Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 31 marzo 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


catullio.it cantina settesoli mossi 1558 perdomini Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go Vigna Belvedere https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ www.prosecco.wine  www.cantinatollo.it pradellaluna.com
giovedi 13 febbraio 2020

Cosa fa di te un buon buyer?

Alla base talento commerciale e competenze economiche, ma sono esperienza, versatilità e teamwork a fare la differenza.


Cosa fa di te un buon buyer?
È una di quelle domande che possono apparire indecifrabili ed a volte pretestuose.
L’arte della compravendita non può essere intrappolata in paradigmi e modelli prestabiliti, il leitmotiv è necessariamente la soggettività.

Grapevine tenta di rispondere a questo interrogativo ostico,
partendo da un presupposto assodato: il mondo del vino è diventato più grande e più piccolo allo stesso tempo. Più grande per quanto riguarda il numero di paesi che producono vino di buona qualità, più piccolo per la semplicità con cui si è in grado di accedere a determinati vini, spedirli, conservarli e distribuirli in tutto il globo.

I pilastri del mestiere restano gli stessi, lavorare sodo per avere validi contatti e relazionarsi con produttori, importatori e distributori che dedichino lo stesso impegno per accaparrarsi vini emozionanti, eclettici, ma anche vantaggiosi dal punto di vista commerciale.
Un grande buyer è come un grande chef. Non è la pura capacità di acquistare che lo contraddistingue ma è l’esperienza sul campo che si traduce nella conoscenza e nella selezione di fornitori, produttori, distributori in grado di offrire prodotti di qualità con margini vantaggiosi.

Il talento commerciale, l’esperienza e le competenze in ambito economico sono le peculiarità essenziali di un buyer di successo, l’abilità nella degustazione del vino rimane in secondo piano.
Un esempio pratico e calzante si può estrapolare proprio dal mondo della sommellerie.
I migliori esperti intenzionati ad inserire un nuovo sommelier, solitamente invitano i candidati a partecipare ad un'importante degustazione, fornendogli un brief improntato alla ricerca di nuovi vini per la loro lista.
A quel punto osservano come i novelli sommelier assaggiano e lavorano in sala. Il candidato che passa direttamente ai classici e ai vini più costosi ha molte meno probabilità di trovare un lavoro rispetto al sommelier che passa il tempo a degustare e valutare vini entry-level a prezzo più basso, ma che presentano caratteristiche ideali per essere venduti ad un margine più alto.
Questi sono i parametri commerciali ed economici su cui si può valutare anche un buon buyer, pur con i dovuti distinguo.

Versatilità significa essere in grado di muoversi su più fronti, riuscendo a valutare le scelte in maniera equilibrata e non superficiale. A volte alcune decisioni parrebbero controproducenti ma se inserite in una strategia più ampia e mirata, trovano il loro risvolto positivo e concreto. Una strategia che può apparire scontata ma spesso non lo è, può essere quella di avere margini più alti sui volumi, con un ottimo rapporto qualità-prezzo su vini entry-level e margini bassi su fine wines a prezzi alti che offrono un miglior valore per i propri clienti.

Un’altro metodo valido è lavorare con differenti fornitori per raggiungere molteplici obiettivi: grandi players nazionali capaci di creare vini su misura oppure fornitori specializzati per garantirsi prodotti di valore e di nicchia che danno un valore aggiunto alla propria lista.

I migliori buyers sono anche dei formidabili giocatori di squadra.
L’obiettivo finale è scegliere i vini giusti che possano soddisfare il team aziendale e l’intera filiera.
L'atto finale di acquisto sarà sempre individuale ma è la modalità con cui si arriva alla decisione finale e la collaborazione con rivenditori, commercianti, ristoratori che fanno la differenza.
Emanuele Fiorio

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Come decidiamo di reagire alle situazioni che viviamo dà un significato diverso al nostro tempo, decisione e condizione vitale sono due fattori chiave martedi 31 marzo 2020

Tempo inesorabile e tempo opportuno: come viverlo con “senso”

Come decidiamo di reagire alle situazioni che viviamo dà un significato diverso al nostro tempo, decisione e condizione vitale sono due fattori chiave

Lavinia Furlani
L’attuale slittamento delle iniziative b2b a livello internazionale deve rappresentare un’opportunità per le aziende del vino italiane per prepararsi al meglio al fine di costruire un nuovo modello di approccio ai mercati mondiali del vino.

È tempo di prepararsi ai mercati del futuro

L’attuale slittamento delle iniziative b2b a livello internazionale deve rappresentare un’opportunità per le aziende del vino italiane per prepararsi al meglio al fine di costruire un nuovo modello di approccio ai mercati mondiali del vino.

Lavinia Furlani
Titoli e curricula non bastano, l’importanza del ruolo delle società specializzate e del network di relazioni

La ricerca delle opportunità di lavoro nel mondo del vino: il Curriculum Vitae

Titoli e curricula non bastano, l’importanza del ruolo delle società specializzate e del network di relazioni

Redazione Wine Meridian
Perchè le aziende del vino ricorrono meno alle società di recruiting rispetto alle imprese degli altri settori? - Quarta puntata martedi 31 marzo 2020

#OBIEZIONE 4: Perché devo pagare degli acconti alla società di Head Hunting?

Perchè le aziende del vino ricorrono meno alle società di recruiting rispetto alle imprese degli altri settori? - Quarta puntata

Andrea Pozzan
Un’occasione per continuare a parlare di vino e condividere la nostra passione. lunedi 30 marzo 2020

“IO DEGUSTO A CASA” con FISAR Milano

Un’occasione per continuare a parlare di vino e condividere la nostra passione.

Come sta affrontando la drammaticità del momento Cielo e terra , che sta impegnando ogni risorsa perché il ciclo di produzione si svolga nella massima sicurezza. lunedi 30 marzo 2020

Cielo e terra vini, dai clienti nel mondo messaggi di sostegno e solidarietà

Come sta affrontando la drammaticità del momento Cielo e terra , che sta impegnando ogni risorsa perché il ciclo di produzione si svolga nella massima sicurezza.

Non può essere la paura a guidare ancora le scelte per il nostro futuro. Importanti riflessioni dello scrittore Alessandro Baricco che possono essere molto utili anche per dare un contributo utile alle nostre imprese del vino in una fase così difficile della nostra storia

La più importante lezione da questa emergenza

Non può essere la paura a guidare ancora le scelte per il nostro futuro. Importanti riflessioni dello scrittore Alessandro Baricco che possono essere molto utili anche per dare un contributo utile alle nostre imprese del vino in una fase così difficile della nostra storia

Fabio Piccoli
Gli scenari dei mercati del vino il Oltre Covid-19: andare oltre la crisi, imparare a conoscere la nostra identità e a saperla comunicare lunedi 30 marzo 2020

Partecipa al nostro webinar solidale mercoledi 1 aprile alle 15

Gli scenari dei mercati del vino il Oltre Covid-19: andare oltre la crisi, imparare a conoscere la nostra identità e a saperla comunicare

Ottimi export, consumi interni, GDO ma l’eccessiva dipendenza dal Prosecco rappresenta una debolezza per l’intero settore. lunedi 30 marzo 2020

Spumanti Italia? Forti ma deboli

Ottimi export, consumi interni, GDO ma l’eccessiva dipendenza dal Prosecco rappresenta una debolezza per l’intero settore.

Emanuele Fiorio
I 6 consigli della Sommelier Choice Awards, associazione americana di supporto al mondo dell'Horeca. lunedi 30 marzo 2020

Come può l’industria del vino affrontare il caos causato dal Covid-19?

I 6 consigli della Sommelier Choice Awards, associazione americana di supporto al mondo dell'Horeca.

Agnese Ceschi
Champagne e Barolo hanno annunciato azioni per mantenere i prezzi stabili e garantire la qualità. Roger Morris ci spiega come hanno evitato eccedenze di vino e deflazione dei prezzi. lunedi 30 marzo 2020

Champagne e Barolo, esempi di gestione virtuosa

Champagne e Barolo hanno annunciato azioni per mantenere i prezzi stabili e garantire la qualità. Roger Morris ci spiega come hanno evitato eccedenze di vino e deflazione dei prezzi.

Emanuele Fiorio
Passione, storie, unicità, vigneti autoctoni, tradizione: siete felici di pagare per la reputazione, la rarità e le storie?...perché no! lunedi 30 marzo 2020

Qualità-prezzo, parametro reale o fittizio?

Passione, storie, unicità, vigneti autoctoni, tradizione: siete felici di pagare per la reputazione, la rarità e le storie?...perché no!

Emanuele Fiorio
Ultimo giorno per aderire ai due corsi e-learning  “Vendita e wine marketing” e  “Voglio lavorare nel mondo del vino” a 99 euro lunedi 30 marzo 2020

Formarsi per non fermarsi

Ultimo giorno per aderire ai due corsi e-learning “Vendita e wine marketing” e “Voglio lavorare nel mondo del vino” a 99 euro

Cristian Fanzolato
Crescono le esportazioni, Stati Uniti e Germania i mercati top in valore e volume. Delude il Regno Unito, exploit Russia e Giappone. domenica 29 marzo 2020

Export Italia 2019: volumi da primato mondiale

Crescono le esportazioni, Stati Uniti e Germania i mercati top in valore e volume. Delude il Regno Unito, exploit Russia e Giappone.

Emanuele Fiorio
Uno scopo rivolto al futuro può far aprire davanti a noi una nuova strada lì dove non pensavamo sabato 28 marzo 2020

Blocco generale: come fare quando il timore dipinge davanti a noi un disegno più distorto che veritiero.

Uno scopo rivolto al futuro può far aprire davanti a noi una nuova strada lì dove non pensavamo

Cristian Fanzolato
Tutti gli osservatori ripetono che dopo l’emergenza Coronavirus il mondo non sarà più lo stesso. Ma se questo è vero, come potrebbe cambiare il mercato del vino? venerdi 27 marzo 2020

Ma quanto cambierà il mercato del vino?

Tutti gli osservatori ripetono che dopo l’emergenza Coronavirus il mondo non sarà più lo stesso. Ma se questo è vero, come potrebbe cambiare il mercato del vino?

Fabio Piccoli


WineMeridian