Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah
mercoledi 12 luglio

Enoturismo: la Toscana pioniera e modello per il settore

Giovane, laureato, appassionato di vino: l’identikit del winelover arriva da un sondaggio a campione del Movimento Turismo del Vino Toscana


Enoturismo: la Toscana pioniera e modello per il settore
L’enoturismo in Toscana è in controtendenza rispetto al dato non positivo a livello nazionale. A confermarlo è l’analisi che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha fatto sul XIII rapporto sull’enoturismo presentato da Città del Vino nei giorni scorsi in Umbria. Nel rapporto infatti vengono messi in luce alcuni aspetti su cui Strade del Vino e Comuni del vino devono ancora puntare, come ad esempio le applicazioni per smartphone (8 Strade su 10 non ne hanno una) o addirittura un sito internet funzionale (in questo caso il 4% delle Strade non avrebbe nemmeno un sito dedicato). 
In Toscana la situazione è completamente all’opposto. «Partiamo dalle analisi che possiamo fare come Movimento sui nostri soci in Toscana - spiega il presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Violante Gardini - e solo in questo campione riusciamo a vedere che rispetto ai numeri presentati dal rapporto curato dal corso Wine Business le nostre cantine sono evolute, a partire per esempio dalla diversificazione dell’offerta turistica con oltre una cantina su due che già fornisce servizi aggiuntivi rispetto alla semplice visita guidata con degustazione». 
Diversificazione ed emozioni saranno i temi portanti anche per la prossima edizione dell’altro grande appuntamento dell’estate, Calici di Stelle, che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha pensato di unire l’unicità dei vini a quella della natura e del paesaggio da dove nascono. Così dal 10 al 15 agosto nelle piazze e nelle cantine nei tanti eventi promossi in tutta la Toscana ogni cantina aderente all’iniziativa offrirà dal tramonto in poi la possibilità di guardare le stelle direttamente dai propri vigneti distribuendo uno stellario e un kit per la degustazione all’aperto.

L’identikit dell’enoturista
. Da un report effettuato dal Movimento Turismo del Vino Toscana sull’affluenza durante l’ultima edizione di Cantine Aperte, si è notata una forte crescita dei giovani presenti. Il 50% dei visitatori infatti sono compresi in una fascia di età che va dai 25 ai 40 anni, un dato in aumento rispetto all’edizione 2016. Di questi la maggior parte ha una formazione scolastica evoluta
L’enoturista giovane preferisce poi muoversi in coppia o in gruppo, vivendo il momento della visita in cantina come relax, ma anche come crescita personale rispetto al tema del vino che negli ultimi anni è diventato uno status. Vero che i “millennials” consumano di meno in termini di volumi, ma lo fanno soprattutto fuori casa e con maggiore attenzione alla qualità del prodotto finale.

La cantina a portata di click. Fondamentale per avvicinare le cantine alle esigenze dei turisti è l’interattività e la facilità nel reperire le informazioni relative ai servizi offerti ed è anche questo il senso pratico del nuovo portale del Movimento Turismo del Vino Toscana, ideato per essere visualizzato al meglio soprattutto sui telefoni e tablet, come un’applicazione. La vera rivoluzione è infatti quella della geo referenziazione delle cantine: ogni appassionato, usando comodamente il suo smartphone e in particolare attraverso il filtro di localizzazione e dei servizi riceve l’elenco delle cantine più vicine a dove si trova e che meglio si sposano con le sue richieste. Scelta la cantina preferita, automaticamente, il sistema farà partire la navigazione con le indicazioni stradali per arrivare direttamente a destinazione.

Perché la Toscana ha successo in questo settore.
«Per gli italiani il turismo del vino è fatto di gite brevi, spesso entro i 100 chilometri che, in Toscana, si concentrano nelle località e nelle denominazioni più note - continua Violante Gardini - un nuovo stile di fare enoturismo più diffuso e meno elitario di un tempo, in altre parole non riguarda più soprattutto i “wine lovers”». La visita nelle zone del vino è anche un itinerario romantico per le coppie e un’escursione golosa per chi, e in Toscana sono tanti, vuole anche fare un pranzo tipico con gli amici.




Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza, saremo presenti anche noi di Wine Meridian ad un seminario su "Vino e Mercati"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti. lunedi 25 settembre

Ansuini 1860, nota casa d'aste, presenta "Fine Wines & Spirit Auction"

Oggi, 26 settembre, si terrà la nuova Asta di Vini e distillati rari e da collezione della casa d'aste romana: 1000 bottiglie divise in 237 lotti.

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi


WineMeridian