Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
giovedi 28 maggio 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers



mossi 1558 perdomini vidra.com Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza Masciarelli WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go www.unexpecteditalian.it Vigna Belvedere CIR http://www.grafical.it/it/  www.cantinatollo.it cantina settesoli
venerdi 14 giugno 2019

Cantina di Soave, un 2019 da record

Una collezione di risultati che non può non essere raccontata


Cantina di Soave, un 2019 da record
Ogni giorno assistiamo a case history di aziende che vivono le evoluzioni nel mondo del vino, trovando ogni volta il giusto compromesso tra originalità ed uno studiato range di investimenti. Proprio come vuole il nostro core business, riponiamo attenzione su quelle aziende che sono in grado di auto valutarsi, pensare fuori dagli schemi e mettersi in discussione, facendo convivere l'attenzione per la qualità dei prodotti con quella verso una comunicazione strategica ed innovativa. Fra queste aziende c’è sicuramente Cantina di Soave, il cui 2019 è già, dopo soli 6 mesi, un anno di risultati da record.
Li abbiamo incontrati lo scorso Vinitaly e ci siamo fatti raccontare quali sono stati i traguardi raggiunti e gli sforzi impiegati per ottenerli. Abbiamo deciso perciò di metterli in evidenza, in quanto li riteniamo di grande ispirazione.

Nel 2019, entra di nuovo in campo la Riserva 
Stiamo parlando di Riserva dei Cinque, uno spumante riserva 120 mesi della linea Equipe5, un brand ormai noto dell’azienda, nato negli anni ’60. Equipe5 ha contribuito alla storia della spumantistica italiana ed il suo nome venne dato in onore dei 5 enologi, uniti nella creazione di questo grande spumante metodo classico e, già da tempo, dell’idea di una riserva (inizialmente dedicata alle proprie cantine private e prodotta solo nelle migliori annate). Con quest’anno è tornato il momento di ridare auge a Riserva dei Cinque, sempre con la tradizione di portare avanti solo le annate davvero eccellenti.

5starwines the book: un riconoscimento inaspettato
Sono usciti i risultati, già prima di Vinitaly di 5starwines the book, ed è stato premiato come miglior spumante in gara il Lessini Durello Settecento33, la versione charmat, un riconoscimento gradito ed inaspettato, considerato che questo prodotto è sicuramente tra i best seller dell’azienda per quanto riguarda il canale Horeca..

Cantina 2.0
Dopo il festeggiamento dei 120 anni di attività nel 2018, quest’anno Cantina di Soave porta a termine i lavori di ristrutturazione e ampliamento del proprio quartier generale, la cantina di Viale della Vittoria a Soave, ad oggi una delle più curate cantine di ultima generazione. Un investimento non del tutto usuale nel mondo del vino italiano, uno dei più grandi nel giro degli ultimi vent’anni in Italia e pertanto degno di essere celebrato. Stiamo parlando di più di 80 milioni di euro investiti, con l’obiettivo di avere sempre una maggiore qualità per innalzare il valore delle uve provenienti dai 6000 ettari di vigneti dei 2200 soci viticoltori delle principali DOC veronesi, come Soave, Valpolicella, Lessini Durello, Garda, ecc.
Visto che il valore maggiore delle uve conferite viene esaltato se i vini vengono venduti imbottigliati piuttosto che sfusi, il cuore dell’investimento sta proprio nella creazione di due linee di imbottigliamento, che permetteranno alla lunga di produrre più del doppio del potenziale ad oggi, per un totale di circa 80 milioni di bottiglie l'anno (che corrispondono al 50-60% del conferito da parte dei soci) contro gli attuali 30 milioni.

Un millesimato da VIP
Ultima novità, la più recente ma non la meno importante: insieme ai vini fermi firmati Rocca Sveva, Equipe5 è stato protagonista al Festival di Cannes di tutte le attività dell’American Pavilion, dagli incontri tra le case di produzione cinematografiche hollywoodiane, ai party, agli eventi mediatici che si sono susseguiti nella grande terrazza e all’interno della VIP Area.

Questi i traguardi principali raggiunti, abbiamo scelto di mettere in evidenza i risultati più eclatanti poiché è giusto riconoscere i meriti di un'azione caratterizzata da lungimiranza e assenza di timore nell’investimento, non solo a livello produttivo, ma anche nei campi della comunicazione; un errore che spesso accomuna i più, e contro cui noi di Wine Meridian cerchiamo di “lottare”, elevando quelle aziende che sapientemente non lo commettono. 



Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il Covid-19 ha cambiato le scelte dei consumatori britannici e americani sia in termini di modalità di acquisto, ma anche di prodotto acquistato. giovedi 28 maggio 2020

Usa e Regno Unito: le abitudini di consumo tra nuovi e vecchi trend

Il Covid-19 ha cambiato le scelte dei consumatori britannici e americani sia in termini di modalità di acquisto, ma anche di prodotto acquistato.

Agnese Ceschi
Assoenologi ha organizzato una nuova diretta per parlare del difficile momento per l'industria del vino. giovedi 28 maggio 2020

Le risposte delle Istituzioni e l'analisi degli enologi del mondo

Assoenologi ha organizzato una nuova diretta per parlare del difficile momento per l'industria del vino.

Astrid Panizza
Due terzi degli italiani disposti a pagare 20% in più per garantirsi l’italianità del prodotto. Bandiera italiana e claim “100% italiano” fanno crescere le vendite. giovedi 28 maggio 2020

Voglia di Made in Italy: il packaging “tricolore” paga

Due terzi degli italiani disposti a pagare 20% in più per garantirsi l’italianità del prodotto. Bandiera italiana e claim “100% italiano” fanno crescere le vendite.

Emanuele Fiorio
L'indagine di Global Web Index traccia i profili di alcuni comportamenti ricorrenti del consumatori mondiali. Diventeranno questi i paradigmi del panorama della Nuova Normalità? giovedi 28 maggio 2020

Il ventaglio di alternative della Nuova Normalità

L'indagine di Global Web Index traccia i profili di alcuni comportamenti ricorrenti del consumatori mondiali. Diventeranno questi i paradigmi del panorama della Nuova Normalità?

Agnese Ceschi
Per la cantina altoatesina la vendita di vino nel commercio al dettaglio di generi alimentari raggiunge il 45% e si apre la Norvegia come nuovo mercato. mercoledi 27 maggio 2020

Cantina Bolzano: strategie anti-crisi

Per la cantina altoatesina la vendita di vino nel commercio al dettaglio di generi alimentari raggiunge il 45% e si apre la Norvegia come nuovo mercato.

Siamo alla ricerca di nuove idee, testimonianze di successo per raccontare un'Italia che non si ferma. mercoledi 27 maggio 2020

Wine Meridian recruiter di storie vincenti: aspettiamo te!

Siamo alla ricerca di nuove idee, testimonianze di successo per raccontare un'Italia che non si ferma.

Astrid Panizza
Per le aziende statunitensi è una fase cruciale, rimangono le vendite online e gli happy hour virtuali ma molti puntano sulle degustazioni all’aperto. mercoledi 27 maggio 2020

Usa: i produttori affrontano la riapertura

Per le aziende statunitensi è una fase cruciale, rimangono le vendite online e gli happy hour virtuali ma molti puntano sulle degustazioni all’aperto.

Emanuele Fiorio
Slancio positivo per gli spumanti italiani che si assicurano il 35% del mercato totale, il Prosecco sta diventando un “every day wine”, un’abitudine di consumo degli americani. mercoledi 27 maggio 2020

Usa: gli spumanti italiani non perdono un colpo

Slancio positivo per gli spumanti italiani che si assicurano il 35% del mercato totale, il Prosecco sta diventando un “every day wine”, un’abitudine di consumo degli americani.

Emanuele Fiorio
We have tasted for you Masot’s Colfondo igt Colli Trevigiani 2017 wednesday 27 may 2020

Italian wines in the world: Masot’s Colfondo igt Colli Trevigiani 2017

We have tasted for you Masot’s Colfondo igt Colli Trevigiani 2017

Ottimo periodo pre-pandemia, i principali fornitori europei di vini sfusi sono cresciuti a 2 cifre in volume, ma l’emergenza globale produrrà perdite sostanziali. mercoledi 27 maggio 2020

Export vini sfusi: la “Belle Èpoque” prima del Covid-19

Ottimo periodo pre-pandemia, i principali fornitori europei di vini sfusi sono cresciuti a 2 cifre in volume, ma l’emergenza globale produrrà perdite sostanziali.

Emanuele Fiorio
In attesa dello sblocco del canale Horeca negli Usa, aziende, distributori e importatori si confrontano per pianificare lo sviluppo dell’agroalimentare italiano nel post Covid-19
mercoledi 27 maggio 2020

Prepararsi al rilancio del vino italiano negli Usa

In attesa dello sblocco del canale Horeca negli Usa, aziende, distributori e importatori si confrontano per pianificare lo sviluppo dell’agroalimentare italiano nel post Covid-19

Astrid Panizza
Un sistema di finanziamento alternativo e innovativo che crea l’incontro tra produttori vitivinicoli italiani di qualità e wine lovers trasformando l’acquisto in un’esperienza con l’inedita possibilità di acquistare anche En Primeur. martedi 26 maggio 2020

Nasce CrowdWine: la prima piattaforma di crowdfunding dedicata al vino italiano

Un sistema di finanziamento alternativo e innovativo che crea l’incontro tra produttori vitivinicoli italiani di qualità e wine lovers trasformando l’acquisto in un’esperienza con l’inedita possibilità di acquistare anche En Primeur.

Il business media britannico, premiato dalla UK Press Gazette come migliore iniziativa giornalistica durante la pandemia del Coronavirus, ci accompagna in uno dei principali mercati del vino mondiale in una delle crisi più complesse della storia moderna. martedi 26 maggio 2020

Con “The Buyer” nel Regno Unito in epoca Covid-19

Il business media britannico, premiato dalla UK Press Gazette come migliore iniziativa giornalistica durante la pandemia del Coronavirus, ci accompagna in uno dei principali mercati del vino mondiale in una delle crisi più complesse della storia moderna.

Federica Mataluna
Come convertire il paradosso di Cenerentola nella vita aziendale. martedi 26 maggio 2020

Prepararsi alla ripresa: la gestione del capitale umano

Come convertire il paradosso di Cenerentola nella vita aziendale.

Astrid Panizza
Il parere di Emilio Pedron, uno dei più autorevoli manager del vino italiano, che auspica l’affermarsi di una nuova élite manageriale ed una rinascita del mercato domestico e delle denominazioni, non dimenticando gli errori del passato. martedi 26 maggio 2020

Puntare sull’Italia con nuovi dirigenti capaci di fare rete

Il parere di Emilio Pedron, uno dei più autorevoli manager del vino italiano, che auspica l’affermarsi di una nuova élite manageriale ed una rinascita del mercato domestico e delle denominazioni, non dimenticando gli errori del passato.

Emanuele Fiorio