Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
sabato 25 maggio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace
giovedi 18 aprile

Export: l'Amarone di Dal Forno alla conquista della Cina

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.


Export: l'Amarone di Dal Forno alla conquista della Cina
L'Amarone alla conquista della Cina? Sicuramente qualcosa si sta muovendo e tra le aziende che stanno stringendo accordi commerciali importanti nel Paese del Dragone c'è la rinomata cantina di Romano Dal Forno. Durante il Vinitaly, infatti, Romano Dal Forno ha chiuso un importante accordo commerciale con la società Pinyou Trading dell’imprenditore cinese Hong Eidong: ora Italia e Cina saranno più unite, almeno per quanto riguarda l’Amarone.
Proprio lunedì 8 aprile, abbiamo avuto l’occasione in esclusiva di essere presenti al momento della firma di questa nuova collaborazione, a chiusura di un percorso di quasi un anno di trattativa e reciproca conoscenza, che porterà
sul mercato cinese una bottiglia su sei della nota cantina già da quest’anno, mercato destinato a diventare in ottica export il secondo di riferimento dopo gli Stati Uniti.

Da più di 13 anni la Pinyou Trading, tra i top 5 del mercato cinese, è specializzata nell’importazione e distribuzione di vino in Cina, negli ultimi ha fatto del “made in Italy” il suo cavallo di battaglia occupandosi solo esclusivamente del vino italiano. Abbiamo chiesto proprio ad Hong Weidong, il fondatore, le motivazioni di questo passo che possiamo riassumere in un “altissimo rapporto qualità-prezzo del vino, rispetto ad altri Paesi, e una varietà di vitigni unica al mondo”.
Le sue scelte sono state guidate quindi dalla ricerca dell’esclusività, posizionandosi su una fascia di prezzo premium, rinunciando ai grandi volumi per puntare sull’eccellenza e la qualità elevata dei prodotti: chi meglio della cantina Dal Forno poteva rispondere a questi requisiti.

L’azienda, con le sue due sedi che coprono i 2/3 delle province cinesi, ha creato una vera task force di sette persone che si occuperanno solo di vini di alta gamma, di cui l’Amarone di Dal Forno è il primo ambasciatore del territorio. Nel corso dell’anno partiranno per la Cina circa 10.000 bottiglie, 7.000 di Valpolicella Doc Superiore e 3.000 di Amarone della Valpolicella Docg. I canali di distribuzione principali saranno il “corporate” e l’ ho.re.ca. collaborando con hotel 5 stelle e promuovendo l’immagine dell’Italia come sinonimo di qualità, prestigio ed eleganza. Questo partner cinese si occupa infatti anche di promuovere il vino e la cultura italiani, organizzando eventi, coinvolgendo operatori del mondo del vino, decine di degustazioni nel corso dell’anno e viaggi in Italia accompagnando operatori cinesi.

Presente anche Michele Dal Forno, responsabile commerciale della cantina:
“Siamo in Cina da quasi sei anni, instaurando collaborazioni più o meno proficue, abbiamo percorso diverse strade ma non siamo riusciti a crescere come volevamo e soprattutto con un programma di sviluppo adatto a questo mercato. E’ necessario avere dei rapporti forti con le aziende locali come la Pinyou, che ha una vasta organizzazione che copre tutto il vastissimo territorio cinese. Da questo accordo mi aspetto un ritorno importante”.

La Cina sta dimostrando un grande interesse per l’Italia e i suoi vini, anche se ci fermiamo al 5° posto per numero di bottiglie vendute, dopo Francia, Australia, Cile e Spagna, Paesi con i quali le istituzioni hanno siglato particolari accordi commerciali che spostano gli equilibri in campo dal punto di vista dei consumi.
Ma i cinesi sembrano apprezzare i nostri vini dimostrando una preferenza per i rossi, per gusti e cultura che più si avvina alla loro cucina; al momento i più noti sono Brunello e Barolo, come pure i vini toscani, ma la complessità dell’amarone si è già fatta apprezzare dai consumatori, che sono sempre più competenti e sensibili ai vini di qualità.
Federica Lago

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi il 137 Brut Oltrepo' Pavese Metodo Classico Pinot Nero DOCG dell'Azienda Agricola Manuelina sabato 25 maggio

Italian wines in the world: 137 Brut Oltrepo' Pavese Metodo Classico Pinot Nero DOCG dell'Azienda Agricola Manuelina

Abbiamo degustato per voi il 137 Brut Oltrepo' Pavese Metodo Classico Pinot Nero DOCG dell'Azienda Agricola Manuelina

Il grande metodo classico protagonista al Festival di Cannes 2019 venerdi 24 maggio

Festival di Cannes 2019: Equipe5 vino ufficiale dell’American Pavilion

Il grande metodo classico protagonista al Festival di Cannes 2019

Perché, dal nostro punto di vista, è sempre più importante che un manager del vino, sia esso impegnato sull’area commerciale o su quella tecnica, sia competente su più tematiche connesse allo sviluppo dell’impresa vitivinicola

Il manager del vino ideale? Multidisciplinare

Perché, dal nostro punto di vista, è sempre più importante che un manager del vino, sia esso impegnato sull’area commerciale o su quella tecnica, sia competente su più tematiche connesse allo sviluppo dell’impresa vitivinicola

Fabio Piccoli
Tante novità per l’unica app che offre il servizio DTC (direct to consumer) mettendo in contatto diretto produttori e consumatori e che continua a crescere per rispondere alle richieste del mercato 
giovedi 23 maggio

Enosocial® apre il servizio al canale retail con un nuovo e-commerce

Tante novità per l’unica app che offre il servizio DTC (direct to consumer) mettendo in contatto diretto produttori e consumatori e che continua a crescere per rispondere alle richieste del mercato

Intervista a Sandro Gini, Presidente del Consorzio Tutela Il Soave giovedi 23 maggio

Soave Stories: a cena con Sandro Gini, chiacchierando di Soave.

Intervista a Sandro Gini, Presidente del Consorzio Tutela Il Soave

Giovanna Romeo
La categoria “color primavera” cresce sui mercati mondiali, e lo fa anche fuori stagione
giovedi 23 maggio

Se son rosé, fioriranno

La categoria “color primavera” cresce sui mercati mondiali, e lo fa anche fuori stagione

Noemi Mengo
Ecco le nostre tappe internazionali previste prima della pausa estiva: Stoccolma, Helsinki, Kazakistan, Singapore, Russia, Giappone

Ultimi giorni per aderire a importanti b2b internazionali con Wine Meridian

Ecco le nostre tappe internazionali previste prima della pausa estiva: Stoccolma, Helsinki, Kazakistan, Singapore, Russia, Giappone

Presentata l’anteprima della ricerca IRi sul mondo della GDO che mostra una panoramica sul canale nei primi 4 mesi del 2019 
e una survey sulla carta dei vini al ristorante mercoledi 22 maggio

The Wine Net presenta una giornata dedicata al mondo della ristorazione e della GDO

Presentata l’anteprima della ricerca IRi sul mondo della GDO che mostra una panoramica sul canale nei primi 4 mesi del 2019 e una survey sulla carta dei vini al ristorante

Brazilian Landscapes 2019, il report di Wine Intelligence, parla positivamente del mercato brasiliano, che nel giro di pochi anni è cresciuto a dismisura
mercoledi 22 maggio

I mille colori della resilienza brasiliana

Brazilian Landscapes 2019, il report di Wine Intelligence, parla positivamente del mercato brasiliano, che nel giro di pochi anni è cresciuto a dismisura

Noemi Mengo
Il marchio Enartis rinnova la sua identità e mantiene la sua leadership nel settore delle forniture enologiche con un nuovo logo, un nuovo sito web e una nuova immagine per celebrare oltre 15 anni di successi.
mercoledi 22 maggio

Enartis: nuovo posizionamento ed un'identità rinnovata

Il marchio Enartis rinnova la sua identità e mantiene la sua leadership nel settore delle forniture enologiche con un nuovo logo, un nuovo sito web e una nuova immagine per celebrare oltre 15 anni di successi.

Direttore Commerciale Triveneto, Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna martedi 21 maggio

Offerta di lavoro

Direttore Commerciale Triveneto, Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna

L'81^ edizione della Mostra dei Vini del Trentino, rinnovata e di successo, supera le aspettative
martedi 21 maggio

Trentino&Wine: un’edizione fresca, giovane e ben riuscita

L'81^ edizione della Mostra dei Vini del Trentino, rinnovata e di successo, supera le aspettative

Noemi Mengo
Intervista al direttore commerciale di Vinventions Filippo Peroni martedi 21 maggio

Vinventions: il mercato del vino visto...dal tappo!

Intervista al direttore commerciale di Vinventions Filippo Peroni

L’importanza di scegliere le risorse umane giuste in un network altamente profilato. 
martedi 21 maggio

Wine talent: le persone al centro del gioco

L’importanza di scegliere le risorse umane giuste in un network altamente profilato.

Intervista a Artem Lebedev, presidente della Kazakhstan Sommelier Association lunedi 20 maggio

Kazakhstan: un mercato da esplorare

Intervista a Artem Lebedev, presidente della Kazakhstan Sommelier Association

Agnese Ceschi
We have tasted for you DOMENIS1898's Grappa Storica Nera Bio saturday 18 may

Italian wines in the world: DOMENIS1898's Grappa Storica Nera Bio

We have tasted for you DOMENIS1898's Grappa Storica Nera Bio

Giovanna Romeo
Abbiamo degustato per voi la Grappa Storica Nera Bio di DOMENIS1898 sabato 18 maggio

Italian wines in the world: Grappa Storica Nera Bio di DOMENIS1898

Abbiamo degustato per voi la Grappa Storica Nera Bio di DOMENIS1898

Giovanna Romeo


sfondo_wm