Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina
giovedi 29 dicembre

Il neuromarketing applicato al mondo del vino

Quali elementi determinano la scelta del consumatore di fronte a una gamma di prodotti sconosciuti? Le nuove scoperte scientifiche in materia di neuromarketing sono suscettibili di applicazione nel mondo del vino


Il neuromarketing applicato al mondo del vino
Quale importanza rivestono le emozioni all’interno del processo decisionale? Recenti studi hanno cercato di dare delle risposte a queste domande, fornendo una serie di dati sorprendenti che hanno determinato una rivoluzione nella strategia di approccio al consumatore. Comprendere queste dinamiche può dare alle aziende del vino importanti vantaggi nel definire strategie di comunicazione e vendita più efficaci.

Un tempo si riteneva che la decisione di acquisto fosse determinata da un processo prevalentemente razionale, che richiedeva l’attenzione del consumatore quale presupposto per l’assorbimento del messaggio promozionale. I pubblicitari avevano quindi quale primo obiettivo quello di catturare l’attenzione di un cliente razionale, che sa quello che vuole e che vuole quello che chiede, e che punta al benefit del prodotto. Oggi invece i più recenti studi hanno rilevato un’inversione del paradigma: il consumatore è diventato una
“macchina emotiva che pensa”.

In questa nuova ottica, i consumatori sono guidati nelle scelte più dagli stimoli emotivi che da precisi giudizi razionali; di conseguenza, i messaggi possono essere memorizzati senza un elevato grado di consapevolezza e il giudizio sul valore del prodotto diventa fortemente soggettivo. L’abilità del pubblicitario oggi sta proprio nell’inserirsi in questo processo decisionale facendo leva sui meccanismi emotivi che condizionano in maniera determinante il decisore. Proprio questa spiccata irrazionalità nelle scelte di acquisto determina il successo delle campagne di saldi. “Efficaci le strategie mirate a far percepire il rischio della perdita di denaro, la disponibilità di un tempo limitato per l’acquisto, la limitazione dei prodotti in offerta e la consapevolezza da parte dell’agente che esistono altre persone che in quel momento stanno valutando il medesimo affare” precisa Vincenzo Russo, coordinatore del Centro di ricerca di Neuromarketing Behavior and Brain Lab che abbiamo incontrato durante il recente Wine2Wine. In poche parole, trasmettere la sensazione che l’offerta di acquisto costituisca un’occasione da cogliere al volo, sfruttando la reazione emotiva immediata del potenziale cliente, può risultare una strategia vincente.

Gioca poi un ruolo determinante il pregiudizio, positivo o negativo, nei confronti del prodotto. “È stato provato che un vino presentato come pregiato attiva la corteccia orbito-frontale, deputata all’elaborazione di sensazioni positive, a prescindere dalla sua effettiva qualità. Gli esperimenti sulla New Coke del 1985 hanno dimostrato inoltre una naturale predisposizione del consumatore per le bevande culturalmente familiari, come la Coca Cola contro la Pepsi Cola” racconta Russo. Il valore percepito e l’affezione del pubblico al prodotto costituiscono quindi delle leve attrattive per il consumatore.

Alla luce di queste considerazioni, riesce più facile comprendere perché venga data tanta importanza allo storytelling, soprattutto nel mondo del vino: le storie emozionali costituiscono un potentissimo engagement che induce le persone a donare di più, trasportando l’ascoltatore nel mondo altrui. L’empatia è quindi un motore fondamentale per le vendite e, dal punto di vista chimico, è stata posta in relazione all’ossitocina, chiamata anche “ormone della socialità”. In questo senso il neurologo Calne ha affermato che “la ragione porta a pensare, le emozioni portano all’azione”.

Secondo l’esperto Russo la potenza emozionale del linguaggio, nonché le nuove strategie legate all’approccio decisionale del consumatore, non possono essere ignorate nella promozione del vino. Per il vino, prodotto sensoriale ed emozionale per eccellenza, si apre l’era del neuromarketing.
Paola Di Remigio

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza
martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi
Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs). wednesday 20 september

Vinitaly International Academy breaks through into the ‘Forbidden City’ proclaiming 9 new Italian Wine Ambassadors

Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs).



WineMeridian