Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 23 agosto 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi
domenica 02 giugno 2019

Campus Hospitality: costruiamo l'accoglienza che fa la differenza

In arrivo il Campus Hospitality Manager di WinePeople, il percorso formativo in aula per diventare e per approfondire la gestione dell’accoglienza nelle aziende vitivinicole.


Campus Hospitality: costruiamo l'accoglienza che fa la differenza
Il futuro delle nostre imprese del vino passerà sicuramente anche dalla capacità di migliorare la propria accoglienza in azienda. Un’azienda sempre più “aperta”, infatti, sarà sempre di più un requisito chiave per la nostra economia vitivinicola.
L’enoturismo, in tutte le sue diverse sfaccettature, rappresenta già oggi un’opportunità straordinaria per le nostre imprese e un buon prodotto e l’hospitality ne sono la base.

Partiamo dal chiarire cosa si intende per Hospitality all’interno di un’azienda vitivinicola. Se prendiamo in considerazione alcune definizioni possiamo riassumere questa attività come quella mansione che si occupa del benvenuto dei visitatori, del loro benessere durante la visita e dell’organizzazione di alcuni eventi all’interno dell’azienda.
La buona conoscenza di una lingua straniera e una predisposizione alla relazione sono le caratteristiche principali che vengono richieste a chiunque si proponga nel ricoprire questo ruolo.


WinePeople è sempre in contatto con le imprese vitivinicole e possiamo affermare che le abilità sopracitate non sono sufficienti per una Hospitality di buon livello in azienda.
L’accoglienza è un’attività che richiede un’attenta pianificazione e un chiaro e condiviso progetto alla base. L’improvvisazione trova poco spazio all’interno di una strategia di Hospitality e le competenze del Hospitality Manager devono necessariamente articolarsi anche in altre direzioni.
Una figura professionale competente, infatti, è il fattore chiave per rendere competitiva un’azienda vitivinicola sul fronte dell’accoglienza.
Deve essere una figura capace di riassumere varie skills, da quelle linguistiche alla comunicazione d’azienda e di prodotto, dall’organizzazione di eventi alla gestione delle relazioni. Come pure è essenziale che sia una figura competente sulle attuali dinamiche dello sviluppo turistico, di come connettersi ai più importanti flussi turistici (relazioni con le agenzie di incoming, tour operator, ecc.) per posizionare la propria azienda al centro dei circuiti enoturistici più favorevoli per la propria realtà aziendale.

L’obiettivo dell’ Hospitality Manager è quello di sviluppare attività di Incoming all’interno dell’azienda mirato ai clienti già acquisiti ed ai consumatori finali che possono essere in linea con target aziendale.
Attraverso la visita della cantina e delle vigne, il cliente, che già conosce il prodotto solo attraverso il vino già imbottigliato e ben etichettato, può partecipare all’atmosfera e al clima che contraddistingue il settore enologico e venire a contatto con la vera identità dell’azienda vinicola. E’ priorità dell’Hospitality Manager procurare il target giusto di clientela che frequenta la cantina, coinvolgendola attraverso attività di degustazione, eventi oppure visite guidate.
L’utilizzo e la conoscenza del Travel Management sul Web è una prerogativa come la conoscenza fluente delle lingue straniere e l’organizzazione di eventi in cantina, come serate di degustazione.

Sviluppare, però, la propria capacità di accoglienza con il conseguente miglioramento delle proprie performance economiche, è frutto di un forte investimento in termini di competenze.
Per questa ragione WinePeople ha deciso di avviare un Campus specifico dedicato alla formazione degli Hospitality Manager, una figura professionale sempre più strategico per lo sviluppo del nostro sistema enoturistico.


Wine People, pertanto, con questo nuovo Campus vuole offrire un percorso formativo totalmente dedicato ad esperti dell’ospitalità nelle imprese del vino italiano, consapevoli dell’importanza di queste figure professionali oggi indispensabili per sviluppare l’enoturismo, la vendita diretta, la comunicazione dell’identità aziendale più autentica del nostro sistema vitivinicolo.
Attraverso il Campus Hospitality Manager offriamo un percorso formativo che formi manager di un’accoglienza pianificata, aggiornata, consapevole nel dare il giusto valore al vino e ai ricordi che il visitatore porterà con sé.


Monte ore e frequenza
Il Campus ha una durata di 8 giornate di lezione e per ottenere il Diploma è necessario aver frequentato almeno il 70% del monte ore. Ogni lezione sarà comunque videoripresa e lasciata a disposizione dei frequentanti.

Date inizio corso: Aprile 2020

Sede e orari:

Il corso si terrà a Lonigo- Vicenza dalle ore 10.30 alle ore 18.30.

E’ previsto un colloquio di ammissione?
Il Campus è a numero chiuso e verrà data priorità di adesione in base all’ordine temporale di iscrizione.
Per accedere è necessario sostenere un colloquio (telefonico, Skipe o di persona) con uno dei responsabili didattici con l’obiettivo di capire che il campus sia in linea con le aspettative e le esigenze del partecipante.
Numero massimo Partecipanti: 15

Cosa comprende l'iscrizione?
Oltre al corso, al materiale e al diploma, sono compresi tutti i pasti e due bonus a
sorpresa: due momenti in aggiunta al programma formativo.
Inoltre ad ogni lezione è prevista una degustazione di vini compresa nell’iscrizione che costituirà una parte didattica del percorso.
La quota di iscrizione è di 2.500 euro più IVA.


Per maggiori informazioni scrivi a formazione@winepeople-network.com oppure contatta il 347 253 1938



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese venerdi 23 agosto 2019

Comunicazione: tutti ne parlano, pochi la fanno

Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese

Fabio Piccoli
A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo
giovedi 22 agosto 2019

Soave Versus, 3 giorni per celebrare il Soave, patrimonio agricolo globale

A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre giovedi 22 agosto 2019

Wemday 2019: chi sono i nostri sponsor?

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre

Abbiamo chiesto alcune anticipazioni a 3 dei 5 relatori che saranno sul palco del Wine Export Manager Day il 16 settembre a FICO- Bologna mercoledi 21 agosto 2019

Contrattualistica internazionale, data analysis e fenomeno biologico: ecco tre dei cinque interventi del WEMDay

Abbiamo chiesto alcune anticipazioni a 3 dei 5 relatori che saranno sul palco del Wine Export Manager Day il 16 settembre a FICO- Bologna

Agnese Ceschi
Una ricerca condotta da Bytek sulle query online dal 2015 al 2018, ci svela le varietà più cercate dai consumatori dei paesi del G7
mercoledi 21 agosto 2019

Qual è il vino più digitato sui motori di ricerca?

Una ricerca condotta da Bytek sulle query online dal 2015 al 2018, ci svela le varietà più cercate dai consumatori dei paesi del G7

Noemi Mengo
Intervista a Filippo Magnani, fondatore dell’agenzia Fufluns, che con il 2019 festeggia i vent’anni di attività
mercoledi 21 agosto 2019

Enoturismo: il lifestyle italiano al centro del legame con il consumatore

Intervista a Filippo Magnani, fondatore dell’agenzia Fufluns, che con il 2019 festeggia i vent’anni di attività

Noemi Mengo
Comunicare se stessi è il valore aggiunto durante una trattativa di vendita
martedi 20 agosto 2019

Chi ben comincia…

Comunicare se stessi è il valore aggiunto durante una trattativa di vendita

Mentre i vini australiani crescono in export negli Stati Uniti, Wine Australia investe 79 milioni di dollari in ricerca e sviluppo del settore vitivinicolo.
lunedi 19 agosto 2019

Il 2020 di Wine Australia indossa un abito a stelle e strisce

Mentre i vini australiani crescono in export negli Stati Uniti, Wine Australia investe 79 milioni di dollari in ricerca e sviluppo del settore vitivinicolo.

Noemi Mengo
Consorzio del Franciacorta e del Chianti Classico hanno attivi degli osservatori economici che consentono una gestione della denominazione anche alla luce dei dati di mercato e di posizionamento dei vini
venerdi 16 agosto 2019

Consorzi, pronti anche gli osservatori economici

Consorzio del Franciacorta e del Chianti Classico hanno attivi degli osservatori economici che consentono una gestione della denominazione anche alla luce dei dati di mercato e di posizionamento dei vini

Fabio Piccoli
Raccontare storie è un'arte molto antica. Ma cosa c'entra con il business del vino? mercoledi 14 agosto 2019

Perché investire sullo storytelling?

Raccontare storie è un'arte molto antica. Ma cosa c'entra con il business del vino?

Agnese Ceschi
We have tasted for you: DOMENIS1898's Grappa Secolo Barrique Millesimata wednesday 14 august 2019

Italian wines in the world: DOMENIS1898's Grappa Secolo Barrique Millesimata

We have tasted for you: DOMENIS1898's Grappa Secolo Barrique Millesimata

In poco più di 10 anni l’azienda agrigentina è diventata tra le realtà più interessanti e dinamiche nel panorama vitienologico siciliano con una storia dove vino e religione trovano un legame unico
martedi 13 agosto 2019

Cristo di Campobello, un “pellegrinaggio” nel vino di Sicilia

In poco più di 10 anni l’azienda agrigentina è diventata tra le realtà più interessanti e dinamiche nel panorama vitienologico siciliano con una storia dove vino e religione trovano un legame unico

Fabio Piccoli
Nell’enclave del Riesling abbiamo incontrato un pioniere della vinificazione del Pinot Nero. 
martedi 13 agosto 2019

Oltre il Riesling: lo Spätburgunder in Rheingau è il regno di August Kesseler

Nell’enclave del Riesling abbiamo incontrato un pioniere della vinificazione del Pinot Nero.

Giovanna Romeo
Intervista a Marco Nordio, italiano, in Nuova Zelanda da 16 anni e titolare di una società di importazione lunedi 12 agosto 2019

Nuova Zelanda: un binocolo puntato all'estremità del mondo

Intervista a Marco Nordio, italiano, in Nuova Zelanda da 16 anni e titolare di una società di importazione

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi la Grappa Secolo Barrique Millesimata di DOMENIS1898 sabato 10 agosto 2019

Italian wines in the world: Grappa Secolo Barrique Millesimata di DOMENIS1898

Abbiamo degustato per voi la Grappa Secolo Barrique Millesimata di DOMENIS1898

Lo Chardonnay continua ad essere il vino più apprezzato dai consumatori americani. Un successo che dimostra parecchie cose e spazza via molti pericolosi luoghi comuni che ancora sono presenti nel nostro Paese
venerdi 09 agosto 2019

Cosa ci insegna lo Chardonnay negli Usa

Lo Chardonnay continua ad essere il vino più apprezzato dai consumatori americani. Un successo che dimostra parecchie cose e spazza via molti pericolosi luoghi comuni che ancora sono presenti nel nostro Paese

Fabio Piccoli
Torniamo a focalizzare la nostra attenzione sul direct shipping, scoprendo il parere di alcuni importanti testimoni dell’area retail statunitense
giovedi 08 agosto 2019

Direct To Consumer, cosa ne pensano i retailer negli USA?

Torniamo a focalizzare la nostra attenzione sul direct shipping, scoprendo il parere di alcuni importanti testimoni dell’area retail statunitense

Noemi Mengo
Abbiamo incontrato Emma Taveri, esperta in Destination Marketing e Management CEO di Destination Markers e ci siamo fatti spiegare perché il vino dovrebbe puntare su questo mercoledi 07 agosto 2019

Come far diventare il vostro territorio una wine destination di successo?

Abbiamo incontrato Emma Taveri, esperta in Destination Marketing e Management CEO di Destination Markers e ci siamo fatti spiegare perché il vino dovrebbe puntare su questo

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi il Barbera d'Asti Superiore di Cascina Ciuché mercoledi 07 agosto 2019

Italian wines in the world: Barbera d'Asti Superiore di Cascina Ciuché

Abbiamo degustato per voi il Barbera d'Asti Superiore di Cascina Ciuché



sfondo_wm