Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
mercoledi 20 febbraio 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

wm Vyno Dienos italian wine academy Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura Tommasi WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/  http://acquesi.it/

Il nostro pensiero sulla promozione del vino in Cina

Il mercato cinese rappresenta una straordinaria opportunità anche per dimostrare finalmente la nostra capacità di coordinare attività di promozione, di selezionare i progetti con un criterio meritocratico e di monitorare con attenzione e trasparenza i risultati e l’efficacia delle iniziative


Il nostro pensiero sulla promozione del vino in Cina
Un paio di giorni fa il direttore dell’Ice di Pechino Amedeo Scarpa ci ha inviato una sua gentile risposta alle nostre perplessità rispetto all’annunciato (e già partito) ruolo di coordinamento dell’attività promozionale del vino italiano in Cina da parte dell’ente che lui rappresenta.
Ci ha fatto piacere la risposta molto ampia che il direttore dell’Ice ci ha inviato (era allegata anche una interessante ricerca sulla percezione dei cinesi riguardo alle nostre produzioni agroalimentari molto interessante e dettagliata) perché ci consente di avere anche un quadro più esaustivo di quante iniziative siano oggi e nell’immediato futuro in atto per promuovere il nostro vino sul mercato cinese.
Vogliamo chiarire meglio il nostro punto di vista perché abbiamo ricevuto molte mail riguardo i nostri dubbi, alcune di appoggio alla nostra visione altre di segno contrario.
La nostra, però, non voleva essere una provocazione né tanto meno una sorta di referendum sull’efficacia o sulla capacità dell’Ice di coordinare la nostra attività promozionale in Cina.
Non siamo né presuntuosi né tanto meno arroganti per ergerci a giudici di enti, istituzioni che da tempo investono risorse per svolgere il difficile compito di dare al nostro Paese un volto di sistema.
Le nostre perplessità, alla luce di una lunga osservazione delle dinamiche e dei progetti promozionali del vino italiano in Cina, partono da due aspetti: il primo riguarda i criteri di selezione degli enti (sia pubblici che privati coinvolti nell’azione di coordinamento e anche di finanziamento); il secondo quali sono gli strumenti di monitoraggio costante dell’efficacia e dei risultati delle azioni promo-commerciali.
Riteniamo molto importanti i due aspetti sopra elencati e questo non perché non riteniamo all’altezza i numerosi enti oggi coinvolti nell’azione di coordinamento dell’Ice (da Vinitaly al Gambero Rosso, tanto per citare due tra i più noti) ma perché riteniamo che questa nuova fase rappresenti una straordinaria opportunità per fare un reale censimento delle realtà che in questi anni hanno sviluppato esperienze importanti ed autorevoli sul mercato cinese.
Che vi sia stata una grande polverizzazione dei nostri interventi promozionali è indubbio ma adesso sarebbe un peccato ripartire riconoscendo solo le “solite” organizzazioni. Si rischia di perdere per strada esperienze e competenze che potrebbero essere preziose.
Ma l’altro aspetto che riteniamo oggi di fondamentale importanza è il monitoraggio costante delle azioni promozionali. Sarebbe, infatti, inutile preoccuparsi del coordinamento e della migliore comunicazione delle attività e poi non dotarsi di strumenti di monitoraggio, di analisi dell’efficacia reale di tali azioni.
E’ vero che il risultato più importante è quello di vedere crescere, finalmente, il nostro export vitivinicolo ma partiamo da un dato così basso che allo stato attuale non lo possiamo ritenere l’unico indice da monitorare.
Ci fa piacere, a questo proposito, rilevare che proprio in questi giorni ci stiano arrivando segnali molto incoraggianti, ed in diretta, dal roadshow organizzato da Vinitaly e che ha toccato le città di Shenzhen, Changsha e Wuhan. Vi hanno partecipato, in azioni b2b, 46 aziende italiane e sono già stati superati i 1.000 operatori presenti (in gran parte importatori e distributori). Ma la cosa più importante è stata la disponibilità di Vinitaly di fornirci quotidianamente, tramite il responsabile organizzativo Simone Incontro, sia i feedback delle aziende che dei buyer presenti, il tutto all’insegna della trasparenza.
Ecco, sono queste le modalità che ci consentono di aumentare il nostro ottimismo.
Migliore coordinamento, capacità organizzative abbinate ad una autentica trasparenza e monitoraggio dei risultati consentiranno, siamo convinti, di avviare un percorso realmente virtuoso sul mercato cinese.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
8 punti chiave per descrivere il mercato polacco e i suoi consumatori mercoledi 20 febbraio

Polonia: da mercato emergente ad economia in crescita

8 punti chiave per descrivere il mercato polacco e i suoi consumatori

Noemi Mengo
Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio
mercoledi 20 febbraio

Wine Meridian vola in Lituania, il mercato driver dei paesi Baltici

Partecipa con noi a Vyno Dienos, la fiera più importante per il mercato dei paesi Baltici, il 3 e 4 maggio

AGENTI VINO province Como, Varese, Milano martedi 19 febbraio

Offerta di Lavoro

AGENTI VINO province Como, Varese, Milano

I numeri di Nomisma-Wine Monitor, presentati a Benvenuto Brunello, confermano scenari importanti e unici per questo grande rosso toscano martedi 19 febbraio

Benvenuto Brunello, la grande sfida tra passato e futuro

I numeri di Nomisma-Wine Monitor, presentati a Benvenuto Brunello, confermano scenari importanti e unici per questo grande rosso toscano

Giovanna Romeo
Domenica 3 e lunedì 4 marzo torna l’appuntamento con le produzioni artigianali di qualità con centocinquanta cantine italiane e estere
martedi 19 febbraio

Live Wine 2019: a Milano la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale

Domenica 3 e lunedì 4 marzo torna l’appuntamento con le produzioni artigianali di qualità con centocinquanta cantine italiane e estere

Intervista a Sergio Bucci, Direttore della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano 
martedi 19 febbraio

Viaggio nel mondo della cooperazione e delle denominazioni

Intervista a Sergio Bucci, Direttore della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano

I problemi nascono perché ogni persona è differente, così come lo sono i mercati, i vini e i canali distributivi, mentre noi tendiamo a trattare tutti nello stesso modo. martedi 19 febbraio

Perchè è cosi difficile vendere vino?

I problemi nascono perché ogni persona è differente, così come lo sono i mercati, i vini e i canali distributivi, mentre noi tendiamo a trattare tutti nello stesso modo.

Roberta Zantedeschi
Intervista a Richard Alderson, appassionato ed esperto di vino in Nuova Zelanda, che ci svela i lunedi 18 febbraio

Nuova Zelanda: l’educazione al vino italiano partendo dalla GDO

Intervista a Richard Alderson, appassionato ed esperto di vino in Nuova Zelanda, che ci svela i "segreti" di questo piccolo ma interessante mercato del vino che presenta anche buone opportunità di sviluppo per le nostre imprese

Noemi Mengo
We have tasted for you Ronco Blanchis' Chardonnay Particella 3 saturday 16 february

Italian wines in the world: Ronco Blanchis' Chardonnay Particella 3

We have tasted for you Ronco Blanchis' Chardonnay Particella 3

Abbiamo degustato per voi Chardonnay Particella 3 di Ronco Blanchis 
sabato 16 febbraio

Italian wines in the world: Chardonnay Particella 3 di Ronco Blanchis

Abbiamo degustato per voi Chardonnay Particella 3 di Ronco Blanchis

Image Line raccoglie le testimonianze delle aziende vitivinicole che hanno adottato soluzioni digitali per la gestione dei loro vigneti e l’ottimizzazione del lavoro in campo.
venerdi 15 febbraio

Innovazione in vigneto: la parola a chi ha accolto la sfida

Image Line raccoglie le testimonianze delle aziende vitivinicole che hanno adottato soluzioni digitali per la gestione dei loro vigneti e l’ottimizzazione del lavoro in campo.

Anche le attuali difficoltà dei produttori di latte in Sardegna ci evidenziano il maggiore limite del nostro agroalimentare, la cultura di vendita, e anche nel settore vitivinicolo il problema è evidente

AAA cultura di vendita cercasi

Anche le attuali difficoltà dei produttori di latte in Sardegna ci evidenziano il maggiore limite del nostro agroalimentare, la cultura di vendita, e anche nel settore vitivinicolo il problema è evidente

Fabio Piccoli
Cerchiamo un Wine Sales Manager - Piemonte

Offerta di lavoro

Cerchiamo un Wine Sales Manager - Piemonte

In previsione del nostro tour a Singagore, il 22 e 23 maggio prossimi, presentiamo le previsioni al 2022 di IWSR su questo importante mercato del sud est asiatico dove l'Italia ha ampi margini di crescita
giovedi 14 febbraio

A Singapore dove il Prosecco fa recuperare quote all'Italia del vino

In previsione del nostro tour a Singagore, il 22 e 23 maggio prossimi, presentiamo le previsioni al 2022 di IWSR su questo importante mercato del sud est asiatico dove l'Italia ha ampi margini di crescita

Noemi Mengo
Basta vini a basso prezzo, solo Shiraz o vini dal medesimo stile, il cambio di rotta degli australiani negli Usa sta generando un nuovo rinascimento del vino made in Australia nel Paese a stelle e strisce
mercoledi 13 febbraio

Fascia premium e diversità le parole chiave della rinascita del vino australiano in Usa

Basta vini a basso prezzo, solo Shiraz o vini dal medesimo stile, il cambio di rotta degli australiani negli Usa sta generando un nuovo rinascimento del vino made in Australia nel Paese a stelle e strisce

Agnese Ceschi
Raccontaci cosa fai per promuovere e per comunicare il tuo vino. Siamo alla ricerca di progetti e di idee originali per valorizzarlo e comunicarlo. mercoledi 13 febbraio

Partecipa al concorso "Il Meridiano del vino": Wine Meridian premia le migliori idee di comunicazione e promozione del vino italiano

Raccontaci cosa fai per promuovere e per comunicare il tuo vino. Siamo alla ricerca di progetti e di idee originali per valorizzarlo e comunicarlo.

Un manuale per chi vuole fare impresa e non solo produrre buon vino

Un libro per gli imprenditori del mondo del vino di oggi

Un manuale per chi vuole fare impresa e non solo produrre buon vino

Roberta Zantedeschi
Intervista ad Andrea Fioratti, coordinatore del WSET Approved Programme Provider di Verona Italian Wine Academy

lunedi 11 febbraio

Uno sguardo all’interno di Italian Wine Academy

Intervista ad Andrea Fioratti, coordinatore del WSET Approved Programme Provider di Verona Italian Wine Academy



http://www.winemeridian.com/