Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
martedi 11 dicembre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it info@larchetipo.it http://www.tenutaviglione.com/ http://www.fattorialamagia.it/ https://www.accordinistefano.it/ https://www.rigoloccio.it/ http://www.cantinapedres.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ https://www.vinica.it/it/  http://acquesi.it/ https://www.borgolacaccia.it/ https://www.carusoeminini.it/ http://www.cantinadicustoza.it/ https://tenutadelpriore.it/linea-col-del-mondo/ http://www.tenutastellacollio.it/en/ https://www.tenutedigiulio.it/site/ http://www.tenutamontemagno.it/ http://giannitessari.wine/ Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it
martedi 13 marzo

Con la vendemmia tardiva Pacènzia si riscopre l’antica origine del dessert excelsior

Lo Zibibbo strizza l'occhio alla pasticceria


Con la vendemmia tardiva Pacènzia si riscopre l’antica origine del dessert excelsior
Non poteva che essere il Pacènzia, lo zibibbo di Tenute Orestiadi, direttamente dalla Sicilia occidentale della Valle del Belìce, a strizzare l’occhio alla pasticceria dai sapori tradizionali e caratteristici. E di fatto per scoprire l’origine dei singolari biscotti “excelsior dessert”, un’esplosione di colori e dolcezza, di pazienza ce n’è voluta tanta.

“L’abbinamento per eccellenza non può che essere quello con il vino Pacènzia di Tenute Orestiadi, non solo per il sapore ma anche specificatamente per la denominazione. - spiega l’enologo Giuseppe Clementi - Per riscoprire il valore autentico delle tradizioni, infatti, ci vuole tanta pazienza, una qualità che contraddistingue l’essere siciliani. La scelta del nome di questo zibibbo, una vendemmia tardiva, deriva dal voler metter in risalto l’importanza del ‘sapere attendere’. Aspettare che il sole e il tempo rendano migliori gli acini, regalando un vino dal sentore di agrumi canditi, dal sapore mielato, con spiccate note di frutti maturi. I dolci excelsior - aggiunge - sono per alcuni aspetti simili al Pacènzia: eleganti, unici e, per usare un ossimoro, semplici e allo stesso tempo complessi. L’abbinamento è perfetto”.

Al gusto dei friabili e delicati biscotti al burro, ripieni di pasta di mandorle e marmellata, glassati per metà con cioccolato, è impossibile resistere. Assai apprezzati e ben in vista in molte pasticcerie, bar e forni della Sicilia, gli excelsior dessert, una delizia per il palato, hanno una derivazione svizzera.

A svelare l’origine, nonché la denominazione, nel tempo non esente a deformazioni linguistiche (a Cinisi e a Bagheria, comuni siciliani in provincia di Palermo, li chiamano, per esempio, rispettivamente “excelsius” o “decorati”) è il professore Gaetano Basile.
“Tra la fine dell’800 e l’inizio del 900, arrivano in Sicilia gli svizzeri portando burro, panna e cioccolato. Questo - illustra lo storico siciliano - ha chiaramente determinato una contaminazione della pasticceria siciliana con quella svizzera e dunque l’utilizzo di nuovi ingredienti. L’evento che segna la nascita dei biscotti ‘Excelsior dessert’ risale al gennaio del 1881, quando per festeggiare la bella epoque, al Teatro alla Scala di Milano, debutta il ballo Excelsior, balletto mimico di Luigi Manzotti, su musica di Romualdo Marenco. A questo ‘gran ballo italiano’ l’omaggio di un dolce, che conquista con il suo sapore tutte le sale da the”.

Assaporando il “Pacènzia” un vino dolce, fresco ed equilibrato, si riscopre la genuinità degli ingredienti semplici - burro, farina, delicatissima cioccolata e mandorle - di un’antica ricetta.

“La realizzazione dell’excelsior dessert - spiega il maestro pasticciere palermitano Salvo Firicano - è molto semplice. Per il biscotto occorrono farina, burro, zucchero a velo e latte. Per il ripieno, invece, farina di mandorla, marmellata, zucchero a velo, qualche goccia di essenza di mandorla e il verde alimentare. La decorazione esterna è di cioccolata fondente. Sia per l’aspetto che per il sapore, l’excelsior dessert non può che trovare spazio nella tradizionale pasticceria siciliana. Bello agli occhi, buono al palato, il biscotto, cotto al forno, ricorda la doratura del sole, mentre il verde intenso e cremoso dell’interno, unito alla lucentezza del cioccolato con cui è ricoperto, richiamano l’estrosità, seppure equilibrata, della Sicilia. Il sapore è unico e inconfondibile, da esaltare con la freschezza e la dolcezza di uno zibibbo come il ‘Pacènzia’ ”.

VIDEO NELLA SEZIONE VIDEO
Lisa Sanfilippo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 was awarded with the gold medal at Mondial des Vins extrêmes 2018
tuesday 11 december

Azienda Agricola Accordini Stefano awarded at the Mondial des Vins Extrêmes wine competition

Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 was awarded with the gold medal at Mondial des Vins extrêmes 2018

Il Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 vince la medaglia d’oro martedi 11 dicembre

L'azienda agricola Accordini Stefano premiata al Mondial des Vins extrêmes 2018

Il Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 vince la medaglia d’oro

Intervista a Maurizio Broggi, Direttore dell'Italian Wine Scholar Education Program di Wine Scholar Guild
martedi 11 dicembre

Vino italiano nel mondo: educare partendo dal principio

Intervista a Maurizio Broggi, Direttore dell'Italian Wine Scholar Education Program di Wine Scholar Guild

Noemi Mengo
  Fallimento N. 53/2017 Tribunale di Verona martedi 11 dicembre

Informazione pubblicitaria
AVVISO DI SOLLECITAZIONE OFFERTE

Fallimento N. 53/2017 Tribunale di Verona

Non è poi così difficile emergere tra i manager del vino [warning: politically incorrect contents]

Giganti in un popolo di nani

Non è poi così difficile emergere tra i manager del vino [warning: politically incorrect contents]

Andrea Pozzan
We have tasted for you Colle Moro’s Alcàde Montepulciano d’Abruzzo DOC 2014 saturday 08 december

Italian wines in the world: Colle Moro’s Alcàde Montepulciano d’Abruzzo DOC 2014

We have tasted for you Colle Moro’s Alcàde Montepulciano d’Abruzzo DOC 2014

Abbiamo degustato per voi Alcàde Montepulciano d’Abruzzo doc 2014 di Colle Moro sabato 08 dicembre

Italian wines in the world: Alcàde Montepulciano d’Abruzzo doc 2014 di Colle Moro

Abbiamo degustato per voi Alcàde Montepulciano d’Abruzzo doc 2014 di Colle Moro

L’intervista a Lorenzo Palla, titolare dell’azienda Ronco Blanchis
venerdi 07 dicembre

Il coraggio di puntare sull’identità del Collio

L’intervista a Lorenzo Palla, titolare dell’azienda Ronco Blanchis

Agnese Ceschi
L’etichetta interattiva fa il suo ingresso in scena al più importante forum sul business del vino. venerdi 07 dicembre

Winebel debutta a wine2wine 2018

L’etichetta interattiva fa il suo ingresso in scena al più importante forum sul business del vino.

Per secoli sono stati i “segreti” ad alimentare il mito dello Champagne, negli ultimi anni, invece, è raccontare la “verità” la chiave comunicativa per dare ancora prestigio alla grande bollicina francese

Si chiama trasparenza la svolta comunicativa dello Champagne

Per secoli sono stati i “segreti” ad alimentare il mito dello Champagne, negli ultimi anni, invece, è raccontare la “verità” la chiave comunicativa per dare ancora prestigio alla grande bollicina francese

Fabio Piccoli
Un esempio vincente di marketing targetizzato, spazio ai giovani! giovedi 06 dicembre

Anna Spinato: focus sui Millenials

Un esempio vincente di marketing targetizzato, spazio ai giovani!

Un Paese di contrasti, che ci somiglia e che ha bisogno dell’export italiano, ma non sarà una sfida semplice 
giovedi 06 dicembre

Brasile: il mercato di chi ama le sfide

Un Paese di contrasti, che ci somiglia e che ha bisogno dell’export italiano, ma non sarà una sfida semplice

Noemi Mengo
Ultimi posti disponibili per partecipare dal 4 al 5 marzo. Noi ci saremo, e voi? mercoledi 05 dicembre

Vinexpo New York: i 10 motivi per cui non mancare!

Ultimi posti disponibili per partecipare dal 4 al 5 marzo. Noi ci saremo, e voi?

Durante un evento milanese sono stati messi in degustazione alcuni vini dell’azienda maremmana che ha cambiato proprietà dal 2017 mercoledi 05 dicembre

Il restyling di Rigoloccio

Durante un evento milanese sono stati messi in degustazione alcuni vini dell’azienda maremmana che ha cambiato proprietà dal 2017

Il territorio veneto riconosciuto il 30 novembre dal comitato scientifico dalla FAO mercoledi 05 dicembre

Soave sito mondiale patrimonio dell’umanità per l’agricoltura

Il territorio veneto riconosciuto il 30 novembre dal comitato scientifico dalla FAO

La nuova avventura del famoso sommelier americano Jeff Porter celebra la cultura del nostro paese in America
mercoledi 05 dicembre

"Sip Trip": parte il viaggio on the road di Jeff Porter alla scoperta del vino italiano

La nuova avventura del famoso sommelier americano Jeff Porter celebra la cultura del nostro paese in America

Gestione della burocrazia e promozione, avvicinamento ai gusti europei ed esperienze degustative in prima persona mercoledi 05 dicembre

Le quattro chiavi per superare i limiti della Russia

Gestione della burocrazia e promozione, avvicinamento ai gusti europei ed esperienze degustative in prima persona

Agnese Ceschi
Intervista all’esperto Wai Xin Chang, Wine Communicator e Vinitaly International Italian Wine Expert
martedi 04 dicembre

Singapore: un mercato fertile e curioso

Intervista all’esperto Wai Xin Chang, Wine Communicator e Vinitaly International Italian Wine Expert

Noemi Mengo
Quando anche i candidati devono partire da una autoconsapevolezza

Vorrei ma non posso: quando si chiede senza dare [abbastanza]

Quando anche i candidati devono partire da una autoconsapevolezza

Andrea Pozzan
We have tasted for you Coali Tenuta Savoia's I Simieri Rosso Verona Igt 2015 saturday 01 december

Italian wines in the world: Coali Tenuta Savoia's I Simieri Rosso Verona Igt 2015

We have tasted for you Coali Tenuta Savoia's I Simieri Rosso Verona Igt 2015

Abbiamo degustato per voi il I Simieri Rosso Verona Igt 2015 di Coali Tenuta Savoia
sabato 01 dicembre

Italian wines in the world: I Simieri Rosso Verona Igt 2015 di Coali Tenuta Savoia

Abbiamo degustato per voi il I Simieri Rosso Verona Igt 2015 di Coali Tenuta Savoia

Lo straordinario e istruttivo intervento di Margareth Henriquez, presidente e ceo di Krug, alla quinta edizione di Wine2Wine

La preziosa lezione di Madame Krug

Lo straordinario e istruttivo intervento di Margareth Henriquez, presidente e ceo di Krug, alla quinta edizione di Wine2Wine

Fabio Piccoli
Karen MacKenzie's wineries tour in Piemonte friday 30 november

Persistently Premier Piemonte

Karen MacKenzie's wineries tour in Piemonte

Karen MacKenzie
Partecipa al tour Simply Italian Great Wine a Fort Lauderdale e Città del Messico
venerdi 30 novembre

Partecipa con noi al tour Miami e Mexico febbraio 2019

Partecipa al tour Simply Italian Great Wine a Fort Lauderdale e Città del Messico

La rivoluzione Enosocial® e Clicknbuy™ è appena iniziata e non sembra fermarsi. Ecco i dettagli e un video di spiegazione dell’applicazione smartphone dedicata a produttori e wine lovers
giovedi 29 novembre

Degustare e acquistare in un battito di ciglia: è possibile?

La rivoluzione Enosocial® e Clicknbuy™ è appena iniziata e non sembra fermarsi. Ecco i dettagli e un video di spiegazione dell’applicazione smartphone dedicata a produttori e wine lovers