riflettori, ma questo non certo per mancanza di ambizione ma per una questione di carattere, di timidezza.
Quando però poteva aprirsi, in particolare con le persone amiche, allora le sue parole uscivano chiare, nette, precise e non ha mai nascosto il suo pensiero, spesso in polemica con la gestione della denominazione.
Ma questo non l’ha mai portato a tradire il Soave, a non utilizzare questo nome, questa terra, che penso abbia amato al pari della sua famiglia.
Ha sempre tenuto un filo di relazione con il Consorzio anche attraverso il suo caro amico Arturo Stocchetti, presidente per molti anni dell’ente, cercando di trasmettergli sempre il suo pensiero ma al tempo stesso cercando di capire meglio i compromessi inevitabili da affrontare quando si deve gestire un brand collettivo.
E’ stato tra i principali fautori della nascita della Federazione italiana dei vignaioli indipendenti, convinto che solo attraverso l’autentica evidenziazione degli “artigiani” del vino si poteva difendere l’immagine e la reputazione di questa tipologia di produttori.
Mancherà molto al Soave, ma più in generale al mondo del vino, una figura, un uomo come Leonildo Pieropan che appartiene a quella prima generazione di produttori italiani, visionari ma anche pragmatici che sono riusciti con i fatti a costruire una nuova reputazione al vino italiano.
Ha dimostrato prima d’altri i vertici qualitativi che poteva raggiungere una denominazione come il Soave. E’ riuscito a dimostrare come un brand aziendale in armonia con il suo territorio di produzione possa garantire una riconoscibilità e una autorevolezza straordinaria.
Lascia una bella eredità ai suoi figli e alla denominazione in generale.
Ci auguriamo che anche il suo esempio sia utile per dare, in questa fase difficile, ulteriore impulso all’immagine dello storico vino bianco italiano dimostrando che ci si può anche scontrare ma questo non deve mai far venir meno l’impegno per mantenere alto il valore della propria denominazione, del proprio territorio.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
L’amore per il vino italiano cresce, cerchiamo di capire i motivi di questo successo e le possibilità ancora da esplorare.
lunedi 23 luglio

Vino italiano in Cina: quali sono i nuovi trend e chi acquista i vini importati?

L’amore per il vino italiano cresce, cerchiamo di capire i motivi di questo successo e le possibilità ancora da esplorare.

Noemi Mengo
Il 21 luglio lo spumante Akènta riemergerà dal mare, un momento di spettacolo accompagnato da tanti festeggiamenti
venerdi 20 luglio

AKÈNTA DAY (& NIGHT): una giornata speciale ed uno spettacolo imperdibile

Il 21 luglio lo spumante Akènta riemergerà dal mare, un momento di spettacolo accompagnato da tanti festeggiamenti

Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Grazie a Carlo Petrini per averci ricordato il primato della cultura

Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Fabio Piccoli
Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Le preferenze di formati e chiusure nel mercato del Regno Unito

Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Francesco Piccoli
Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions giovedi 19 luglio

La svolta sostenibile di Vinventions

Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions

È  la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Cosa ci rende buoni manager o buoni imprenditori?

È la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Roberta Zantedeschi
Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico martedi 17 luglio

Low- o No-alcohol wines, sì o no?

Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico

Agnese Ceschi
La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!
lunedi 16 luglio

WM rinnova la mediapartnership con l’Hong Kong International Wine and Spirits Competition

La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!

Wine Export Manager Senior e Junior lunedi 16 luglio

Offerta di Lavoro

Wine Export Manager Senior e Junior

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita lunedi 16 luglio

Vino italiano in Polonia: quando l'alta qualità non basta

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita "Piccola Italia & Mediterraneo" di Varsavia

Noemi Mengo
La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018. 
lunedi 16 luglio

Chiaretto&Pizza: l’aperitivo gourmet firmato Monte Zovo e Renato Bosco

La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018.

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna. domenica 15 luglio

Nasce sull'Etna una nuova narrazione del vino

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna.

Lisa Sanfilippo
We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 saturday 14 july

Italian wines in the world: Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra sabato 14 luglio

Italian wines in the world: Maìa Vermentino di Gallura docg Superiore 2016 di Siddùra

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Premio Apollonio per gli ulivi del Salento

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Il tabù dei prezzi dei vini in Italia

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Fabio Piccoli
Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!
venerdi 13 luglio

Partecipa al Tour Vietnam 2018 con Unexpected Italian

Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017. giovedi 12 luglio

Mondodelvino: one entity, many territories

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017.

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh giovedi 12 luglio

Giovane ed orientabile: il Vietnam è una delle promesse asiatiche

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh

Agnese Ceschi
Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo
mercoledi 11 luglio

Scegli Wine Meridian come Media partner e cambia la tua comunicazione

Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo