Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
mercoledi 19 giugno 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://events.editricetemi.com/events/WorkshopFood&Beverage/registrazione.html?idpg=497 Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it
domenica 02 giugno 2019

Campus Hospitality: costruiamo l'accoglienza che fa la differenza

In arrivo il Campus Hospitality Manager di WinePeople, il percorso formativo in aula per diventare e per approfondire la gestione dell’accoglienza nelle aziende vitivinicole.


Campus Hospitality: costruiamo l'accoglienza che fa la differenza
Il futuro delle nostre imprese del vino passerà sicuramente anche dalla capacità di migliorare la propria accoglienza in azienda. Un’azienda sempre più “aperta”, infatti, sarà sempre di più un requisito chiave per la nostra economia vitivinicola.
L’enoturismo, in tutte le sue diverse sfaccettature, rappresenta già oggi un’opportunità straordinaria per le nostre imprese e un buon prodotto e l’hospitality ne sono la base.

Partiamo dal chiarire cosa si intende per Hospitality all’interno di un’azienda vitivinicola. Se prendiamo in considerazione alcune definizioni possiamo riassumere questa attività come quella mansione che si occupa del benvenuto dei visitatori, del loro benessere durante la visita e dell’organizzazione di alcuni eventi all’interno dell’azienda.
La buona conoscenza di una lingua straniera e una predisposizione alla relazione sono le caratteristiche principali che vengono richieste a chiunque si proponga nel ricoprire questo ruolo.


WinePeople è sempre in contatto con le imprese vitivinicole e possiamo affermare che le abilità sopracitate non sono sufficienti per una Hospitality di buon livello in azienda.
L’accoglienza è un’attività che richiede un’attenta pianificazione e un chiaro e condiviso progetto alla base. L’improvvisazione trova poco spazio all’interno di una strategia di Hospitality e le competenze del Hospitality Manager devono necessariamente articolarsi anche in altre direzioni.
Una figura professionale competente, infatti, è il fattore chiave per rendere competitiva un’azienda vitivinicola sul fronte dell’accoglienza.
Deve essere una figura capace di riassumere varie skills, da quelle linguistiche alla comunicazione d’azienda e di prodotto, dall’organizzazione di eventi alla gestione delle relazioni. Come pure è essenziale che sia una figura competente sulle attuali dinamiche dello sviluppo turistico, di come connettersi ai più importanti flussi turistici (relazioni con le agenzie di incoming, tour operator, ecc.) per posizionare la propria azienda al centro dei circuiti enoturistici più favorevoli per la propria realtà aziendale.

L’obiettivo dell’ Hospitality Manager è quello di sviluppare attività di Incoming all’interno dell’azienda mirato ai clienti già acquisiti ed ai consumatori finali che possono essere in linea con target aziendale.
Attraverso la visita della cantina e delle vigne, il cliente, che già conosce il prodotto solo attraverso il vino già imbottigliato e ben etichettato, può partecipare all’atmosfera e al clima che contraddistingue il settore enologico e venire a contatto con la vera identità dell’azienda vinicola. E’ priorità dell’Hospitality Manager procurare il target giusto di clientela che frequenta la cantina, coinvolgendola attraverso attività di degustazione, eventi oppure visite guidate.
L’utilizzo e la conoscenza del Travel Management sul Web è una prerogativa come la conoscenza fluente delle lingue straniere e l’organizzazione di eventi in cantina, come serate di degustazione.

Sviluppare, però, la propria capacità di accoglienza con il conseguente miglioramento delle proprie performance economiche, è frutto di un forte investimento in termini di competenze.
Per questa ragione WinePeople ha deciso di avviare un Campus specifico dedicato alla formazione degli Hospitality Manager, una figura professionale sempre più strategico per lo sviluppo del nostro sistema enoturistico.


Wine People, pertanto, con questo nuovo Campus vuole offrire un percorso formativo totalmente dedicato ad esperti dell’ospitalità nelle imprese del vino italiano, consapevoli dell’importanza di queste figure professionali oggi indispensabili per sviluppare l’enoturismo, la vendita diretta, la comunicazione dell’identità aziendale più autentica del nostro sistema vitivinicolo.
Attraverso il Campus Hospitality Manager offriamo un percorso formativo che formi manager di un’accoglienza pianificata, aggiornata, consapevole nel dare il giusto valore al vino e ai ricordi che il visitatore porterà con sé.


Monte ore e frequenza
Il Campus ha una durata di 8 giornate di lezione e per ottenere il Diploma è necessario aver frequentato almeno il 70% del monte ore. Ogni lezione sarà comunque videoripresa e lasciata a disposizione dei frequentanti.

Date inizio corso: Aprile 2020

Sede e orari:

Il corso si terrà a Lonigo- Vicenza dalle ore 10.30 alle ore 18.30.

E’ previsto un colloquio di ammissione?
Il Campus è a numero chiuso e verrà data priorità di adesione in base all’ordine temporale di iscrizione.
Per accedere è necessario sostenere un colloquio (telefonico, Skipe o di persona) con uno dei responsabili didattici con l’obiettivo di capire che il campus sia in linea con le aspettative e le esigenze del partecipante.
Numero massimo Partecipanti: 15

Cosa comprende l'iscrizione?
Oltre al corso, al materiale e al diploma, sono compresi tutti i pasti e due bonus a
sorpresa: due momenti in aggiunta al programma formativo.
Inoltre ad ogni lezione è prevista una degustazione di vini compresa nell’iscrizione che costituirà una parte didattica del percorso.
La quota di iscrizione è di 2.500 euro più IVA.


Per maggiori informazioni scrivi a formazione@winepeople-network.com oppure contatta il 347 253 1938



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Mercato del vino e denominazioni: documento strategico verrà proposto al Ministro Centinaio mercoledi 19 giugno 2019

Brexit: la filiera del vino incontra l'ambasciatore britannico Jill Morris

Mercato del vino e denominazioni: documento strategico verrà proposto al Ministro Centinaio

Abbiamo degustato per voi Montepulciano d'Abruzzo DOC di Cantina Wilma Il Vino di Donna Thieti mercoledi 19 giugno 2019

Italian wines in the world: Montepulciano d'Abruzzo DOC di Cantina Wilma Il Vino di Donna Thieti

Abbiamo degustato per voi Montepulciano d'Abruzzo DOC di Cantina Wilma Il Vino di Donna Thieti

È il quinto mercato al mondo per import di prodotti agroalimentari ed una meta di estremo interesse per l’export tricolore. Come potremmo non parlarne?
mercoledi 19 giugno 2019

Giappone: here we go again!

È il quinto mercato al mondo per import di prodotti agroalimentari ed una meta di estremo interesse per l’export tricolore. Come potremmo non parlarne?

Noemi Mengo
La nuova collezione propone i primi due gioielli: Müller Thurgau e Pinot Grigio martedi 18 giugno 2019

Mezzacorona lancia “MUSIVUM”, un progetto per valorizzare le eccellenze enologiche del territorio trentino

La nuova collezione propone i primi due gioielli: Müller Thurgau e Pinot Grigio

Suggerimenti sulle soft skills degli export manager nel loro habitat di caccia: la fiera internazionale del vino.
martedi 18 giugno 2019

Come essere vincenti in fiera

Suggerimenti sulle soft skills degli export manager nel loro habitat di caccia: la fiera internazionale del vino.

Dal 17 al 22 giugno al via la seconda edizione del roadshow b2b con 55 aziende espositrici e importatori da 12 province cinesi lunedi 17 giugno 2019

Vinitaly e ICE allargano la mappa del vino italiano in Cina

Dal 17 al 22 giugno al via la seconda edizione del roadshow b2b con 55 aziende espositrici e importatori da 12 province cinesi

L'Italia detiene il primato commerciale anche per il 2019 in Russia con una quota di mercato del 27% lunedi 17 giugno 2019

Solo Italiano: rinnovato l'evento IEM in Russia che esalta il vino italiano

L'Italia detiene il primato commerciale anche per il 2019 in Russia con una quota di mercato del 27%

We have tasted for you Vigna Dogarina's Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 monday 17 june 2019

Italian wines in the world: Vigna Dogarina's Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018

We have tasted for you Vigna Dogarina's Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018

Guardiamo al futuro dell’Amarone, in un’intervista ad Alberto Zenato, nuovo Presidente dell’Associazione Famiglie Storiche lunedi 17 giugno 2019

Amarone: deve vincere il territorio, dopo le associazioni

Guardiamo al futuro dell’Amarone, in un’intervista ad Alberto Zenato, nuovo Presidente dell’Associazione Famiglie Storiche

Noemi Mengo
Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri venerdi 14 giugno 2019

Tour Internazionali: ecco il nostro calendario

Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori venerdi 14 giugno 2019

Torna Roséxpo il Salone Internazionale dei Vini Rosati

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole. venerdi 14 giugno 2019

Un percorso attraverso il tempo e lo spazio degli spumanti metodo classico

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole.

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano venerdi 14 giugno 2019

Più che cambio è rivoluzione generazionale

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano

Fabio Piccoli
Una collezione di risultati che non può non essere raccontata 
venerdi 14 giugno 2019

Cantina di Soave, un 2019 da record

Una collezione di risultati che non può non essere raccontata

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi venerdi 14 giugno 2019

Le potenzialità del "vulcano"

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi

Agnese Ceschi
Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 
giovedi 13 giugno 2019

Hong Kong International Wine and Spirits Fair, unisciti a noi!

Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 



sfondo_wm