Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
giovedi 21 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Tebaldi pertinace
mercoledi 07 novembre

Approcci al mondo del vino che non funzionano

Prima puntata: la Maestrina, quando la lucida negatività non paga!


Approcci al mondo del vino che non funzionano
In questo articolo vi raccontiamo uno dei più controproducenti atteggiamenti con cui, chi non lavora in questo settore, talvolta si approccia al mondo del vino. E di solito non riesce a trovare porte aperte. Si tratta di modalità di approccio in forma scritta: spesso è la mail di accompagnamento al CV, altre volte un post sui forum o sui social network, in altri casi appelli (lettere si diceva una volta) che riceviamo direttamente. Stiamo parlando quindi di come ci si pone scrivendo a qualcun altro che, si ritiene, possa intercedere o fare qualcosa per noi e per il nostro futuro professionale.
Le opinioni espresse in questi messaggi sono apparentemente corrette e costruttive ma vi assicuriamo che l’effetto che fanno non è mai positivo. L'approccio di cui vi parliamo oggi lo chiameremo Maestrina.



Maestrina è l’atteggiamento tipico di chi nasconde il suo malcontento verso la tribolazione necessaria a trovare un’occupazione nel mondo del vino, dietro lunghissime dissertazioni sul mercato del lavoro in generale e sul settore del vino in particolare. All’apparenza la sua è un’analisi costruttiva e oggettiva, la critica appare sensata e coerente con le difficoltà che vivono soprattutto i giovani oggi e la scrittura appare lucida, curata e ben articolata. Insomma, ti verrebbe quasi da darle ragione, alla Maestrina.



Eppure... eppure nonostante le frasi siano inanellate con maestria e la lettura non risulti appesantita dalla lunghezza del messaggio, è il contenuto che, dopo le prime righe, inizia a pesare tragicamente su chi sta leggendo, e arrivare alla fine non è né facile, né piacevole. Spogliando i messaggi dalla loro falsa bontà, ciò che emerge sono accuse, accuse al mercato del vino e al mercato del lavoro. Di solito i tasti toccati sono i seguenti:
● è un mondo chiuso, che offre lavoro solo a chi già ci lavora, 
● è un mondo vecchio, che non si apre ai giovani, 
● è un mondo statico, che non accetta gli stimoli nuovi e agli apporti di chi viene da un settore diverso, 
● fino ai classicissimi: “se non ci date la possibilità di provare come possiamo noi giovani farci l’esperienza necessaria a entrare in questo settore?”

Ora non ci interessa dire se sono accuse vere o false -è un settore difficile, lo sappiamo bene, ma a) non siamo qui per giudicarlo e b) siamo testimoni di numerose storie felici proprio in questo settore- quello che ci interessa è spiegarvi che non vi porterà da nessuna parte questo genere di atteggiamento. Non vi servirà a fare breccia nel cuore di un imprenditore del vino, di un recruiter, di un Direttore Commerciale.
E volete sapere perché? 


Perché la negatività non piace a nessuno! Soprattutto nel mondo del business. Se vi presenterete portando con voi contenuti negativi stimolerete in chi vi legge sensazioni negative. E nessuno, sia chiaro, vuole assumere una Maestrina acida. Anche se ha in parte ragione.Quindi evitate il più possibile di far emergere la vostra frustrazione, la stanchezza o la rabbia che covate. Non perché non sia giusta (o giustificata) ma perché non vi aiuterà, al contrario, potrebbe danneggiarvi.



CONSIGLI
Per approcciarvi nel miglior modo al mondo del vino in particolare e al mondo del lavoro in generale:
● non portatevi addosso la negatività e la frustrazione che, comprensibilmente, state sviluppando, lasciatela fuori dalla porta e calibrate con attenzione ogni intervento critico; 
● siate tenaci, abbiamo ben presente una candidata che ha partecipato per anni ai nostri Hire Me Vinitaly e ogni anno restava fino all’ultimo minuto per sfruttare qualsiasi possibilità: oggi lavora come Jr Export Manager, fa la gavetta ma sta crescendo; 
● mettete in discussione voi prima che il sistema, con obiettività e quel distacco necessario a capire quando siete nella giusta direzione e quando invece occorre una correzione alla rotta; 
● Campus Vendita: per chi già lavora nel mondo del vino e vuole crescere le proprie competenze commerciali, per chi desidera vendere di più e meglio il vino italiano nel mondo. Qui trovate tutte le informazioni su modalità di iscrizione, costi e programma del corso. 
● Campus Export Manager: per chi ancora non lavora nel mondo del vino ma possiede passione, preparazione tecnica (sommelier, lingue), motivazione e un’indole adatta alla vendita. Qui trovate tutte le informazioni su modalità di iscrizione, costi e programma del corso. Un solo posto per ogni campus, due persone in tutto possono iscriversi. Cosa state aspettando!



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli
Intervista a Debora Bonora, fondatrice di Organic Value, sul mercato svedese e la prossima tappa dell’OV Tour a Stoccolma giovedi 14 marzo

Svezia, la terra dove il biologico ha preso il volo

Intervista a Debora Bonora, fondatrice di Organic Value, sul mercato svedese e la prossima tappa dell’OV Tour a Stoccolma

Agnese Ceschi
I consumatori negli Usa stanno ampliando il loro repertorio di gusti aprendosi anche all’amaro. Un allargamento di preferenze che potrebbe condizionare non poco anche le scelte sui vini con qualche vantaggio nuovo per l’Italia del vino

Il gusto amaro conquista gli americani

I consumatori negli Usa stanno ampliando il loro repertorio di gusti aprendosi anche all’amaro. Un allargamento di preferenze che potrebbe condizionare non poco anche le scelte sui vini con qualche vantaggio nuovo per l’Italia del vino

Fabio Piccoli
Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore 
giovedi 14 marzo

Si vola a Singapore, alla ricerca di nuove opportunità con Wonderfud

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore

Raccontaci cosa fai per promuovere e per comunicare il tuo vino. Siamo alla ricerca di progetti e di idee originali per valorizzarlo e comunicarlo. giovedi 14 marzo

Partecipa al concorso "Il Meridiano del vino": Wine Meridian premia le migliori idee di comunicazione e promozione del vino italiano

Raccontaci cosa fai per promuovere e per comunicare il tuo vino. Siamo alla ricerca di progetti e di idee originali per valorizzarlo e comunicarlo.



http://www.winemeridian.com/