Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet
giovedi 29 giugno

Il futuro del Rosè italiano nel mondo

Ecco le considerazioni emerse durante il convegno “Da moda a denominazione: come cambia il mercato dei Rosè”, in occasione di Italia in Rosa


Il futuro del Rosè italiano nel mondo
Le sorti del rosè sui mercati internazionali e le “case history” di Valtènesi e Salento a confronto sono stati al centro del convegno tecnico di Italia in Rosa “Da moda a denominazione: come cambia il mercato dei Rosè”, che si è svolto qualche settimana fa a Villa Galnica di Puegnago, sede del Consorzio Valtènesi. 
I vini rosati della sponda bresciana del Lago di Garda, chiamati “Chiaretto”, si confermano essere molto amati dai turisti che frequentano la zona durante la bella stagione. “Con 22 mila presenze turistiche italiane e estere all’anno, la zona della Valtènesi si conferma essere molto amata. Tanto che le aziende vinicole di Valtènesi vendono circa il 55% della produzione di Chiaretto direttamente ai consumatori finali. Per quanto riguarda l’export, la Francia si rivela il mercato più forte in Europa (20%) e gli USA quello extra europeo (11%)” ha dichiarato Carlo Alberto Panont, direttore del Consorzio Valtènesi. 
Proprio di Stati Uniti ha parlato Jean Marc Ducasse, importatore di vini in California e buyer manager del Pink Rosé Festival di Cannes. “Negli Stati Uniti fino a 20 anni fa si beveva poco vino rosato. Dal 2002 il consumo è in costante aumento grazie ai vini provenzali che hanno aperto le porte al trend. Gli italiani però se la cavano molto bene” ha detto Ducasse.
“Il vino rosato è donna, infatti è più acquistato dalle donne sulle quali fa leva anche lo stile dell’etichetta. I numeri ci parlano di incrementi molto interessanti: in Francia c’è stato un incremento del 43% dal 2002 al 2014, negli US un 40%. Ma i Paesi veramente emergenti per questa categoria di vini sono l’Inghilterra (250%), la Svezia (750%), Hong Kong e il Canada” ha continuato l’esperto.
Nel mercato americano in particolar modo negli ultimi 12 mesi si è verificato un aumento importante del 116% dei vini rosati che hanno un costo dai 20 ai 25 dollari, dunque stiamo assistendo al fenomeno della premiumization anche per i vini rosati. Inoltre le regioni più richieste sono la Puglia e l’Abruzzo.
Ma Ducasse ha concluso con un avvertimento: “Il mercato americano è in questo momento una meta d’obbligo, ma è insidioso per la grande differenziazione del consumo. Di questo è necessario tenere conto”.

Produrre rosè non è mai stata una moda per la Puglia. Lo conferma Jlenia Gigante di DegustoSalento, associazione che organizza ogni anni Rosèxpo, evento che dà risalto alle aziende salentine produttrici di questo vino rosato.
“In questo momento storico il rosè è un vino che va di moda. Ma da noi in Salento, non è mai stato una moda produrlo. Abbiamo una lunga tradizione passata, il rosè è da sempre il vino della tavola, che sta avendo un buon successo sulle tavole di tutto il mondo, mentre in Italia non si vende un granché. Ogni anno per questo organizziamo Rosèxpo, per dare risalto a questa produzione” ha detto Jlenia Gigante.

“Dobbiamo andare oltre l’idea di moda. Ormai è un luogo comune superato. Ma per guardare oltre è necessario imparare da chi ha fatto meglio prima di noi, penso alla Francia. Dalla Francia possiamo imparare che i risultati si ottengono guardando lontano, facendo rete e con progettualità. In Francia progetti di comunicazione e esperienze di rete tra le aziende esistono da 20 anni almeno” ha concluso Alessandro Luzzago, presidente del Consorzio Valtènesi. 


Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza
martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi
Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs). wednesday 20 september

Vinitaly International Academy breaks through into the ‘Forbidden City’ proclaiming 9 new Italian Wine Ambassadors

Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs).



WineMeridian