Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
sabato 21 luglio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it Farina Enartis Tebaldi wbwe Wine Monitor

In UK cresce il ruolo dei convenience store nella vendita del vino

Nei cosiddetti minimarket inglesi aumentano le vendite di vino (arrivate a circa 2,3 miliardi di euro) a testimonianza anche di un cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori che stanno sempre più abbandonando le grandi spese al supermercato una volta la settimana


In UK cresce il ruolo dei convenience store nella vendita del vino
Secondo l’IGD, l’Institute of Grocery Distribution che è un’organizzazione inglese che si occupa di analizzare la catena di distribuzione di cibi e bevande nel paese, si sta assistendo ad un cambiamento importante nelle abitudini della popolazione che sta sempre più abbandonando le grandi spese al supermercato una volta a settimana o al mese in favore di spese più piccole, anche giornaliere, spesso di impulso. Spese che vengono fatte in minimarket di zona, meglio se vicino a casa, che faranno sì che questo settore arriverà a valere 41,9 miliardi di sterline (quasi 48 miliardi di euro) entro il 2021. E’ quanto ha riportato recentemente il bisettimanale online Grapevine.

Nel Regno Unito, molte cantine e distributori si sono resi conto già adesso di questa piccola rivoluzione. Infatti le vendite di vini fermi e di quelli frizzanti in questo settore sono già arrivate a quasi due miliardi di sterline (circa 2,3 miliardi di euro euro), il che rappresenta quasi un terzo del mercato del settore alimentare. Ci sono addirittura etichette molto famose che hanno costruito la loro reputazione esclusivamente grazie alle catene di minimarket ma anche grazie ai negozietti indipendenti. Però molti altri ancora restano legati alla vecchia catena di distribuzione dove i grandi supermercati gestiscono il traffico e i negozi specializzati e i ristoranti si occupano del valore.

Quindi il settore della spesa impulsiva, della spesa fatta giusto per la cena o per il pranzo, è ancora fortemente inesplorato. Nel Regno Unito si parla di più di 15.000 minimarket che fanno parte di una qualche catena, di 47.000 convenience store e di 20.000 negozietti indipendenti. Tutti posti dove si può comprare qualcosa sulla via di casa, magari anche una bella bottiglia di vino da gustarsi a cena. Una situazione ben diversa dalla vecchia idea della spesa grande una volta a settimana o al mese.

Qual è quindi il consiglio di Grapevine per tutte quelle cantine che vogliono entrare in questo settore?
Basta girarci attorno. È necessario che diventi la priorità numero uno e quindi è necessario capirne i meccanismi più profondi. Si può iniziare andando alle fiere di settore, seguendone tutti i mezzi di informazione e visitare le location in modo da comprendere in prima persona come funziona il settore dei convenience store. Visitare i negozi è molto importante, specialmente quelli che hanno vinto premi, per capire come trattano il vino e quali sono i vini vincenti e perché. Inoltre spesso non si tratta di retailer classici per il mercato vitivinicolo. Spesso più che al sapore di un vino sono interessati a quanto possono guadagnarci sopra.

Inoltre bisogna anche allontanarsi dall’idea che i minimarket vendano solo vini di scarsa qualità al prezzo più basso possibile. I clienti di questi negozi ormai sono gli stessi che comprano bottiglie nella fascia premium e che quindi ne comprerebbero volentieri una nello stesso posto dove fanno la spesa. Infatti molte catene di minimarket stanno investendo molto in etichette premium, rafforzando il concetto che questo tipo di negozi si rivolge ad una fascia di clientela molto più ampia di quello che si crede.

Per concludere, questo settore è uno dei più importanti da conquistare da parte di produttori, importatori e distributori del nostro settore e la sua rilevanza non farà altro che crescere. Questo perché il click-and-collect, la possibilità di acquistare online e ritirare in un negozio fisico, è un metodo sempre più affermato di fare la spesa. Sempre più marchi, fornitori di servizi e terze parti si appoggiano a questa rete di negozi indipendenti per i loro ordini online e Amazon ne è la prova. Questo è il motivo per cui Tesco, una delle catene di supermercati inglesi più importanti, sta investendo moltissimo in questo settore e per cui molte cantine dovrebbero iniziare a crederci e ad organizzarsi per avere i loro vini sugli scaffali.

Francesco Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Grazie a Carlo Petrini per averci ricordato il primato della cultura

Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Fabio Piccoli
Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Le preferenze di formati e chiusure nel mercato del Regno Unito

Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Francesco Piccoli
Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions giovedi 19 luglio

La svolta sostenibile di Vinventions

Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions

È  la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Cosa ci rende buoni manager o buoni imprenditori?

È la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Roberta Zantedeschi
Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico martedi 17 luglio

Low- o No-alcohol wines, sì o no?

Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico

Agnese Ceschi
La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!
lunedi 16 luglio

WM rinnova la mediapartnership con l’Hong Kong International Wine and Spirits Competition

La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!

Wine Export Manager Senior e Junior lunedi 16 luglio

Offerta di Lavoro

Wine Export Manager Senior e Junior

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita lunedi 16 luglio

Vino italiano in Polonia: quando l'alta qualità non basta

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita "Piccola Italia & Mediterraneo" di Varsavia

Noemi Mengo
La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018. 
lunedi 16 luglio

Chiaretto&Pizza: l’aperitivo gourmet firmato Monte Zovo e Renato Bosco

La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018.

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna. domenica 15 luglio

Nasce sull'Etna una nuova narrazione del vino

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna.

Lisa Sanfilippo
We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 saturday 14 july

Italian wines in the world: Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra sabato 14 luglio

Italian wines in the world: Maìa Vermentino di Gallura docg Superiore 2016 di Siddùra

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Premio Apollonio per gli ulivi del Salento

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Il tabù dei prezzi dei vini in Italia

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Fabio Piccoli
Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!
venerdi 13 luglio

Partecipa al Tour Vietnam 2018 con Unexpected Italian

Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017. giovedi 12 luglio

Mondodelvino: one entity, many territories

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017.

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh giovedi 12 luglio

Giovane ed orientabile: il Vietnam è una delle promesse asiatiche

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh

Agnese Ceschi
Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo
mercoledi 11 luglio

Scegli Wine Meridian come Media partner e cambia la tua comunicazione

Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana! mercoledi 11 luglio

Wine Meridian torna a Vinexpo New York

Aggiungetevi a noi il 4 e 5 marzo 2019 in occasione di Vinexpo New York, la Fiera Internazionale del vino e degli spirits, nella sua seconda edizione americana!

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.

Offerta di Lavoro: Buyer

Azienda italiana specializzata nella vendita di vino online cerca una figura da inserire nel proprio ufficio acquisti con ottima padronanza nell’uso del PC e dei pacchetti base e buona conoscenza della lingua inglese.