Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 24 novembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Ceccheto Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah
martedi 21 marzo

Danimarca: aumenta sempre di più il consumo off-trade e salgono i prezzi

In base al rapporto recentemente pubblicato da Wine Intelligence dal titolo Denmark Landscapes 2017, condividiamo alcune indicazioni sul mercato scandinavo e i suoi consumatori


Danimarca: aumenta sempre di più il consumo off-trade e salgono i prezzi
L'ultima ricerca di Wine Intelligence con focus sulla Danimarca risale al 2013. Dopo quattro anni, l'agenzia inglese che si occupa di ricerche di mercato torna a rivolgere la sua attenzione al piccolo Paese nordeuropeo, per trovare un mercato sempre molto attivo ed interessante, ma con alcune significative differenze rispetto al recente passato.
Partiamo, come nostro solito, da alcuni numeri che ben inquadrano questo mercato. Secondo lo studio Compass 2016-2017, sempre pubblicato da Wine Intelligence, la Danimarca si posiziona al 14° posto tra i mercati del vino più attrattivi al mondo. Per essere una nazione così piccola, ha una popolazione di consumatori regolari (che bevono vino almeno una volta la mese) di 3 milioni di persone, ma soprattutto un consumo medio pro capite di 35 litri, significativamente di più dei vicini tedeschi, svedesi, norvegesi e olandesi. Infatti, secondo i dati dell'IWSR, la Danimarca occupa le nona posizione mondiale per consumo di vino, mentre Svezia e Norvegia, ad esempio, si posizionano rispettivamente solo al 21esimo e 37esimo posto.

Altra condizione favorevole del mercato danese è data dal fatto che, in mancanza di una produzione interna, per ovvie ragioni climatiche, la totalità del mercato del vino sia affidata alle importazioni da altri Paesi. La posizione geografica e la comune appartenenza al mercato unico europeo fanno sì che Italia, Francia e Spagna siano privilegiati e non a caso si posizionano nella top five dei Paesi d'importazione. Tuttavia i danesi si dimostrano molto aperti e desiderosi di sperimentare vini da tutto il mondo. Cile, Sudafrica, Australia, California e Argentina si trovano nella top ten dei consumi, ma soprattutto, dato che dovrebbe far riflettere, appartengono a produzioni del Nuovo Mondo ben quattro dei cinque brand più venduti in Danimarca. Tra i vini più bevuti negli ultimi sei mesi, spiccano le varietà internazionali più classiche: Merlot e Cabernet Sauvignon tra i rossi e Chardonnay e Sauvignon Blanc tra i bianchi.

Le differenze maggiori rispetto al report del 2013 si registrano nei comportamenti di consumo. I supermercati restano il principale canale di vendita, anche se canali off-trade alternativi hanno avuto una crescita sostanziale negli ultimi quattro anni. Oggi anche il consumatore danese tende a bere più spesso, ma in occasioni informali a casa ed è dunque disposto a spendere di più per una bottiglia di vino off-trade. Questa tendenza ha avuto naturali conseguenza sugli acquisti on-trade. A ciò si aggiunge che del 2013 c'è stato un aumento delle tasse sul vino, che ha comportato un relativo aumento dei prezzi, tanto più evidente proprio nell'on-trade. Tuttavia gli analisti ritengono che i consumatori si adatteranno presto al cambiamento, riportandoli ai precedenti comportamenti d'acquisto anche nell'on-trade. Questo anche perché i danesi danno molta importanza all'abbinamento cibo-vino, rilevata come principale motivazione per la scelta di un vino da parte di tutti i segmenti d'età analizzati. 

Per concludere, il 90% del campione analizzato afferma che bere vino è una fonte di piacere. E su questo non potremmo essere più d'accordo con i danesi. 
Alice Alberti

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
A febbraio inizio il nostro nuovo progetto formativo per imprenditori basato totalmente sulle esperienze, i fabbisogni degli imprenditori del vino italiani

Wine People Campus, quando la formazione parla il linguaggio degli imprenditori

A febbraio inizio il nostro nuovo progetto formativo per imprenditori basato totalmente sulle esperienze, i fabbisogni degli imprenditori del vino italiani

Arte e buona tavola protagonisti di UP!ART il 5 dicembre 2017 @ Cucina Madre, Treviso giovedi 23 novembre

L’arte è di casa a Cucina Madre

Arte e buona tavola protagonisti di UP!ART il 5 dicembre 2017 @ Cucina Madre, Treviso

Un importante gruppo vitivinicolo abruzzese ricerca WINE SALES AND MARKETING MANAGER giovedi 23 novembre

Offerta di lavoro

Un importante gruppo vitivinicolo abruzzese ricerca WINE SALES AND MARKETING MANAGER

Intervista a Jacqueline Pirolo, General Manager e Beverage Director del ristorante Macchialina giovedi 23 novembre

Miami: quando il vino diventa generoso e si fa conoscere a tutti…

Intervista a Jacqueline Pirolo, General Manager e Beverage Director del ristorante Macchialina

Prossima edizione 9-13 novembre 2018. The Wine Hunter, Helmuth Köcher, torna a caccia dei migliori vini e prodotti gastronomici
giovedi 23 novembre

Numeri e highlights del 26° Merano WineFestival

Prossima edizione 9-13 novembre 2018. The Wine Hunter, Helmuth Köcher, torna a caccia dei migliori vini e prodotti gastronomici

Un nuovo modo di comunicare, un nuovo modo di vendere...il giro d'Italia più gustoso dell'anno, giovedì 23 Novembre da Signorvino a Bologna mercoledi 22 novembre

"Il giro d'Italia del vino"

Un nuovo modo di comunicare, un nuovo modo di vendere...il giro d'Italia più gustoso dell'anno, giovedì 23 Novembre da Signorvino a Bologna

Lo speed date per le aziende alla ricerca di nuove figure per l'export del vino mercoledi 22 novembre

Sei alla ricerca di un Export Manager? HireMeVinitaly torna a Wine2wine 2017

Lo speed date per le aziende alla ricerca di nuove figure per l'export del vino

Vinitaly International e Wine People propongono il format di incontro domanda e offerta. Ecco quando, dove e come potrai partecipare il 5 dicembre a Verona mercoledi 22 novembre

Cerchi lavoro per l'export? #HireMeVinitaly ti presenta le migliori aziende in cerca di Export Manager durante Wine2wine a Verona

Vinitaly International e Wine People propongono il format di incontro domanda e offerta. Ecco quando, dove e come potrai partecipare il 5 dicembre a Verona

Parte a febbraio il primo corso, unico in Italia, dedicato alla vendita del vino.

Wine Campus, la scuola dei venditori del vino

Parte a febbraio il primo corso, unico in Italia, dedicato alla vendita del vino.

Una chiacchierata con Massimo Ruggero, ad di Siddùra, su export, Sardegna, nuove tecnologie e gusti del consumatore odierno. 
lunedi 20 novembre

Vini sardi: tra longevità, terroir e il concetto di "autoctono"

Una chiacchierata con Massimo Ruggero, ad di Siddùra, su export, Sardegna, nuove tecnologie e gusti del consumatore odierno.

Agnese Ceschi
Domenica 19 novembre, la presentazione del primo Panettone artigianale con perle di Amarone della Valpolicella DOCG realizzato da Faber Dulcis con l’azienda vinicola Farina venerdi 17 novembre

Il Panettone sposa l’Amarone

Domenica 19 novembre, la presentazione del primo Panettone artigianale con perle di Amarone della Valpolicella DOCG realizzato da Faber Dulcis con l’azienda vinicola Farina

Noemi Mengo
Tra vini locali e internazionali è il Pinot Grigio Doc Venezia che viene apprezzato dal palato estero venerdi 17 novembre

Consorzio Vini Venezia, cinque denominazioni con un solo obiettivo: raccontare il territorio.

Tra vini locali e internazionali è il Pinot Grigio Doc Venezia che viene apprezzato dal palato estero

Un viaggio alla scoperta di storie di vita, di vino, di produttori locali in giro per l'Italia

venerdi 17 novembre

Born to be wine. Persone oltre il vino

Un viaggio alla scoperta di storie di vita, di vino, di produttori locali in giro per l'Italia

World-renowned International Wine & Spirit Competition reveals the wine and spirit trends for the new year, following 2017 Awards Banquet friday 17 november

The 2018 tipples to watch

World-renowned International Wine & Spirit Competition reveals the wine and spirit trends for the new year, following 2017 Awards Banquet

Si può rimanere se stessi, autenticamente legati alla vocazionalità del proprio territorio e dei propri vitigni e garantirsi comunque un appeal adeguato sul mercato? Si se si accettano i limiti, a partire da quelli quantitativi

Quando la risposta è racchiusa nel limite

Si può rimanere se stessi, autenticamente legati alla vocazionalità del proprio territorio e dei propri vitigni e garantirsi comunque un appeal adeguato sul mercato? Si se si accettano i limiti, a partire da quelli quantitativi

Fabio Piccoli


WineMeridian