Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
venerdi 22 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor http://www.consorziomorellino.it/
lunedi 17 dicembre

GPL e GNL soluzioni energetiche sostenibili per le aziende del vino

Intervista a Massimiliano Naso, ingegnere ambientale e Responsabile Vendite Italia Grandi Clienti di Liquigas


GPL e GNL soluzioni energetiche sostenibili per le aziende del vino

Massimiliano Naso


Liquigas e il mondo delle aziende vinicole. Come siete utili alle aziende del vino?
Liquigas è un’azienda che da oltre 80 anni è leader in Italia nella distribuzione e commercializzazione di fonti energetiche gassose, GPL e GNL. Nel panorama delle energie fossili, GPL e GNL sono di gran lunga le più sostenibili in quanto a compromesso tra consumo energetico e limitato impatto ambientale. Una cantina è collocata in posti molto belli da un punto di vista naturalistico, ma che può essere poco servita dalle utenze; essa si configura, quindi, come un cliente tipo che risponde perfettamente al nostro target. Questo perché un’azienda vinicola ha delle attività produttive che richiedono energia, è un’azienda perfettamente integrata nel proprio territorio, ed è di conseguenza un’azienda che sposa bene il concetto di efficienza produttiva e di sostenibilità ambientale; concetto che viene poi trasferito su un prodotto venduto in modo sempre più consapevole ma, soprattutto, ad un cliente sempre più consapevole.
In che modo i vostri servizi si inseriscono nel concetto della tracciabilità della filiera?
La tracciabilità della filiera è diventato un elemento determinante e caratteristico della produzione e del prodotto stesso; un cliente su tre, infatti, preferisce comperare o si sente meglio se compera un prodotto che è certificato come “sostenibile”. Nell’ambito della filiera produttiva e nella catena del valore, l’energia deve per forza rappresentare un elemento di riflessione e una strategia di sostenibilità per chi produce vino. Come Liquigas, ci proponiamo di vendere delle soluzioni energetiche che siano coerenti con questa esigenza. Nello specifico, mettiamo a disposizione del cliente la nostra esperienza, non solo commerciale, ma anche e soprattutto tecnica, testando sul cliente una soluzione, impiantistica e commerciale che sposi le sue esigenze specifiche.

Nell’ottica del piano generale che Lei mi ha tracciato fino ad ora, quali sono quindi nello specifico i servizi e le attività che fornite?
Innanzitutto, un’attività produttiva per le produzioni e i processi, dalla fermentazione alle temperature controllate, ha bisogno di energia, tipicamente calore. Inoltre, GPL e GNL se alimentano un motore di co-generazione, che produca quindi non solo energia termica, ma anche elettrica, rispondono perfettamente alle esigenze energetiche globali di una cantina. Di norma, è possibile che un’azienda, un nostro potenziale cliente, oggi produca calore con un impianto termico un po’ obsoleto e con una fonte energetica ad alto impatto ambientale, tipicamente potrebbe essere gasolio agricolo, BTZ o anche altre fonti energetiche potenzialmente ancora più inquinanti. La prima analisi da fare, quindi, è quella di calcolare il fabbisogno energetico, capire se si può “efficientare" l’utilizzo dell’energia, interrogarci cioè non solo sulla qualità della fonte, e quindi dell’impatto ambientale sulla qualità dell’aria, ma anche sulla quantità dell’energia necessaria. 

Il passaggio successivo?
Successivamente alle prime analisi si studia quello che noi chiamiamo uno “switch”, cioè una conversione da una fonte convenzionale, da un’impiantistica quindi tipicamente superata, con una soluzione tecnologica più avanzata e una fonte energetica più sostenibile. Sostenibilità intesa in senso ambientale, dunque meno impattante sul territorio, ma anche economica, in quanto necessita meno combustibile e richiede meno manutenzione agli impianti e alle macchine essendo una fonte energetica più pulita.

A che tipo di dimensioni aziendali è applicabile il vostro servizio?
La nostra proposta è assolutamente trasversale per dimensioni. L’impianto sarà ovviamente studiato ed eventualmente dimensionato in base alle esigenze e alla domanda energetica del cliente; ma in generale serviamo dal Castello Banfi, che produce un grande volume di bottiglie l’anno e di conseguenza ha bisogno di relativa domanda energetica, alla piccola cantina locale, che a sua volta ha dei consumi proporzionati e che noi serviamo con la stessa dedizione e con gli stessi standard qualitativi.

Durante lo scorso wine2wine avete lanciato una nuova collaborazione, me ne può parlare meglio?
Insieme a Federvini ed Università Cattolica del Sacro Cuore e Liquigas abbiamo lanciato un progetto dedicato a promuovere la sostenibilità ambientale delle cantine nel nostro Paese.
Il progetto si inserisce nel percorso avviato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore attraverso il Progetto VIVA, programma iniziato nel 2011 con il Ministero delle Politiche Agricole e Federvini per migliorare le prestazioni di sostenibilità dell’intera filiera vitivinicola, e prevede un approfondimento degli impatti energetici sulla sostenibilità delle aziende coinvolte dallo stesso VIVA, attraverso programmi di monitoraggio e mappatura delle esigenze energetiche del settore. La partnership nello specifico ha lo scopo di indagare le necessità in materia di energia delle imprese vinicole e allo stesso tempo promuovere soluzioni a basso impatto ambientale, quali GPL e GNL, in tutta la filiera di produzione, con particolare riferimento alle realtà non servite dalla rete del metano.

Cosa significa essere sostenibili oggi?
La sostenibilità è una strategia, vuol dire mettere a punto un percorso che consenta di raggiungere il proprio obiettivo con risorse limitate. Per Liquigas, come azienda, sostenibilità è anche responsabilità sociale; noi vogliamo trasferire valore al territorio e alla comunità.


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/