Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
lunedi 25 giugno 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

pertinace wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 Tebaldi valdoca
venerdi 08 giugno

Come gestisci il tuo registro dei trattamenti?

Ad Enovitis in Campo Image Line organizza un corso pratico per scoprire come compilarlo in modo semplice, veloce ed in regola con la normativa.


Come gestisci il tuo registro dei trattamenti?


Fare l’agricoltore non è affatto un lavoro semplice. È necessario “conoscere” le tecniche giuste, bisogna “saperci fare” in campagna ma anche “tenere sotto controllo” tutti gli aspetti normativi, per produrre in modo sano ed essere tranquillo in caso di controlli da parte delle autorità competenti.
Tra le attività regolamentate, come ben sappiamo, c’è l’obbligo di registrare tutti i trattamenti effettuati in azienda, che ovviamente devono essere corretti - ovvero eseguiti secondo quanto riportato nelle etichette - sia per la tutela del consumatore sia per evitare di incorrere in pesanti sanzioni.

Ma qual è il modo migliore per compilare il registro dei trattamenti?
C’è chi si avvale di un foglio Excel, chi si affida solo alla propria memoria per poi trascrivere successivamente le operazioni, chi di un software installato nel computer. Vediamo di comprendere le varie modalità.

Foglio Excel
La normativa prevede che "Il Registro dei trattamenti debba riportare:
• i dati anagrafici relativi all'azienda;
• la denominazione della coltura trattata e la relativa estensione espressa in ettari;
• la data del trattamento;
• il prodotto e la relativa quantità impiegata, espressa in chilogrammi o litri;
• l'avversità che ha reso necessario il trattamento."

Dietro a qualsiasi informazione trascritta relativa ai trattamenti bisogna considerare che deve esserci il rispetto delle etichette: bisogna ricordare che le etichette cambiano nel tempo, che ad oggi sono utilizzabili solo prodotti con classificazione Clp, che è necessario rispettare tutte le informazioni di etichetta (in caso di difesa integrata obbligatoria), ma anche i disciplinari di produzione e le loro deroghe temporali o territoriali (nel caso si aderisca, ad esempio, a PSR) e l’autorizzazione del prodotto in agricoltura biologica (nel caso si segua questa linea di difesa).
Compilare correttamente tutte queste informazioni su di un foglio Excel non è proprio banale come sembra.

Controlli a mente, tanta memoria e trascrizione successiva
Umanamente è piuttosto complicato. Quotidianamente cambia lo scenario: dei preparati disponibili (con continue estensioni, revoche e deroghe), delle regole da applicare e dei vincoli da rispettare. Rimanere sempre aggiornati sulle continue modificazioni richiede davvero molto tempo.
Inoltre ricordiamo che se si pensa di effettuare le operazioni affidandosi a calcoli mentali per poi registrare i trattamenti a fine anno, si commette un grave errore in quanto la normativa prevede espressamente che "sul Registro devono essere annotati i trattamenti effettuati con tutti i preparati fitosanitari utilizzati in azienda entro il periodo della raccolta e comunque al più tardi entro trenta giorni dall'esecuzione del trattamento stesso".

Software installato nel computer

Utilizzare un software residente nel proprio computer, che quindi non si aggiorni in automatico, espone a due rischi:
• ci si deve assumere la responsabilità di effettuare costanti backup del proprio lavoro;
• non si può contare sul costante aggiornamento dei dati degli agrofarmaci, dei disciplinari, delle deroghe, dei prodotti per il bio.

Uno strumento che consente di ovviare a queste problematiche è QdC® - Quaderno di Campagna®, una web application di Image Line specializzata nella compilazione del registro dei trattamenti. Effettua complessivamente oltre 50 controlli (il maggior numero di controlli disponibili nel settore) sul rispetto delle prescrizioni di etichetta, dei disciplinari regionali, delle linee previste dall’agricoltura biologica e persino controlli sulle fertilizzazioni. Questo perché integra al suo interno banche dati complete ed aggiornate quotidianamente.
Il software è online, quindi non è necessario installare nuove versioni, in quanto ogni modifica è disponibile immediatamente per tutti i clienti. Ad alimentare il programma uno staff di una quindicina di esperti per garantire informazioni corrette e sempre aggiornate, un programma efficiente e la costante disponibilità del servizio su qualsiasi piattaforma.

Puoi scoprire di più sulla compilazione del registro dei trattamenti con QdC® ad Enovitis in Campo

Il 22 Giugno alle 11.30 presso la Sala Convegni (Area Casetta) ad Enovitis in Campo Image Line organizzerà un corso pratico di 30 minuti sulla compilazione del registro dei trattamenti in modo pratico, gratuito, veloce e sicuro.

Info su QdC® Quaderno di Campagna®: qui
Info per iscriversi al corso: qui 




Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Non lasciatevi spaventare dai consumi decrescenti degli scorsi anni, il mercato della Thailandia ritorna a vivere
lunedi 25 giugno

La grande ripresa del mercato Thailandese: spazio all’export italiano

Non lasciatevi spaventare dai consumi decrescenti degli scorsi anni, il mercato della Thailandia ritorna a vivere

Noemi Mengo
Il 10 luglio al Complesso Monumentale di Abbadia Isola Monteriggioni in Toscana, una giornata dedicata alle imprese vitivinicole lunedi 25 giugno

Management DiVino, un progetto per le imprese vitivinicole che vogliono eccellere

Il 10 luglio al Complesso Monumentale di Abbadia Isola Monteriggioni in Toscana, una giornata dedicata alle imprese vitivinicole

Vediamo la delicata ed ambigua questione sui Paesi in cui sono state già svolte azioni di promozione finanziate 
domenica 24 giugno

L’Italia rischia di vedere drasticamente diminuiti i fondi OCM?

Vediamo la delicata ed ambigua questione sui Paesi in cui sono state già svolte azioni di promozione finanziate

La campagna di promozione del vino italiano negli Usa, coordinata dall’Italian Trade Agency, attraverso le pagine pubblicitarie

Eleganza, passione e gusto, le tre parole per convincere gli americani a scegliere vino italiano

La campagna di promozione del vino italiano negli Usa, coordinata dall’Italian Trade Agency, attraverso le pagine pubblicitarie

Fabio Piccoli
Intervista a Marco Martini, CEO di Mondodelvino SpA, una delle realtà più interessanti ed innovative del panorama vitivinicolo italiano. 
venerdi 22 giugno

Mondo del Vino: una realtà, tanti territori

Intervista a Marco Martini, CEO di Mondodelvino SpA, una delle realtà più interessanti ed innovative del panorama vitivinicolo italiano.

Agnese Ceschi
Stipulato un accordo fra Tenute Piccini e Banca IFIS per una migliore gestione dei pagamenti per la consegna dell'uva e una facilitazione all'accesso del credito per le imprese agricole fornitrici coinvolte

giovedi 21 giugno

Tenute Piccini e Banca IFIS insieme per la crescita della filiera vitivinicola in Italia

Stipulato un accordo fra Tenute Piccini e Banca IFIS per una migliore gestione dei pagamenti per la consegna dell'uva e una facilitazione all'accesso del credito per le imprese agricole fornitrici coinvolte

Vini fermi accolti a braccia aperte dal mercato di Singapore, meno margine di crescita per gli sparkling, ma le previsioni per il 2021 vedono buono spazio di consolidamento per i brand italiani
giovedi 21 giugno

Il solido mercato di Singapore, vecchio amico con il quale sperimentare

Vini fermi accolti a braccia aperte dal mercato di Singapore, meno margine di crescita per gli sparkling, ma le previsioni per il 2021 vedono buono spazio di consolidamento per i brand italiani

Noemi Mengo
La presentazione dei nuovi Campus Vendita, Impresa ed Export Manager di Wine People mercoledi 20 giugno

Open Day Wine People Campus: il 12 ottobre presenteremo i nuovi corsi pensati per voi!

La presentazione dei nuovi Campus Vendita, Impresa ed Export Manager di Wine People

A version of Sicily inside Castelluccimiano’s glass 

wednesday 20 june

Catarratto and Perricone: mountain natives

A version of Sicily inside Castelluccimiano’s glass

Oltre venti espositori, tra aziende vitivinicole e produttori artigianali di specialità gastronomiche, si sono riuniti nel cuore del centro storico di Vicenza all'interno del Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo in occasione di Garganica 2018 dal 9 all'11 giugno mercoledi 20 giugno

GARGANICA 2018: un evento per scoprire il Gambellara Doc

Oltre venti espositori, tra aziende vitivinicole e produttori artigianali di specialità gastronomiche, si sono riuniti nel cuore del centro storico di Vicenza all'interno del Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo in occasione di Garganica 2018 dal 9 all'11 giugno

Una versione della Sicilia nel calice dell’azienda Castelluccimiano martedi 19 giugno

Catarratto e Perricone: gli indigeni di montagna

Una versione della Sicilia nel calice dell’azienda Castelluccimiano

Agnese Ceschi
I danni delle gravi grandinate che hanno coinvolto recentemente importanti territori produttivi della Francia sono stati comunicati in una maniera molto più chiara, dettagliata e trasparente rispetto alla modalità con cui questi eventi vengono raccontati nel nostro Paese

martedi 19 giugno

Danni da grandine, cosa ci insegna la Francia

I danni delle gravi grandinate che hanno coinvolto recentemente importanti territori produttivi della Francia sono stati comunicati in una maniera molto più chiara, dettagliata e trasparente rispetto alla modalità con cui questi eventi vengono raccontati nel nostro Paese

Fabio Piccoli
Interview with Pierangelo Tommasi, executive director of Tommasi Family Estates
monday 18 june

Tommasi: a history of family values and resourcefulness

Interview with Pierangelo Tommasi, executive director of Tommasi Family Estates

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative

Il nostro pensiero sulla promozione del vino in Cina

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative

Fabio Piccoli
Il Tai Rosso dei Colli Berici raccontato da Nicola Dal Maso venerdi 15 giugno

Focus sugli autoctoni: il Tai Rosso

Il Tai Rosso dei Colli Berici raccontato da Nicola Dal Maso

Medaglie importanti per i vini di Cantina di Soave al Decanter World Wine Awards 2018
venerdi 15 giugno

Best in show all’Amarone e Platino al Ripasso di Cantina Soave

Medaglie importanti per i vini di Cantina di Soave al Decanter World Wine Awards 2018

Negli Stati Uniti attualmente si consuma il 20% della produzione mondiale di vini rosé, dietro solo alla Francia. Sono la tipologia di vini dalla maggior crescita anche nel 2017 con un +59% rispetto all’anno precedente. La Francia con il 51% di quota di mercato è la leader seguita da Usa (37%) e Italia (5%). Ma quanto durerà questa evoluzione? giovedi 14 giugno

Non si arresta la crescita dei rosè negli Usa

Negli Stati Uniti attualmente si consuma il 20% della produzione mondiale di vini rosé, dietro solo alla Francia. Sono la tipologia di vini dalla maggior crescita anche nel 2017 con un +59% rispetto all’anno precedente. La Francia con il 51% di quota di mercato è la leader seguita da Usa (37%) e Italia (5%). Ma quanto durerà questa evoluzione?

Fabio Piccoli
Una panoramica sui fattori che rendono l’India un mercato potenziale giovedi 14 giugno

La nuova sfida futura in Asia passa dall’India

Una panoramica sui fattori che rendono l’India un mercato potenziale

Noemi Mengo