Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
mercoledi 18 luglio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it Farina Enartis Tebaldi wbwe Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet
giovedi 29 dicembre

Il neuromarketing applicato al mondo del vino

Quali elementi determinano la scelta del consumatore di fronte a una gamma di prodotti sconosciuti? Le nuove scoperte scientifiche in materia di neuromarketing sono suscettibili di applicazione nel mondo del vino


Il neuromarketing applicato al mondo del vino
Quale importanza rivestono le emozioni all’interno del processo decisionale? Recenti studi hanno cercato di dare delle risposte a queste domande, fornendo una serie di dati sorprendenti che hanno determinato una rivoluzione nella strategia di approccio al consumatore. Comprendere queste dinamiche può dare alle aziende del vino importanti vantaggi nel definire strategie di comunicazione e vendita più efficaci.

Un tempo si riteneva che la decisione di acquisto fosse determinata da un processo prevalentemente razionale, che richiedeva l’attenzione del consumatore quale presupposto per l’assorbimento del messaggio promozionale. I pubblicitari avevano quindi quale primo obiettivo quello di catturare l’attenzione di un cliente razionale, che sa quello che vuole e che vuole quello che chiede, e che punta al benefit del prodotto. Oggi invece i più recenti studi hanno rilevato un’inversione del paradigma: il consumatore è diventato una
“macchina emotiva che pensa”.

In questa nuova ottica, i consumatori sono guidati nelle scelte più dagli stimoli emotivi che da precisi giudizi razionali; di conseguenza, i messaggi possono essere memorizzati senza un elevato grado di consapevolezza e il giudizio sul valore del prodotto diventa fortemente soggettivo. L’abilità del pubblicitario oggi sta proprio nell’inserirsi in questo processo decisionale facendo leva sui meccanismi emotivi che condizionano in maniera determinante il decisore. Proprio questa spiccata irrazionalità nelle scelte di acquisto determina il successo delle campagne di saldi. “Efficaci le strategie mirate a far percepire il rischio della perdita di denaro, la disponibilità di un tempo limitato per l’acquisto, la limitazione dei prodotti in offerta e la consapevolezza da parte dell’agente che esistono altre persone che in quel momento stanno valutando il medesimo affare” precisa Vincenzo Russo, coordinatore del Centro di ricerca di Neuromarketing Behavior and Brain Lab che abbiamo incontrato durante il recente Wine2Wine. In poche parole, trasmettere la sensazione che l’offerta di acquisto costituisca un’occasione da cogliere al volo, sfruttando la reazione emotiva immediata del potenziale cliente, può risultare una strategia vincente.

Gioca poi un ruolo determinante il pregiudizio, positivo o negativo, nei confronti del prodotto. “È stato provato che un vino presentato come pregiato attiva la corteccia orbito-frontale, deputata all’elaborazione di sensazioni positive, a prescindere dalla sua effettiva qualità. Gli esperimenti sulla New Coke del 1985 hanno dimostrato inoltre una naturale predisposizione del consumatore per le bevande culturalmente familiari, come la Coca Cola contro la Pepsi Cola” racconta Russo. Il valore percepito e l’affezione del pubblico al prodotto costituiscono quindi delle leve attrattive per il consumatore.

Alla luce di queste considerazioni, riesce più facile comprendere perché venga data tanta importanza allo storytelling, soprattutto nel mondo del vino: le storie emozionali costituiscono un potentissimo engagement che induce le persone a donare di più, trasportando l’ascoltatore nel mondo altrui. L’empatia è quindi un motore fondamentale per le vendite e, dal punto di vista chimico, è stata posta in relazione all’ossitocina, chiamata anche “ormone della socialità”. In questo senso il neurologo Calne ha affermato che “la ragione porta a pensare, le emozioni portano all’azione”.

Secondo l’esperto Russo la potenza emozionale del linguaggio, nonché le nuove strategie legate all’approccio decisionale del consumatore, non possono essere ignorate nella promozione del vino. Per il vino, prodotto sensoriale ed emozionale per eccellenza, si apre l’era del neuromarketing.
Paola Di Remigio

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
È  la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Cosa ci rende buoni manager o buoni imprenditori?

È la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Roberta Zantedeschi
Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico martedi 17 luglio

Low- o No-alcohol wines, sì o no?

Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico

Agnese Ceschi
La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!
lunedi 16 luglio

WM rinnova la mediapartnership con l’Hong Kong International Wine and Spirits Competition

La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!

Wine Export Manager Senior e Junior lunedi 16 luglio

Offerta di Lavoro

Wine Export Manager Senior e Junior

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita lunedi 16 luglio

Vino italiano in Polonia: quando l'alta qualità non basta

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita "Piccola Italia & Mediterraneo" di Varsavia

Noemi Mengo
La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018. 
lunedi 16 luglio

Chiaretto&Pizza: l’aperitivo gourmet firmato Monte Zovo e Renato Bosco

La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018.

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna. domenica 15 luglio

Nasce sull'Etna una nuova narrazione del vino

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna.

Lisa Sanfilippo
We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 saturday 14 july

Italian wines in the world: Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra sabato 14 luglio

Italian wines in the world: Maìa Vermentino di Gallura docg Superiore 2016 di Siddùra

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Premio Apollonio per gli ulivi del Salento

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Il tabù dei prezzi dei vini in Italia

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Fabio Piccoli
Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!
venerdi 13 luglio

Partecipa al Tour Vietnam 2018 con Unexpected Italian

Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017. giovedi 12 luglio

Mondodelvino: one entity, many territories

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017.

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh giovedi 12 luglio

Giovane ed orientabile: il Vietnam è una delle promesse asiatiche

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh

Agnese Ceschi
Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo
mercoledi 11 luglio

Scegli Wine Meridian come Media partner e cambia la tua comunicazione

Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana! mercoledi 11 luglio

Wine Meridian torna a Vinexpo New York

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana!

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.

Offerta di Lavoro: Buyer

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.

Il mercato del lavoro nel mondo vino si muove con le stesse dinamiche del marcato del pesce fresco: non si può tergiversare troppo nella decisione, perché c'è il rischio che qualcun altro si porti via i pezzi migliori

La tempestività nel recruiting: l'importanza di arrivare in tempo

Il mercato del lavoro nel mondo vino si muove con le stesse dinamiche del marcato del pesce fresco: non si può tergiversare troppo nella decisione, perché c'è il rischio che qualcun altro si porti via i pezzi migliori

Lavinia Furlani
La storia di un’azienda secolare nel settore dei distillati che si rinnova nell’immagine e nella gamma di prodotti
mercoledi 11 luglio

DOMENIS1898: quando la tradizione dei distillati incontra il restyling

La storia di un’azienda secolare nel settore dei distillati che si rinnova nell’immagine e nella gamma di prodotti

Una missione perseguita da oltre un secolo, quella di Cielo e Terra, che quest’anno festeggia una storia imprenditoriale e famigliare che guarda costantemente al domani, con un occhio di riguardo all’interpretazione dei mutamenti sociali ed economici. martedi 10 luglio

1908-2018: Cielo e Terra celebra 110 anni di storicità proiettata al futuro.

Una missione perseguita da oltre un secolo, quella di Cielo e Terra, che quest’anno festeggia una storia imprenditoriale e famigliare che guarda costantemente al domani, con un occhio di riguardo all’interpretazione dei mutamenti sociali ed economici.