Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
sabato 20 gennaio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Tommasi WineNet Bixio Ceccheto Farina Enartis http://www.principedicorleone.it/ Iron3 IWSC www.farinatransparency.com www.bellenda.it Tebaldi valdoca pertinace vinojobs wbwe Wine Monitor
sabato 11 novembre

Italian Wines in the world: Raboso Piave DOC 2015

Abbiamo degustato per voi il Raboso Piave DOC 2015 dell'azienda vinicola Cecchetto


Italian Wines in the world: Raboso Piave DOC 2015
Raboso Piave Doc 2015

Vino: rosso
Anno di produzione: 2015
Prezzo: 9.50 €
Produzione annua: 12.800 bottiglie
Denominazione: Piave DOC
Affinamento: Il vino viene affinato per il 60% in barriques e il rimanente in botti di rovere di slavonia da 30 hl per almeno 12 mesi
Uvaggio: Raboso Piave 100%

Ci sono dei vini che si legano in maniera indissolubile ad alcuni produttori che prima o più di altri hanno capito le loro straordinarie potenzialità e hanno avuto il coraggio, la lungimiranza e la competenza di farle uscire.
Un esempio eclatante in tale direzione è rappresentato dal Raboso che ha trovato nell’azienda Cecchetto di Tezze di Piave(Treviso) non solo un eccellente interprete ma anche una sorta di ambasciatrice di questo vino in tutto il mondo.
Giorgio Cecchetto, raccolto il testimone dal padre ha iniziato fin dalla metà degli anni 80 a far capire cosa si poteva ottenere da
un vitigno con troppa superficialità considerato “povero”. E invece Giorgio fin dalle prime esperienze è riuscito a dare
testimonianza concreta delle potenzialità di questo vitigno che nella pianura trevigiana, attraversata dal Piave, ha trovato un
habitat ideale.
E di anno in anno il Raboso del Piave di Cecchetto si racconta riuscendo sempre nella non facile sfida di essere esuberante, potente ma al tempo stesso, grazie alla mano capace di Giorgio anche di una eleganza inaspettata.
Ci è piaciuto molto anche il 2015 che al naso ci è arrivato con la consueta esplosione di frutta rossa, in particolare marasca, ma anche frutti di bosco come la mora e il ribes. Ma ben evidenti anche le note speziate di chiodi di garofano e di tabacco. In bocca si fa sentire la potenza, la struttura tannica ma sempre ben “amministrata” da un oculato affinamento in legno (60% in barriques e il rimanente in botti di rovere di slavonia da 30 hl per almeno 12 mesi). Una persistenza straordinaria e una bevibilità che si conferma come una delle caratteristiche migliori del Raboso.
L’abbiamo abbinato ad un semplice ma gustosissimo spezzatino di manzo con le classiche patate al forno ed è stato un matrimonio superlativo.

CECCHETTO

Nascere da una famiglia contadina con radicate tradizioni vitivinicole, a pochi chilometri dalla prestigiosa e rinomata Scuola di Enologia di Conegliano e crescere nelle terre del Piave dove si coltiva da più di cinquecento anni il Raboso del Piave, ha segnato la storia di Giorgio Cecchetto.
Ha iniziato a coltivare la vite e a fare vino seguendo l’esempio paterno, ma nel 1986 ha sentito l’esigenza di uscire dalla strada tracciata e scegliere una nuova sfida. L’attività famigliare doveva crescere e per Giorgio il Raboso, il vino simbolo della sua regione, doveva essere conosciuto e apprezzato fuori dai confini regionali e nazionali. Questa importante eredità deve essere protetta e tramandata alle future generazioni e tale consapevolezza lo porta a rispettare il suolo, l’acqua e le piante del suo territorio attraverso l’accurato uso di tecniche e trattamenti a basso impatto ambientale.

AZIENDA VINICOLA CECCHETTO 
Via Piave, 67 - Tezze di Piave (TV) Tezze di Piave,
TV 31028
+39 0438 28598
info@rabosopiave.com

Italian Wines in the world: Raboso Piave DOC 2015


Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Prosecco pedina di scambio nell’accordo tra UE e Australia?

Attualmente la produzione di Prosecco in Australia ha un valore di circa 40 milioni di euro ma è in forte crescita e potrebbe raggiungere a breve i 150 milioni di euro. Secondo alcuni osservatori la produzione di Prosecco australiano potrebbe rappresentare un beneficio anche all’immagine e posizionamento di quello italiano

Francesco Piccoli
Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Pochi giorni al meeting per gli export manager di Wineout

Partecipa gratuitamente alla straordinaria opportunità di condividere esperienze

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters giovedi 18 gennaio

Importare vini italiani in America: non ci si improvvisa

Intervista a Nicola Baù e a Roberta Crivellaro dello Studio legale Whiters

Noemi Mengo
Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons giovedi 18 gennaio

Wine influencer: quanto valore portano alla wine community e quanto accrescono la conoscenza comune del vino?

Intervista a Julien Miquel, wine blogger di uno dei più influenti wine blog al mondo, Social Vignerons

Noemi Mengo
Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Cosa significa essere oggi un imprenditore del vino?

Wine People presenta l'unico percorso personalizzato di formazione e consulenza ideato per gli imprenditori del vino che vogliono ottenere più risultati. A febbraio il primo incontro.

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo? martedi 16 gennaio

Danimarca: dove la felicità è di casa

Perché esportare nel secondo mercato più felice al mondo?

Agnese Ceschi
Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta? lunedi 15 gennaio

120 cm ² per raccontare la propria storia

Come raccontarsi in modo efficace nell'etichetta?

La più importante hub del commercio asiatico venerdi 12 gennaio

Inserirsi nel mercato cinese: perché dovreste usare Hong Kong come tramite

La più importante hub del commercio asiatico

Noemi Mengo
Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme… giovedi 11 gennaio

Come essere influenti in Cina

Chi sono i wine influencer cinesi? Lo scopriamo assieme…

Redazione Wine Meridian
Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Il primo corso per imparare a vendere vino nel mondo e in Italia

Finalmente ci siamo: a febbraio partirà il WinePeople Campus sulla Vendita. Vogliamo creare professionisti di successo nella vendita del vino italiano nel mondo! Richiedi un colloquio informativo

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Diventare imprenditori del vino consapevoli

Parte l’8 febbraio il primo Wine Campus Imprenditori, un percorso in 8 tappe per diventare imprenditori del vino consapevoli del proprio ruolo nella gestione dell’impresa, sullo stato di salute della propria azienda, delle dinamiche dei mercati, del come costruirsi una identità riconoscibile, degli strumenti di marketing e di comunicazione

Fabio Piccoli
Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

In onore di Gualtiero Marchesi

Il ricordo di un uomo che ha saputo sperimentare personalmente, nell’arco di una vita, la condizione umana di tre epoche

Vincenzo Ercolino


WineMeridian