Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
lunedi 25 giugno 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 Tebaldi valdoca pertinace wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet

Campus Export Manager: entrare nel mondo del vino

Al via il Campus beginners: diventare export manager del vino


Campus Export Manager: entrare nel mondo del vino
Dal 2018-2019 si affianca ai due progetti formativi Wine Campus Impresa e Wine Campus Vendita un nuovo percorso, con l’obiettivo di dare un contributo importante alla crescita delle competenze nell’export management a supporto delle imprese del vino italiane

Da molti anni siamo impegnati in percorsi formativi dedicati al tema dell’export del vino. Abbiamo maturato una lunga esperienza in questo ambito, frutto in gran parte della nostra costante relazione con le imprese del vino nei diversi mercati internazionali.
Tale relazione e il continuo monitoraggio dei mercati ci ha reso via via più consapevoli dell’importanza delle risorse umane per capitalizzare al meglio le ancora grandi potenzialità di sviluppo dell’internazionalizzazione delle imprese del vino italiane.
Allo stato attuale, però, non vi è un numero sufficiente di risorse umane, di professionalità capaci di far crescere in maniera corretta e adeguata le nostre imprese vitivinicole nei sempre più complessi mercati internazionali.
Abbiamo pertanto deciso di concentrare la nostra attività formativa su questo versante in un unico progetto di formazione totalmente dedicato a coloro che sono oggi interessati e motivati a dare il proprio contributo professionale sul fronte dell’export del vino italiano, magari provenendo da altri settori.

Wine People presenterà a Lonigo (Vi), in via Martiri delle Foibe 9, il 12 ottobre 2018 il ciclo di formazione Campus Export Management ideato per coloro che vogliono intraprendere questa professione. Nell’Open Day ci sarà un pomeriggio gratuito dove verrà presentata nel dettaglio questa proposta formativa. Le lezioni, a cadenza mensile avranno inizio il 21 novembre 2018.

A chi è rivolto?

A tutti coloro che vogliono diventare export manager nel mondo del vino
A coloro che vogliono trasformare la passione per il vino in una professione
A chi ha una competenza linguistica e una competenza tecnica del vino e vuole acquisire competenze legate all’export


Quali sono alcuni tra gli argomenti del Campus Export Manager?
  • Il ruolo dell’export nel comparto vitivinicolo italiano: le ragioni e le modalità di internazionalizzazione del sistema vino Italia: le competenze necessarie (soft e hard skills) per dare supporto alle imprese del vino
  • La struttura del sistema vitivinicolo italiano e come adeguare le proprie competenze ad essa: l’export management delle pmi del vino italiane; l’export management delle grandi imprese del vino (industriali, imbottigliatori, cooperative).
  • I mercati europei del vino: da quelli più maturi (Germania, Regno Unito), a quelli più emergenti (Polonia, Repubblica Ceca, Paesi Baltici).
  • Il Nord America, un mercato tutt’oggi strategico per il vino italiano: come considerare gli Usa 51 Stati e non solo 6 o 7; come gestire i monopoli nelle diverse Province canadesi
  • I mercati asiatici: i più grandi (Cina e Giappone), i più piccoli (il Sud est asiatico).
  • Costruire un’identità internazionale alle imprese del vino italiane: la comunicazione internazionale del vino; gli influencer tradizionali e i new influencer; le maggiori fiere internazionali del vino; l’organizzazione di eventi di promozione all’estero.
  • La costruzione di reti di impresa per l’export del vino: come costruire “Consorzi per l’export” capaci di aumentare la propria forza competitiva e di presidio sui mercati internazionale;
  • il nuovo ruolo dell’export manager “multibrand”
  • Le misure comunitarie a supporto dell’export vitivinicolo delle imprese italiane: dall’OCM vino per la promozione nei Paesi terzi alla Misura 3.2 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020, dedicati alla promozione dei regimi di qualità, ai voucher per i temporary export manager.
  • Come entrare nel mondo del vino? Cosa cercano le aziende italiane?
  • Case History aziendali

Che metodologie didattiche si usano?
Utilizzeremo il meglio di quello che la tecnologia digitale e multimediale può offrire in ambito di formazione. I contenuti del corso verranno via via integrati e arricchiti dai contributi dei singoli partecipanti e dal frutto dei laboratori esperienziali: il tutto utilizzando una piattaforma digitale condivisa che consentirà, al termine del Campus, di ricevere tutto il materiale prodotto durante il training.

Come è strutturato il percorso?
Oltre al corso, al materiale e al diploma, sono compresi tutti i pasti e due bonus a sorpresa: due momenti in aggiunta a programma formativo.
Con il nostro Campus Export Manager non si acquisiscono solo contenuti teorici, ma la certezza di poterli immediatamente applicare in azienda. Per questo verranno assegnate delle attività da fare tra un incontro e l’altro (inerenti agli argomenti trattati) e i partecipanti verranno affiancati ogni volta che ne avranno bisogno. Le attività esperienziali aiuteranno a chiarire tutto ciò che può risultare ancora difficoltoso, nel delicato passaggio dalla teoria alla pratica.

Perché una persona dovrebbe iscriversi al Campus Export Manager di WinePeople?
  • Perché non basta conoscere le lingue e conoscere il vino per essere un bravo export manager
  • Perché con la nostra divisione Talent ci occupiamo di ricerca e selezione di risorse umane e sappiamo quali sono le richieste delle aziende quando cercano un export manager.
  • Perché è il primo corso dedicato anche alla figura, sempre più richiesta, dell’export manager “multibrand”.
  • Perché vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo!

Monte ore e frequenza
Il campus ha una durata di 80 ore di lezione e per ottenere il Diploma è necessario aver frequentato almeno il 70% del monte ore. Ogni lezione sarà comunque videoripresa e lasciata a disposizione dei frequentanti.

Date inizio corso: Novembre 2018
Le lezioni saranno sempre di mercoledì, nelle seguenti date: 21 novembre, 12 dicembre, 23 gennaio, 27 marzo, 15 maggio, 12 giugno, 25 settembre, 23 ottobre.

Responsabili didattici: Fabio Piccoli e Lavinia Furlani

Sede e orari:

Il corso si terrà a Lonigo- Vicenza dalle ore 10.30 alle ore 18.30.

E’ previsto un colloquio di ammissione?
Il campus è a numero chiuso e verrà data priorità di adesione in base all’ordine temporale di iscrizione.
Per accedere è necessario fare un colloquio ( telefonico, skipe o di persona) con uno dei responsabili didattici con l’obiettivo di capire che il campus sia in linea con le aspettative e le esigenze del partecipante.
Numero massimo Partecipanti: 15

Viene rilasciato un diploma?
Al termine del campus viene rilasciato un diploma da WinePeople e Wine Meridian che attesta la partecipazione al percorso formativo.
Inoltre i partecipanti saranno inseriti nel book degli Export Manager di WinePeople Talent, con l’obiettivo di essere fin da subito inseriti all’interno del mondo del vino.
Per chi interessato il Campus può attivarsi nella facilitazione della ricerca di aziende per effettuare stage o tirocini.

Cosa comprende l'iscrizione?
Oltre al corso, al materiale e al diploma, sono compresi tutti i pasti e due bonus a
sorpresa: due momenti in aggiunta a programma formativo.
Inoltre ad ogni lezione è prevista una degustazione di vini compresa nell’iscrizione che costituirà una parte didattica del percorso.
La quota di iscrizione è di 2.500 euro più IVA.

Sono previste delle borse di studio?
Per chi si iscrive entro il 30 agosto 2018 sono previste delle borse di studio messe a disposizione da alcuni sponsor tecnici partner di WinePeople Campus.
Le borse di studio hanno un valore di 1000 euro e saranno assegnate secondo criteri decisi dal comitato scientifico.

Per info scrivi a risorseumane@winepeople-network.com, riceverai tutte le informazioni e potrai essere messo in contatto con un nostro tutor.



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Non lasciatevi spaventare dai consumi decrescenti degli scorsi anni, il mercato della Thailandia ritorna a vivere
lunedi 25 giugno

La grande ripresa del mercato Thailandese: spazio all’export italiano

Non lasciatevi spaventare dai consumi decrescenti degli scorsi anni, il mercato della Thailandia ritorna a vivere

Noemi Mengo
Il 10 luglio al Complesso Monumentale di Abbadia Isola Monteriggioni in Toscana, una giornata dedicata alle imprese vitivinicole lunedi 25 giugno

Management DiVino, un progetto per le imprese vitivinicole che vogliono eccellere

Il 10 luglio al Complesso Monumentale di Abbadia Isola Monteriggioni in Toscana, una giornata dedicata alle imprese vitivinicole

Vediamo la delicata ed ambigua questione sui Paesi in cui sono state già svolte azioni di promozione finanziate 
domenica 24 giugno

L’Italia rischia di vedere drasticamente diminuiti i fondi OCM?

Vediamo la delicata ed ambigua questione sui Paesi in cui sono state già svolte azioni di promozione finanziate

La campagna di promozione del vino italiano negli Usa, coordinata dall’Italian Trade Agency, attraverso le pagine pubblicitarie

Eleganza, passione e gusto, le tre parole per convincere gli americani a scegliere vino italiano

La campagna di promozione del vino italiano negli Usa, coordinata dall’Italian Trade Agency, attraverso le pagine pubblicitarie

Fabio Piccoli
Intervista a Marco Martini, CEO di Mondodelvino SpA, una delle realtà più interessanti ed innovative del panorama vitivinicolo italiano. 
venerdi 22 giugno

Mondo del Vino: una realtà, tanti territori

Intervista a Marco Martini, CEO di Mondodelvino SpA, una delle realtà più interessanti ed innovative del panorama vitivinicolo italiano.

Agnese Ceschi
Stipulato un accordo fra Tenute Piccini e Banca IFIS per una migliore gestione dei pagamenti per la consegna dell'uva e una facilitazione all'accesso del credito per le imprese agricole fornitrici coinvolte

giovedi 21 giugno

Tenute Piccini e Banca IFIS insieme per la crescita della filiera vitivinicola in Italia

Stipulato un accordo fra Tenute Piccini e Banca IFIS per una migliore gestione dei pagamenti per la consegna dell'uva e una facilitazione all'accesso del credito per le imprese agricole fornitrici coinvolte

Vini fermi accolti a braccia aperte dal mercato di Singapore, meno margine di crescita per gli sparkling, ma le previsioni per il 2021 vedono buono spazio di consolidamento per i brand italiani
giovedi 21 giugno

Il solido mercato di Singapore, vecchio amico con il quale sperimentare

Vini fermi accolti a braccia aperte dal mercato di Singapore, meno margine di crescita per gli sparkling, ma le previsioni per il 2021 vedono buono spazio di consolidamento per i brand italiani

Noemi Mengo
La presentazione dei nuovi Campus Vendita, Impresa ed Export Manager di Wine People mercoledi 20 giugno

Open Day Wine People Campus: il 12 ottobre presenteremo i nuovi corsi pensati per voi!

La presentazione dei nuovi Campus Vendita, Impresa ed Export Manager di Wine People

A version of Sicily inside Castelluccimiano’s glass 

wednesday 20 june

Catarratto and Perricone: mountain natives

A version of Sicily inside Castelluccimiano’s glass

Oltre venti espositori, tra aziende vitivinicole e produttori artigianali di specialità gastronomiche, si sono riuniti nel cuore del centro storico di Vicenza all'interno del Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo in occasione di Garganica 2018 dal 9 all'11 giugno mercoledi 20 giugno

GARGANICA 2018: un evento per scoprire il Gambellara Doc

Oltre venti espositori, tra aziende vitivinicole e produttori artigianali di specialità gastronomiche, si sono riuniti nel cuore del centro storico di Vicenza all'interno del Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo in occasione di Garganica 2018 dal 9 all'11 giugno

Una versione della Sicilia nel calice dell’azienda Castelluccimiano martedi 19 giugno

Catarratto e Perricone: gli indigeni di montagna

Una versione della Sicilia nel calice dell’azienda Castelluccimiano

Agnese Ceschi
I danni delle gravi grandinate che hanno coinvolto recentemente importanti territori produttivi della Francia sono stati comunicati in una maniera molto più chiara, dettagliata e trasparente rispetto alla modalità con cui questi eventi vengono raccontati nel nostro Paese

martedi 19 giugno

Danni da grandine, cosa ci insegna la Francia

I danni delle gravi grandinate che hanno coinvolto recentemente importanti territori produttivi della Francia sono stati comunicati in una maniera molto più chiara, dettagliata e trasparente rispetto alla modalità con cui questi eventi vengono raccontati nel nostro Paese

Fabio Piccoli
Interview with Pierangelo Tommasi, executive director of Tommasi Family Estates
monday 18 june

Tommasi: a history of family values and resourcefulness

Interview with Pierangelo Tommasi, executive director of Tommasi Family Estates

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative

Il nostro pensiero sulla promozione del vino in Cina

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative

Fabio Piccoli
Il Tai Rosso dei Colli Berici raccontato da Nicola Dal Maso venerdi 15 giugno

Focus sugli autoctoni: il Tai Rosso

Il Tai Rosso dei Colli Berici raccontato da Nicola Dal Maso

Medaglie importanti per i vini di Cantina di Soave al Decanter World Wine Awards 2018
venerdi 15 giugno

Best in show all’Amarone e Platino al Ripasso di Cantina Soave

Medaglie importanti per i vini di Cantina di Soave al Decanter World Wine Awards 2018

Negli Stati Uniti attualmente si consuma il 20% della produzione mondiale di vini rosé, dietro solo alla Francia. Sono la tipologia di vini dalla maggior crescita anche nel 2017 con un +59% rispetto all’anno precedente. La Francia con il 51% di quota di mercato è la leader seguita da Usa (37%) e Italia (5%). Ma quanto durerà questa evoluzione? giovedi 14 giugno

Non si arresta la crescita dei rosè negli Usa

Negli Stati Uniti attualmente si consuma il 20% della produzione mondiale di vini rosé, dietro solo alla Francia. Sono la tipologia di vini dalla maggior crescita anche nel 2017 con un +59% rispetto all’anno precedente. La Francia con il 51% di quota di mercato è la leader seguita da Usa (37%) e Italia (5%). Ma quanto durerà questa evoluzione?

Fabio Piccoli
Una panoramica sui fattori che rendono l’India un mercato potenziale giovedi 14 giugno

La nuova sfida futura in Asia passa dall’India

Una panoramica sui fattori che rendono l’India un mercato potenziale

Noemi Mengo