Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
sabato 22 settembre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Enartis Tebaldi Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it www.wine2wine.net www.ilvinocomunica.it Farina
giovedi 23 agosto

Croazia: le importazioni crescono e l’Italia ha la strada spianata

Intervista allo staff di The Wine and More sulle potenzialità del vino italiano nel mercato croato


Croazia: le importazioni crescono e l’Italia ha la strada spianata
Nell’ottica di ampliare il nostro osservatorio sul vino italiano nel mondo, abbiamo chiacchierato con lo staff di The Wine and More, un gruppo di amici wine lovers che condivide l’amore per il vino del proprio Paese, nello specifico la Croazia, e ne ha fatto un business. Proprio così, come noi di Wine Meridian, il loro obiettivo è promuovere il vino a livello internazionale, creando una commmunity di wine lovers e diffondere la conoscenza del vino croato nel mondo.

Il mercato della Croazia non presenzia all’interno delle classifiche dei “top mercati globali”, ma è una nazione da non sottovalutare. Negli ultimi anni, infatti, l’amore per il vino all’interno del paese è cresciuto, non tanto da far schizzare alle stelle le loro esportazioni, che sono diminuite rispetto al passato, ma tanto da far arrivare buone notizie per noi: le importazioni dall’estero vanno meglio e l’Italia rientra fra i paesi con più appeal in questo mercato. Come segnala anche il sito croato Plava Kamenica in un report di quest’anno, nei primi sei mesi del 2017, il prezzo al litro di vino importato cresceva rispetto al 2016, passando da 0.96 a 1.01 euro al litro.

Sicuramente c’è margine di crescita per le importazioni italiane in Croazia, ma come viene percepito il vino italiano in questo paese?
Lasciamo che ce lo racconti “The Wine and More”

Chi siete e in cosa consiste la vostra attività?
Siamo una coppia di amici, fermamente convinti che il nostro paese sia meraviglioso, ma non siamo certi che il mondo se ne sia ancora accorto. Inoltre, crediamo che anche il vino croato sia irresistibile ma, ancora, non siamo certi che se ne siano resi conto tutti. Certo, ci piacerebbe essere una agenzia turistica, per permettere a tutti di amare la Croazia quanto noi, ma il vino è qualcosa che ci piace ancora di più, pertanto abbiamo deciso di promuoverlo e di farne il nostro core business. Sappiamo tutto di esso e conosciamo diversi produttori che vorrebbero farlo conoscere maggiormente, quindi il nostro obiettivo è quello di fare in modo che ciò avvenga e che il vino della Croazia venga adorato da tutti.

Che tipo di consumatori ci sono in Croazia?

Sicuramente ci sono dei bevitori entusiasti e preparati in materia, ma rappresentano una percentuale davvero piccola, la maggior parte dei consumatori infatti beve il vino solo quando va al ristorante. Il tipico consumatore croato si fa molto condizionare dalla tradizione e dal buon marketing, si lascia impressionare e ci si affeziona, infatti i brand con maggiore successo in Croazia sono quelli che hanno investito in comunicazione e promozione agli eventi locali e ai party. Inoltre, i consumatori croati sono influenzati moltissimo dalle decisioni lanciate dall’industria del vino, dai cosiddetti opinion leader e il panorama di blogger e influencer è vivo e attivo, poiché il vino nel nostro Paese sta diventando un vero e proprio trend.

Che vino, in genere, preferiscono?

La gran parte dei consumatori preferisce vini bianchi, freschi e beverini. In termini di valore però, i vini rossi corposi e potenti sono percepiti molto bene, classificati genericamente nella classe “premium” e considerati dei prodotti che valgono la spesa.

Come vengono percepiti i vini italiani in Croazia e che percentuale occupano?
L’Italia ed in particolare alcune regioni (tendenzialmente quelle che riescono meglio a sviluppare l’enoturismo) sono altamente considerate in Croazia. Possiamo affermare che l’Italia occupi uno status di produttore “premium” all’interno dello Stato.

Che suggerimento vi sentireste di dare ai produttori italiani per diffondere e vendere meglio i loro prodotti all’interno del vostro Paese?
Sicuramente organizzare conferenze e incontri per informare il pubblico croato delle varietà esistenti e donargli una migliore conoscenza dei brand italiani. Come ogni consumatore, anche i croati amano percepire una storia dietro al brand, non solamente apprezzarne il gusto. Inoltre credo che dovrebbero tentare la strada di entrata attraverso i ristoranti, Zagabria, la capitale, ad esempio ospita le maggiori vendite durante l’anno e considerato che i ristoranti sono il luogo di maggior consumo di vino, riteniamo che puntare a inserirsi nei listini sia un buon punto di partenza. 



Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi l'Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2012 sabato 22 settembre

Italian wines in the world: "I Coali" Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2012 di Azienda Agricola Coali

Abbiamo degustato per voi l'Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2012 "I Coali" di Azienda Agricola Coali

Il formato di colloqui speed dating ideato da Wine People e Vinitaly International per la quarta volta all’Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) il 10 novembre 2018

Sei specializzato in mercati asiatici? #HireMeVinitaly ritorna ad Hong Kong per selezionare professionisti di mercato asiatico

Il formato di colloqui speed dating ideato da Wine People e Vinitaly International per la quarta volta all’Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) il 10 novembre 2018

Secondo Wine Spectator il vino italiano è come Goldilocks (Riccioli d’Oro) la bambina della fiaba che tra i tre porridge da scegliere preferisce né quello troppo caldo né quello troppo freddo ma quello alla temperatura “giusta”

Il vino italiano è come Riccioli d’Oro

Secondo Wine Spectator il vino italiano è come Goldilocks (Riccioli d’Oro) la bambina della fiaba che tra i tre porridge da scegliere preferisce né quello troppo caldo né quello troppo freddo ma quello alla temperatura “giusta”

Fabio Piccoli
40 talenti junior internazionali hanno partecipato al Boot Camp organizzato da Allegrini presso la veronese Villa della Torre giovedi 20 settembre

Allegrini investe sui giovani

40 talenti junior internazionali hanno partecipato al Boot Camp organizzato da Allegrini presso la veronese Villa della Torre

Agnese Ceschi
Lo speed date dove domanda e offerta di figure per l’export del vino si incontrano, martedì 27 novembre a Wine2Wine 2018. 
giovedi 20 settembre

Alla ricerca di un Export Manager in azienda? Ritorna #HireMeVinitaly a Wine2Wine 2018

Lo speed date dove domanda e offerta di figure per l’export del vino si incontrano, martedì 27 novembre a Wine2Wine 2018. 

Mercoledì 28 novembre, durante Wine2Wine a Verona non perdere #HireMeVinitaly di Vinitaly International e Wine People, lo speed date per incontrare aziende alla ricerca di risorse umane
giovedi 20 settembre

Cerchi lavoro nel mondo del vino? A Wine2Wine 2018 ritorna #HireMeVinitaly!

Mercoledì 28 novembre, durante Wine2Wine a Verona non perdere #HireMeVinitaly di Vinitaly International e Wine People, lo speed date per incontrare aziende alla ricerca di risorse umane

La confidenza dei consumatori nella categoria del vino sta crescendo, guidata dall’esperienza economica e di consumo e, in generale, dal coinvolgimento crescente nel prodotto enologico, è quanto segnala l’ultimo report di Wine Intelligence. 
giovedi 20 settembre

UK Portrait 2018: La panoramica di Wine Intelligence sui consumatori di oggi nel Regno Unito

La confidenza dei consumatori nella categoria del vino sta crescendo, guidata dall’esperienza economica e di consumo e, in generale, dal coinvolgimento crescente nel prodotto enologico, è quanto segnala l’ultimo report di Wine Intelligence.

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana! giovedi 20 settembre

Partecipa a Vinexpo New York a marzo 2019 con Wine Meridian

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana!

Il video giovedi 20 settembre

Wine Spectator Video Contest 2018: primo premio al "corto" sulle Cantine Marchesi di Barolo

Il video "The Soul of Barolo" del regista Will Miceli trionfa al Wine Spectator Video Contest 2018

Praga, Varsavia e Kiev, le tappe del Consorzio Valpolicella. A Praga anche la prima lezione condotta da un Valpolicella Wine Specialist 
mercoledi 19 settembre

Riparte dall'Est Europa il Valpolicella 50 Anniversary Tour

Praga, Varsavia e Kiev, le tappe del Consorzio Valpolicella. A Praga anche la prima lezione condotta da un Valpolicella Wine Specialist

La relazione diretta con i consumatori finali e la disintermediazione delle vendite appare sempre di più il modello di commercializzazione dei vini nel futuro

Il Direct-To-Customer (DTC) è il futuro?

La relazione diretta con i consumatori finali e la disintermediazione delle vendite appare sempre di più il modello di commercializzazione dei vini nel futuro

Francesco Piccoli
Lo stilista Lorenzo Mossa gli dedica un abito di alta moda martedi 18 settembre

Il Soave Classico Superiore Rocca Sveva cambia nome e look

Lo stilista Lorenzo Mossa gli dedica un abito di alta moda

Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. 
Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Wine Export Manager Day: quando gli export manager fanno network

Ieri si è svolta a Verona la seconda edizione del Wine Export Manager Day, l’appuntamento dedicato alla figura dell’export manager del vino. Presentata l’indagine Wine People-Wine Meridian svolta interrogando aziende ed export manager sul delicato tema delle risorse umane nel mondo vinicolo

Agnese Ceschi
Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale
lunedi 17 settembre

Wine scores: come promuovere i punteggi ottenuti in 8 semplici passi

Una classifica Top #8 dei migliori suggerimenti per promuovere alti riconoscimenti a livello internazionale

Noemi Mengo
La Cantina maremmana presenta il nuovo logo, il nuovo sito e la nuova grafica delle etichette.

Nuova immagine per il Rigoloccio

La Cantina maremmana presenta il nuovo logo, il nuovo sito e la nuova grafica delle etichette.

Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Export manager, se ci sei batti un colpo

Alcune anticipazioni sulle nostre due indagini che presenteremo all’Export Manager Day il prossimo 17 settembre a Verona

Fabio Piccoli
Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore 
venerdi 14 settembre

Baglio del Cristo di Campobello, un’azienda siciliana legata alla propria terra e ai propri ricordi

Carmelo Bonetta ci racconta l’azienda che gestisce e porta nel cuore

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese giovedi 13 settembre

Organic Value vola a Copenhagen

Ultimi posti per aderire all'evento dedicato ai produttori di biologico nella città danese

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp. giovedi 13 settembre

Allegrini Boot Camp: i giovani talenti del vino si incontrano in Valpolicella

I giovani talenti del mondo del vino si incontrano a Villa Della Torre, a Fumane (Verona), per il primo Allegrini Boot Camp.

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards
thursday 13 september

Codice Citra: Montepulciano d’Abruzzo DOC tops the podium

Abruzzo’s preeminent winegrower adds to its collection of prestigious national and international awards

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo giovedi 13 settembre

Grecia, aperto e dinamico, il mercato del vino strizza l’occhio all’Italia

L'intervista al MW greco Yiannis Karakasis a proposito di vini italiani e non solo

Carmen Guerriero