Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
venerdi 22 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio http://www.consorziomorellino.it/
venerdi 08 giugno

Come gestisci il tuo registro dei trattamenti?

Ad Enovitis in Campo Image Line organizza un corso pratico per scoprire come compilarlo in modo semplice, veloce ed in regola con la normativa.


Come gestisci il tuo registro dei trattamenti?


Fare l’agricoltore non è affatto un lavoro semplice. È necessario “conoscere” le tecniche giuste, bisogna “saperci fare” in campagna ma anche “tenere sotto controllo” tutti gli aspetti normativi, per produrre in modo sano ed essere tranquillo in caso di controlli da parte delle autorità competenti.
Tra le attività regolamentate, come ben sappiamo, c’è l’obbligo di registrare tutti i trattamenti effettuati in azienda, che ovviamente devono essere corretti - ovvero eseguiti secondo quanto riportato nelle etichette - sia per la tutela del consumatore sia per evitare di incorrere in pesanti sanzioni.

Ma qual è il modo migliore per compilare il registro dei trattamenti?
C’è chi si avvale di un foglio Excel, chi si affida solo alla propria memoria per poi trascrivere successivamente le operazioni, chi di un software installato nel computer. Vediamo di comprendere le varie modalità.

Foglio Excel
La normativa prevede che "Il Registro dei trattamenti debba riportare:
• i dati anagrafici relativi all'azienda;
• la denominazione della coltura trattata e la relativa estensione espressa in ettari;
• la data del trattamento;
• il prodotto e la relativa quantità impiegata, espressa in chilogrammi o litri;
• l'avversità che ha reso necessario il trattamento."

Dietro a qualsiasi informazione trascritta relativa ai trattamenti bisogna considerare che deve esserci il rispetto delle etichette: bisogna ricordare che le etichette cambiano nel tempo, che ad oggi sono utilizzabili solo prodotti con classificazione Clp, che è necessario rispettare tutte le informazioni di etichetta (in caso di difesa integrata obbligatoria), ma anche i disciplinari di produzione e le loro deroghe temporali o territoriali (nel caso si aderisca, ad esempio, a PSR) e l’autorizzazione del prodotto in agricoltura biologica (nel caso si segua questa linea di difesa).
Compilare correttamente tutte queste informazioni su di un foglio Excel non è proprio banale come sembra.

Controlli a mente, tanta memoria e trascrizione successiva
Umanamente è piuttosto complicato. Quotidianamente cambia lo scenario: dei preparati disponibili (con continue estensioni, revoche e deroghe), delle regole da applicare e dei vincoli da rispettare. Rimanere sempre aggiornati sulle continue modificazioni richiede davvero molto tempo.
Inoltre ricordiamo che se si pensa di effettuare le operazioni affidandosi a calcoli mentali per poi registrare i trattamenti a fine anno, si commette un grave errore in quanto la normativa prevede espressamente che "sul Registro devono essere annotati i trattamenti effettuati con tutti i preparati fitosanitari utilizzati in azienda entro il periodo della raccolta e comunque al più tardi entro trenta giorni dall'esecuzione del trattamento stesso".

Software installato nel computer

Utilizzare un software residente nel proprio computer, che quindi non si aggiorni in automatico, espone a due rischi:
• ci si deve assumere la responsabilità di effettuare costanti backup del proprio lavoro;
• non si può contare sul costante aggiornamento dei dati degli agrofarmaci, dei disciplinari, delle deroghe, dei prodotti per il bio.

Uno strumento che consente di ovviare a queste problematiche è QdC® - Quaderno di Campagna®, una web application di Image Line specializzata nella compilazione del registro dei trattamenti. Effettua complessivamente oltre 50 controlli (il maggior numero di controlli disponibili nel settore) sul rispetto delle prescrizioni di etichetta, dei disciplinari regionali, delle linee previste dall’agricoltura biologica e persino controlli sulle fertilizzazioni. Questo perché integra al suo interno banche dati complete ed aggiornate quotidianamente.
Il software è online, quindi non è necessario installare nuove versioni, in quanto ogni modifica è disponibile immediatamente per tutti i clienti. Ad alimentare il programma uno staff di una quindicina di esperti per garantire informazioni corrette e sempre aggiornate, un programma efficiente e la costante disponibilità del servizio su qualsiasi piattaforma.

Puoi scoprire di più sulla compilazione del registro dei trattamenti con QdC® ad Enovitis in Campo

Il 22 Giugno alle 11.30 presso la Sala Convegni (Area Casetta) ad Enovitis in Campo Image Line organizzerà un corso pratico di 30 minuti sulla compilazione del registro dei trattamenti in modo pratico, gratuito, veloce e sicuro.

Info su QdC® Quaderno di Campagna®: qui
Info per iscriversi al corso: qui 




Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/