Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 24 novembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Ceccheto Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it
martedi 16 maggio

Franciacorta, la miglior promozione è il “presidio” prezzi

Intervista al presidente del Consorzio Franciacorta, Vittorio Moretti sulla situazione attuale e sulle prospettive, internazionali e in “casa propria”, della prestigiosa bollicina italiana


Franciacorta, la miglior promozione è il  “presidio” prezzi

Vittorio Moretti


E’ sempre piacevole incontrare Vittorio Moretti perché è uno di quegli imprenditori che amano andare sempre diritto al punto, senza nascondersi troppo dietro giri di parole.
Non a caso quando gli abbiamo chiesto “quale è, allo stato attuale, la cosa che gli preoccupa di più del Franciacorta?”, ci ha rispetto secco guardandoci dritto negli occhi:”nulla a parte il dover far di tutto per sostenere i prezzi, il posizionamento della nostra denominazione nel miglior modo possibile”.
“Il presidio adeguato del posizionamento dei nostri vini sui diversi canali distributivi è fondamentale "ha detto il presidente del Consorzio Franciacorta " perché si tratta del primo step da un lato per garantire la corretta remuneratività alle nostre imprese dall’altro di assicurare sempre la giusta immagine al nostro prestigioso brand”.
“Non possiamo, però, non essere soddisfatti " ha aggiunto Moretti " considerando che anche lo scorso anno siamo cresciuti in valore oltre il 5% e, in particolare, abbiamo registrato aumenti sul fronte export che nel 2016 ha registrato un incremento vicino al 15%”.
Complessivamente nel 2016 le bottiglie vendute di Franciacorta sono state in totale 17,4 milioni, circa un milione in più delle 16,5 milioni del 2015.
Per quanto riguardo l’export il principale mercato si è confermato il Giappone (oltre il 20% del totale), seguito dalla Svizzera (15%). Ma crescite interessanti si sono registrate anche in Germania (+13,2%), gli Usa (+12,4%) mentre il Giappone lo scorso anno ha registrato un ulteriore + 16%.
L’aumento dell’export è uno degli obiettivi che Vittorio Moretti si è posto, da molto tempo, sia come titolare del brand più prestigioso della Franciacorta, Bellavista (è proprietario, sempre in Franciacorta, di Contadi Castaldi ndr) sia oggi come presidente del Consorzio della Franciacorta.
“Crediamo fortemente che Franciacorta sia un brand che abbia ancora molte potenzialità di sviluppo sui mercato internazionali " ha evidenziato Moretti " e già oggi registriamo incrementi interessanti in Paesi come il Giappone, la Svizzera, la Germania, gli Usa, ma anche in Nord Europa dove, ad esempio, lo scorso anno abbiamo registrato aumenti sorprendenti come il quasi 250% della Norvegia o l’oltre 500% della Scandinavia. E’ chiaro che in questi Paesi partivamo da volumi molto bassi ma si tratta di segnali molto incoraggianti e indicativi sull’interesse che il Franciacorta può suscitare anche su molti nuovi mercati internazionali. Ma siamo coscienti che abbiamo ancora molta strada da fare e per questa ragione stiamo investendo notevoli risorse anche sul fronte promozionale”.
Le maggiori difficoltà, anche sul fronte internazionale, sono rappresentate dai prezzi che “ancora in molti mercati sono troppo bassi rispetto a prodotti dal valore elevato come i nostri”.
Per questa ragione, secondo il presidente Moretti, è fondamentale investire anche in azioni formative “per aumentare la cultura, la conoscenza rispetto a cosa significa produrre uno sparkling di alta qualità”.
Ciò non significa che per il presidente del Consorzio Franciacorta non vi siano ancora molte opportunità sul mercato interno, a partire da quello del proprio territorio.
“Stiamo spingendo moltissimo sul turismo del vino " ha sottolineato Moretti " in collaborazione con la nostra Strada del vino con la quale abbiamo una relazione costante come penso pochi altri Consorzi in Italia. Siamo fortemente convinti che il nostro territorio rappresenti oggi una meta ideale per l’enoturismo sia per ragioni di tipo logistico sia, soprattutto, per il livello di accoglienza raggiunto ormai da quasi tutte le nostre aziende”.
La crescita del turismo nel territorio franciacortino rappresenta, inoltre, “una grande opportunità, in particolare, per le piccole imprese, per le quali non sempre è possibile raggiungere e presidiare al meglio i mercati internazionali”.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
A febbraio inizio il nostro nuovo progetto formativo per imprenditori basato totalmente sulle esperienze, i fabbisogni degli imprenditori del vino italiani

Wine People Campus, quando la formazione parla il linguaggio degli imprenditori

A febbraio inizio il nostro nuovo progetto formativo per imprenditori basato totalmente sulle esperienze, i fabbisogni degli imprenditori del vino italiani

Arte e buona tavola protagonisti di UP!ART il 5 dicembre 2017 @ Cucina Madre, Treviso giovedi 23 novembre

L’arte è di casa a Cucina Madre

Arte e buona tavola protagonisti di UP!ART il 5 dicembre 2017 @ Cucina Madre, Treviso

Un importante gruppo vitivinicolo abruzzese ricerca WINE SALES AND MARKETING MANAGER giovedi 23 novembre

Offerta di lavoro

Un importante gruppo vitivinicolo abruzzese ricerca WINE SALES AND MARKETING MANAGER

Intervista a Jacqueline Pirolo, General Manager e Beverage Director del ristorante Macchialina giovedi 23 novembre

Miami: quando il vino diventa generoso e si fa conoscere a tutti…

Intervista a Jacqueline Pirolo, General Manager e Beverage Director del ristorante Macchialina

Prossima edizione 9-13 novembre 2018. The Wine Hunter, Helmuth Köcher, torna a caccia dei migliori vini e prodotti gastronomici
giovedi 23 novembre

Numeri e highlights del 26° Merano WineFestival

Prossima edizione 9-13 novembre 2018. The Wine Hunter, Helmuth Köcher, torna a caccia dei migliori vini e prodotti gastronomici

Un nuovo modo di comunicare, un nuovo modo di vendere...il giro d'Italia più gustoso dell'anno, giovedì 23 Novembre da Signorvino a Bologna mercoledi 22 novembre

"Il giro d'Italia del vino"

Un nuovo modo di comunicare, un nuovo modo di vendere...il giro d'Italia più gustoso dell'anno, giovedì 23 Novembre da Signorvino a Bologna

Lo speed date per le aziende alla ricerca di nuove figure per l'export del vino mercoledi 22 novembre

Sei alla ricerca di un Export Manager? HireMeVinitaly torna a Wine2wine 2017

Lo speed date per le aziende alla ricerca di nuove figure per l'export del vino

Vinitaly International e Wine People propongono il format di incontro domanda e offerta. Ecco quando, dove e come potrai partecipare il 5 dicembre a Verona mercoledi 22 novembre

Cerchi lavoro per l'export? #HireMeVinitaly ti presenta le migliori aziende in cerca di Export Manager durante Wine2wine a Verona

Vinitaly International e Wine People propongono il format di incontro domanda e offerta. Ecco quando, dove e come potrai partecipare il 5 dicembre a Verona

Parte a febbraio il primo corso, unico in Italia, dedicato alla vendita del vino.

Wine Campus, la scuola dei venditori del vino

Parte a febbraio il primo corso, unico in Italia, dedicato alla vendita del vino.

Una chiacchierata con Massimo Ruggero, ad di Siddùra, su export, Sardegna, nuove tecnologie e gusti del consumatore odierno. 
lunedi 20 novembre

Vini sardi: tra longevità, terroir e il concetto di "autoctono"

Una chiacchierata con Massimo Ruggero, ad di Siddùra, su export, Sardegna, nuove tecnologie e gusti del consumatore odierno.

Agnese Ceschi
Domenica 19 novembre, la presentazione del primo Panettone artigianale con perle di Amarone della Valpolicella DOCG realizzato da Faber Dulcis con l’azienda vinicola Farina venerdi 17 novembre

Il Panettone sposa l’Amarone

Domenica 19 novembre, la presentazione del primo Panettone artigianale con perle di Amarone della Valpolicella DOCG realizzato da Faber Dulcis con l’azienda vinicola Farina

Noemi Mengo
Tra vini locali e internazionali è il Pinot Grigio Doc Venezia che viene apprezzato dal palato estero venerdi 17 novembre

Consorzio Vini Venezia, cinque denominazioni con un solo obiettivo: raccontare il territorio.

Tra vini locali e internazionali è il Pinot Grigio Doc Venezia che viene apprezzato dal palato estero

Un viaggio alla scoperta di storie di vita, di vino, di produttori locali in giro per l'Italia

venerdi 17 novembre

Born to be wine. Persone oltre il vino

Un viaggio alla scoperta di storie di vita, di vino, di produttori locali in giro per l'Italia

World-renowned International Wine & Spirit Competition reveals the wine and spirit trends for the new year, following 2017 Awards Banquet friday 17 november

The 2018 tipples to watch

World-renowned International Wine & Spirit Competition reveals the wine and spirit trends for the new year, following 2017 Awards Banquet

Si può rimanere se stessi, autenticamente legati alla vocazionalità del proprio territorio e dei propri vitigni e garantirsi comunque un appeal adeguato sul mercato? Si se si accettano i limiti, a partire da quelli quantitativi

Quando la risposta è racchiusa nel limite

Si può rimanere se stessi, autenticamente legati alla vocazionalità del proprio territorio e dei propri vitigni e garantirsi comunque un appeal adeguato sul mercato? Si se si accettano i limiti, a partire da quelli quantitativi

Fabio Piccoli


WineMeridian