Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
domenica 16 giugno 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://events.editricetemi.com/events/WorkshopFood&Beverage/registrazione.html?idpg=497 Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/
lunedi 17 dicembre 2018

GPL e GNL soluzioni energetiche sostenibili per le aziende del vino

Intervista a Massimiliano Naso, ingegnere ambientale e Responsabile Vendite Italia Grandi Clienti di Liquigas


GPL e GNL soluzioni energetiche sostenibili per le aziende del vino

Massimiliano Naso


Liquigas e il mondo delle aziende vinicole. Come siete utili alle aziende del vino?
Liquigas è un’azienda che da oltre 80 anni è leader in Italia nella distribuzione e commercializzazione di fonti energetiche gassose, GPL e GNL. Nel panorama delle energie fossili, GPL e GNL sono di gran lunga le più sostenibili in quanto a compromesso tra consumo energetico e limitato impatto ambientale. Una cantina è collocata in posti molto belli da un punto di vista naturalistico, ma che può essere poco servita dalle utenze; essa si configura, quindi, come un cliente tipo che risponde perfettamente al nostro target. Questo perché un’azienda vinicola ha delle attività produttive che richiedono energia, è un’azienda perfettamente integrata nel proprio territorio, ed è di conseguenza un’azienda che sposa bene il concetto di efficienza produttiva e di sostenibilità ambientale; concetto che viene poi trasferito su un prodotto venduto in modo sempre più consapevole ma, soprattutto, ad un cliente sempre più consapevole.
In che modo i vostri servizi si inseriscono nel concetto della tracciabilità della filiera?
La tracciabilità della filiera è diventato un elemento determinante e caratteristico della produzione e del prodotto stesso; un cliente su tre, infatti, preferisce comperare o si sente meglio se compera un prodotto che è certificato come “sostenibile”. Nell’ambito della filiera produttiva e nella catena del valore, l’energia deve per forza rappresentare un elemento di riflessione e una strategia di sostenibilità per chi produce vino. Come Liquigas, ci proponiamo di vendere delle soluzioni energetiche che siano coerenti con questa esigenza. Nello specifico, mettiamo a disposizione del cliente la nostra esperienza, non solo commerciale, ma anche e soprattutto tecnica, testando sul cliente una soluzione, impiantistica e commerciale che sposi le sue esigenze specifiche.

Nell’ottica del piano generale che Lei mi ha tracciato fino ad ora, quali sono quindi nello specifico i servizi e le attività che fornite?
Innanzitutto, un’attività produttiva per le produzioni e i processi, dalla fermentazione alle temperature controllate, ha bisogno di energia, tipicamente calore. Inoltre, GPL e GNL se alimentano un motore di co-generazione, che produca quindi non solo energia termica, ma anche elettrica, rispondono perfettamente alle esigenze energetiche globali di una cantina. Di norma, è possibile che un’azienda, un nostro potenziale cliente, oggi produca calore con un impianto termico un po’ obsoleto e con una fonte energetica ad alto impatto ambientale, tipicamente potrebbe essere gasolio agricolo, BTZ o anche altre fonti energetiche potenzialmente ancora più inquinanti. La prima analisi da fare, quindi, è quella di calcolare il fabbisogno energetico, capire se si può “efficientare" l’utilizzo dell’energia, interrogarci cioè non solo sulla qualità della fonte, e quindi dell’impatto ambientale sulla qualità dell’aria, ma anche sulla quantità dell’energia necessaria. 

Il passaggio successivo?
Successivamente alle prime analisi si studia quello che noi chiamiamo uno “switch”, cioè una conversione da una fonte convenzionale, da un’impiantistica quindi tipicamente superata, con una soluzione tecnologica più avanzata e una fonte energetica più sostenibile. Sostenibilità intesa in senso ambientale, dunque meno impattante sul territorio, ma anche economica, in quanto necessita meno combustibile e richiede meno manutenzione agli impianti e alle macchine essendo una fonte energetica più pulita.

A che tipo di dimensioni aziendali è applicabile il vostro servizio?
La nostra proposta è assolutamente trasversale per dimensioni. L’impianto sarà ovviamente studiato ed eventualmente dimensionato in base alle esigenze e alla domanda energetica del cliente; ma in generale serviamo dal Castello Banfi, che produce un grande volume di bottiglie l’anno e di conseguenza ha bisogno di relativa domanda energetica, alla piccola cantina locale, che a sua volta ha dei consumi proporzionati e che noi serviamo con la stessa dedizione e con gli stessi standard qualitativi.

Durante lo scorso wine2wine avete lanciato una nuova collaborazione, me ne può parlare meglio?
Insieme a Federvini ed Università Cattolica del Sacro Cuore e Liquigas abbiamo lanciato un progetto dedicato a promuovere la sostenibilità ambientale delle cantine nel nostro Paese.
Il progetto si inserisce nel percorso avviato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore attraverso il Progetto VIVA, programma iniziato nel 2011 con il Ministero delle Politiche Agricole e Federvini per migliorare le prestazioni di sostenibilità dell’intera filiera vitivinicola, e prevede un approfondimento degli impatti energetici sulla sostenibilità delle aziende coinvolte dallo stesso VIVA, attraverso programmi di monitoraggio e mappatura delle esigenze energetiche del settore. La partnership nello specifico ha lo scopo di indagare le necessità in materia di energia delle imprese vinicole e allo stesso tempo promuovere soluzioni a basso impatto ambientale, quali GPL e GNL, in tutta la filiera di produzione, con particolare riferimento alle realtà non servite dalla rete del metano.

Cosa significa essere sostenibili oggi?
La sostenibilità è una strategia, vuol dire mettere a punto un percorso che consenta di raggiungere il proprio obiettivo con risorse limitate. Per Liquigas, come azienda, sostenibilità è anche responsabilità sociale; noi vogliamo trasferire valore al territorio e alla comunità.


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi il Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 di Vigna Dogarina sabato 15 giugno 2019

Italian wines in the world: Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 di Vigna Dogarina

Abbiamo degustato per voi il Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 di Vigna Dogarina

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori venerdi 14 giugno 2019

Torna Roséxpo il Salone Internazionale dei Vini Rosati

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole. venerdi 14 giugno 2019

Un percorso attraverso il tempo e lo spazio degli spumanti metodo classico

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole.

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano venerdi 14 giugno 2019

Più che cambio è rivoluzione generazionale

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano

Fabio Piccoli
Una collezione di risultati che non può non essere raccontata 
venerdi 14 giugno 2019

Cantina di Soave, un 2019 da record

Una collezione di risultati che non può non essere raccontata

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi venerdi 14 giugno 2019

Le potenzialità del "vulcano"

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi

Agnese Ceschi
Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 
giovedi 13 giugno 2019

Hong Kong International Wine and Spirits Fair, unisciti a noi!

Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 

L'ondata di consumo di vini SOLA (sostenibile, biologico, a bassa gradazione alcolica e altri prodotti alternativi) è in aumento secondo l’ultimo rapporto Wine Intelligence giovedi 13 giugno 2019

SOLA: cosa ci dice il nuovo report di Wine Intelligence?

L'ondata di consumo di vini SOLA (sostenibile, biologico, a bassa gradazione alcolica e altri prodotti alternativi) è in aumento secondo l’ultimo rapporto Wine Intelligence

Agnese Ceschi
Analizziamo una recente tendenza di consumo che arriva da Oltreoceano mercoledi 12 giugno 2019

Il vino in lattina? È arrivato il suo momento...

Analizziamo una recente tendenza di consumo che arriva da Oltreoceano

Agnese Ceschi
Migliaia di persone, tra ospiti, appassionati e operatori del settore, hanno partecipato alle numerose iniziative in programma per il Conegliano Valdobbiadene Festival martedi 11 giugno 2019

Grande successo del Conegliano Valdobbiadene Festival per i 50 anni della Denominazione

Migliaia di persone, tra ospiti, appassionati e operatori del settore, hanno partecipato alle numerose iniziative in programma per il Conegliano Valdobbiadene Festival

Unico vino sardo premiato, primo vermentino di Gallura nella storia martedi 11 giugno 2019

Bèru di Siddùra conquista il Platino al Decanter World Wine Awards

Unico vino sardo premiato, primo vermentino di Gallura nella storia

Come è cambiato il ruolo dell'agente nel corso degli ultimi 20 anni? Perché nonostante questi cambiamenti è ancora fondamentale? martedi 11 giugno 2019

L'importanza degli agenti ieri e oggi

Come è cambiato il ruolo dell'agente nel corso degli ultimi 20 anni? Perché nonostante questi cambiamenti è ancora fondamentale?

Lorenzo Righi
I consumatori tedeschi si evolvono ed i loro acquisti si orientano su scelte diverse rispetto al passato. lunedi 10 giugno 2019

In Germania c’è poco spazio per la “brand awareness”, vincono qualità e regione d'origine

I consumatori tedeschi si evolvono ed i loro acquisti si orientano su scelte diverse rispetto al passato.

Noemi Mengo
Abbiamo degustato per voi Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2010 di Cantine Borgo di Colloredo sabato 08 giugno 2019

Italian wines in the world: Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2010 di Cantine Borgo di Colloredo

Abbiamo degustato per voi Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2010 di Cantine Borgo di Colloredo

Vantaggi del digitale in campo, nuove strategie di difesa della vite e analisi del quadro normativo che regola l’utilizzo di rame: Image Line e Donne della Vite fanno il punto a Enovitis in Campo 2019 venerdi 07 giugno 2019

Viticoltura sostenibile: la gestione dei vigneti è sempre più smart

Vantaggi del digitale in campo, nuove strategie di difesa della vite e analisi del quadro normativo che regola l’utilizzo di rame: Image Line e Donne della Vite fanno il punto a Enovitis in Campo 2019

Oggi si discute molto sul ruolo dei cosiddetti influencer del vino ma nella realtà spesso sono molti meno di quelli che immaginiamo, ma è solo questione di tempo e di qualcos'altro…

venerdi 07 giugno 2019

Si fa presto a dire influencer

Oggi si discute molto sul ruolo dei cosiddetti influencer del vino ma nella realtà spesso sono molti meno di quelli che immaginiamo, ma è solo questione di tempo e di qualcos'altro…

Fabio Piccoli


sfondo_wm