Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
lunedi 25 giugno 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Azienda Agricola Coali Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 Tebaldi valdoca pertinace wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.cantinafrentana.it
giovedi 02 marzo

Dove prospera l’economia, prospera il vino! L’esempio della Polonia

Da un recente articolo pubblicato sul Financial Times, analizziamo alcune considerazioni di Jancis Robinson sul crescente mercato del vino in Polonia.


Dove prospera l’economia, prospera il vino! L’esempio della Polonia
Fino a poco tempo fa e a differenza di molti popoli europei, i polacchi non sembravano particolarmente interessati al vino, ne dal punto di vista produttivo ne dal punto di vista del consumo. Tuttavia in anni recenti e molto rapidamente, in Polonia si sta sviluppando una buona cultura del vino.

Ne ha scritto in un articolo recente apparso sul Financial Times (3 febbraio 2017) la celebre giornalista, scrittrice e critico di vino, Jancis Robinson, la quale ricorda come le vendite di vini fermi siano aumentate del 60 per cento negli ultimi 10 anni. La Robinson, invitata a Cracovia da uno dei due più autorevoli magazine di vino polacchi, Czas Wina, scrive "sono sicura di non essere stata l’unica inglese a visitare la Polonia per la prima volta e a rimanere colpita da quanto le città e l'intero Paese sembrino prosperare [...]. Presumibilmente il consumo di vino è un riflesso di tale prosperità [...]".
Tuttavia non si tratta solo di consumo. Infatti, in parte a causa dei cambiamenti climatici, in Polonia si sta tornando a produrre vino. Sì, tornando, poiché già in epoca medievale in questi territori si coltivava la vite e si produceva vino, che con l'abbassarsi delle temperature nei secoli successivi è stato sostituito da birra e spiriti. E anche se nella Slesia (regione dell'Europa centrale, storicamente parte della Prussia e che oggi si estende a sud ovest della Polonia, per la maggior parte, ma anche in Repubblica Ceca e Germania, ndr.) si è continuato a produrre vino per uso domestico, il consumo di vino era circoscritto alle importazioni, soprattutto di Tokaji della vicina Ungheria, non a caso apprezzato per la sua robustezza.

Oggi la situazione sta cambiando rapidamente. "La maggior parte dei vitigni piantati, viste le rigide condizioni climatiche continentali, sono ibridi come Solaris, Rondo e soprattutto Regent (considerato vantaggiosamente compatibile con l'affinamento in botti di rovere francese), che matura abbastanza velocemente da sfuggire alla minaccia dell'inverno polacco. Tuttavia anche il Pinot Noir sta diventando popolare" aggiunge Jancis Robinson.

Ci sono già più di 200 ettari coltivati, soprattutto nel sud del Paese, ma la crescente popolarità del vino in Polonia ha portato gli osservatori a prevedere che non ci vorrà molto prima che si raggiungano i 1.000 ettari di superficie vitata. Il Wine & Spirit Education Trust lavora attivamente con quattro istituti che si occupano di educazione al vino e anche se di una popolazione di 38 milioni si stima che solo un milione di consumatori sia responsabile del boom del vino in Polonia, questi sono decisamente entusiasti e i presupposti per un ulteriore sviluppo sono ottimi.

E si sa, dove c’è spazio per il vino locale, c’è spazio per la cultura del vino. In Polonia, rispetto ad altri Paesi del mondo dove il lavoro da fare è molto più radicato negli usi e consumi, una reminiscenza del consumo di vino è già presente e i segnali di una ripresa sono evidenti. Dunque “na zdrowie!”. 
Alice Alberti

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Non lasciatevi spaventare dai consumi decrescenti degli scorsi anni, il mercato della Thailandia ritorna a vivere
lunedi 25 giugno

La grande ripresa del mercato Thailandese: spazio all’export italiano

Non lasciatevi spaventare dai consumi decrescenti degli scorsi anni, il mercato della Thailandia ritorna a vivere

Noemi Mengo
La campagna di promozione del vino italiano negli Usa, coordinata dall’Italian Trade Agency, attraverso le pagine pubblicitarie

Eleganza, passione e gusto, le tre parole per convincere gli americani a scegliere vino italiano

La campagna di promozione del vino italiano negli Usa, coordinata dall’Italian Trade Agency, attraverso le pagine pubblicitarie

Fabio Piccoli
Intervista a Marco Martini, CEO di Mondodelvino SpA, una delle realtà più interessanti ed innovative del panorama vitivinicolo italiano. 
venerdi 22 giugno

Mondo del Vino: una realtà, tanti territori

Intervista a Marco Martini, CEO di Mondodelvino SpA, una delle realtà più interessanti ed innovative del panorama vitivinicolo italiano.

Agnese Ceschi
Stipulato un accordo fra Tenute Piccini e Banca IFIS per una migliore gestione dei pagamenti per la consegna dell'uva e una facilitazione all'accesso del credito per le imprese agricole fornitrici coinvolte

giovedi 21 giugno

Tenute Piccini e Banca IFIS insieme per la crescita della filiera vitivinicola in Italia

Stipulato un accordo fra Tenute Piccini e Banca IFIS per una migliore gestione dei pagamenti per la consegna dell'uva e una facilitazione all'accesso del credito per le imprese agricole fornitrici coinvolte

Vini fermi accolti a braccia aperte dal mercato di Singapore, meno margine di crescita per gli sparkling, ma le previsioni per il 2021 vedono buono spazio di consolidamento per i brand italiani
giovedi 21 giugno

Il solido mercato di Singapore, vecchio amico con il quale sperimentare

Vini fermi accolti a braccia aperte dal mercato di Singapore, meno margine di crescita per gli sparkling, ma le previsioni per il 2021 vedono buono spazio di consolidamento per i brand italiani

Noemi Mengo
La presentazione dei nuovi Campus Vendita, Impresa ed Export Manager di Wine People mercoledi 20 giugno

Open Day Wine People Campus: il 12 ottobre presenteremo i nuovi corsi pensati per voi!

La presentazione dei nuovi Campus Vendita, Impresa ed Export Manager di Wine People

A version of Sicily inside Castelluccimiano’s glass 

wednesday 20 june

Catarratto and Perricone: mountain natives

A version of Sicily inside Castelluccimiano’s glass

Oltre venti espositori, tra aziende vitivinicole e produttori artigianali di specialità gastronomiche, si sono riuniti nel cuore del centro storico di Vicenza all'interno del Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo in occasione di Garganica 2018 dal 9 all'11 giugno mercoledi 20 giugno

GARGANICA 2018: un evento per scoprire il Gambellara Doc

Oltre venti espositori, tra aziende vitivinicole e produttori artigianali di specialità gastronomiche, si sono riuniti nel cuore del centro storico di Vicenza all'interno del Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo in occasione di Garganica 2018 dal 9 all'11 giugno

Una versione della Sicilia nel calice dell’azienda Castelluccimiano martedi 19 giugno

Catarratto e Perricone: gli indigeni di montagna

Una versione della Sicilia nel calice dell’azienda Castelluccimiano

Agnese Ceschi
I danni delle gravi grandinate che hanno coinvolto recentemente importanti territori produttivi della Francia sono stati comunicati in una maniera molto più chiara, dettagliata e trasparente rispetto alla modalità con cui questi eventi vengono raccontati nel nostro Paese

martedi 19 giugno

Danni da grandine, cosa ci insegna la Francia

I danni delle gravi grandinate che hanno coinvolto recentemente importanti territori produttivi della Francia sono stati comunicati in una maniera molto più chiara, dettagliata e trasparente rispetto alla modalità con cui questi eventi vengono raccontati nel nostro Paese

Fabio Piccoli
Interview with Pierangelo Tommasi, executive director of Tommasi Family Estates
monday 18 june

Tommasi: a history of family values and resourcefulness

Interview with Pierangelo Tommasi, executive director of Tommasi Family Estates

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative

Il nostro pensiero sulla promozione del vino in Cina

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative

Fabio Piccoli
Il Tai Rosso dei Colli Berici raccontato da Nicola Dal Maso venerdi 15 giugno

Focus sugli autoctoni: il Tai Rosso

Il Tai Rosso dei Colli Berici raccontato da Nicola Dal Maso

Medaglie importanti per i vini di Cantina di Soave al Decanter World Wine Awards 2018
venerdi 15 giugno

Best in show all’Amarone e Platino al Ripasso di Cantina Soave

Medaglie importanti per i vini di Cantina di Soave al Decanter World Wine Awards 2018

Negli Stati Uniti attualmente si consuma il 20% della produzione mondiale di vini rosé, dietro solo alla Francia. Sono la tipologia di vini dalla maggior crescita anche nel 2017 con un +59% rispetto all’anno precedente. La Francia con il 51% di quota di mercato è la leader seguita da Usa (37%) e Italia (5%). Ma quanto durerà questa evoluzione? giovedi 14 giugno

Non si arresta la crescita dei rosè negli Usa

Negli Stati Uniti attualmente si consuma il 20% della produzione mondiale di vini rosé, dietro solo alla Francia. Sono la tipologia di vini dalla maggior crescita anche nel 2017 con un +59% rispetto all’anno precedente. La Francia con il 51% di quota di mercato è la leader seguita da Usa (37%) e Italia (5%). Ma quanto durerà questa evoluzione?

Fabio Piccoli
Una panoramica sui fattori che rendono l’India un mercato potenziale giovedi 14 giugno

La nuova sfida futura in Asia passa dall’India

Una panoramica sui fattori che rendono l’India un mercato potenziale

Noemi Mengo
Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!
mercoledi 13 giugno

Ultime possibilità per unirsi al Tour Vietnam 2018 con Unexpected Italian

Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!

Sembra strano, ma parlando di valore quello che è ovvio per i prodotti e i servizi viene completamente disatteso quando si parla del lavoro delle persone.

Chi decide la retribuzione corretta per un manager?

Sembra strano, ma parlando di valore quello che è ovvio per i prodotti e i servizi viene completamente disatteso quando si parla del lavoro delle persone.