Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
giovedi 09 aprile 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it pradellaluna.com cantina settesoli mossi 1558 perdomini Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it
venerdi 20 marzo 2020

Azerbaijan: snodo strategico tra Asia ed Europa

La prima tappa del tour UNIT WINE TOUR 2020 sarà a Baku, capitale del Paese più importante per il Made in Italy del Caucaso meridionale.


Azerbaijan: snodo strategico tra Asia ed Europa
Il 23 e 24 giugno sbarcheremo insieme alla compagine di UNIT - Unexpected Italian a Baku, capitale dell’Azerbaijan, il più importante Paese destinatario del Made in Italy del Caucaso meridionale. Accompagneremo infatti un gruppo selezionato di aziende vinicole italiane nella prima tappa del tour 2020 UNIT WINE TOUR: Mission Asia.
“Abbiamo scelto Baku, perché è una tappa strategica dove il mercato può riservare grandi opportunità per le aziende che attiveranno la distribuzione in questo Paese nei prossimi anni - spiegano gli organizzatori del tour UNIT WINE TOUR - Infatti il mercato azero è in recupero post-crisi petrolifera 2014-2016 dunque investire ora è la politica commerciale vincente”. Inoltre venerdì 21 febbraio gli organizzatori del tour parteciperanno al Business forum Italia - Azerbaijan a Roma presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dove saranno presenti il Presidente della Repubblica Azerbaijan Ilham Aliyev accompagnato da ministri, funzionari e imprese azere. "Saremo presenti anche noi con l’obiettivo di valorizzare ulteriormente il nostro evento di giugno coinvolgendo interlocutori azeri al fine di creare relazioni proficue e durature". 
Perché scegliere l’Azerbaijan?
L’Azerbaijan è uno snodo strategico tra Europa e Asia, il Paese maggiore per dimensioni, popolazione ed economia del Caucaso meridionale. Negli ultimi quindici anni, il Paese ha vissuto una fase di crescita sostenuta, a livello sia economico che sociale, avviando a supporto una serie di riforme, con l’obiettivo di essere riconosciuto quale “hub” attrattivo per gli scambi commerciali tra i tanti Paesi tra Asia ed Europa.

Il Governo azero, grazie anche a capitali internazionali e relazioni commerciali indistintamente con vari Paesi occidentali ed orientali (Israele, Russia, Turchia, Europa, Paesi dell’Asia Centrale ed Orientale, USA) è attualmente impegnato in programmi di sviluppo nei settori delle infrastrutture, agri-food e ambientale.
La messa in opera del più grande porto commerciale del Caspio, il Baku International Sea Trade Port, l’attivazione di un ministero dedicato alla Food Safety e lo sviluppo dell’Agrifood sono solo alcune delle tante azioni già implementate, cosi come per il turismo, dall’hospitality alla sicurezza dei cittadini.

Partner affidabile per l’Italia, non solo del vino.
L’Azerbaijan, mercato nuovo, facoltoso e strategico, ama il “Made in Italy” e i suoi brand d’eccellenza nel lusso, arredamento e nell’enogastronomia, ed è molto aperto e curioso verso le novità.
La popolazione azera è di 10 milioni di abitanti, di cui 3 milioni vivono nella capitale Baku con una capacità d’acquisto sufficientemente elevata per acquistare i prodotti di gamma medio-alta. Partner affidabile dell’Italia, tra i due Paesi esiste un legame solido a livello di partenariato strategico, che passa da l’energia, le infrastrutture, i trasporti, l’agroindustria e la trasformazione alimentare. Per questo il Paese è il più importante destinatario del Made in Italy del Caucaso meridionale.

Il mercato di consumi alcool in Azerbaijan vale circa 188 milioni USD (fonte ICE-2019) e il consumo pro-capite di alcool 10,6 lt /anno. Il consumo del vino (37% del mercato, consumo pro-capite circa 4,0 lt /anno) è in crescita erodendo consumi alla birra (61% del mercato) e spirits (2%) (fonte WHO 2018).
La distribuzione off-trade di bevande alcoliche nel 2018 aumenta con il crescere del turismo e supportata dalle strategie di comunicazione e attività promozionali delle catene supermercati.
Oltre alla ripresa economica, il consumo sarà sostenuto dai miglioramenti degli standard di qualità dei prodotti e dall’emergere di nuovi attori, che incoraggeranno una sana concorrenza.

L’evento UNIT

L’evento sarà strutturato con la seguente formula:

23 giugno: cena a buffet in Ambasciata d’Italia con le aziende vitivinicole partecipanti e High Profile Clients.

24 giugno:
- Sessione formativa per tutte le aziende partecipanti con focus sul mercato.

- Masterclass formativa per giornalisti, importatori e operatori del trade, con l’obiettivo di fare emergere le peculiarità del territorio e le sue diverse interpretazioni.

- Meet&Taste: Degustazione dei singoli vini di ogni azienda partecipante con desk a disposizione. 


EVENTI COORDINATI UNIT WINE TOUR 2020
La tappa dell'Azerbaijan è collegata alla precedente in Kazahstan che si terrà il 26 giugno 2020.
Cogli la doppia opportunità di ottimizzazione i tuoi investimenti partecipando ad entrambe le tappe ravvicinate per dimensioni temporali e geografiche.
* 23-24 giugno 2020: Azerbaijan, Baku
* 26 giugno 2020: Kazakhstan, Almaty

Per scoprire qualcosa in più anche sul Kazakhstan


In allegato il programma della tappa. Per aderire: eventi@winemeridian.com

Le altre tappe

Unexpected Italian - orgogliosi ambasciatori del “Made in Italy” - conosce e valorizza il prodotto vitivinicolo italiano, analizza e ricerca i nuovi mercati per lo sviluppo di relazioni commerciali e vendita con particolare attenzione all’Asia e i suoi sei cluster. Promuove attività di sviluppo con metodo ed esperienza tese alla creazione di partnership a favore delle aziende vitivinicole italiane e delle aziende locali: importatori, distributori e key clients dei segmenti Off-trade e On-trade.



File allegato 1: Scarica brochure evento


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
A Guangzhou in Cina si terranno i primi “smart events” b2b durante i quali buyer e produttori si incontreranno a distanza ma con le medesime opportunità di degustazione dei vini e comunicazione delle aziende

Wine Meridian e Wonderfud lanciano i primi b2b a distanza

A Guangzhou in Cina si terranno i primi “smart events” b2b durante i quali buyer e produttori si incontreranno a distanza ma con le medesime opportunità di degustazione dei vini e comunicazione delle aziende

Redazione Wine Meridian
Sarà presto tempo di ripartire, tempo di rinascita, un fase strategica che dovrà essere gestita al meglio. Preparatevi “indossando” il vostro “abito” migliore, quello più adatto a voi, chiedete la nostra consulenza su misura per voi.  giovedi 09 aprile 2020

“Wine Meridian Exclusive”, consulenza a misura d'azienda

Sarà presto tempo di ripartire, tempo di rinascita, un fase strategica che dovrà essere gestita al meglio. Preparatevi “indossando” il vostro “abito” migliore, quello più adatto a voi, chiedete la nostra consulenza su misura per voi. 

Cristian Fanzolato
Le scelte chiare e responsabili verso una maggiore sostenibilità a 360 gradi del gruppo Viventions. giovedi 09 aprile 2020

Quando il tappo diventa sostenibile

Le scelte chiare e responsabili verso una maggiore sostenibilità a 360 gradi del gruppo Viventions.

Agnese Ceschi
Le dichiarazioni del patron di Bottega Spa hanno suscitato polemiche ma servono come spunto di riflessione per comprendere come alleviare la crisi, grazie a supporto e cooperazione. giovedi 09 aprile 2020

Sandro Bottega al Governo cinese: ridurre dazi, semplificare procedure, implementare accordi

Le dichiarazioni del patron di Bottega Spa hanno suscitato polemiche ma servono come spunto di riflessione per comprendere come alleviare la crisi, grazie a supporto e cooperazione.

Emanuele Fiorio
Abbiamo visto su Netflix il film “Il Sommelier”, dove il mondo del vino viene visto dagli occhi dell’America di colore, con tanti luoghi comuni ma anche qualche spunto interessante di riflessione giovedi 09 aprile 2020

Quando il vino si fa black

Abbiamo visto su Netflix il film “Il Sommelier”, dove il mondo del vino viene visto dagli occhi dell’America di colore, con tanti luoghi comuni ma anche qualche spunto interessante di riflessione

Fabio Piccoli
Numeri da capogiro per l’e-commerce, impennata di nuovi consumatori online. In Italia crescita a 3 cifre. giovedi 09 aprile 2020

Pandemia, vendite online alle stelle

Numeri da capogiro per l’e-commerce, impennata di nuovi consumatori online. In Italia crescita a 3 cifre.

Emanuele Fiorio
A marzo 2020 i numeri di certificazioni e imbottigliamenti del Pinot grigio delle Venezie si attestano su valori in linea con le previsioni stagionali. Le incognite arriveranno il prossimo trimestre, ma il Consorzio vigila sul mercato a tutela del valore della filiera. Bene le misure governative per il supporto finanziario alle imprese. mercoledi 08 aprile 2020

Tiene la doc Pinot Grigio delle Venezie, ma i prossimi mesi restano un'incognita

A marzo 2020 i numeri di certificazioni e imbottigliamenti del Pinot grigio delle Venezie si attestano su valori in linea con le previsioni stagionali. Le incognite arriveranno il prossimo trimestre, ma il Consorzio vigila sul mercato a tutela del valore della filiera. Bene le misure governative per il supporto finanziario alle imprese.

Tradizione, storicità, autenticità ed un’attenzione particolare per prodotti unici, frutto di ricerche su vitigni dimenticati. mercoledi 08 aprile 2020

Vino & Design: alla ricerca dell’esclusività

Tradizione, storicità, autenticità ed un’attenzione particolare per prodotti unici, frutto di ricerche su vitigni dimenticati.

Emanuele Fiorio
We have tasted for you Col Vetoraz's Valdobbiadene DOCG Brut wednesday 08 april 2020

Italian wines in the world: Col Vetoraz's Valdobbiadene DOCG Brut

We have tasted for you Col Vetoraz's Valdobbiadene DOCG Brut

I consumatori richiedono sempre di più un ritorno a ciò che è naturale e alla trasparenza nell’indicare cosa c’è nella bottiglia. mercoledi 08 aprile 2020

Vini naturali: un fenomeno destinato a resistere anche nel futuro?

I consumatori richiedono sempre di più un ritorno a ciò che è naturale e alla trasparenza nell’indicare cosa c’è nella bottiglia.

Agnese Ceschi
Ne abbiamo parlato con Filippo Galanti, Co-Founder & Business Development Manager di Divinea, portale “made in Italy” di enoturismo e partner tecnologico per circa 200 cantine. “La risorsa è lo Smart Tasting”. mercoledi 08 aprile 2020

Enoturismo e Smart Tasting. Potrà il digitale contenere gli effetti pandemia?

Ne abbiamo parlato con Filippo Galanti, Co-Founder & Business Development Manager di Divinea, portale “made in Italy” di enoturismo e partner tecnologico per circa 200 cantine. “La risorsa è lo Smart Tasting”.

Giovanna Romeo
Prospettive, canali, turismo, dati e strumenti: ecco come e perchè prepararsi sin d’ora al post coronavirus. mercoledi 08 aprile 2020

Cosa fare adesso? Ripartire dalla Cina

Prospettive, canali, turismo, dati e strumenti: ecco come e perchè prepararsi sin d’ora al post coronavirus.

Emanuele Fiorio
L’Associazione chiede al Ministro di far parte dei tavoli di consultazione per collaborare attivamente alla ripresa economica del Paese. martedi 07 aprile 2020

Crisi coronavirus: Vinarius scrive al Ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli

L’Associazione chiede al Ministro di far parte dei tavoli di consultazione per collaborare attivamente alla ripresa economica del Paese.

A scriverlo in una lettera ai soci, presidente e direttore di Cantina Valpolicella Negrar, che fa un'azione solidale verso l'ospedale del territorio martedi 07 aprile 2020

Sostenibilità patrimoniale, diversificazione canali e mercati e un'agenda visionaria: punti di forza contro la crisi

A scriverlo in una lettera ai soci, presidente e direttore di Cantina Valpolicella Negrar, che fa un'azione solidale verso l'ospedale del territorio

La filosofia della famiglia Abbona, proprietaria della nota azienda piemontese Marchesi di Barolo, spiegata da Valentina Abbona, export manager dell’azienda, tra le migliori espressioni della nuova generazione del vino italiano. martedi 07 aprile 2020

Think locally, act globally

La filosofia della famiglia Abbona, proprietaria della nota azienda piemontese Marchesi di Barolo, spiegata da Valentina Abbona, export manager dell’azienda, tra le migliori espressioni della nuova generazione del vino italiano.

Agnese Ceschi