Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
lunedi 21 gennaio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Siddura WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/  http://acquesi.it/ wm Vyno Dienos Farina Enartis Cantina Valpolicella
giovedi 22 marzo

Enosocial®: l'App dedicata al turismo del vino

Abbiamo intervistato l'ideatore Andrea Bianchi, che ci ha spiegato le sue diverse proprietà


Enosocial®: l'App dedicata al turismo del vino
Il turismo del vino è un fenomeno sempre più in espansione tanto che da quest’anno il termine enoturismo è entrato anche nel vocabolario della normativa parlamentare; è nata, infatti, una disciplina normativa autonoma, specifica del settore.
Secondo diversi studi l’indotto turistico del mondo del vino vale quasi 3 miliardi di euro l’anno.
Partendo da questo dato e dalla sempre maggiore digitalizzazione dei processi di ricerca e di acquisto dei prodotti enoturistici, vino compreso, è nata Enosocial®: un’App innovativa dedicata al turismo del vino, un progetto tutto italiano, che vede come capofila l’ideatore, Andrea Bianchi. 
Proprio a lui abbiamo chiesto di raccontarci il funzionamento di questa app, cercando di scoprire se Enosocial® potrà essere il futuro nell’acquisto del vino da parte dei “social-winelovers”. L'app Enosocial® è stata lanciata in queste settimane e la promozione proseguirà tutto l’anno in diversi modi.
Che cos’è Enosocial® e perché hai scelto questo nome?

Enosocial® è un’app gratuita, dedicata interamente al turismo del vino, che fornisce indicazioni su cantine, eventi, wine tasting e wine tour e che consente, soprattutto, di acquistare il vino al prezzo inserito direttamente dal produttore.
Ho scelto di chiamarla così perché i contenuti che vi appaiono sono inseriti direttamente da cantine, enoteche e tour operator tramite il sito admin.enosocial.com, e dagli utenti tramite l’App nella sezione “inserisci”. Enosocial® rende semplice e immediato il rapporto tra gli enoappassionati utenti dell’App e le cantine, enoteche e consorzi affiliati che possono modificare il proprio profilo e interagire direttamente con i consumatori.

Quali sono quindi le principali funzionalità di questa piattaforma?

Tre sono le principali funzioni di Enosocial®: Clicknbuy™, On the Road ed Enoturismo.
Con Clicknbuy™ l’utente dell’App quando è geolocalizzato presso una struttura affiliata può acquistare il vino che desidera semplicemente fotografandone l’etichetta e farselo consegnare comodamente a casa. L’acquisto del vino è possibile anche inquadrando il QrCode associato ad ogni etichetta e dunque ad ogni vino con il pulsante clicknbuy™. Ciascun QrCode viene generato dal software e viene automaticamente inserito in un listino cartaceo stampabile dal produttore tramite l’apposito pulsante "stampa listino cartaceo". Così facendo il produttore può, anche in caso di mancanza di connettività, rendere acquistabili i vini offrendo il listino ai clienti che non dovranno far altro che inquadrare il QrCode per leggerne le info ed il prezzo e procedere, tramite l’app Enosocial®, all’acquisto. È molto importante sottolineare che l’acquisto avviene al prezzo inserito direttamente dal produttore. Enosocial® non applica nessun ricarico al costo del vino. 

La funzione On the Road, invece, fornisce all’utente dell’App un vero e proprio radar con cui intercettare in automatico le funzioni relative a ciò che gli interessa tra cantine, eventi, wine-tasting, wine-tour…
Con Enoturismo, invece, l’enoappassionato può organizzare i suoi wine-tour selezionando attivamente le informazioni relative ai suoi interessi in una determinata area e periodo.

Come avviene la vendita dei vini attraverso l’App Enosocial?


Enosocial® mette a disposizione delle cantine e degli utenti due innovativi metodi di vendita e di acquisto dei vini: Clicknbuy™ e Vini in Vendita.
Con Clicknbuy™ l’utente, quando è geolocalizzato presso una struttura affiliata, può acquistare il vino che ha degustato e che gli è piaciuto semplicemente fotografandone l’etichetta o inquadrando il QRCode relativo alla stessa. La cantina può, infatti, stampare dal backoffice gratuito che Enosocial le mette a disposizione i QRCode dei vini che vuole vendere con Clicknbuy™ e creare un proprio listino cartaceo.
Nella sezione “Vini in Vendita”, invece, l’acquirente, ovunque si trovi, può accedere al negozio virtuale online della cantina che gli interessa e acquistare i vini che il produttore ha deciso di mettere in vendita al prezzo da lui inserito. Enosocial®, infatti, permette alle cantine affiliate di creare un vero e proprio e-commerce gratuito a loro esclusivamente dedicato dove poter rendere disponibili i propri vini.
Mi permetta di sottolineare ancora una volta che i vini vengono acquistati dagli utenti tramite l’app Enosocial® al prezzo richiesto ed inserito direttamente dai produttori stessi tramite il loro profilo!

Mi spieghi bene clicknbuy™, che mi sembra la vera innovazione dell’App?

Clicknbuy™ è un metodo di vendita innovativo ed alternativo ai canali tradizionali e permette un’interazione diretta cantina/enoteca- consumatore.
Per acquistare il vino con clicknbuy™ l’utente, quando è geolocalizzato in una struttura affiliata, deve solamente accedere, con il pulsante “Clicknbuy” all’apposita sezione dell’App, selezionare il luogo in cui si trova e fotografare l’etichetta del vino che vuole acquistare o inquadrare il suo QRCode. A questo punto l’acquirente deve solamente indicare l’indirizzo di consegna e seguire i pochi passi suggeriti dall’app per concludere l’ordine. La vera innovazione di clicknbuy™, oltre a ricevere il vino comodamente a casa, è di far acquistare il vino al prezzo inserito direttamente dal produttore senza applicare alcun ricarico sul prezzo del vino e con tariffe di spedizione davvero convenienti grazie ad un accordo attivato con il Corriere internazionale TNT.

Quindi Enosocial® costituisce una grande innovazione non solo per chi utilizza l’app per acquistare il vino ma anche per chi lo vende?

Sì, assolutamente. Con Enosocial® la cantina/enoteca/consorzio ha a disposizione sia un nuovo servizio di vendita diretta grazie a clicknbuy™, ma anche un vero e proprio negozio virtuale gratuito a lei dedicato in cui rendere acquistabili i propri vini. Il cantiniere non dovrà pensare più a nulla se non a far degustare i propri vini, non ci sono più moduli da compilare o spedizioni da organizzare. Una volta venduto il vino il cantiniere deve solo metterlo in appositi cartoni e stampare la lettera di vettura che si auto-compila solo a pagamento avvenuto, al resto penserà Enosocial®.

Quali sono i costi di Enosocial® per la cantina e per l’utente dell’App?

La cantina per i vini venduti con Clicknbuy™ non dovrà corrispondere nessuna commissione ad Enosocial®, mentre per i vini venduti con “Vini in Vendita”, cioè nel suo negozio virtuale gratuito, dovrà corrispondere solamente una piccola commissione del 5%.
L’utente dell’App, invece, acquista il vino al prezzo inserito direttamente dal produttore come dicevo, infatti, Enosocial® non pratica nessun ricarico sul prezzo di vendita del vino. Inoltre, le spese di spedizione a carico dell’ utente sono davvero molto basse grazie ai convenienti contratti che Enosocial® ha stipulato con i corrieri incaricati.

Clicknbuy™ è utilizzabile anche in fiere e manifestazioni?

Sì, questo è un altro tipo di utilizzo che Enosocial® mette a disposizione delle cantine/consorzi/enoteche affiliate. Con la nuova funzione “Clicknbuy™ in Fiera” di fatto è possibile vendere il proprio vino durante fiere e manifestazioni, grandi o piccole che siano, senza dovere portare le pesanti bottiglie con sé. Gli Utenti tramite il pulsante clicknbuy™ dell’app Enosocial® potranno comperare le bottiglie di un vino apprezzato durante la degustazione agli stand o ai banchi di assaggio senza doversele trasportare fuori dalla fiera o dal wine-tasting. Le bottiglie verranno consegnate all’indirizzo indicato dall’utente durante l’acquisto eseguito con l’app Enosocial®.


Enosocial®: l'App dedicata al turismo del vino
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Which one should I choose? Let's ask Nicola Dal Maso, owner of the Dal Maso winery monday 21 january

Durello Classic Method or Durello Charmat?

Which one should I choose? Let's ask Nicola Dal Maso, owner of the Dal Maso winery

Produzione sostenibile e territorio incontaminato sono gli ingredienti base dell’azienda piemontese che punta a sposare i mercati del mondo. Come? Grazie al rapporto con la cucina italiana all’estero
lunedi 21 gennaio

Oltre il Bio, la visione di Tenuta Montemagno che esalta i vitigni autoctoni

Produzione sostenibile e territorio incontaminato sono gli ingredienti base dell’azienda piemontese che punta a sposare i mercati del mondo. Come? Grazie al rapporto con la cucina italiana all’estero

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio
lunedi 21 gennaio

Wine Meridian vola in Lituania, il mercato driver dei paesi Baltici

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio

Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità venerdi 18 gennaio

Patrimonio dell’umanità: il Soave fa scuola

Presentato il 14 gennaio il primo master al mondo dedicato alla formazione di manager per i patrimoni agricoli dell’umanità

Quale scegliere? La parola a Nicola Dal Maso
venerdi 18 gennaio

Durello Metodo Classico o Durello Charmat?

Quale scegliere? La parola a Nicola Dal Maso

Il 30 gennaio la presentazione del primo progetto di rete per le piccole e medie imprese del vino italiano. Un progetto per condividere azioni di comunicazione, di commercializzazione in Italia e all’estero e di gestione comune di risorse umane

Wine Meridian presenta il progetto Rete di Impresa per le pmi del vino italiane

Il 30 gennaio la presentazione del primo progetto di rete per le piccole e medie imprese del vino italiano. Un progetto per condividere azioni di comunicazione, di commercializzazione in Italia e all’estero e di gestione comune di risorse umane

Fabio Piccoli
Ecco le nostre tappe internazionali previste per il 2019
venerdi 18 gennaio

Wine Meridian around the world

Ecco le nostre tappe internazionali previste per il 2019

Preparati a mettere in agenda i prossimi appuntamenti internazionali del progetto che promuove il biologico nel mondo giovedi 17 gennaio

Organic Value: il calendario del 2019 è pronto!

Preparati a mettere in agenda i prossimi appuntamenti internazionali del progetto che promuove il biologico nel mondo

Sono in tanti a chiedere da anni la riforma delle Anteprime delle nostre principali denominazioni ma poi non viene mai presentato un progetto concreto. Se questo è vero quali le ragioni di questa difficoltà a rinnovare un format che a noi appare da tempo obsoleto?

Ma quali nuove Anteprime?

Sono in tanti a chiedere da anni la riforma delle Anteprime delle nostre principali denominazioni ma poi non viene mai presentato un progetto concreto. Se questo è vero quali le ragioni di questa difficoltà a rinnovare un format che a noi appare da tempo obsoleto?

Fabio Piccoli
Il nuovo anno di Vinventions: tappi all’insegna dello sviluppo sostenibile dalla A alla Z
giovedi 17 gennaio

Quando la sostenibilità passa anche per il tappo

Il nuovo anno di Vinventions: tappi all’insegna dello sviluppo sostenibile dalla A alla Z

La testata americana premia la regione gardesana grazie al suo vino e al paesaggio e il Chiaretto di Bardolino è indicato come “uno dei migliori rosati d’Italia” giovedi 17 gennaio

Il Garda: unica area italiana tra le Top 10 destinazioni vinicole al mondo, secondo Wine Enthusiast

La testata americana premia la regione gardesana grazie al suo vino e al paesaggio e il Chiaretto di Bardolino è indicato come “uno dei migliori rosati d’Italia”

Imprenditrice del vino toscana, resterà in carica per il triennio 2019 - 2022 mercoledi 16 gennaio

Donatella Cinelli Colombini confermata Presidente Nazionale delle Donne Del Vino

Imprenditrice del vino toscana, resterà in carica per il triennio 2019 - 2022

Quando ascoltiamo la versione dell’azienda e la versione del manager e ci domandiamo chi dei due ha ragione...

Le due campane delle risorse umane

Quando ascoltiamo la versione dell’azienda e la versione del manager e ci domandiamo chi dei due ha ragione...

Andrea Pozzan
Scenari futuri e consigli degli esperti in un mercato in rapida e certa evoluzione come quello oltremanica martedi 15 gennaio

La grande B (come Brexit)

Scenari futuri e consigli degli esperti in un mercato in rapida e certa evoluzione come quello oltremanica

Agnese Ceschi
Focus su Slovacchia, Repubblica Ceca e Lettonia, mete ambite da molti esportatori, ma fonte di successo di pochi, ecco svelato il perché. lunedi 14 gennaio

Est Europa e Baltico: quali prospettive future?

Focus su Slovacchia, Repubblica Ceca e Lettonia, mete ambite da molti esportatori, ma fonte di successo di pochi, ecco svelato il perché.

Noemi Mengo
In aumento gli under 35 e le quote rosa che vogliono approfondire il mondo del vino venerdi 11 gennaio

AIS Veneto: più giovani e più donne tra i sommelier

In aumento gli under 35 e le quote rosa che vogliono approfondire il mondo del vino

Da alcuni anni ormai si parla di riformare le anteprime dei grandi vini italiani ma alla fine nulla cambia con il rischio sempre più evidente di trovarsi di fronte ad iniziative costose con un’efficacia sempre più limitata

Anteprime vini, una riforma che non si può più rimandare

Da alcuni anni ormai si parla di riformare le anteprime dei grandi vini italiani ma alla fine nulla cambia con il rischio sempre più evidente di trovarsi di fronte ad iniziative costose con un’efficacia sempre più limitata

Fabio Piccoli
La storica cantina sociale dei Castelli romani vuole andare oltre i preconcetti, per affermare la bontà e le potenzialità delle sue produzioni venerdi 11 gennaio

Gotto D’Oro: il Lazio che rivendica la qualità in Italia e all'estero

La storica cantina sociale dei Castelli romani vuole andare oltre i preconcetti, per affermare la bontà e le potenzialità delle sue produzioni

Nuova edizione ad aprile 2019: diventare export manager del vino

Campus Export Manager: entrare nel mondo del vino

Nuova edizione ad aprile 2019: diventare export manager del vino

Sarah Norell ci fa comprendere come la sostenibilità stia diventando un fattore sempre più di impatto nell’industria vinicola svedese.
giovedi 10 gennaio

Ekologiskt? Yes, please!

Sarah Norell ci fa comprendere come la sostenibilità stia diventando un fattore sempre più di impatto nell’industria vinicola svedese.

Agnese Ceschi
Responsabile Vendite Italia - Canale HORECA mercoledi 09 gennaio

Offerta di lavoro

Responsabile Vendite Italia - Canale HORECA



http://www.winemeridian.com/