Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
venerdi 18 ottobre 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine WINE2WINE La Torraccia Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere
lunedi 16 settembre 2019

Diminuiscono i consumi ma aumenta il valore del prodotto

Un rapido sguardo al report Drinks Market Analysis Global di IWSR. Oltre al vino, i dati relativi alle principali categorie del settore Beverage mondiale


Diminuiscono i consumi ma aumenta il valore del prodotto
Arrivano da IWSR gli ultimi dati relativi al consumo mondiale di alcool nel 2018-2019, con alcune previsioni fino al 2023. In un recente comunicato stampa inerente l’ultimo report (IWSR Drinks Market Analysis Global) rilasciato dall’ente, vengono delineati gli sviluppi principali nelle macro categorie del comparto, birra vino e superalcolici. Quali sono gli ultimi aggiornamenti?

“Il consumo mondiale di alcool diminuisce dell’1,6%”. Questa è la frase con cui si apre il comunicato IWSR, una frase che va naturalmente interpretata, a seconda di ciò che analisi più specifiche sapranno darci per contestualizzare questa affermazione.

Parola chiave: rassicurare. I dati globali sull'alcol delle bevande dell'IWSR 2018 mostrano una crescita degli alcolici, ma il volume della birra e del vino è in calo; il mercato in generale però dovrebbe crescere del 3% nei prossimi 5 anni. I bevitori di bevande alcoliche in tutto il mondo hanno consumato un totale di 27,6 miliardi in casse da nove litri nel 2018, ma mentre quel numero rappresenta una diminuzione dell'1,6% rispetto all'anno precedente, i nuovi dati delle previsioni dell'IWSR indicano che il consumo totale di alcol aumenterà costantemente nei prossimi cinque anni, a 28,5 miliardi di casi nel 2023.

In termini di valore al dettaglio, il mercato globale dell'alcol nel 2018 è stato di poco superiore a $ 1tn (un trilione di dollari), un numero che IWSR prevede cresca del 7% entro il 2023, poiché i consumatori continuano a rivolgersi a prodotti di qualità superiore.
Fra le notizie presenti all’interno dell’analisi, emergono altri spunti interessanti:

Il Gin è stata la principale categoria di crescita globale nel 2018 e prevede di raggiungere 88 milioni entro il 2023
Il più grande guadagno nel consumo globale di alcol nel 2018 è stato nella categoria gin, che ha registrato una crescita totale dell'8,3% rispetto al 2017. Lo scorso anno il gin rosa è stato un motore di crescita chiave, che ha aiutato la categoria a vendere oltre 72 milioni di casse da nove litri a livello globale. Nel solo Regno Unito, il gin è cresciuto del 32,5% nel 2018 e le Filippine (il più grande mercato di gin al mondo) hanno registrato una crescita dell'8%, alimentata da forte espansione del mondo cocktail e dalla premiumizzazione del mercato. Entro il 2023, la categoria gin dovrebbe raggiungere 88,4 milioni di casse a livello globale, con una forte crescita in particolare in mercati chiave come Regno Unito, Filippine, Sudafrica, Brasile, Uganda, Germania, Australia, Italia, Canada e Francia. In particolare, il Brasile è emerso come nuovo hotspot per la categoria, con volumi che sono più che raddoppiati l'anno scorso e che si prevede crescano del 27,5% in CAGR 2018-2023, poiché la tendenza gin tonic è aumentata nei locali esclusivi di San Paolo e Rio de Janeiro.

Il consumo di alcolici a base di whisky continua ad aumentare
La categoria globale di whisky è aumentata del 7% l'anno scorso, trainata in gran parte da una forte economia indiana (il whisky è cresciuto del 10,5% in India, poiché i consumatori continuano a commerciare nella categoria). Gli Stati Uniti e il Giappone hanno registrato una crescita del 5% e dell'8%, rispettivamente. L'IWSR prevede che il whisky crescerà del 5,7% CAGR dal 2018 al 2023, raggiungendo quasi 581 milioni di casse da nove litri.

Bevande miste RTD in crescita
La categoria di bevande miste (che include cocktail premiscelati, long drink e bevande alcoliche aromatizzate) è cresciuta del 5% a livello globale nel 2018. Entro il 2023, si prevede che saranno consumati oltre 597 milioni di casse da nove litri di bevande miste in tutto il mondo. La crescita è sostenuta da continui forti guadagni nelle bevande in lattina “ready to drink” (RTD) negli Stati Uniti e in Giappone, i due maggiori mercati della categoria. In Giappone, la maggior parte dei RTD sono realizzati localmente e quasi esclusivamente per questo Paese; la loro popolarità è in parte dovuta al fatto che sono relativamente asciutti, il che li rende più adatti al cibo locale. Negli Stati Uniti, la popolarità dei seltzer alcolici è stata un motore straordinario per la crescita nel mercato RTD.

Vodka, liquori e alcolici di canna sono in declino
La Vodka ha perso volume nel 2018 (-2,6%) poiché il mercato dei marchi a basso prezzo ha continuato il suo declino in Russia e Ucraina (due dei maggiori mercati per questo prodotto). Le vodka più costose, tuttavia, hanno mostrato una tendenza più positiva durante il 2018. Tuttavia, le prospettive per la vodka totale per i prossimi cinque anni rimangono lente poiché la categoria è prevista al -1,7% CAGR 2018-2023. In calo anche la categoria degli alcolici aromatizzati (liquori), che è calata dell'1,5% a livello globale nel 2018, e si prevede che continuerà a scivolare con il termine del 2019 prima di rimbalzare leggermente nel 2020. I liquori di canna (principalmente la cachaça brasiliana) sono scesi dell'1,6% scorso anno e si prevede che perderà altri 4,5 milioni di casi entro il 2023.

La birra ha perso volume nel 2018, ma si prevede un rimbalzo in alto
La birra globale è diminuita del -2,2% nel 2018, fortemente influenzata dalla riduzione dei volumi in Cina (-13%). Anche altri grandi mercati come gli Stati Uniti e il Brasile sono diminuiti (rispettivamente -1,6% e -2,3%), mentre Messico e Germania hanno registrato una crescita (6,6% e 1%, rispettivamente). Le prospettive future per la birra, tuttavia, dipingono un quadro più positivo, poiché la categoria dovrebbe mostrare un leggero aumento con il 2019 e registrare un CAGR dello 0,7% 2018-2023.

Il volume del vino diminuisce, ma aumenta il valore

Il vino, che aveva registrato una forte crescita globale nel 2017, ha perso -1,6% in volume nel 2018 a causa del calo del consumo di vino nei principali mercati come Cina, Italia, Francia, Germania e Spagna. Tuttavia, sebbene i consumatori bevano meno vino, bevono sempre meglio, spingendo il valore del vino ad aumentare. A livello globale, il valore al dettaglio del vino è stimato a $ 224,5 miliardi entro il 2023, rispetto ai $ 215,8 miliardi nel 2018. L'unico punto luminoso nel volume del vino è la categoria degli spumanti, che dovrebbe mostrare un CAGR quinquennale dell'1,17% 2018- 2023, guidato in gran parte dal Prosecco.

Aumento dei prodotti a nullo o basso contenuto alcolico

I marchi a basso o senza contenuto alcolico stanno mostrando una crescita significativa nei mercati chiave mentre i consumatori cercano sempre più prodotti adatti a loro stessi ed esplorano i modi per ridurre la loro assunzione di alcol. La crescita della birra analcolica è prevista all'8,8% e la birra a basso contenuto alcolico al 2,8%. Il vino naturale analcolico è previsto al 13,5% e il vino naturale low alcohol al 5,6%. La crescita delle bevande miste senza alcool è prevista all'8,6%. (Le cifre sopra sono tutte relative al CAGR 2018-2023).

I dieci mercati globali più performanti, 2018-2023
Come si può vedere nella foto in calce all'articolo, i mercati in più rapida crescita al mondo sembrano alcuni dei principali paesi in via di sviluppo. Una combinazione di crescenti popolazioni in età adulta ed economie sane sta guidando parte di questa crescita, che dovrebbe continuare nei prossimi cinque anni.

“Il consumo mondiale di alcool diminuisce dell’1,6%”. Ora questa frase ha un significato leggermente diverso vero?



Diminuiscono i consumi ma aumenta il valore del prodotto
Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
L’intervento del Direttore Fabio Piccoli ad un incontro dedicato al futuro dei giovani nel mondo del vino, promosso da Univerò, il Ferstival del Placement dell’Università degli Studi di Verona
venerdi 18 ottobre 2019

L’epoca delle contaminazioni

L’intervento del Direttore Fabio Piccoli ad un incontro dedicato al futuro dei giovani nel mondo del vino, promosso da Univerò, il Ferstival del Placement dell’Università degli Studi di Verona

Noemi Mengo
La salvaguardia del successo del Pinot Grigio passa anche attraverso una maggiore reputazione e diffusione sul mercato del nostro Paese venerdi 18 ottobre 2019

Ora il Pinot Grigio deve parlare anche italiano

La salvaguardia del successo del Pinot Grigio passa anche attraverso una maggiore reputazione e diffusione sul mercato del nostro Paese

Fabio Piccoli
Dal 28 al 29 novembre saremo a Toronto (Ontario) e il 2 dicembre a Vancouver (British Columbia) per un tour in partnership con Wonderfud
venerdi 18 ottobre 2019

L’ultima tappa del tour 2019 è il Canada

Dal 28 al 29 novembre saremo a Toronto (Ontario) e il 2 dicembre a Vancouver (British Columbia) per un tour in partnership con Wonderfud

Un quadro composito, ricco di sfumature, armonie e contrasti. Jancis Robinson racconta così a Modena Champagne Experience la lenta rivoluzione in atto. 
giovedi 17 ottobre 2019

Lo Champagne e i suoi trend: facciamo il punto

Un quadro composito, ricco di sfumature, armonie e contrasti. Jancis Robinson racconta così a Modena Champagne Experience la lenta rivoluzione in atto.

Giovanna Romeo
Oltre 100 professionisti del mondo del vino riuniti per il Wine Generation Forum (WGF) a Milano Wine Week giovedi 17 ottobre 2019

Milano Wine Week: nuove generazioni del vino italiano protagoniste al Wine Generation Forum

Oltre 100 professionisti del mondo del vino riuniti per il Wine Generation Forum (WGF) a Milano Wine Week

Secondo Wine Intelligence, ci sono 10 fattori d’impatto sullo scenario mondiale del settore vitivinicolo. Abbiamo selezionato per voi i nostri Top 5. 
giovedi 17 ottobre 2019

5 punti per osservare il mondo del vino che cambia

Secondo Wine Intelligence, ci sono 10 fattori d’impatto sullo scenario mondiale del settore vitivinicolo. Abbiamo selezionato per voi i nostri Top 5.

Noemi Mengo
Una guida dedicata agli enoturisti che vogliono mettere al centro della loro esperienza l’incontro diretto con il vino, i luoghi, e le persone che lo producono mercoledi 16 ottobre 2019

La meraviglia del vino, nasce la "Guida alle Cantine" Made in Piedmont

Una guida dedicata agli enoturisti che vogliono mettere al centro della loro esperienza l’incontro diretto con il vino, i luoghi, e le persone che lo producono

Il Consorzio di Tutela della DOC Prosecco sblocca la quota bio della riserva vendemmiale mercoledi 16 ottobre 2019

Cresce la domanda di Prosecco biologico

Il Consorzio di Tutela della DOC Prosecco sblocca la quota bio della riserva vendemmiale

Abbiamo degustato per voi il Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry dell'Azienda Agricola Tomasi
mercoledi 16 ottobre 2019

Italian wines in the world: Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry dell'Azienda Agricola Tomasi

Abbiamo degustato per voi il Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry dell'Azienda Agricola Tomasi

A circa dieci anni dalla crisi finanziaria che ha messo in ginocchio l’Unione Europea, IWSR ci aggiorna sul cambiamento delle abitudini di consumo del vino dei Paesi europei.  
mercoledi 16 ottobre 2019

10 anni dalla crisi: come è cambiata l’Europa del vino?

A circa dieci anni dalla crisi finanziaria che ha messo in ginocchio l’Unione Europea, IWSR ci aggiorna sul cambiamento delle abitudini di consumo del vino dei Paesi europei.

Noemi Mengo
Risorse Umane: chi decide la retribuzione corretta per un manager? martedi 15 ottobre 2019

Chi più spende più guadagna

Risorse Umane: chi decide la retribuzione corretta per un manager?

We have tasted for you Azienda Agricola Vigna Belvedere's Najma Prosecco Doc Extra Dry tuesday 15 october 2019

Italian wines in the world: Azienda Agricola Vigna Belvedere's Najma Prosecco Doc Extra Dry

We have tasted for you Azienda Agricola Vigna Belvedere's Najma Prosecco Doc Extra Dry

Giovanna Romeo
Viaggiare in Moldavia alla scoperta di piccole cantine e produttori che con cura e attitudine lavorano vitigni autoctoni, varietà caucasiche e internazionali perfettamente adattate al terroir locale. lunedi 14 ottobre 2019

Sognando di fare vino. Noroc!

Viaggiare in Moldavia alla scoperta di piccole cantine e produttori che con cura e attitudine lavorano vitigni autoctoni, varietà caucasiche e internazionali perfettamente adattate al terroir locale.

Giovanna Romeo
All'alba della sentenza WTO che autorizza gli USA ad applicare dazi per 7,5 miliardi di dollari sull'import UE, quali saranno le sorti del vino italiano ed europeo? lunedi 14 ottobre 2019

Il vino italiano sarà il meno colpito dai dazi USA

All'alba della sentenza WTO che autorizza gli USA ad applicare dazi per 7,5 miliardi di dollari sull'import UE, quali saranno le sorti del vino italiano ed europeo?

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi il Najma Prosecco Doc Extra Dry dell'Azienda Agricola Vigna Belvedere sabato 12 ottobre 2019

Italian wines in the world: Najma Prosecco Doc Extra Dry dell'Azienda Agricola Vigna Belvedere

Abbiamo degustato per voi il Najma Prosecco Doc Extra Dry dell'Azienda Agricola Vigna Belvedere

Giovanna Romeo
Le infinite possibilità del neuromarketing abbracciano i nostri 5 sensi, preziosi indicatori di cosa ci piace e di come scegliamo cosa acquistare. La vista, fra tutti, è quello da soddisfare per primo. sabato 12 ottobre 2019

Neuromarketing: anche l'occhio vuole la sua parte

Le infinite possibilità del neuromarketing abbracciano i nostri 5 sensi, preziosi indicatori di cosa ci piace e di come scegliamo cosa acquistare. La vista, fra tutti, è quello da soddisfare per primo.

Noemi Mengo
La terza edizione della Scuola degli Imprenditori

Campus Impresa: come gestire una azienda del vino?

La terza edizione della Scuola degli Imprenditori



sfondo_wm