Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 23 febbraio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Bixio Ceccheto Azienda Agricola Coali Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet

Authentic Valpolicella e Lugana Experience

Consorzi di Tutela Vini della Valpolicella e del Lugana a Londra, Varsavia e Praga per promuovere territorio e Made in Italy


Authentic Valpolicella e Lugana Experience
Il Consorzio Tutela Vini Valpolicella torna in Europa per l’“Authentic Valpolicella & Lugana Experience”, una serie di tasting e incontri istituzionali esclusivi, in collaborazione con il Consorzio di Tutela Vini Lugana, che avranno come protagoniste tre capitali importanti: Londra, Varsavia e Praga. Obiettivo: promuovere e valorizzare i territori unici delle due DOC in mercati strategici. La Gran Bretagna è una solida e storica base del nostro export, Polonia e Repubblica Ceca vantano un PIL in costante crescita ormai da anni e un interesse diffuso per il bon vivre.
Il 17 e 18 maggio si parte alla volta della capitale britannica che, nonostante le incertezze future create dalla Brexit, ad oggi risulta ancora il canale principale di tutte le merci che confluiscono nel Regno Unito, secondo Paese importatore a livello mondiale.
“Di Brexit se ne è parlato anche a Vinitaly infatti” spiega Olga Bussinello, direttore del Consorzio Tutela Vini Valpolicella “e i dati che sono emersi, vedono l’UE esportare verso il Regno Unito 1mld di bottiglie di vino per un valore di oltre 2 mld di euro. Frenare quindi la portata di un’economia simile risulterebbe sconveniente per tutti”.
“La Valpolicella esporta nel Regno Unito il 14% della sua intera produzione” continua Olga Bussinello “rendendo il mercato britannico il terzo principale per le nostre DOC e il secondo per il vino italiano in generale. I londinesi in particolar modo, sono inoltre fondamentali per il nostro turismo, specialmente nel segmento del lusso, che li vede nei prossimi anni occupare le prime posizioni nella classifica mondiale dei “big spender”.
Dopo un incontro istituzionale con personalità autorevoli del settore e non solo, come Stefano Tura, Steven Spurrier, Tom Stevenson e Margaret Rand, presso il famoso Gordon Ramsey Savoy Grill Restaurant del Savoy Hotel, si terrà una masterclass organizzata per alcuni sommelier dei più prestigiosi ristoranti e alberghi di Londra, guidata da Andrea Rinaldi, presidente della UK Sommelier Association.

A chiudere gli appuntamenti di maggio sarà Varsavia, dove il 29, sulla scia degli eventi realizzati in UK, le aziende della Valpolicella e del Lugana faranno conoscere il proprio vino ad una platea di professionisti polacchi nella masterclass tenuta da Wojciech Bońkowski, personaggio di fama internazionale tra i più influenti nel mondo del vino in Polonia. A seguire, un incontro istituzionale presso l’esclusivo ristorante-enoteca Dekant, reso noto dalla rivista americana Wine Spectator, come uno dei ristoranti con la migliore lista vini del mondo.
La Polonia è uno dei mercati più ampi dell’Europa orientale, dove la classe media continua a crescere e a influenzare le abitudini di consumo di vino, che viene quasi completamente importato, con numeri sorprendenti per quanto riguarda l’Italia, che ha visto il suo export crescere del 300% in volume nell’ultimo decennio (dati Wine Monitor).
“La Polonia è senz’altro un mercato affascinante per il vino italiano” conclude il direttore “e questo evento è senz’altro un’occasione importante per far conoscere i vini della Valpolicella ad un pubblico che ad oggi predilige per il 54% rossi semi-dry e semi-sweet e ci permette quindi di porre le basi di un business sempre più concreto”.


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Analisi delle rassegne stampa delle Anteprime in corso nelle principali denominazioni del vino italiane

Ma le Anteprime a cosa dovrebbero servire?

Analisi delle rassegne stampa delle Anteprime in corso nelle principali denominazioni del vino italiane

Fabio Piccoli
Il mercato statunitense ribalta gli stereotipi: in crescita il consumo dei rosati, soprattutto tra i più giovani giovedi 22 febbraio

Un futuro più “roseo” è all'orizzonte?

Il mercato statunitense ribalta gli stereotipi: in crescita il consumo dei rosati, soprattutto tra i più giovani

Noemi Mengo
L’importanza di essere riconosciuti per il proprio valore unico

Perchè investire nella costruzione dell' identità aziendale

L’importanza di essere riconosciuti per il proprio valore unico

Scopriamolo assieme ai partecipanti del Campus Impresa, la scuola degli imprenditori lunedi 19 febbraio

Come costruire una vision aziendale

Scopriamolo assieme ai partecipanti del Campus Impresa, la scuola degli imprenditori

La novità del 2018: le tasse degli Stati Uniti diminuiscono per l'esportazione di vino e alcolici lunedi 19 febbraio

Tax down negli Stati Uniti

La novità del 2018: le tasse degli Stati Uniti diminuiscono per l'esportazione di vino e alcolici

Steve Raye/ Bevology Inc.
Secondo l'analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi/Wine Monitor il gap con la Francia su Cina e Giappone sale a 1,4mld di euro. Serve regia promozione. lunedi 19 febbraio

Italia superpotenza a bassi regimi nel 2017, mentre la Francia vola

Secondo l'analisi dell'Osservatorio Paesi Terzi/Wine Monitor il gap con la Francia su Cina e Giappone sale a 1,4mld di euro. Serve regia promozione.

Lo scorso anno l’Australia ha aumentato il suo export enologico del 15% raggiungendo un  valore di quasi 1,7 miliardi di euro grazie ad un volume esportato di 8,1 milioni di ettolitri (+8%). Una crescita dovuta quasi esclusivamente alle vendite sul mercato cinese

Grazie alla Cina record del vino australiano nel 2017

Lo scorso anno l’Australia ha aumentato il suo export enologico del 15% raggiungendo un valore di quasi 1,7 miliardi di euro grazie ad un volume esportato di 8,1 milioni di ettolitri (+8%). Una crescita dovuta quasi esclusivamente alle vendite sul mercato cinese

Fabio Piccoli
Da venerdì 16 a lunedì 19 Febbraio a Montalcino si presentano le nuove annate della prestigiosa denominazione toscana venerdi 16 febbraio

Casisano a Benvenuto Brunello 2018

Da venerdì 16 a lunedì 19 Febbraio a Montalcino si presentano le nuove annate della prestigiosa denominazione toscana

L'evento di degustazione proclamerà i vini migliori provenienti da tutto il mondo pochi giorni prima di Vinitaly 2018 giovedi 15 febbraio

Aperte le iscrizioni per l’evento internazionale di degustazione alle cieca 5StarWines

L'evento di degustazione proclamerà i vini migliori provenienti da tutto il mondo pochi giorni prima di Vinitaly 2018

I vini alternativi cambieranno le sorte della viticoltura di domani? giovedi 15 febbraio

3 ragioni per essere "alternativi"

I vini alternativi cambieranno le sorte della viticoltura di domani?

Agnese Ceschi
L’intervista a Lorenzo Zunino, fondatore di XVX Italia mercoledi 14 febbraio

Vendere Vino: produttori e intermediari insieme per vendere in Italia e all’estero

L’intervista a Lorenzo Zunino, fondatore di XVX Italia

Quando vendiamo non stiamo proponendo solo un prodotto mercoledi 14 febbraio

Personal Branding e vino: cosa dicono di te quando tu non ci sei?

Quando vendiamo non stiamo proponendo solo un prodotto

Lavinia Furlani
L’Italia del vino anche nel 2017 conferma la sua posizione di mezza classifica sul mercato cinese con un volume di importazioni pari a 29,4 milioni di litri per un valore totale di 111,8 milioni di euro, entrambi molto vicini a quanto ottenuto nel 2016. La fetta di mercato è stabile al 6% da molti anni

Anche il 2017 conferma le debolezze del vino italiano in Cina

L’Italia del vino anche nel 2017 conferma la sua posizione di mezza classifica sul mercato cinese con un volume di importazioni pari a 29,4 milioni di litri per un valore totale di 111,8 milioni di euro, entrambi molto vicini a quanto ottenuto nel 2016. La fetta di mercato è stabile al 6% da molti anni

Francesco Piccoli
Vivino in cima alla classifica, con la nuova sezione Market lunedi 12 febbraio

Un viaggio nel mondo delle Wine apps

Vivino in cima alla classifica, con la nuova sezione Market

Noemi Mengo


WineMeridian