Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
venerdi 22 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it
mercoledi 09 gennaio

Come recuperare l'appeal del vino italiano in Svizzera

Punti di forza e di debolezza di un Paese storicamente interessante per i produttori italiani, che però mostra oggi qualche resistenza. Tre consigli chiave per ridare smalto al vino italiano


Come recuperare l'appeal del vino italiano in Svizzera
Mercato saturo, consumi in contrazione e una produzione interna nazionale protetta a livello federale, ma la Svizzera resta ancora un Paese interessante per i produttori di vini italiani. Un Paese che è storicamente meta per il vino italiano e che ancora oggi desta molta attenzione. A conferma di questo, una sala piena di persone durante lo scorso wine2wine, il forum sulla wine industry che si è tenuto lo scorso novembre a Verona: il tema ovviamente era il focus sul mercato svizzero.
A raccontarci questo mercato così vicino all Italia, ma per certi aspetti anche molto differente,  Bruno Bonfanti, dal 2012 Presidente dell’Associazione svizzera del commercio vini, e Simona Bernardini, rappresentante dell’Ice in Svizzera.

Quali sono i pro e i contro della Svizzera? Sicuramente da ricordare che per il secondo anno è stata nominata “Best country in the world”, con una soglia pari a 60 milioni di reddito pro capite, un tasso di disoccupazione bassissimo e un potere d’acquisto elevato. Tuttavia rappresenta un mercato relativamente piccolo, 8.000.000 di abitanti, con un consumo di vino in diminuzione, a dispetto del trend in aumento del consumo mondiale di vino, dove troviamo in prima posizione gli Stati Uniti, al terzo posto l’Italia e solo alla diciannovesima posizione la Svizzera.
Infatti gli svizzeri sono principalmente consumatori di acqua, soda e soft drinks (pari a circa 187 lt/pro capite), di birra (58 lt/pro capite), al terzo posto infine troviamo il vino (pari a 33 lt/pro capite).
Inoltre, per favorire la produzione interna di vino storicamente è stato introdotto un contingente che ha limitato la presenza del vino estero nel Paese, oggi pari a 170 milioni di ettolitri senza sovra-dazio.

Alcuni dati sul vino nel mercato svizzero. La Svizzera è un produttore di vino, in particolare nel Canton Vallese, nel Canton Vaud, Ginevra e nel Canton Ticino, per 15.000 ettari e 79 milioni di litri prodotti nel 2017. Ma la Svizzera è anche un importatore di vino, con i limiti che abbiamo anticipato sopra del contingente.
La bella notizia è che
l’Italia qui la fa da padrone, perché rappresenta il primo Paese per importazioni, seguita da Francia, Spagna e Portogallo, giustificato dalla forte presenza di immigrati del Belpaese. Storicamente si importa più vino rosso rispetto al bianco, anche se negli ultimi anni questa tipologia ha aumentato di importanza e di appeal sul mercato. Le bottiglie e lo sfuso hanno un'imposizione doganale diversa, a sfavore dell’ imbottigliato, motivo per cui sono nati negli anni numerosi imbottigliatori che offrono questo servizio ai vini esteri che arrivano sfusi, arrivando alla situazione attuale che registra una capacità di imbottigliamento del Paese sovradimensionata. La maggior parte del vino venduto in Svizzera avviene attraverso la GDO, pari al 65-70% del mercato, il resto viene diviso tra ristorazione e turismo.

Alcuni consigli per i vini italiani. Durante il convegno i relatori hanno formulato tre importanti consigli per affrontare questo importante mercato:
- cercare di battere unitamente Francia e Spagna; questo significa cioè lavorare meglio come sistema Paese, ragionando ad una proposta di vini unitaria, come ad esempio è stato fatto in Austria con la scelta di inserire nelle etichette la bandiera nazionale;
cercare di attivarsi con distributori ed importatori locali, partecipando attivamente e fisicamente sul territorio anche con le fiere che vengono organizzate;
infine, da non sottovalutare il fenomeno dell’attenzione all’ambiente e agli aspetti ecologici. Gli svizzeri sono un popolo molto sensibile su questi temi e, pur non avendo dei dati specifici sul vino biologico in Svizzera, è emerso quanto ci sia un interesse forte e di come potrebbe essere una chiave per il futuro, soprattutto per le nuove generazioni. Sicuramente un valore aggiunto che potrebbe avere una valenza sempre più importante. 

Federica Lago

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/