Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
domenica 21 aprile 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/
mercoledi 12 settembre

Guida alla buona riuscita della fiera

Chi è la persona adatta all’accoglienza allo stand e come fare?


Guida alla buona riuscita della fiera
Dopo aver presenziato come giornalisti o consulenti a numerose manifestazioni fieristiche e avere osservato i produttori a contatto con il pubblico e la stampa, abbiamo pensato di fare tesoro delle nostre osservazioni e riproporle come consigli e feedback (che non hanno la pretesa di essere esaustivi), una sorta di guida alla buona riuscita di un evento o di una fiera vista dal giornalista.
Siamo sicuramente d'accordo tutti che un giornalista è un interlocutore importante per l’azienda, che sarà veicolo, nella maggior parte dei casi, di un messaggio (articolo, recensione, passaparola…) che inciderà sulla reputazione del brand stesso.
Per questo la preparazione all’incontro, l’accoglienza e il follow-up vanno studiati e preparati con molta accuratezza e vanno affidati a persone che siano adatte a questo ruolo, prima di tutto relazionale.

Partiamo da
un esempio concreto: ci è capitato durante lo scorso Vinitaly di incontrare due categorie di interlocutori presso lo stand. Nel caso di realtà più piccole ad accoglierci c’era il produttore stesso o un membro della famiglia, mentre nel caso di realtà più strutturate un membro dello staff, addetto alla comunicazione o all’ospitalità.
È chiaro che è sempre più piacevole incontrare il produttore, colui che vive e sente l’azienda come propria e che può sicuramente raccontare aneddoti o storie “dall’interno”, ma non sempre è la soluzione più adatta.
E con questo esempio veniamo alla regola numero 1:
chi si occupa dell’accoglienza dei giornalisti in fiera?
La persona o le persone che si occupano dell’accoglienza dovranno essere pronte a gestire durante tutto l’evento le relazioni stampa ed essere pronti per
gestirle nel modo più efficace e produttivo possibile, dunque essere
preparate su cosa dire e come dirlo, senza improvvisare.
Cosa significa ciò? Troppo spesso ci siamo ritrovati in degustazioni infinite o racconti di biografie familiari che ci hanno trattenuto in uno stand anche più di un’ora, che sicuramente ci hanno dato una panoramica dell’azienda, ma ci hanno terribilmente annoiato e fatto saltare il planning degli appuntamenti. Il tempo è prezioso, soprattutto in fiera, per voi e per il vostro interlocutore. Prepararsi dunque in modo chiaro e conciso sugli obiettivi e le informazioni da dare è la strada che con molta probabilità porterà i risultati migliori.


Le persone che si occupano dell’accoglienza dei giornalisti dovrebbero dunque:
- Studiare bene il materiale;
- prepararsi, se necessario, una scaletta delle cose da esporre;
- mettere in evidenza solo le novità e gli aspetti precedentemente scelti o quelli richiesti dall’interlocutore: vi siete mai chiesti cosa sta cercando il vostro interlocutore? A quali aspetti è interessato? Quanto tempo ha a disposizione? Forse chiederlo prima di iniziare a parlare potrebbe darci molte informazioni su come gestire l'appuntamento. 

Approfondiamo, infine, altri due importanti aspetti relazionali: la stanchezza e il pregiudizio.
Iniziamo dal primo: la persona ideale per ricoprire il ruolo di accoglienza allo stand è una persona cordiale, abituata al front office; che gestisca gli appuntamenti sempre col sorriso, utilizzando un approccio unitario, fresco e vigile nei confronti di tutte le persone che passeranno dallo stand, dal primo giornalista all’ultimo.
Sappiamo che non è facile gestire un appuntamento a fine fiera, ma è sgarbato mostrare segni di stanchezza o scocciatura nei confronti dell’interlocutore, che magari condivide le nostre stesse sensazioni.
Infine attenzione alle discriminazioni: a volte le apparenze ingannano, alcune persone potrebbero occupare ruoli strategici o tornare molto utili alla nostra realtà. Non fermiamoci alle apparenze! Capiamo chi abbiamo davanti, sempre e comunque!

Abbiamo solo accennato alcuni consigli per affrontare al meglio una fiera. Torneremo nelle prossime settimane con informazioni sulla preparazione del materiale e sulla gestione concreta dell’appuntamento. 
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
We have tasted for you Azienda Ronco Margherita's Ribolla Gialla saturday 20 april

Italian wines in the world: Azienda Ronco Margherita's Ribolla Gialla

We have tasted for you Azienda Ronco Margherita's Ribolla Gialla

Abbiamo degustato per voi Ribolla Gialla dell'Azienda Ronco Margherita sabato 20 aprile

Italian wines in the world: Ribolla Gialla dell'Azienda Ronco Margherita

Abbiamo degustato per voi Ribolla Gialla dell'Azienda Ronco Margherita

The famous Italian winery Dal Forno signs an exclusive distribution agreement: one bottle out of six is going to China friday 19 april

Export: Dal Forno’s Amarone conquers China

The famous Italian winery Dal Forno signs an exclusive distribution agreement: one bottle out of six is going to China

Federica Lago
Nel 2007 il valore del mercato del vino a livello mondiale era di circa 147 miliardi di dollari, nel 2018 ha superato i 198 miliardi e nel 2022 si prevede raggiungerà i 207 miliardi di dollari. Ma chi sono coloro che stanno guidando questa crescita e i protagonisti delle evoluzioni di futuro?

Il mercato del vino va bene, ma per chi?

Nel 2007 il valore del mercato del vino a livello mondiale era di circa 147 miliardi di dollari, nel 2018 ha superato i 198 miliardi e nel 2022 si prevede raggiungerà i 207 miliardi di dollari. Ma chi sono coloro che stanno guidando questa crescita e i protagonisti delle evoluzioni di futuro?

Fabio Piccoli
Wine Export Manager Overseas (USA, Canada, Far East) venerdi 19 aprile

Offerta di lavoro

Wine Export Manager Overseas (USA, Canada, Far East)

Domenica 19 maggio 2019, a Tenuta Frassanelle in provincia di Padova, l'evento dedicato ai vini vulcanici aperto dalla masterclass del MW John Szabo giovedi 18 aprile

Vulcanei: il più grande banco d'assaggio di vini da suolo vulcanico

Domenica 19 maggio 2019, a Tenuta Frassanelle in provincia di Padova, l'evento dedicato ai vini vulcanici aperto dalla masterclass del MW John Szabo

Domenica 12 e lunedì 13 maggio al via la prima edizione dell'evento biennale dedicato alla cultura vitivinicola del territorio e al suo vitigno principe giovedi 18 aprile

A Incontri Rotazioni 2019 protagonisti il Teroldego e i vini di Borgogna

Domenica 12 e lunedì 13 maggio al via la prima edizione dell'evento biennale dedicato alla cultura vitivinicola del territorio e al suo vitigno principe

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.
giovedi 18 aprile

Export: l'Amarone di Dal Forno alla conquista della Cina

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.

Federica Lago
Dal 23 aprile 2019 saranno disponibili due percorsi on-line: iscriviti alla lista d’attesa, i posti sono limitati!

Campus Online la formazione di WinePeople per tutti e ovunque

Dal 23 aprile 2019 saranno disponibili due percorsi on-line: iscriviti alla lista d’attesa, i posti sono limitati!

Maria Bandolin
Appuntamento in Russia il 31 maggio e il 1 giugno per i 25 anni di Simple Group mercoledi 17 aprile

Nuove opportunità in Russia: Simple Group racconta tendenze e prospettive di business

Appuntamento in Russia il 31 maggio e il 1 giugno per i 25 anni di Simple Group

A maggio due tappe per connettere le aziende di vino biologico ai mercati strategici di Svezia e Finlandia mercoledi 17 aprile

Organic Value: ultimi posti per il tour scandinavo nel mondo del vino biologico

A maggio due tappe per connettere le aziende di vino biologico ai mercati strategici di Svezia e Finlandia

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa. mercoledi 17 aprile

Cantine Settesoli, il vino salverà Selinunte

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa.

Carmen Guerriero
La Svezia si conferma un porto sicuro per il vino italiano nei prossimi anni. Bollicine, rosé e bianchi sono tra i favoriti, grazie al loro “healty style”. 
mercoledi 17 aprile

L’export tricolore sfreccia alto nei cieli svedesi

La Svezia si conferma un porto sicuro per il vino italiano nei prossimi anni. Bollicine, rosé e bianchi sono tra i favoriti, grazie al loro “healty style”.

Noemi Mengo
Due tappe, Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno 2019, per scoprire il mercato ed incontrare le sue figure chiave 
mercoledi 17 aprile

Partecipa alla tappa in Russia con Wine Meridian e Simply Italian Great Wines

Due tappe, Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno 2019, per scoprire il mercato ed incontrare le sue figure chiave

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore 
mercoledi 17 aprile

Ultimi posti per il tour Singapore: agenda con b2b organizzati e masterclass

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore

Abbiamo degustato per voi il Soave DOC Classico di Cantina del Castello mercoledi 17 aprile

Italian wines in the world: Soave DOC Classico di Cantina del Castello

Abbiamo degustato per voi il Soave DOC Classico di Cantina del Castello



sfondo_wm