Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
venerdi 06 dicembre 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Cantina di Custoza Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it Corte De Pieri way to go https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://www.grafical.it/it/ cantamessa vini www.prosecco.wine http://www.colmello.it/ La Torraccia  www.cantinatollo.it Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor
lunedi 15 luglio 2019

Il successo a stelle e strisce della Sicilia

Valore, varietà e sostenibilità stanno facendo scalare le classifiche americane ai vini siciliani


Il successo a stelle e strisce della Sicilia
Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Frappato, Nero d'Avola, Catarratto, Grillo. Non si tratta di certo di nome facili da ricordare per i consumatori americani, eppure gli esperti ci dicono che stanno progressivamente guadagnando i favori degli stessi. I vini siciliani stanno andando forte in America, ce lo testimonia un interessante articolo uscito recentemente sul magazine Market Watch dal titolo molto esplicativo “Sicily Ascends”.

Secondo l’autorevole testata americana, che ha interpellato esperti e importatori, dopo decenni di piccoli volumi, i produttori di vino siciliani hanno cambiato marcia negli ultimi cinque o sei anni nel mercato a stelle e strisce, facendo breccia nel mercato principalmente nelle fasce super premium e di lusso. Nonostante i numeri non siano ancora ai massimi livelli, la Sicilia è favorita da sommelier e consumatori che sono sempre più favorevoli ad esplorare i vini dell’isola italiana.

Un primo elemento che la favorisce ad altre regioni italiane è la grande varietà di vitigni autoctoni, che un tempo erano oscurate da scelte produttive in favore dei varietali internazionali come lo Chardonnay e il Cabernet Sauvignon che venivano esportati principalmente nei mercati del Nord Europa. Secondo Giacomo Turone, vicepresidente senior dello sviluppo del marchio per Palm Bay International. "I produttori di vino siciliani avevano questo incredibile patrimonio di varietà autoctone che non hanno mai abbandonato, ma è solo negli ultimi 15 anni che lo hanno rivalutato”. Ted Campbell, vicepresidente senior e direttore generale della divisione LLS di Winebow, ha dichiarato che i sommelier amano varietà e aree uniche, in sintesi i vini siciliani hanno catturato l'attenzione dei gate-keepers della ristorazione. Perché questa grande curiosità? "Poiché le varietà sono nuove per i consumatori, a loro piace l'opportunità di provare. In questo momento, non stiamo vedendo che ciò si traduce in una massiccia crescita al dettaglio. C'è un sacco di vendita invece on-premise e indipendente”.

L’area siciliana che sta riscontrando maggiore successo è senza dubbio l'Etna, una DOC nell'angolo nord-orientale dell'isola che ha una marcia in più a livello comunicativo: il vulcano. Il terreno vulcanico che ne deriva è un elemento chiave per differenziare i vini prodotti con le uve dell'Etna. Secondo la testata americana, l’Etna e la sua popolarità sono state un importante volano per l’intera Sicilia. Secondo Gregory Doody, presidente e CEO di Vineyard Brands: "È terreno vulcanico, e c'è molto interesse attorno a ciò e nei confronti delle varietà autoctone che sono sulla montagna. Non credo che i consumatori debbano necessariamente conoscere le varietà o essere in grado di pronunciarle. Il nome Etna li fa bere il vino. “

Un’altra questione a favore dei vini siciliani è più di carattere corporativo. “ I siciliani stanno lavorando in modo molto collaborativo in termini di comunicazione dei loro vini. Non stanno combattendo l'uno con l'altro. In realtà stanno lavorando insieme per investire in quel messaggio e per essere presenti insieme sul mercato con le loro diverse offerte” hanno spiegato gli esperti.
Parte di questa cooperazione sta investendo in qualità. "La maggior parte dei produttori si è allontanata dal business da $ 10 in su," ha detto Campbell di Winebow. Invece, dice, il settore dinamico dei vini siciliani è saldamente nel super-premium e oltre come fascia di prezzo. “Per i vini monovarietali i prezzi sono ovunque da 15 a 20 dollari, mentre i vini dell'Etna hanno un prezzo ultra-premium, più vicino ai 30 dollari al dettaglio.”

Infine un altro vantaggio per la Sicilia si chiama sostenibilità, un tema che i consumatori mondiali stanno iniziando a tenere debitamente in conto al momento della scelta del vino da bere. La Sicilia rappresenta il 38% della produzione di vino biologico in Italia, aiutata dal clima che rende l’isola perfetta per l'agricoltura biologica: 300 giorni di sole all'anno, temperate influenze mediterranee, venti insulari che proteggono dal gelo e dalla muffa e uno dei raccolti più lunghi del pianeta, che dura più di 90 giorni.
“Sapendo che i consumatori negli Stati Uniti hanno posto una maggiore enfasi sul benessere e sulla sostenibilità ambientale, riteniamo di essere sulla buona strada per vedere la continua crescita e domanda tra la produzione di vino sostenibile nei prossimi anni “ ha dichiarato Antonio Rallo, presidente della DOC Sicilia al magazine americano.
E dunque il futuro, l’onda lunga da cavalcare per incrementare il successo dei vini siciliani tra in consumatori millennials americani è sicuramente la sostenibilità. 
Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il settore del vino sfuso si sta sempre più segmentando ed è un osservatorio privilegiato per capire le evoluzioni del mercato del vino in generale
venerdi 06 dicembre 2019

L’eterogeneo mondo del vino sfuso

Il settore del vino sfuso si sta sempre più segmentando ed è un osservatorio privilegiato per capire le evoluzioni del mercato del vino in generale

Fabio Piccoli
L’azienda abruzzese vince il premio Winery Of The Year e si aggiudica altre dieci medaglie

giovedi 05 dicembre 2019

Cantina Tollo trionfa al China Wine Competition

L’azienda abruzzese vince il premio Winery Of The Year e si aggiudica altre dieci medaglie

Prima di affrontare un nuovo mercato è bene affrontare un'analisi della tipologia di mercato che si va ad esplorare: maturo, emergente, in crescita, stabile o nuovo emergente? giovedi 05 dicembre 2019

Quale mercato sceglierò?

Prima di affrontare un nuovo mercato è bene affrontare un'analisi della tipologia di mercato che si va ad esplorare: maturo, emergente, in crescita, stabile o nuovo emergente?

Agnese Ceschi
We have tasted for you Ca' Ferro's Blanc thursday 05 december 2019

Italian wines in the world: Ca' Ferro's Blanc

We have tasted for you Ca' Ferro's Blanc

Tutte le opportunità per aumentare le proprie conoscenza e possibilità di ampliare il proprio network mercoledi 04 dicembre 2019

Campus WinePeople: le persone sono al centro del “gioco” per una formazione che fa e vi farà fare la differenza

Tutte le opportunità per aumentare le proprie conoscenza e possibilità di ampliare il proprio network

D come Donna: Elisabetta Cichellero Fracca ci parla di donne nel mondo del vino, raccontandoci sfide e benefici di una direzione al femminile, come quella che ha saputo dare all’azienda agricola Vigna Belvedere.
mercoledi 04 dicembre 2019

Vigna Belvedere: un’azienda agricola con la “D” maiuscola

D come Donna: Elisabetta Cichellero Fracca ci parla di donne nel mondo del vino, raccontandoci sfide e benefici di una direzione al femminile, come quella che ha saputo dare all’azienda agricola Vigna Belvedere.

Noemi Mengo
Bilancio d'esercizio 2018/2019 chiuso con un fatturato consolidato di 136 milioni di euro per la cantina sociale di Soave mercoledi 04 dicembre 2019

Cantina di Soave: oltre 74 milioni distribuiti ai soci

Bilancio d'esercizio 2018/2019 chiuso con un fatturato consolidato di 136 milioni di euro per la cantina sociale di Soave

La seconda tappa del nostro tour canadese in partnership con Wonderfud è stata in British Columbia il 2 dicembre 2019 mercoledi 04 dicembre 2019

Importazione e distribuzione in British Columbia

La seconda tappa del nostro tour canadese in partnership con Wonderfud è stata in British Columbia il 2 dicembre 2019

Lavinia Furlani
Si è conclusa la terza edizione del Mondial des Vins Extrêmes e il presidente del Cervim, Roberto Gaudio, ci racconta il valore dell’evento.
mercoledi 04 dicembre 2019

Vini d’alta quota al Mondial des Vins Extrêmes, tra riflessioni e dibattiti.

Si è conclusa la terza edizione del Mondial des Vins Extrêmes e il presidente del Cervim, Roberto Gaudio, ci racconta il valore dell’evento.

Giovanna Romeo
Scuderia Italia, the young and fresh-faced wine company run by Flavio Sartori won the prestigious prize Best Fine Wine Collection 2019 Northern Italy. wednesday 04 december 2019

Best Fine Wine Collection 2019 Northern Italy goes to Scuderia Italia

Scuderia Italia, the young and fresh-faced wine company run by Flavio Sartori won the prestigious prize Best Fine Wine Collection 2019 Northern Italy.

I motivi del successo del Mercato FIVI che si è svolto a Piacenza con la presenza di 626 vignaioli e 22.500 visitatori martedi 03 dicembre 2019

Mercato FIVI: acquista per ricordare!

I motivi del successo del Mercato FIVI che si è svolto a Piacenza con la presenza di 626 vignaioli e 22.500 visitatori

Fabio Tavazzani
Video intervista martedi 03 dicembre 2019

VANCOUVER - Ingrid Tesch, di CharmedLiving, ci da le sue impressioni dopo questa giornata a Vancouver

Video intervista

Video Intervista martedi 03 dicembre 2019

VANCOUVER - Alex Martyniak, Direttore marketing & Business Development di Italian Chamber of Commerce in Canada - West

Video Intervista

Vuoi davvero lavorare nel mondo del vino? Il mercato del vino in Italia con la sua evoluzione si apre a grandi possibilità, è il momento di sedersi tra i banchi e formarsi per diventare un vero Agente. martedi 03 dicembre 2019

Agenti Vino Italia suona la campanella!

Vuoi davvero lavorare nel mondo del vino? Il mercato del vino in Italia con la sua evoluzione si apre a grandi possibilità, è il momento di sedersi tra i banchi e formarsi per diventare un vero Agente.

Terenzi (presidente uscente AGIVI): “Lascio un’associazione più forte e rappresentativa”. Gardini (neo presidente AGIVI): “La voce dei Millennials del vino italiano deve portare un messaggio di rinnovamento e sostenibilità”
martedi 03 dicembre 2019

Assemblea AGIVI (UIV): La nuova presidente è Violante Gardini

Terenzi (presidente uscente AGIVI): “Lascio un’associazione più forte e rappresentativa”. Gardini (neo presidente AGIVI): “La voce dei Millennials del vino italiano deve portare un messaggio di rinnovamento e sostenibilità”

Interessanti i dati presentati dal presidente di OIV durante la World Bulk Wine Exhibition di Amsterdam: Italia si conferma leader nell'imbottigliato e nello sfuso. Alleanza Cooperative ritira il premio Voice of Wine 2019. martedi 03 dicembre 2019

Il vino sfuso mondiale si raduna ad Amsterdam

Interessanti i dati presentati dal presidente di OIV durante la World Bulk Wine Exhibition di Amsterdam: Italia si conferma leader nell'imbottigliato e nello sfuso. Alleanza Cooperative ritira il premio Voice of Wine 2019.

Agnese Ceschi
We have tasted for you Cantamessa's Moscato D'Asti DOCG tuesday 03 december 2019

Italian wines in the world: Cantamessa's Moscato D'asti DOCG

We have tasted for you Cantamessa's Moscato D'Asti DOCG



WineMeridian