Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
domenica 21 ottobre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it info@larchetipo.it http://www.tenutaviglione.com/ http://www.fattorialamagia.it/ https://www.rigoloccio.it/ http://www.cantinapedres.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ https://www.vinica.it/it/ Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet CVA Canicatti https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it www.wine2wine.net
martedi 08 maggio

Il futuro del vino italiano guarda ad Est?

Il Giappone tra i mercati più attraenti grazie alla caduta della barriera doganale


Il futuro del vino italiano guarda ad Est?

Un convenience store giapponese - Konbini


Oggi guardiamo ad Est (come del resto pare stia guardando il futuro del vino italiano secondo i recenti dati - Vinitaly/Wine Monitor) e ci concentriamo su un mercato che per molti versi si sta rivelando tra i più attraenti per il mondo del vino. Ad oggi il mercato giapponese è a tutti gli effetti identificato, assieme a quello cinese, suo vicino geografico, tra i più grandi nell'area asiatica. Per grandezza e volume di importazione, infatti, si classifica al secondo posto, contando circa 30-36 milioni di consumatori che poco a poco si stanno allontanando dai più tradizionali saké e birra. A dimostrazione di quanto il vino si stia facendo largo nel paese del Sol Levante basta pensare che nel 2008 il consumo annuale di vino era pari a 2,9 litri pro-capIte mentre nel 2016 abbiamo un incremento ponderale che arriva ai 3,5 litri. Ma come si sta comportando l’Italia?

Dando uno sguardo ai risultati italiani, le importazioni per volume sono in crescita, trainate sicuramente dalle bollicine, al quinto posto per importazione, ma anche dai vini biologici e i rossi.
Oltre alla bollicina, dominata dal Prosecco che fa impazzire i giapponesi, infatti, altri vini molto apprezzati sono: Sangiovese con un indice di gradimento pari al 41%, Merlot al 35% seguito poi dai Pinot Noir che si aggirano attorno al 28%.
Recentemente, l’indagine congiunta Vinitaly-Wine Monitor, ha confermato che anche in Giappone, secondo gli stakeholder intervistati, saranno soprattutto i prodotti biologici e quelli "premium" - cioè la fascia che costa oltre i 20 dollari a bottiglia -  a determinare il successo futuro: la tendenza-green predominante nei mercati storici (Germania, Usa, Regno Unito e Giappone), e la fascia premium che contagerà ulteriormente gli Usa e gli emergenti Russia e Cina. Buoni auspici anche sugli autoctoni, indicati trend del futuro specialmente in Giappone ma anche in Russia e Stati Uniti, mentre è previsto un ritorno di fiamma per i rossi fermi, seconda tipologia più promettente dietro alle ormai immancabili bollicine.

Per chi volesse avvicinarsi al mercato giapponese deve tenere a mente che l'operatore giapponese, ma anche lo stesso consumatore, si interessa alla provenienza del vino che sta acquistando, a conferma dell’interesse per tutto ciò che è territoriale e autoctono, e che attualmente i vini italiani vengono distribuiti attraverso due canali principali: il comparto Ho.Re.Ca, che occupa circa il 65%, e i negozi, siano essi supermarket o Konbini (piccoli negozietti di quartiere aperti 24H al giorno).

Un consiglio? Tenete sott'occhio i Konbini, benché siano una realtà non familiare alla cultura italiana, questi negozi hanno un grande impatto in fatto di vendita di vini, soprattutto quelli italiani.
Dando uno sguardo al futuro, con più precisione verso il 2019, l'annunciato ribasso delle tariffe doganali potrebbe portare i vini italiani ad un significativo incremento delle vendite. Per quel che concerne i vini, infatti il recente accordo di parternariato economico Italia-Giappone, porterà ad una liberalizzazione totale del mercato (dazi zero) che ci consentirà di competere ad armi pari con alcuni competitor fra cui quelli cileni che, da quando Giappone e Cile hanno firmato l’Accordo di libero scambio, hanno registrato incrementi da capogiro nelle vendite verso il Sol Levante.
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi il Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 di Dal Maso sabato 20 ottobre

Italian wines in the world: Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 di Dal Maso

Abbiamo degustato per voi il Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 di Dal Maso

We have tasted for you Dal Maso's Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016 saturday 20 october

Italian wines in the world: Dal Maso's Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016

We have tasted for you Dal Maso's Montemitorio Colli Berici DOC Tai Rosso 2016

La cantina friulana presenta un'edizione limitata di una magnum di rosso con un uvaggio di Refosco e Pignolo. venerdi 19 ottobre

Zorzettig rosso fuoco: la forza e la passione degli autoctoni

La cantina friulana presenta un'edizione limitata di una magnum di rosso con un uvaggio di Refosco e Pignolo.

La manifestazione, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella, si svolgerà dal 20 al 21 ottobre a Sant’Ambrogio di Valpolicella. venerdi 19 ottobre

Nasce Valpolitech, fiera espositiva dedicata alla viticoltura sostenibile

La manifestazione, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella, si svolgerà dal 20 al 21 ottobre a Sant’Ambrogio di Valpolicella.

Siamo veramente convinti che il problema dello sviluppo del nostro export sia che è troppo legato alle cosiddette nicchie?

Vino italiano nel mondo: può vivere di sole nicchie?

Siamo veramente convinti che il problema dello sviluppo del nostro export sia che è troppo legato alle cosiddette nicchie?

Fabio Piccoli
Al Bassano Expo oltre 400 vini in degustazione da tutta Italia da sabato 20 a lunedì 22 ottobre giovedi 18 ottobre

Al via il Bassano Wine Festival 2018: tre giorni per scoprire, degustare a acquistare

Al Bassano Expo oltre 400 vini in degustazione da tutta Italia da sabato 20 a lunedì 22 ottobre

Sono sempre di più, grazie alle nuove tecnologie, le innovazioni che si possono realizzare sul packaging ed il settore vitivinicolo ha ancora molti margini di crescita per sfruttare al meglio una serie di opportunità già oggi a disposizione

Ultimi sviluppi nella corsa al packaging intelligente

Sono sempre di più, grazie alle nuove tecnologie, le innovazioni che si possono realizzare sul packaging ed il settore vitivinicolo ha ancora molti margini di crescita per sfruttare al meglio una serie di opportunità già oggi a disposizione

Francesco Piccoli
L'azienda veneta conferma l'impegno ecosostenibile con il progetto RafCycle giovedi 18 ottobre

Cantina di Soave ricicla 62.000 kg di supporti per etichette in 3 anni

L'azienda veneta conferma l'impegno ecosostenibile con il progetto RafCycle

Lynne Sherriff MW and Daniele Cernilli will lead the cohort of 80+ judges for 5StarWines 2019 the international wine selection that will take place in Verona from the 3rd to the 5th of April 2019. wednesday 17 october

Lynne Sherriff MW and Daniele Cernilli join Vinitaly International Grand Tasting 5StarWines 2019

Lynne Sherriff MW and Daniele Cernilli will lead the cohort of 80+ judges for 5StarWines 2019 the international wine selection that will take place in Verona from the 3rd to the 5th of April 2019.

The speed-dating interview format created by Wine People and Vinitaly International for the fourth time at the Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) on 10th November 2018. wednesday 17 october

Are you expert in Asian markets? #HireMeVinitaly returns to Hong Kong to select Asian market professionals

The speed-dating interview format created by Wine People and Vinitaly International for the fourth time at the Hong Kong International Wine and Spirits Fair (HKIWSF) on 10th November 2018.

Wine Export Manager - GDO o Key Account 

mercoledi 17 ottobre

Offerta di lavoro

Wine Export Manager - GDO o Key Account

Cerchiamo un Wine Export Manager mercoledi 17 ottobre

Offerta di lavoro

Cerchiamo un Wine Export Manager

Agrifood Monitor, Nomisma e Crif rilasciano un aggiornamento importante in merito alle condizioni dell'export italiano all'interno del mercato del Regno Unito mercoledi 17 ottobre

Brexit ed export italiano: ci sono aggiornamenti?

Agrifood Monitor, Nomisma e Crif rilasciano un aggiornamento importante in merito alle condizioni dell'export italiano all'interno del mercato del Regno Unito

Focus conclusivo sui risultati emersi dalle indagini presentate a Wine Export Manager Day
mercoledi 17 ottobre

Una lobby degli export manager è possibile, ma come?

Focus conclusivo sui risultati emersi dalle indagini presentate a Wine Export Manager Day

Noemi Mengo
Un pericoloso concorrente si prepara ad avanzare nella produzione di rosé di alta qualità, il mercato italiano dovrà prepararsi ad affrontare un’ondata di successo made in Germany nei prossimi anni 
mercoledi 17 ottobre

Nel mercato tedesco impazza la moda del rosé di produzione locale

Un pericoloso concorrente si prepara ad avanzare nella produzione di rosé di alta qualità, il mercato italiano dovrà prepararsi ad affrontare un’ondata di successo made in Germany nei prossimi anni

Noemi Mengo
Un nuovo Amarone e un progetto di recupero storico martedi 16 ottobre

Tommasi lancia il nuovo brand De Buris

Un nuovo Amarone e un progetto di recupero storico

Le tipologie di consumatori si stanno evolvendo sempre di più e a velocità imprevedibili. Per capire il potenziale sviluppo dei mercati internazionali del vino sarà sempre più importante conoscere in profondità le diverse tipologie di target

I consigli di Euromonitor su come raggiungere le nuove 8 categorie di consumatori

Le tipologie di consumatori si stanno evolvendo sempre di più e a velocità imprevedibili. Per capire il potenziale sviluppo dei mercati internazionali del vino sarà sempre più importante conoscere in profondità le diverse tipologie di target

Francesco Piccoli
Se hai un passaggio generazionale in atto, scopri come formare al meglio nuovi imprenditori del vino, preparati, aggiornati e produttivi. lunedi 15 ottobre

Campus Impresa: la scelta degli imprenditori consapevoli

Se hai un passaggio generazionale in atto, scopri come formare al meglio nuovi imprenditori del vino, preparati, aggiornati e produttivi.