Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 23 agosto 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine Farina
mercoledi 17 aprile 2019

Cantine Settesoli, il vino salverà Selinunte

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa.


Cantine Settesoli, il vino salverà Selinunte
È un esempio virtuoso di laboriosità, coesione e progettualità la cooperativa Cantine Settesoli, a Menfi, piccola cittadina a sud della Sicilia, una comunità di 2.000 soci viticoltori che, con passione e dedizione, coltivano un vigneto di oltre 6.000 ettari, il più grande d’Europa, narrando storie di passioni e di sapienza contadina, tramandata da generazione in generazione e tradotte in eccellenza produttiva, da sempre vocata alla viticolture di qualità.
C’era un pezzo di Sicilia nello stand Cantine Settesoli all’appena concluso Vinitaly, tra i calici di vini da varietà espressive del territorio d’origine, raccontando una Sicilia del vino nuova e diversa, ma sempre fedele a sé stessa, le etichette colorate ed i bei disegni di vigneti, le luminarie ed i fichi d’india impressi nello stand, ad evocare le atmosfere semplici e serene dei piccoli borghi, con le gioiose feste di paese del Sud per celebrare l’inizio della vendemmia.
Nell’occasione, la cooperativa ha presentato, in anteprima il progetto “Vini di Contrada” che, grazie al contributo dell’enologo Alberto Antonini e, poi, di Pedro Parra dal 2014 ha sintetizzato, in due prestigiose etichette, una lunga e complessa ricerca della migliore combinazione tra varietale e terroir, selezionando 75 ettari di vigneto dai 500 ettari Mandrarossa, con sperimentazioni e test di elettroconduttività. Ecco che da uve Grillo in purezza prodotte da un singolo vigneto in contrada Bertolino Soprano, il suolo calcareo regala al Bertolino Soprano, Bianco 2017 freschezza ed eleganza eccezionale, mentre da uve di Nero d’Avola in purezza di 2 vigneti, il suolo calcareo in Contrada Miccina dona a Terre del Sommacco Rosso 2016, mineralità, profumi intensi e carattere che il successivo affinamento in botti di rovere di Slavonia rende complesso nei profumi, con delicate note speziate, sentori di liquirizia e cioccolata. La presentazione ufficiale avverrà il prossimo 14 maggio a Milano, con un evento esclusivo.

Altro progetto in corso, molto importante è “Settesoli sostiene Selinunte”, il primo fundraising del vino che, di recente, ha vinto il prestigioso DMA Awards Italia 2019.
Di cosa si tratta? E’ un ambizioso progetto che mira a restituire al Parco Archeologico di Selinunte, vera Porta del Mediterraneo, il suo antico splendore che racchiude vino, cultura e turismo all’insegna del connubio Settesoli-Selinunte, spiega il Presidente di Cantine Settesoli, Dott. Giuseppe Bursi. L’azienda, circa due anni fa, con il sostegno del noto archeologo assessore regionale in Sicilia Sebastiano Tusa, purtroppo recentemente scomparso, ha deciso di contribuire alla valorizzazione del parco archeologico attraverso una raccolta fondi, allo stato chiusa, volta a migliorare uno tra i più antichi templi dell’acropoli, il Tempio C. Per circa due anni, nei supermercati di tutta Italia sono state vendute le bottiglie, con l’apposito logo "Settesoli sostiene Selinunte", il Tempio C ed il nome del progetto, destinando, per ogni bottiglia di vino acquistata, 10 centesimi di euro a Selinunte, nonché una confezione speciale da due bottiglie per una donazione di un euro.
Con i primi 42.000 euro Cantine Settesoli è riuscita a realizzare l’illuminazione del Tempio C e sono in completamento i lavori per la passerella, un percorso pedonale che dalle mura orientali dell’acropoli condurrà allo stesso tempio, rendendone agevole l’accesso ai disabili. «Abbiamo portato a termine il primo intervento, l’illuminazione della cinta muraria - ha precisato il Presidente. L’imponente fortificazione sul mare, che per secoli ha difeso la città greca, adesso splende con una nuova luce anche di notte, supportando fattivamente la promozione turistica del parco archeologico più grande d’Europa».
Sebastiano Tusa, chiamato dai più intimi Nuccio, era uno studioso di fama internazionale, figlio d’arte (anche suo padre era un noto archeologo), che ha dato prestigio alla Sicilia e fatto la Storia dell’archeologia italiana. Sebbene nato a Palermo, era praticamente di casa a Selinunte, come ricordano gli abitanti di Marinella, che sorge sull’antica città greca.

Il terribile disastro aereo dello scorso 10 marzo nei cieli etìopi ha stroncato anche la vita del prof. Tusa, ma non il sogno di restituire alla Sicilia ed al mondo, lo splendore di un sito di grande pregio, sentinella del Mediterraneo, con un occhio verso il Nord Africa da un lato e l’altro verso l’Europa. 
Accanto al tempio, inoltre, è stato predisposto un piccolo vigneto sperimentale con diverse tipologie varietali, al fine di selezionare quelle più idonee in una possibile, futura quanto suggestiva, produzione vitivinicola monovarietale.
"Credo nello sviluppo agricolo e turistico del territorio, una grande opportunità di ricchezza per le nuove generazioni" ha continuato il Dott. Bursi. "Il vino Settesoli è ambasciatore del territorio in tutto il mondo ed è fiero di contribuire alla notorietà dei Templi di Selinunte e al loro restauro. Siamo fieri di essere riusciti a firmare un contratto in cui un privato aiuta lo Stato ed i Beni Culturali."

E, mentre mi congedo, mi sovviene il ricordo dello splendido colpo d'occhio della costa menfitana dal mare, un fronte di oltre 20 km da Porto Palo fino al promontorio dell'Acropoli della colonia greca di Selinunte, tra vigneti di contrada Urra di Mare degradanti a circa 60 m.s.l.m. sulla sabbia, dune, scogli fino alla bellissima spiaggia Riserva delle Solette, scenari marini incantevoli, calette di roccia ed acque cristalline, per le quali Menfi è da anni insignita dell’ambito riconoscimento internazionale della Bandiera blu. Emozione pura.



Cantine Settesoli, il vino salverà Selinunte
Carmen Guerriero

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese venerdi 23 agosto 2019

Comunicazione: tutti ne parlano, pochi la fanno

Da una nostra indagine emerge come la comunicazione, sia quella tradizionale che attraverso i social media, continua ad essere una leva utilizzata poco e male da molte imprese vitivinicole del nostro paese

Fabio Piccoli
A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo
giovedi 22 agosto 2019

Soave Versus, 3 giorni per celebrare il Soave, patrimonio agricolo globale

A quasi un anno dal riconoscimento, il Soave festeggia con i suoi wine lovers il prestigioso riconoscimento e parlerà di cru ed enoturismo

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre giovedi 22 agosto 2019

Wemday 2019: chi sono i nostri sponsor?

Cinque tra le maggiori realtà esperte del proprio settore saliranno sul palco del Wine Export Manager Day come sponsor il prossimo 16 settembre

Abbiamo chiesto alcune anticipazioni a 3 dei 5 relatori che saranno sul palco del Wine Export Manager Day il 16 settembre a FICO- Bologna mercoledi 21 agosto 2019

Contrattualistica internazionale, data analysis e fenomeno biologico: ecco tre dei cinque interventi del WEMDay

Abbiamo chiesto alcune anticipazioni a 3 dei 5 relatori che saranno sul palco del Wine Export Manager Day il 16 settembre a FICO- Bologna

Agnese Ceschi
Una ricerca condotta da Bytek sulle query online dal 2015 al 2018, ci svela le varietà più cercate dai consumatori dei paesi del G7
mercoledi 21 agosto 2019

Qual è il vino più digitato sui motori di ricerca?

Una ricerca condotta da Bytek sulle query online dal 2015 al 2018, ci svela le varietà più cercate dai consumatori dei paesi del G7

Noemi Mengo
Intervista a Filippo Magnani, fondatore dell’agenzia Fufluns, che con il 2019 festeggia i vent’anni di attività
mercoledi 21 agosto 2019

Enoturismo: il lifestyle italiano al centro del legame con il consumatore

Intervista a Filippo Magnani, fondatore dell’agenzia Fufluns, che con il 2019 festeggia i vent’anni di attività

Noemi Mengo
Comunicare se stessi è il valore aggiunto durante una trattativa di vendita
martedi 20 agosto 2019

Chi ben comincia…

Comunicare se stessi è il valore aggiunto durante una trattativa di vendita

Mentre i vini australiani crescono in export negli Stati Uniti, Wine Australia investe 79 milioni di dollari in ricerca e sviluppo del settore vitivinicolo.
lunedi 19 agosto 2019

Il 2020 di Wine Australia indossa un abito a stelle e strisce

Mentre i vini australiani crescono in export negli Stati Uniti, Wine Australia investe 79 milioni di dollari in ricerca e sviluppo del settore vitivinicolo.

Noemi Mengo
Consorzio del Franciacorta e del Chianti Classico hanno attivi degli osservatori economici che consentono una gestione della denominazione anche alla luce dei dati di mercato e di posizionamento dei vini
venerdi 16 agosto 2019

Consorzi, pronti anche gli osservatori economici

Consorzio del Franciacorta e del Chianti Classico hanno attivi degli osservatori economici che consentono una gestione della denominazione anche alla luce dei dati di mercato e di posizionamento dei vini

Fabio Piccoli
Raccontare storie è un'arte molto antica. Ma cosa c'entra con il business del vino? mercoledi 14 agosto 2019

Perché investire sullo storytelling?

Raccontare storie è un'arte molto antica. Ma cosa c'entra con il business del vino?

Agnese Ceschi
We have tasted for you: DOMENIS1898's Grappa Secolo Barrique Millesimata wednesday 14 august 2019

Italian wines in the world: DOMENIS1898's Grappa Secolo Barrique Millesimata

We have tasted for you: DOMENIS1898's Grappa Secolo Barrique Millesimata

In poco più di 10 anni l’azienda agrigentina è diventata tra le realtà più interessanti e dinamiche nel panorama vitienologico siciliano con una storia dove vino e religione trovano un legame unico
martedi 13 agosto 2019

Cristo di Campobello, un “pellegrinaggio” nel vino di Sicilia

In poco più di 10 anni l’azienda agrigentina è diventata tra le realtà più interessanti e dinamiche nel panorama vitienologico siciliano con una storia dove vino e religione trovano un legame unico

Fabio Piccoli
Nell’enclave del Riesling abbiamo incontrato un pioniere della vinificazione del Pinot Nero. 
martedi 13 agosto 2019

Oltre il Riesling: lo Spätburgunder in Rheingau è il regno di August Kesseler

Nell’enclave del Riesling abbiamo incontrato un pioniere della vinificazione del Pinot Nero.

Giovanna Romeo
Intervista a Marco Nordio, italiano, in Nuova Zelanda da 16 anni e titolare di una società di importazione lunedi 12 agosto 2019

Nuova Zelanda: un binocolo puntato all'estremità del mondo

Intervista a Marco Nordio, italiano, in Nuova Zelanda da 16 anni e titolare di una società di importazione

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi la Grappa Secolo Barrique Millesimata di DOMENIS1898 sabato 10 agosto 2019

Italian wines in the world: Grappa Secolo Barrique Millesimata di DOMENIS1898

Abbiamo degustato per voi la Grappa Secolo Barrique Millesimata di DOMENIS1898

Lo Chardonnay continua ad essere il vino più apprezzato dai consumatori americani. Un successo che dimostra parecchie cose e spazza via molti pericolosi luoghi comuni che ancora sono presenti nel nostro Paese
venerdi 09 agosto 2019

Cosa ci insegna lo Chardonnay negli Usa

Lo Chardonnay continua ad essere il vino più apprezzato dai consumatori americani. Un successo che dimostra parecchie cose e spazza via molti pericolosi luoghi comuni che ancora sono presenti nel nostro Paese

Fabio Piccoli
Torniamo a focalizzare la nostra attenzione sul direct shipping, scoprendo il parere di alcuni importanti testimoni dell’area retail statunitense
giovedi 08 agosto 2019

Direct To Consumer, cosa ne pensano i retailer negli USA?

Torniamo a focalizzare la nostra attenzione sul direct shipping, scoprendo il parere di alcuni importanti testimoni dell’area retail statunitense

Noemi Mengo
Abbiamo incontrato Emma Taveri, esperta in Destination Marketing e Management CEO di Destination Markers e ci siamo fatti spiegare perché il vino dovrebbe puntare su questo mercoledi 07 agosto 2019

Come far diventare il vostro territorio una wine destination di successo?

Abbiamo incontrato Emma Taveri, esperta in Destination Marketing e Management CEO di Destination Markers e ci siamo fatti spiegare perché il vino dovrebbe puntare su questo

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi il Barbera d'Asti Superiore di Cascina Ciuché mercoledi 07 agosto 2019

Italian wines in the world: Barbera d'Asti Superiore di Cascina Ciuché

Abbiamo degustato per voi il Barbera d'Asti Superiore di Cascina Ciuché



sfondo_wm