Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
mercoledi 26 giugno 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://events.editricetemi.com/events/WorkshopFood&Beverage/registrazione.html?idpg=497 Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura
lunedi 28 maggio 2018

I prezzi bassi spingono la Spagna sul fronte export

Con un volume nel 2017 di 22,8 milioni di ettolitri la Spagna si conferma il primo esportatore di vini al mondo davanti a Italia (21,6 milioni) e Francia (15 milioni). Ma è quest’ultima a detenere tuttoggi fortemente il primato in valore (9 miliardi di euro)


I prezzi bassi spingono la Spagna sul fronte export
In queste settimane stanno arrivando da varie fonti i dati conclusivi dell’andamento dell’export vitivinicolo nel 2017. Da questi dati emergono due elementi essenziali, per certi aspetti già da tempo noti: da un lato il consolidamento della Spagna come leader, in termini di volume, dell’export mondiale di vino sfiorando i 23 milioni di ettolitri; dall’altro il primato della Francia sul fronte dei valori con i suoi circa 9 miliardi di euro. L’Italia segue la Spagna in termini di volumi con circa 21,6 milioni di ettolitri.
Se guardiamo ai valori, l’Italia si colloca al 2° posto con i suoi circa 6 milioni di euro, seguita dalla Spagna al terzo posto con soli 2,8 miliardi di euro.
La Spagna, pertanto, evidenzia ancora una volta una forbice decisamente ampia tra volumi e valori, testimoniata ulteriormente dal prezzo medio del vino spagnolo esportato che nel 2017 si è attestato a 1,25 euro al litro, meno della metà di quello italiano (2,78 euro) e circa 1/5 di quello francese (6 euro). Ma i prezzi medi spagnoli sono anche inferiori a quelli di Australia e Cile e davanti, di poco, solo a quelli sudafricani che nel 2017 hanno registrato un prezzo medio di 1,23 euro al litro.
Risulta evidente, pertanto, il proseguire della politica di dumping del vino spagnolo sui mercati internazionali. Una politica che sicuramente sta spingendo i vini spagnoli in molti mercati, talvolta determinando una concorrenza non semplice anche per i vini italiani, ma che fa emergere delle perplessità rispetto allo sua sostenibilità economica anche nel prossimo futuro.
Su tale scelta difficile non andare con la memoria alle politiche di prezzo degli anni passati dell’Australia che hanno determinato una sorta di “bancarotta” del sistema vitivinicolo australiano (dalla quale solo ora, lentamente, si sta rialzando).
Riguardo a questa politica di prezzi bassi, recentemente Rafael del Rey, responsabile dell’Osservatorio economico del vino spagnolo ha dichiarato ad Euronews:”E’ vero che la Spagna rimane ancora indietro rispetto a Francia e Italia sul fronte del valore, ma questo perché questi due Paesi hanno maggiore esperienza di noi sui mercati internazionali”.
Non siamo così convinti che la differenza di comportamento sul fronte prezzi tra la Spagna e Francia e Italia sia da ascrivere solo alla maggiore “nostra” esperienza, riteniamo, infatti vi sia una politica strategica definita in gran parte del sistema vitivinicolo spagnolo. Consideriamo, a questo riguardo, lo stesso comportamento del vino italiano sui mercati internazionali ancora ben lontano dal garantire posizionamenti adeguati.
La domanda da porsi, pertanto, è quanto queste politiche di prezzo siano il frutto della sommatoria dell’incapacità di molte imprese spagnole, ma anche italiane, australiane, cilene, sudafricane, di sostenere adeguatamente il loro posizionamento, la loro reputazione, o quanto, invece, sia frutto di strategie precise in particolare delle imprese industriali, degli imbottigliatori.
E’ indubbio che parte del basso posizionamento dei vini spagnoli sui mercati internazionali è da ascrivere alla sua ancora forte produzione di vini sfusi che lo scorso anno ha rappresentato più della metà (12,6 milioni di hl) del vino spagnolo venduto.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Crescita economica, socio-culturale e turistica alla base dell’aumento delle opportunità del nostro export vitivinicolo in Asia Centrale, a partire dai Paesi come il Kazakistan e l’Uzbekistan

Asia Centrale, area strategica per il futuro del vino italiano

Crescita economica, socio-culturale e turistica alla base dell’aumento delle opportunità del nostro export vitivinicolo in Asia Centrale, a partire dai Paesi come il Kazakistan e l’Uzbekistan

Fabio Piccoli
Quando nella fase di vendita non basta solo raccontare il prodotto e l’azienda.

Il personal branding: chi sei, cosa fai e perchè non puoi farne a meno

Quando nella fase di vendita non basta solo raccontare il prodotto e l’azienda.

Lavinia Furlani
We have tasted for you Cantina Santa Maria La Palma's Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015 tuesday 25 june 2019

Italian wines in the world: Cantina Santa Maria La Palma's Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015

We have tasted for you Cantina Santa Maria La Palma's Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015

Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 
martedi 25 giugno 2019

Partecipa all' Hong Kong International Wine and Spirits Fair!

Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 

Intervista ad Antonio Santarelli, alla guida di Casale Del Giglio martedi 25 giugno 2019

Casale del Giglio: gli autoctoni laziali e i mercati internazionali

Intervista ad Antonio Santarelli, alla guida di Casale Del Giglio

Giovanna Romeo
L’intervista allo chef pluristellato Bruno Barbieri in occasione della visita in Sicilia alle cantine Duca di Salaparuta di Casteldaccia lunedi 24 giugno 2019

Il vino non solo in abbinamento al piatto. Parola di Bruno Barbieri!

L’intervista allo chef pluristellato Bruno Barbieri in occasione della visita in Sicilia alle cantine Duca di Salaparuta di Casteldaccia

Lisa Sanfilippo
Novità e soluzioni di questa nuova tecnologia protagoniste a Conegliano Veneto il prossimo 4 luglio 
lunedi 24 giugno 2019

La Supply chain a servizio delle eccellenze alimentari

Novità e soluzioni di questa nuova tecnologia protagoniste a Conegliano Veneto il prossimo 4 luglio

Villa Quaranta Wine Hotel & SPA si aggiudica il prestigioso riconoscimento e concorrerà per il Global award lunedi 24 giugno 2019

Best of Wine Tourism 2020: premiata la ricettività della famiglia Tommasi

Villa Quaranta Wine Hotel & SPA si aggiudica il prestigioso riconoscimento e concorrerà per il Global award

Nonostante un decennio decisamente difficile, caratterizzato sia da crisi economiche che politiche, la Russia continua a rappresentare un mercato strategico per il vino italiano

lunedi 24 giugno 2019

La Russia continua ad amarci

Nonostante un decennio decisamente difficile, caratterizzato sia da crisi economiche che politiche, la Russia continua a rappresentare un mercato strategico per il vino italiano

Lavinia Furlani
Cosa sono i big data? Cosa significa oggi interpretare i dati provenienti dal mondo social? Quali opportunità e quali rischi comportano? lunedi 24 giugno 2019

Data has a better idea

Cosa sono i big data? Cosa significa oggi interpretare i dati provenienti dal mondo social? Quali opportunità e quali rischi comportano?

Agnese Ceschi
Abbiamo degustato per voi Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015 di Cantina Santa Maria La Palma sabato 22 giugno 2019

Italian wines in the world: Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015 di Cantina Santa Maria La Palma

Abbiamo degustato per voi Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2015 di Cantina Santa Maria La Palma

Sono sempre di più i giovani che investono in formazione per lavorare nel mondo del vino, ma sono ancora poche le aziende che credono in loro
venerdi 21 giugno 2019

Italia del vino credi nei giovani

Sono sempre di più i giovani che investono in formazione per lavorare nel mondo del vino, ma sono ancora poche le aziende che credono in loro

Fabio Piccoli
Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri venerdi 21 giugno 2019

Tour Internazionali: ecco il nostro calendario

Wine Meridian affianca le aziende del vino italiane sui mercati esteri

Il 27 settembre il nostro tour in partnership con Unexpected Italian proseguirà con una tappa a Seoul, Corea del Sud.
venerdi 21 giugno 2019

Viaggio alla scoperta dei mercati d'oriente: non perdetevi Seoul!

Il 27 settembre il nostro tour in partnership con Unexpected Italian proseguirà con una tappa a Seoul, Corea del Sud.

Addetto Visual Merchandising giovedi 20 giugno 2019

Offerta di lavoro

Addetto Visual Merchandising

Terzo focus sull’andamento della categoria sparkling sui mercati mondiali. Molto bene l’Asia, mentre Africa e Oceania viaggiano a giri di motore più bassi.
giovedi 20 giugno 2019

Asia, Africa e Oceania: termina qui il nostro viaggio fra le bollicine

Terzo focus sull’andamento della categoria sparkling sui mercati mondiali. Molto bene l’Asia, mentre Africa e Oceania viaggiano a giri di motore più bassi.

Noemi Mengo


sfondo_wm