Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
sabato 21 luglio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Farina Enartis Tebaldi wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it

Il Giappone invecchia, rischi anche per il mercato del vino

Il report 2017 di Wine Intelligence sul mercato del vino in Giappone evidenzia un leggero declino di volumi venduti dopo un periodo di grande crescita, dovuto anche all’invecchiamento dei tradizionali consumatori di vino giapponesi (la metà sopra i 55 anni)


Il Giappone invecchia, rischi anche per il mercato del vino
Sempre molto interessanti i report di Wine Intelligence che analizzano in maniera approfondita i principali mercati del vino a livello mondiale.
In questi giorni è stato diffuso quello relativo al mercato giapponese che evidenzia alcune importanti evoluzioni, alcune positivi altre meno.
Innanzitutto secondo i dati di Wine Intelligence si registra, dopo un lungo periodo di crescita, un primo segnale di riduzione dei volumi venduti in Giappone. I 30 milioni di consumatori regolari di vino giapponesi avrebbero registrato un declino nei consumi pro capite lo scorso anno.
Questa diminuzione si inserisce in una generale riduzione del consumo di alcol e il vino, su questo fronte, sembra subire maggiormente questo calo rispetto ad altre bevande alcoliche.
Secondo Wine Intelligence questa riduzione si inserisce nel progressivo invecchiamento della popolazione giapponese che influenzerà non poco, secondo gli analisti inglesi, anche il futuro del mercato del vino in questo Paese.
I dati demografici attuali evidenziano come oltre la metà dei consumatori regolari di vino in Giappone oggi ha un’età superiore ai 55 anni.
E dall’analisi di Wine Intelligence emerge come i consumatori più giovani e anche i nuovi consumatori sarebbero orientati maggiormente ai vini del Nuovo mondo che starebbe costruendo una comunicazione più efficace sfruttando in particolare quella digitale e orientandola fortemente alle generazioni più giovani.
Per quanto concerne i canali di distribuzione in vetta alle vendite di vino sono i ‘convenience store’ che in quest’ultimo periodo hanno visto accrescere anche le etichette di vino nei loro scaffali a dimostrazione di una crescente attenzione al prezzo da parte dei consumatori giapponesi.
Non a caso Wine Intelligence rileva anche un conseguente maggior ingresso di vino a basso prezzo sul mercato giapponese.
E su questo fronte i vini del Vecchio mondo sono percepiti tendenzialmente meno “convenienti” e di conseguenza hanno visto diminuire il proprio appeal rispetto al recente passato.
Ciò non toglie che l’on trade (horeca) rimane un canale molto importante in Giappone, soprattutto per le produzioni di maggior qualità. Secondo gli analisti di Wine Intelligence, infatti, si tratta del canale che riesce maggiormente influenzare i consumatori che vedono nel brand aziendale e nell’origine del vino gli elementi maggiormente importanti nelle loro scelte.
Per quanto riguarda i Paesi produttori maggiormente performanti in Giappone in quest’ultimo periodo il Cile sembra veder registrare la crescita maggiore con circa 6 brand nella top ten della brand awareness.
Alpaca risulta il brand più riconosciuto tra i 15 top, ma ottima “awareness” registrano anche Yellow Tail, Sunrise e Madonna.
In crescita anche la percezione di qualità nei confronti del vino giapponese anche se permangono alcune perplessità sul fronte della sostenibilità.
Molta confusione, invece, sul tema dei vini naturali e biologici. Vi è un grande interesse ma permane una notevole difficoltà da parte dei consumatori giapponesi ma anche del trade di capirne i reali significati.
Infine, per quanto concerne, le caratteristiche dei vini maggiormente ricercate dai consumatori giapponesi, nei rossi un perfetto equilibrio, forti sentori di frutta matura (in particolare lampone e mora), facili da bere; nei bianchi viene preferito l’equilibrio e la freschezza (non a caso i sentori agrumati sono quelli preferiti dai consumatori giapponesi). Vi è su questo fronte una netta contrapposizione tra i consumatori regolari più esperti che prediligono le versioni più secche (dry), mentre i meno esperti si polarizzano su quelli più dolci.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Grazie a Carlo Petrini per averci ricordato il primato della cultura

Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Fabio Piccoli
Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Le preferenze di formati e chiusure nel mercato del Regno Unito

Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Francesco Piccoli
Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions giovedi 19 luglio

La svolta sostenibile di Vinventions

Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions

È  la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Cosa ci rende buoni manager o buoni imprenditori?

È la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Roberta Zantedeschi
Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico martedi 17 luglio

Low- o No-alcohol wines, sì o no?

Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico

Agnese Ceschi
La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!
lunedi 16 luglio

WM rinnova la mediapartnership con l’Hong Kong International Wine and Spirits Competition

La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!

Wine Export Manager Senior e Junior lunedi 16 luglio

Offerta di Lavoro

Wine Export Manager Senior e Junior

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita lunedi 16 luglio

Vino italiano in Polonia: quando l'alta qualità non basta

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita "Piccola Italia & Mediterraneo" di Varsavia

Noemi Mengo
La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018. 
lunedi 16 luglio

Chiaretto&Pizza: l’aperitivo gourmet firmato Monte Zovo e Renato Bosco

La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018.

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna. domenica 15 luglio

Nasce sull'Etna una nuova narrazione del vino

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna.

Lisa Sanfilippo
We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 saturday 14 july

Italian wines in the world: Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra sabato 14 luglio

Italian wines in the world: Maìa Vermentino di Gallura docg Superiore 2016 di Siddùra

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Premio Apollonio per gli ulivi del Salento

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Il tabù dei prezzi dei vini in Italia

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Fabio Piccoli
Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!
venerdi 13 luglio

Partecipa al Tour Vietnam 2018 con Unexpected Italian

Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017. giovedi 12 luglio

Mondodelvino: one entity, many territories

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017.

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh giovedi 12 luglio

Giovane ed orientabile: il Vietnam è una delle promesse asiatiche

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh

Agnese Ceschi
Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo
mercoledi 11 luglio

Scegli Wine Meridian come Media partner e cambia la tua comunicazione

Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana! mercoledi 11 luglio

Wine Meridian torna a Vinexpo New York

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana!

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.

Offerta di Lavoro: Buyer

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.