Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

http://www.winemeridian.com/
venerdi 22 marzo 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ italian wine academy Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi
giovedi 07 giugno

Il Vietnam acquisisce grande attrattività per i produttori italiani

Le previsioni ci indicano un aumento di consumo considerevole sia per i vini fermi che per le bollicine. Partecipa con noi al tour ottobre 2018.


Il Vietnam acquisisce grande attrattività per i produttori italiani
Che il mercato del Vietnam cominciasse a spostarsi verso la luce dei riflettori, lo si era intuito da tempo; ora però le statistiche ce lo confermano e prevedono aumenti di consumo importanti sia per quanto riguarda i vini fermi che i frizzanti importati. Non si tratta di statistiche casuali, bensì di un prezioso report condotto da IWSR Vinexpo su una panoramica di mercati internazionali, alcuni dei quali, come il Vietnam, sembrano essere di buon auspicio per i produttori del Belpaese.
Partiamo dal considerare brevemente il
background del settore di questo paese del Sud-est asiatico.
Grazie alle riforme economiche avviate nel 1986 e all’adesione all’Organizzazione Mondiale del Commercio nel 2007, è stata avviata una progressiva liberalizzazione e apertura al commercio internazionale, che si è tradotta in una crescita sostenuta e costante ancora in corso. Nel 2010 il Vietnam è entrato nella categoria dei paesi a medio reddito, con l’obiettivo di diventare un paese industrializzato entro il 2020.

Durante i prossimi anni, secondo il report, i cittadini del ceto medio-alto continueranno a crescere di numero e l’urbanizzazione proseguirà nell’espandersi. Attualmente il governo sta inasprendo le leggi riguardanti il commercio degli alcolici, ma si tratta di modifiche minime che difficilmente intaccheranno l’impatto al consumo di essi. Il consumo di alcool è infatti diventato, a livello sociale, un dato certo in occasioni di festeggiamento o semplice socialità, un dato questo non scontato per un paese che si appresta ora a rientrare fra le nazioni industrializzate.

Sebbene, in generale (quindi non considerando la provenienza, locale o estera) l’aumento più forte nei consumi venga riscontrato per i vini rossi rispetto a bianchi e rosati, il report ci ricorda una buona crescita per i bianchi fermi e i frizzanti negli scorsi anni, incoraggiandoci a proseguire nella promozione di questi prodotti all’interno del mercato. I vini rossi, si guadagnano un passaggio da un volume di 1.0 milioni in casse da 9 litri nel 2011 a 1.2 milioni nel 2017, con un aumento previsto fino a 1.4 milioni nel 2021. I vini bianchi fermi sono passati da 0.2 milioni a 0.3 milioni fino al 2018, ma le statistiche prevedono costanza a 0.3 anche per il 2021.

Cercando di entrare maggiormente nel dettaglio, per quanto riguarda il vino fermo è passato da un volume di 1.0 milioni di casse da 9 litri per i vini importati e 0.2 milioni per il vino locale nel 2011 a 1.1 milioni di importati e 0.4 locale nel 2018. Per il 2021 il salto dovrebbe esserci: 1.2 milioni di vino importato e 0.5 per i vini locali. E il consumo pro capite? Dal 2011 si è passati 0.173 litri annui a +0.39, quindi 0.201 litri nel 2018, con previsione di aggiungere un altro +0.11 e arrivare a 0.212 litri annui pro capite.
Interessante anche il CAGR quinquennale per gli anni 2016-2021, che mette l’Italia con +2.4% dal 2016 al 2021 davanti alla Francia con +0.3%. La Spagna invece è a +8.8% sebbene i suoi volumi di importazione non superino lo 0.1 milioni in casse da 9 litri.

Per gli “sparkling” la situazione è diversa, da un lato più promettente sotto il tema dell’export. Il Vietnam non ha una buona produzione locale di vini frizzanti, perciò vengono importati dai paesi esteri. Il volume negli anni è aumentato, seppur rimanendo entro 0.1 milioni di casse da 9 litri, ma il consumo pro capite ha subito innalzamenti preziosi nell’ultima fascia di anni. Da 0.9 litri nel 2011, si è passati nel 2018 a 0.14 e si prevede che si giunga a 0.16 con il 2021.
Buonissime notizie per il Prosecco, che dal 2015 in poi ha registrato una crescita nei consumi, guadagnando terreno e superando lo Champagne.
Ottimo anche il CAGR per i frizzanti, che registra un +20,5% negli anni 2016-2021.

Il terreno sembra quindi fertile per i produttori italiani. L’economia è decisamente in espansione e gli abitanti vietnamiti vengono sempre più esposti ed abituati ai brand occidentali, il che significa che tendenzialmente l’interesse dovrebbe continuare a crescere nelle prossime annate. Anche il numero di hotel e ristoranti sta aumentando nelle grandi città, di conseguenza l’offerta di prodotti vinicoli crescerà. Molti sono anche gli importatori ben avviati, alcuni già con una fitta rete di wine shop, e si prevede grazie alla fiorente urbanizzazione, che aumentino presto di numero. 

Dal 2 al 4 ottobre saremo in Vietnam per b2b , per info leggi qui







Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019
venerdi 22 marzo

Milano Wine Week punta all'internazionalità

In occasione di ProWein, svelato a Düsseldorf il concept dell’edizione 2019

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms. friday 22 march

Italian Wine Podcast: two years of “cin cin” with Italian wine people

On March 10th, 2019, the Italian Wine Podcast celebrated its second anniversary since its first weekly episodes were launched on dedicated digital platforms.

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now! friday 22 march

World's Leading Wine Experts Share Tried and Tested Solutions to Mitigate Climate Change

Climate change is a huge subject that touches everyone. Many of us cannot even conceive the dangers inflicted on our planet by climate change. Time is running out, we need to take charge now!

Michele Shah
Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Donne e vino: più sensibili alla sostenibilità ma meno disposte a spendere

Dall’indagine di Wine Intelligence emerge il ruolo delle donne nel consumo dei vini, sempre più vicino a quello dei maschi. Negli Usa preoccupante calo di consumatori abituali tra i più giovani

Fabio Piccoli
Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese giovedi 21 marzo

L'esplosione del biologico nel Regno Unito

Drink less, but drink better: il nuovo mantra del consumatore inglese

Agnese Ceschi
General Manager mercoledi 20 marzo

Offerta di Lavoro

General Manager

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

mercoledi 20 marzo

Prowein 2019, una fiera didattica

La manifestazione di Düsseldorf non solo rappresenta oggi la miglior “piazza” commerciale del vino nel mondo ma anche uno straordinario osservatorio per capire come si è evoluto e si sta evolvendo il settore vitivinicolo a livello mondiale

Fabio Piccoli
L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse mercoledi 20 marzo

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse

Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist
Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca martedi 19 marzo

ProWein 2019: buona la seconda (giornata)!

Abbiamo girato per i padiglioni italiani alla ricerca delle impressioni dei produttori su questa edizione della nota kermesse tedesca

Agnese Ceschi e Noemi Mengo
Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese 
lunedi 18 marzo

ProWein 2019: deboli piogge, ma previste schiarite

Report dalla prima giornata di ProWein. Dal Business Report della fiera di Düsseldorf grande crescita in attrattività del mercato cinese

Noemi Mengo e Agnese Ceschi
L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein domenica 17 marzo

ProWein here we go!

L'intervista a Marius Berlemann, Global Head Wine & Spirits e direttore di ProWein

Agnese Ceschi
Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa 
sabato 16 marzo

ProWein: 3 punti chiave per fare il giusto ingresso in fiera

Ci prepariamo all’edizione 2019 della kermesse più attesa in Europa

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso saturday 16 march

Italian wines in the world: Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

We have tasted for you Tenuta Montemagno's Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno sabato 16 marzo

Italian wines in the world: Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Abbiamo degustato per voi Solis Vis Monferrato Bianco DOC Timorasso di Tenuta Montemagno

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

venerdi 15 marzo

Il ritorno “silenzioso” ma prezioso della tipicità

Sembrava stata cancellata dal vocabolario del vino e invece mai come oggi si continua a parlare di tipicità e di quel legame straordinario tra il vino e la sua origine. Ma perché?

Fabio Piccoli
Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale. giovedi 14 marzo

Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC.

Ettore Nicoletto, dal 2008 Amministratore Delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, è il nuovo Presidente del Consorzio di Tutela del Lugana DOC, una delle denominazioni emergenti del panorama vitivinicolo nazionale.

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative giovedi 14 marzo

Tenute Piccini rilanciano il Geografico

Salvato dal fallimento uno dei marchi storici del Chianti, salvaguardato anche il futuro dei soci conferitori del soci di una delle più importanti cooperative

Fabio Piccoli


http://www.winemeridian.com/