Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
giovedi 18 luglio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi

Come costruire la nuova classe dirigente del vino italiano

Al prossimo Forum Wine2Wine (Verona 26-27 novembre) presentiamo la nostra nuova pubblicazione “Essere imprenditori del vino oggi” dove abbiamo analizzato l’attuale assetto imprenditoriale del vino italiano e le possibili strategie per costruire una classe dirigente più adeguata ai fabbisogni attuali


Come costruire la nuova classe dirigente del vino italiano
Abbiamo scelto un sottotitolo ambizioso, “Come costruire la nuova classe dirigente del vino italiano”, al nuovo libro che presenteremo in anteprima la prossima settimana al Forum Wine2Wine di Verona (nell’ambito del seminario organizzato in collaborazione con l’Associazione Donne del Vino, dal titolo: "Che manager del vino sei?", in programma il 26 novembre alle ore 16.45).
Siamo partiti, insieme a Fabio Tavazzani che ormai da numerosi anni ci segue nelle attività formative a manager ed imprenditori del vino italiani, dall’analisi che è già racchiusa nel titolo del libro:”Essere imprenditori del vino oggi”.
In quell’oggi si racchiude gran parte delle problematiche e delle opportunità per gli imprenditori del vino italiani.
Oggi, infatti, per un imprenditore del vino significa prendere atto che “la crisi” di quest’ultimo decennio non è stato un fenomeno congiunturale bensì una modifica strutturale e profonda dei mercati. Da qui anche la constatazione che l’impresa vitivinicola non può più essere gestita attraverso l’intuito ma serve una nuova organizzazione " più strutturata " e una gestione imprenditoriale differente.
Oggi possiamo affermare, senza timori di essere smentiti ,che siamo entrati nell’era moderna del vino e di conseguenza nell’era dove la gestione delle imprese vitienologiche non può che essere altamente professionale.
Da questa consapevolezza nasce il nostro libro che, come è nel nostro stile, vuole essere uno strumento molto operativo, concreto, frutto del nostro costante lavoro con le aziende, “sulla strada”.
Il nostro manuale si apre con un breve test per consentire agli imprenditori, ma anche ai manager del vino con responsabilità di gestione aziendale, di capire il loro attuale livello di imprenditorialità.
Il test è racchiuso in 7 domande, da un lato semplici ma dall’altro anche molto complesse perché obbligano gli imprenditori a “smascherarsi”, a capire quanto oggi sono pronti e adeguati alle incredibili rivoluzioni di questi ultimi anni:
• Siamo in grado di definire i nostri compiti (e le relative responsabilità)? 
• Siamo in grado di avere una vision della nostra azienda? 
• Siamo in grado di definire i compiti dei nostri collaboratori (e sappiamo monitorarli)?
• Siamo in grado di capire in profondità l’ambito in cui la nostra azienda è coinvolta? 
• Siamo in grado di monitorare i nostri risultati? 
• Siamo in grado di tradurre (in strategie e azioni) le informazioni che raccogliamo? 
• Siamo in grado di definire il livello di personalità (riconoscibilità) dei nostri vini? 
Sette domande alle quali nelle pagine seguenti del libro cerchiamo di dare risposta, partendo spesso dagli errori più comuni della nostra imprenditoria vitivinicola.
Ma il nostro non vuole essere un libro di “denuncia” sui limiti attuali degli imprenditori del vino italiani, bensì un supporto molto concreto da un lato per aumentare la consapevolezza sulle problematiche attuali ma dall’altro anche dare suggerimenti per migliorare la propria attività gestionale sotto tutti i profili.
Il futuro del nostro vino, infatti, passerà inevitabilmente dalla nostra capacità di crescita imprenditoriale. Dopo decenni di sforzi sul fronte della qualificazione del prodotto oggi la sfida deve concentrarsi maggiormente sulla crescita professionale, sulle competenze, sulla capacità di diventare imprenditori professionisti.
Non è più ammessa nessuna forma di dilettantismo, la passione e l’intuito possono essere ottimi valori aggiunti ma non più sufficienti a certificare la bontà di un imprenditore o di un manager.
Noi anche con questo libro vogliamo proseguire nel nostro sforzo di accompagnare le donne e gli uomini del vino in questa crescita professionale.
È’ la nostra mission oggi più importante per dare un nostro contributo concreto alla crescita del vino italiano.


Per prenotare la copia del libro scrivi a redazione@winemeridian.com



Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il sondaggio di Lastminute.com, uno dei maggiori portali di offerta turistica, rivela la predilezione per l'Italia del vino. giovedi 18 luglio 2019

L’Italia nominata miglior Paese mondiale per il vino dai wine lovers internazionali

Il sondaggio di Lastminute.com, uno dei maggiori portali di offerta turistica, rivela la predilezione per l'Italia del vino.

Export a +7,9% o a -14,4%? La babele di numeri contrastanti continua ad incombere. giovedi 18 luglio 2019

Cina: dati Istat in contrasto con le dogane cinesi

Export a +7,9% o a -14,4%? La babele di numeri contrastanti continua ad incombere.

Intervista a Valentina Abbona, sesta generazione della storica cantina Marchesi di Barolo giovedi 18 luglio 2019

Marchesi di Barolo: una storia dalle nobili origini e un grande futuro avanti a sé

Intervista a Valentina Abbona, sesta generazione della storica cantina Marchesi di Barolo

Noemi Mengo
L'Italia continua a guidare la classifica con una quota di mercato del 33% in volume
giovedi 18 luglio 2019

La nuova meta delle bollicine italiane è il Canada

L'Italia continua a guidare la classifica con una quota di mercato del 33% in volume

Noemi Mengo
Interviene la Confraternita di Valdobbiadene ricordando che il riconoscimento UNESCO si riferisce al territorio e non al prodotto mercoledi 17 luglio 2019

Colline di Conegliano Valdobbiadene Unesco: ben oltre il fenomeno Prosecco

Interviene la Confraternita di Valdobbiadene ricordando che il riconoscimento UNESCO si riferisce al territorio e non al prodotto

A ricevere il prestigioso riconoscimento sabato 28 settembre Jeannie Cho Lee, Roberto Citran, Alain Finkielkraut, Piero Luxardo e Nando Pagnoncelli. mercoledi 17 luglio 2019

Annunciati i vincitori del trentottesimo Premio Masi

A ricevere il prestigioso riconoscimento sabato 28 settembre Jeannie Cho Lee, Roberto Citran, Alain Finkielkraut, Piero Luxardo e Nando Pagnoncelli.

Abbiamo degustato per voi Venere di Azienda Agricola Nenci mercoledi 17 luglio 2019

Italian wines in the world: Venere di Azienda Agricola Nenci

Abbiamo degustato per voi Venere di Azienda Agricola Nenci

Intervista ad Armin H. Mueller, esperto conoscitore del mercato svizzero
mercoledi 17 luglio 2019

Vino italiano in Svizzera: bisogna osservare con gli occhi del consumatore

Intervista ad Armin H. Mueller, esperto conoscitore del mercato svizzero

Noemi Mengo
Secondo il presidente Sartori è una misura necessaria per tutelare l'equilibrio tra mercato e produzione. 
martedi 16 luglio 2019

Consorzio della Valpolicella: pubblicata dalla Regione Veneto la richiesta di blocco totale degli impianti

Secondo il presidente Sartori è una misura necessaria per tutelare l'equilibrio tra mercato e produzione.

Masè subentra a Beniamino Garofalo, che ha terminato il 30 giugno un positivo percorso all’interno del Gruppo martedi 16 luglio 2019

Simone Masè è il nuovo Direttore Generale del Gruppo Lunelli

Masè subentra a Beniamino Garofalo, che ha terminato il 30 giugno un positivo percorso all’interno del Gruppo

Venerdì 12 luglio, il primo incontro: un grande inizio per il corso di avvicinamento al vino di Alberto Ugolini
martedi 16 luglio 2019

Degustare il vino da un’altra prospettiva, la propria

Venerdì 12 luglio, il primo incontro: un grande inizio per il corso di avvicinamento al vino di Alberto Ugolini

Noemi Mengo
We have tasted for you Fattoria Varramista's Frasca tuesday 16 july 2019

Italian wines in the world: Fattoria Varramista's Frasca

We have tasted for you Fattoria Varramista's Frasca

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo martedi 16 luglio 2019

Simply Italian Great Wines, l’Italia del vino vola in Norvegia

Continua il Simply Italian Great Wines World Tour che il 23 settembre conquista Oslo, in Norvegia, per il quarto anno consecutivo

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani
lunedi 15 luglio 2019

Il successo a stelle e strisce della Sicilia

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani

Agnese Ceschi
Acquisti e motivazione vanno a braccetto, anche nel mondo del vino. 
lunedi 15 luglio 2019

La ricetta di un brand di successo? Pochi (ma buoni) ingredienti, tra questi uno scopo

Acquisti e motivazione vanno a braccetto, anche nel mondo del vino.

Noemi Mengo
L'11 e 12 novembre 2019 saremo a Tokyo con un gruppo di produttori italiani in partnership con Wonderfud. sabato 13 luglio 2019

Partecipa con noi alla missione in Giappone con b2b con agenda programmata

L'11 e 12 novembre 2019 saremo a Tokyo con un gruppo di produttori italiani in partnership con Wonderfud.



sfondo_wm