Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
martedi 19 novembre 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine WINE2WINE La Torraccia Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ https://www.marchesibarolo.com/
mercoledi 04 maggio 2016

C’è ancora molta strada da fare per la promozione del vino italiano nel Regno Unito

Intervista a Peter McCombie, Master of Wine e consulente del settore vinicolo inglese


C’è ancora molta strada da fare per la promozione del vino italiano nel Regno Unito
I vini italiani e il Regno Unito. I prodotti delle nostre vigne sono apprezzati ormai da tempo dagli inglesi, anche se, la promozione non è ancora abbastanza. E, come nel detto "l'unione fa la forza", i produttori che condividono, oltre alla terra, anche le stesse idee, dovrebbero darsi una mano per migliorare la diffusione dei propri prodotti. È quanto ha affermato Peter McCombie, neozelandese di nascita e inglese d'adozione, Master of Wine e consulente del settore vinicolo, soprattutto per hotel e ristoranti, e allo stesso tempo comunicatore e formatore, Wine & Spirit Education Trust Accredited Tutor. Peter ha spiegato a Michele Shah, che lo ha intervistato, quali sono le regioni del vino più apprezzate nel panorama vinicolo del Regno Unito e ha dato qualche consiglio sulla promozione dei prodotti vinicoli Made in Italy.


Quali vini si vendono meglio in UK?
Sono sempre i classici ad essere i più apprezzati. Al primo posto troviamo il Barolo e il Brunello, seguiti dal Chianti. In termini di grandi volumi e prezzi bassi, i vini rossi della Puglia, etichettati e DOC, sono i primi, seguiti dai vini siciliani, soprattutto i rossi, senza dimenticare Prosecco e Pinot Grigio.

Quali sono le varietà preferite nel mercato?
Senza dubbio, il Pinot Grigio è quello più gradito. Ma vista la grande diversità dei vini italiani è difficile stabilire quali siano le varietà maggiormente apprezzate. Ad ogni modo, hanno successo il Nero d'Avola, il Barbera, il Sangiovese, il Primitivo e il Montepulciano.

Quale fascia di prezzo vende meglio?
Le ultime statistiche della Nielsen mostrano che in media il prezzo a litro, e non a bottiglia, è di £7,18. L’Italia raggiunge un prezzo medio di £4,96 per bottiglia, tra i vini italiani il Pinot Grigio sembra ricoprire una fascia di prezzo rispettabile, si parla di £5,17. È interessante, invece, scoprire che il Sauvignon Blanc italiano riporta un prezzo come £6,00, mentre quello proveniente dalla Nuova Zelanda raggiunge la cifra di £7,11, la più alta tra tutti i Paesi. Bisogna ricordarsi, però, che l’accisa supera le £2 per bottiglia e non lascia molto spazio per il vino di qualità.

In base alla Sua esperienza nel mondo delle degustazioni e della promozione cosa manca?
A parte i grandi nomi, alcune volte sono stato coinvolto in degustazioni e masterclass di organizzazioni meno conosciute, che hanno avuto un discreto successo, ma purtroppo rimangono eventi ad hoc e sporadici, quando invece sono un’occasione interessante di contatto con produttori meno conosciuti. Al fine di avere un maggiore effetto, dovrebbero essere più innovativi e più regolari. Ma anche ICE, Borsa Vini Italiani e altre associazioni hanno creato eventi in cui ho avuto la sensazione che le liste di partecipanti fossero limitate ai soliti personaggi. Penso che questi eventi potrebbero essere più efficaci se venisse dedicato a loro più spazio e si aggiornassero più spesso le liste dei partecipanti.

Quale è il modo migliore per promuovere il vino italiano nel mercato del suo Paese?
Per promuovere meglio i prodotti vinicoli Made in Italy, i produttori dovrebbero avere maggiore visibilità. Alcuni importatori hanno fatto un buon lavoro organizzando degustazioni a cui hanno preso parte anche piccoli produttori dedicati ad una piccola audience commerciale.Inoltre, dovrebbero essere organizzate altre attività non solo a Londra, ma anche nelle città e nelle regioni lontane dalla capitale. Così aumentano le possibilità di avere un impatto maggiore.

In base alla Sua esperienza personale, cosa suggerirebbe ai produttori italiani per promuovere i propri prodotti?
Credo che i singoli produttori debbano pensare a come poter lavorare in modo produttivo con il proprio importatore. Non parlo solo di Consorzi o di gruppi generici, ma anche di produttori della stessa zona con gli stessi interessi e lo stesso modo di pensare. È un approccio che può portare buoni frutti. L’unione fa la forza!
Michele Shah

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In un’edizione che pone particolare attenzione a contenuti e persone non potevamo mancare, saremo lì con due seminari focalizzati sul mercato del vino italiano e sulle risorse umane. martedi 19 novembre 2019

A Wine2Wine 2019: vanno in scena la competenza e l’esperienza di WinePeople e Wine Meridian

In un’edizione che pone particolare attenzione a contenuti e persone non potevamo mancare, saremo lì con due seminari focalizzati sul mercato del vino italiano e sulle risorse umane.

We have tasted for you Azienda Agricola Accordini Stefano's Amarone della Valpolicella Classico DOCG Acinatico tuesday 19 november 2019

Italian wines in the world: Azienda Agricola Accordini Stefano's Amarone della Valpolicella Classico DOCG Acinatico

We have tasted for you Azienda Agricola Accordini Stefano's Amarone della Valpolicella Classico DOCG Acinatico

Tina Chao, VP Marketing di McDonald’s Hong Kong dà alcuni suggerimenti ai wine producers per entrare in contatto con il target favorito dal brand di fast food di fama internazionale. 
martedi 19 novembre 2019

Vendere ai Millennials? I consigli di McDonald’s

Tina Chao, VP Marketing di McDonald’s Hong Kong dà alcuni suggerimenti ai wine producers per entrare in contatto con il target favorito dal brand di fast food di fama internazionale.

Noemi Mengo
10 dicembre 2019: in partenza la seconda edizione del CampusDay, il pomeriggio gratuito all’insegna del confronto e dell’aggiornamento.
martedi 19 novembre 2019

CAMPUSDAY 2019: “risorse umane” consapevoli e in network!

10 dicembre 2019: in partenza la seconda edizione del CampusDay, il pomeriggio gratuito all’insegna del confronto e dell’aggiornamento.

Cristian Fanzolato
Il 20 e 21 novembre, a Simei Milano 2019 il primo forum mondiale delle donne del vino, coinvolgerà 12 delegazioni dall'Australia all'Argentina, dalla Georgia al Perù. Simonetta Doni il personaggio dell'anno 2019. 
lunedi 18 novembre 2019

“Donne del vino del mondo unitevi!"

Il 20 e 21 novembre, a Simei Milano 2019 il primo forum mondiale delle donne del vino, coinvolgerà 12 delegazioni dall'Australia all'Argentina, dalla Georgia al Perù. Simonetta Doni il personaggio dell'anno 2019.

Enosocial® ed il sistema Clicknbuy® hanno presenziato a Merano Wine Festival, premiando 6 cantine che hanno saputo distinguersi in soluzioni di marketing all’avanguardia
lunedi 18 novembre 2019

Enosocial® premia le cantine più “smart” a Merano Wine Festival

Enosocial® ed il sistema Clicknbuy® hanno presenziato a Merano Wine Festival, premiando 6 cantine che hanno saputo distinguersi in soluzioni di marketing all’avanguardia

Le esportazioni di Beaujolais aumentano, andando controtendenza rispetto ad altre denominazioni francesi, che scendono verso il basso
lunedi 18 novembre 2019

Beaujolais, chi l’avrebbe detto?

Le esportazioni di Beaujolais aumentano, andando controtendenza rispetto ad altre denominazioni francesi, che scendono verso il basso

Noemi Mengo
Successo per l'evento organizzato da Organic Value a Copenaghen dove trova conferma la grande passione per i vini biologici in Danimarca, Paese in cui dal prossimo anno il bio diventa obbligatorio domenica 17 novembre 2019

Sempre più trendy il vino bio in Danimarca

Successo per l'evento organizzato da Organic Value a Copenaghen dove trova conferma la grande passione per i vini biologici in Danimarca, Paese in cui dal prossimo anno il bio diventa obbligatorio

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi l'Amarone della Valpolicella Classico DOCG Acinatico dell'Azienda Agricola Accordini Stefano sabato 16 novembre 2019

Italian wines in the world: Amarone della Valpolicella Classico DOCG Acinatico dell'Azienda Agricola Accordini Stefano

Abbiamo degustato per voi l'Amarone della Valpolicella Classico DOCG Acinatico dell'Azienda Agricola Accordini Stefano

Video-intervista venerdi 15 novembre 2019

COPENAGHEN - Peter Bjerregaard, CEO e fondatore di PBA, importatore danese

Video-intervista

Video-intervista venerdi 15 novembre 2019

COPENAGHEN - Danilo Rustaggia, maitre per i ristoranti del gruppo MASH Penthouse

Video-intervista

Dal 22 al 24 novembre 2019 la 53° edizione del Congresso Nazionale AIS, che porterà nella città scaligera tour guidati, banchi d’assaggio e laboratori dedicati al mondo del vino e dell'enoturismo venerdi 15 novembre 2019

Congresso Nazionale AIS: Verona capitale della somellerie italiana

Dal 22 al 24 novembre 2019 la 53° edizione del Congresso Nazionale AIS, che porterà nella città scaligera tour guidati, banchi d’assaggio e laboratori dedicati al mondo del vino e dell'enoturismo

I primi risultati della nostra ricerca sul mercato del vino in Italia realizzata attraverso le opinioni di agenti e distributori
venerdi 15 novembre 2019

E se il mercato del futuro fosse l’Italia?

I primi risultati della nostra ricerca sul mercato del vino in Italia realizzata attraverso le opinioni di agenti e distributori

Fabio Piccoli
Ecco chi saranno i protagonisti del nostro Organic Value Tour di Copenhagen giovedi 14 novembre 2019

Organic Value scalda i motori in terra danese

Ecco chi saranno i protagonisti del nostro Organic Value Tour di Copenhagen

I trend più rilevanti per i consumatori e per il business che daranno forma al futuro della sostenibilità. In che direzione stanno andando aziende e consumatori? giovedi 14 novembre 2019

Il futuro della sostenibilità

I trend più rilevanti per i consumatori e per il business che daranno forma al futuro della sostenibilità. In che direzione stanno andando aziende e consumatori?

Agnese Ceschi
Durante la nostra tappa a Tokyo abbiamo conosciuto un nuovo Giappone, che ci domanda nuovi prodotti ed esperienze più intense, il tutto nel massimo rispetto della cultura orientale. 
mercoledi 13 novembre 2019

Caro Giappone, piacere di (ri)conoscerti

Durante la nostra tappa a Tokyo abbiamo conosciuto un nuovo Giappone, che ci domanda nuovi prodotti ed esperienze più intense, il tutto nel massimo rispetto della cultura orientale.

L’azienda leader nella fornitura di prodotti enologici sostiene le aziende nel raggiungimento dell’obiettivo più importante: l’assoluta qualità. mercoledi 13 novembre 2019

Enartis: a fianco dei produttori, all'insegna della sostenibilità

L’azienda leader nella fornitura di prodotti enologici sostiene le aziende nel raggiungimento dell’obiettivo più importante: l’assoluta qualità.



sfondo_wm