Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
sabato 22 settembre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it www.wine2wine.net www.ilvinocomunica.it Farina Enartis Tebaldi Wine Monitor
venerdi 14 settembre

Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore


Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

Angelo, Domenico e Carmelo Bonetta


È un racconto di passione per la Sicilia e i suoi frutti quello di cui Carmelo Bonetta, titolare dell’azienda Baglio del Cristo di Campobello, ci ha reso partecipi con questa intervista. La dimostrazione di come da un luogo storico del Sud Italia e dalle sue innate caratteristiche possa nascere una realtà felice ed impegnata che, con l’attenzione anche ai dettagli più piccoli, raccoglie successi e non sembra decisa a fermarsi.

Come è nata la vostra azienda?

Apparteniamo a una famiglia di vignaioli da generazioni, quindi la passione e l’attaccamento alla nostra terra e ai suoi meravigliosi frutti ha sempre fatto parte della nostra vita. Dopo decenni trascorsi a coltivare vendemmie, è nata la visione di un nuovo percorso enologico, alla ricerca della qualità assoluta. Con la consapevolezza di avere le risorse giuste, il luogo adatto, uno straordinario microclima e le persone qualificate, prende così vita l’idea del Baglio del Cristo di Campobello.

Come mai il nome Baglio del Cristo di Campobello?
Il nome non è di fantasia, ma è composto da tre elementi reali del nostro territorio: la zona di produzione, per l’appunto Campobello di Licata, un paese della Sicilia agrigentina; un antico baglio, tipica struttura agricola dove i contadini un tempo vivevano e svolgevano tutte le loro attività; un Cristo ligneo che si erge tra i vigneti, risalente a circa duecento anni fa. Fu posto lì da un contadino che lavorava questi terreni in seguito ad una grazia ricevuta. Da allora, il Cristo divenne un punto di riferimento nella zona per tutti i contadini, tanto che la contrada, pur chiamandosi Favarotta, è nota come contrada “Cristo”. La devozione al Cristo è rimasta tale negli anni che ogni 3 maggio si rinnova la tradizione di un pellegrinaggio di fedeli che partono da Campobello di Licata e raggiungono a piedi il Cristo.

Dove si trova la vostra azienda e che peculiarità ha il vostro territorio?
Siamo a Campobello di Licata, in provincia di Agrigento, in una zona collinare, a circa 300 metri sul livello del mare e a 8 km dalla costa di Licata. Un luogo incontaminato, dalle infinite sfumature ambientali, vocato alle tradizioni religiose locali e coltivato con passione e dedizione, con sapienza ed esperienza dai suoi tre “padri di famiglia”. Qui i terreni gessosi insieme ad un microclima ottimale rendono unici i nostri vini.

Se dovessi scegliere un aggettivo, come definiresti la tua azienda?
Territoriale, nel senso che è estremamente legata al territorio di cui ne è espressione. Il vino diventa così un mezzo prezioso per veicolare l’identità del nostro territorio, la sua storia, la cultura e le tradizioni del popolo siciliano. Quindi, il nostro quotidiano impegno risiede nella costante ricerca di poter realizzare vini che abbiano sempre più un forte carattere e una spiccata personalità, che siano espressione del nostro territorio e che trovino l'apprezzamento di chi li berrà.

Qual è la vostra filosofia aziendale?
La nostra filosofia è di prestare molta attenzione alle piccole cose, alla cura continua dei dettagli, ricercando ad ogni vendemmia, un nuovo traguardo, un’altra opportunità di miglioramento, cercando di non stravolgere quello che la terra ci dà in modo di dar vita a vini che siano sempre espressione di un territorio unico come il nostro.

Qual è il percepito dei vini siciliani nel mondo secondo la tua esperienza?
L’interesse nei confronti del vino siciliano è in forte crescita, le potenzialità della nostra regione e dei nostri vini sono immense, ma occorre comunicare bene le peculiarità dei vari territori e dei vari vitigni che ritroviamo in questo grande “continente". Ogni vino è unico, perché nasce da una terra unica. Degustare un vino significa quindi scoprire e conoscere un determinato territorio. Le caratteristiche che contraddistinguono i nostri vini dipendono principalmente da questo: l'armonia tra il terreno gessoso, che contraddistingue il nostro territorio, le varietà coltivate, altitudine e condizioni climatiche adatte, insieme alla cura maniacale per le nostre vigne giorno dopo giorno. Inoltre, il nostro vino è anche espressione di un territorio unico poiché ricco di storia, tradizione e cultura. Per questo la comunicazione diventa un elemento fondamentale e decisivo per la percezione dei vini siciliani.
Occorre anche continuare a puntare su una qualità sempre crescente che è quello che da sempre facciamo noi.

Qual è la vostra percentuale di export? Quale la vostra esperienza con il mondo dei mercati internazionali?

Il nostro mercato di riferimento principale è quello italiano. Tuttavia l’estero rappresenta un mercato importante, al quale ci siamo approcciati fin dall’inizio pian piano, facendo crescere anno dopo anno la nostra presenza così da arrivare oggi al 35% della produzione esportata all’estero.
Alla base della nostra attività di export non vi è la ricerca delle cosiddette “vendite spot”, ma piuttosto l’idea di creare legami forti e duraturi con i nostri partners, in modo da riuscire a far conoscere e comunicare attraverso di loro il nostro vino, il nostro territorio e la storia, la cultura e le tradizioni della Sicilia agrigentina.

Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

L'azienda




Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi l'Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2012 sabato 22 settembre

Italian wines in the world: "I Coali" Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2012 di Azienda Agricola Coali

Abbiamo degustato per voi l'Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2012 "I Coali" di Azienda Agricola Coali

Il formato di colloqui speed dating ideato da Wine People e Vinitaly International per la quarta volta all’Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) il 10 novembre 2018

Sei specializzato in mercati asiatici? #HireMeVinitaly ritorna ad Hong Kong per selezionare professionisti di mercato asiatico

Il formato di colloqui speed dating ideato da Wine People e Vinitaly International per la quarta volta all’Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) il 10 novembre 2018

Secondo Wine Spectator il vino italiano è come Goldilocks (Riccioli d’Oro) la bambina della fiaba che tra i tre porridge da scegliere preferisce né quello troppo caldo né quello troppo freddo ma quello alla temperatura “giusta”

Il vino italiano è come Riccioli d’Oro

Secondo Wine Spectator il vino italiano è come Goldilocks (Riccioli d’Oro) la bambina della fiaba che tra i tre porridge da scegliere preferisce né quello troppo caldo né quello troppo freddo ma quello alla temperatura “giusta”

Fabio Piccoli
40 talenti junior internazionali hanno partecipato al Boot Camp organizzato da Allegrini presso la veronese Villa della Torre giovedi 20 settembre

Allegrini investe sui giovani

40 talenti junior internazionali hanno partecipato al Boot Camp organizzato da Allegrini presso la veronese Villa della Torre

Agnese Ceschi
Lo speed date dove domanda e offerta di figure per l’export del vino si incontrano, martedì 27 novembre a Wine2Wine 2018. 
giovedi 20 settembre

Alla ricerca di un Export Manager in azienda? Ritorna #HireMeVinitaly a Wine2Wine 2018

Lo speed date dove domanda e offerta di figure per l’export del vino si incontrano, martedì 27 novembre a Wine2Wine 2018. 

Mercoledì 28 novembre, durante Wine2Wine a Verona non perdere #HireMeVinitaly di Vinitaly International e Wine People, lo speed date per incontrare aziende alla ricerca di risorse umane
giovedi 20 settembre

Cerchi lavoro nel mondo del vino? A Wine2Wine 2018 ritorna #HireMeVinitaly!

Mercoledì 28 novembre, durante Wine2Wine a Verona non perdere #HireMeVinitaly di Vinitaly International e Wine People, lo speed date per incontrare aziende alla ricerca di risorse umane

La confidenza dei consumatori nella categoria del vino sta crescendo, guidata dall’esperienza economica e di consumo e, in generale, dal coinvolgimento crescente nel prodotto enologico, è quanto segnala l’ultimo report di Wine Intelligence. 
giovedi 20 settembre

UK Portrait 2018: La panoramica di Wine Intelligence sui consumatori di oggi nel Regno Unito

La confidenza dei consumatori nella categoria del vino sta crescendo, guidata dall’esperienza economica e di consumo e, in generale, dal coinvolgimento crescente nel prodotto enologico, è quanto segnala l’ultimo report di Wine Intelligence.

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana! giovedi 20 settembre

Partecipa a Vinexpo New York a marzo 2019 con Wine Meridian

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana!

Il video giovedi 20 settembre

Wine Spectator Video Contest 2018: primo premio al "corto" sulle Cantine Marchesi di Barolo

Il video "The Soul of Barolo" del regista Will Miceli trionfa al Wine Spectator Video Contest 2018

Praga, Varsavia e Kiev, le tappe del Consorzio Valpolicella. A Praga anche la prima lezione condotta da un Valpolicella Wine Specialist 
mercoledi 19 settembre

Riparte dall'Est Europa il Valpolicella 50 Anniversary Tour

Praga, Varsavia e Kiev, le tappe del Consorzio Valpolicella. A Praga anche la prima lezione condotta da un Valpolicella Wine Specialist

La relazione diretta con i consumatori finali e la disintermediazione delle vendite appare sempre di più il modello di commercializzazione dei vini nel futuro

Il Direct-To-Customer (DTC) è il futuro?

La relazione diretta con i consumatori finali e la disintermediazione delle vendite appare sempre di più il modello di commercializzazione dei vini nel futuro

Francesco Piccoli
Lo stilista Lorenzo Mossa gli dedica un abito di alta moda martedi 18 settembre

Il Soave Classico Superiore Rocca Sveva cambia nome e look

Lo stilista Lorenzo Mossa gli dedica un abito di alta moda

Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. 
Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Wine Export Manager Day: quando gli export manager fanno network

Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Agnese Ceschi
Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale
lunedi 17 settembre

Wine scores: come promuovere i punteggi ottenuti in 8 semplici passi

Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale

Noemi Mengo
La Cantina maremmana presenta il nuovo logo, il nuovo sito e la nuova grafica delle etichette.

Nuova immagine per il Rigoloccio

La Cantina maremmana presenta il nuovo logo, il nuovo sito e la nuova grafica delle etichette.

Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Export manager, se ci sei batti un colpo

Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Fabio Piccoli
Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore 
venerdi 14 settembre

Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese giovedi 13 settembre

Organic Value vola a Copenhagen

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp. giovedi 13 settembre

Allegrini Boot Camp: i giovani talenti del vino si incontrano in Valpolicella

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp.

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards
thursday 13 september

Codice Citra: Montepulciano d’Abruzzo DOC tops the podium

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo giovedi 13 settembre

Grecia, aperto e dinamico, il mercato del vino strizza l’occhio all’Italia

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo

Carmen Guerriero