Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
giovedi 23 gennaio 2020 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go https://www.accordinistefano.it/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine http://www.colmello.it/  www.cantinatollo.it pradellaluna.com Farina Cantina Valpolicella
lunedi 28 maggio 2018

I prezzi bassi spingono la Spagna sul fronte export

Con un volume nel 2017 di 22,8 milioni di ettolitri la Spagna si conferma il primo esportatore di vini al mondo davanti a Italia (21,6 milioni) e Francia (15 milioni). Ma è quest’ultima a detenere tuttoggi fortemente il primato in valore (9 miliardi di euro)


I prezzi bassi spingono la Spagna sul fronte export
In queste settimane stanno arrivando da varie fonti i dati conclusivi dell’andamento dell’export vitivinicolo nel 2017. Da questi dati emergono due elementi essenziali, per certi aspetti già da tempo noti: da un lato il consolidamento della Spagna come leader, in termini di volume, dell’export mondiale di vino sfiorando i 23 milioni di ettolitri; dall’altro il primato della Francia sul fronte dei valori con i suoi circa 9 miliardi di euro. L’Italia segue la Spagna in termini di volumi con circa 21,6 milioni di ettolitri.
Se guardiamo ai valori, l’Italia si colloca al 2° posto con i suoi circa 6 milioni di euro, seguita dalla Spagna al terzo posto con soli 2,8 miliardi di euro.
La Spagna, pertanto, evidenzia ancora una volta una forbice decisamente ampia tra volumi e valori, testimoniata ulteriormente dal prezzo medio del vino spagnolo esportato che nel 2017 si è attestato a 1,25 euro al litro, meno della metà di quello italiano (2,78 euro) e circa 1/5 di quello francese (6 euro). Ma i prezzi medi spagnoli sono anche inferiori a quelli di Australia e Cile e davanti, di poco, solo a quelli sudafricani che nel 2017 hanno registrato un prezzo medio di 1,23 euro al litro.
Risulta evidente, pertanto, il proseguire della politica di dumping del vino spagnolo sui mercati internazionali. Una politica che sicuramente sta spingendo i vini spagnoli in molti mercati, talvolta determinando una concorrenza non semplice anche per i vini italiani, ma che fa emergere delle perplessità rispetto allo sua sostenibilità economica anche nel prossimo futuro.
Su tale scelta difficile non andare con la memoria alle politiche di prezzo degli anni passati dell’Australia che hanno determinato una sorta di “bancarotta” del sistema vitivinicolo australiano (dalla quale solo ora, lentamente, si sta rialzando).
Riguardo a questa politica di prezzi bassi, recentemente Rafael del Rey, responsabile dell’Osservatorio economico del vino spagnolo ha dichiarato ad Euronews:”E’ vero che la Spagna rimane ancora indietro rispetto a Francia e Italia sul fronte del valore, ma questo perché questi due Paesi hanno maggiore esperienza di noi sui mercati internazionali”.
Non siamo così convinti che la differenza di comportamento sul fronte prezzi tra la Spagna e Francia e Italia sia da ascrivere solo alla maggiore “nostra” esperienza, riteniamo, infatti vi sia una politica strategica definita in gran parte del sistema vitivinicolo spagnolo. Consideriamo, a questo riguardo, lo stesso comportamento del vino italiano sui mercati internazionali ancora ben lontano dal garantire posizionamenti adeguati.
La domanda da porsi, pertanto, è quanto queste politiche di prezzo siano il frutto della sommatoria dell’incapacità di molte imprese spagnole, ma anche italiane, australiane, cilene, sudafricane, di sostenere adeguatamente il loro posizionamento, la loro reputazione, o quanto, invece, sia frutto di strategie precise in particolare delle imprese industriali, degli imbottigliatori.
E’ indubbio che parte del basso posizionamento dei vini spagnoli sui mercati internazionali è da ascrivere alla sua ancora forte produzione di vini sfusi che lo scorso anno ha rappresentato più della metà (12,6 milioni di hl) del vino spagnolo venduto.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Lituania, un mercato dinamico dove l’interesse per i vini italiani è sempre più grande.

Vyno Dienos a Vilnius in Lituania: uno dei principali appuntamenti dedicati al vino nell’est Europa

Lituania, un mercato dinamico dove l’interesse per i vini italiani è sempre più grande.

Cristian Fanzolato
Ecco cosa cercano i consumatori di alcolici statunitensi, le tendenze che guideranno le loro scelte giovedi 23 gennaio 2020

Cocktail trends in the U.S.? benessere, qualità, sostenibilità ed un tocco di stravaganza

Ecco cosa cercano i consumatori di alcolici statunitensi, le tendenze che guideranno le loro scelte

Emanuele Fiorio
2020 Tour to include San Francisco, Seattle, Denver, New York and Boston wednesday 22 january 2020

2020 Slow Wine Us Tour celebrates the 10th anniversary of its annual English language guide and a decade of success

2020 Tour to include San Francisco, Seattle, Denver, New York and Boston

La scelta del consumatore parte dall’etichetta: parola ad Anna Lonardi, manager dell’azienda veronese Grafical. mercoledi 22 gennaio 2020

Quando l’abito fa (davvero) il monaco…

La scelta del consumatore parte dall’etichetta: parola ad Anna Lonardi, manager dell’azienda veronese Grafical.

Versatile e moderno, il Prosecco continua la sua forte ascesa negli USA. Ampi margini per la DOCG, ancora poco conosciuta e valorizzata mercoledi 22 gennaio 2020

DOCG, la vera sfida del Prosecco negli USA

Versatile e moderno, il Prosecco continua la sua forte ascesa negli USA. Ampi margini per la DOCG, ancora poco conosciuta e valorizzata

Emanuele Fiorio
Il Canada non è un mercato unico, è un miscela di realtà. Partendo da questo dato di fatto, Gurvinder Bhatia fornisce consigli e strategie molto utili per fronteggiare questo mercato. mercoledi 22 gennaio 2020

I concetti chiave per affrontare il mercato canadese

Il Canada non è un mercato unico, è un miscela di realtà. Partendo da questo dato di fatto, Gurvinder Bhatia fornisce consigli e strategie molto utili per fronteggiare questo mercato.

Tre regole d’oro per costruire la partnership ideale martedi 21 gennaio 2020

Cosa abbiamo imparato osservando le trattative nelle fiere internazionali

Tre regole d’oro per costruire la partnership ideale

Lavinia Furlani
Ecco il calendario di eventi Unit Wine Tour: Azerbaijan, Taiwan, Thailandia, Kazakhstan, Vietnam e Corea. martedi 21 gennaio 2020

Mission Asia 2020

Ecco il calendario di eventi Unit Wine Tour: Azerbaijan, Taiwan, Thailandia, Kazakhstan, Vietnam e Corea.

Ultimi posti per il nuovo ciclo di formazione in partenza l'11 febbraio 2020

Campus Export Manager: diventa export manager del vino

Ultimi posti per il nuovo ciclo di formazione in partenza l'11 febbraio 2020

Dal 27 gennaio una settimana di eventi e focus economici con ospiti, tasting e incontri internazionali. lunedi 20 gennaio 2020

Anteprima Amarone: l'annata 2016 a battesimo l'1 e 2 febbraio a Verona

Dal 27 gennaio una settimana di eventi e focus economici con ospiti, tasting e incontri internazionali.

I dati previsionali di IWSR rivelano che il vino biologico continua a conquistare quote di mercato, entro il 2023 saranno consumate quasi un miliardo di bottiglie lunedi 20 gennaio 2020

Il futuro appare radioso per il vino biologico, +34% entro il 2023

I dati previsionali di IWSR rivelano che il vino biologico continua a conquistare quote di mercato, entro il 2023 saranno consumate quasi un miliardo di bottiglie

Emanuele Fiorio
Abbiamo degustato per voi la Dama Perduta di Bricco dei Roncotti sabato 18 gennaio 2020

Italian wines in the world: Dama Perduta di Bricco dei Roncotti

Abbiamo degustato per voi la Dama Perduta di Bricco dei Roncotti

Dall'1 al 2 aprile 2020 saremo a Toronto (Ontario) per un tour con b2b attraverso appuntamenti organizzati in partnership con Wonderfud
sabato 18 gennaio 2020

Cerchi un importatore a Toronto?

Dall'1 al 2 aprile 2020 saremo a Toronto (Ontario) per un tour con b2b attraverso appuntamenti organizzati in partnership con Wonderfud

Quando la necessità di espandere il proprio business all’estero è urgente e…condivisa!
sabato 18 gennaio 2020

Multi Brand Export Manager: la risposta per molte aziende del vino

Quando la necessità di espandere il proprio business all’estero è urgente e…condivisa!

“Beyond human”, oltre l’umano sembra sia la tendenza più rilevante per il prossimo futuro. Robot, intelligenza artificiale condizioneranno sempre di più le nostre esistenze. Ma quanto influirà tutto ciò nel mondo del vino? venerdi 17 gennaio 2020

Ma Alexa può essere utile al vino?

“Beyond human”, oltre l’umano sembra sia la tendenza più rilevante per il prossimo futuro. Robot, intelligenza artificiale condizioneranno sempre di più le nostre esistenze. Ma quanto influirà tutto ciò nel mondo del vino?

Fabio Piccoli
Una panoramica sul mercato americano ci proviene da Wine Intelligence che rileva come stiano cambiando le tendenze di consumo: minore consumo abituale, ruolo dei nuovi consumatori e oscillazione delle preferenze verso altri tipi di prodotti alcolici. venerdi 17 gennaio 2020

US Landscapes 2020: una discesa molto ripida?

Una panoramica sul mercato americano ci proviene da Wine Intelligence che rileva come stiano cambiando le tendenze di consumo: minore consumo abituale, ruolo dei nuovi consumatori e oscillazione delle preferenze verso altri tipi di prodotti alcolici.

Agnese Ceschi


WineMeridian