Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
martedi 11 dicembre 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

info@larchetipo.it http://www.tenutaviglione.com/ http://www.fattorialamagia.it/ https://www.accordinistefano.it/ https://www.rigoloccio.it/ http://www.cantinapedres.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ https://www.vinica.it/it/  http://acquesi.it/ https://www.borgolacaccia.it/ https://www.carusoeminini.it/ http://www.cantinadicustoza.it/ https://tenutadelpriore.it/linea-col-del-mondo/ http://www.tenutastellacollio.it/en/ https://www.tenutedigiulio.it/site/ http://www.tenutamontemagno.it/ http://giannitessari.wine/ Farina Enartis Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet CVA Canicatti https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it

L'identikit del candidato ideale: quando la passione per il prodotto non basta più

Cosa cerchiamo quando aiutiamo le aziende a cercare nuovi “talenti” per la vendita del vino


L'identikit del candidato ideale: quando la passione per il prodotto non basta più
La parola chiave, che meglio identifica un fenomeno da tenere in considerazione di questi tempi, è “contaminazione”.

Quando parliamo di “contaminazione” nel settore vitienologico, da un punto di vista professionale, intendiamo la possibilità di trovarsi di fronte a candidati che hanno maturato esperienze lavorative in altri settori, e che propongono nuove modalità di approccio ai mercati, e un’innovazione nel linguaggio della comunicazione commerciale. Riuscire a intercettare canali distributivi inediti, ampliando così il bacino e la varietà di contatti, è possibile solo se si è disposti ad avere un’elasticità di azione nella vendita.

Nella nostra lunga esperienza di attività di recruitment, che oggi svolgiamo attraverso il progetto Talent, abbiamo potuto constatare che talvolta, gli export manager più validi, erano persone che arrivavano da formazione ed esperienze professionali diverse da quelle del settore vitienologico. Sicuramente, il primo fattore che può spingere a intraprendere una carriera in questo ambito, è determinato dalla passione per il prodotto, che porta ad un serio approfondimento delle conoscenze per orientarsi in maniera abbastanza sicura tra vitigni, denominazioni, tecniche di vinificazione e terroirs, ma per svolgere al meglio l’attività di vendita, bisogna andare ben oltre la capacità di degustazione!
La possibilità di diventare un buon venditore, richiede una preparazione specifica, e quindi un’adeguata formazione, perché saper descrivere in maniera accurata le caratteristiche di un vino, non ne garantisce la sua commercializzazione. Le competenze che si dovrebbero padroneggiare al meglio, sono ben diverse: una conoscenza dei mercati e delle dinamiche distributive; la conoscenza di una lingua straniera, il più possibile sotto il profilo commerciale; la percezione chiara e complessa di tutta la filiera, dalla produzione alla distribuzione; la dimestichezza con aspetti numerici e quantitativi, che spesso vengono minimizzati, rispetto a quelli “emotivi”, con cui si cerca di delineare il valore di un vino.
Ci rendiamo conto che anche agli esperti più preparati in fatto di degustazione, manca una visione di gestione degli aspetti commerciali che riguardano il vino. Allo stesso tempo, notiamo che per i venditori più affermati, non sempre è necessaria una conoscenza approfondita degli aspetti enologici e organolettici dei loro prodotti.

Nel nostro lavoro di Head Hunting, ci capita di selezionare risorse umane per conto di aziende che ci chiedono dei profili specializzati anche nella conoscenza dei vini, ma non sempre si rivela una scelta per forza adeguata: a volte si è dimostrato strategico proprio scegliere delle figure provenienti da altri ambiti professionali, che avessero voglia di avvicinarsi al mondo vitienologico, mettendo in gioco le abilità acquisite in altri settori, piuttosto che persone la cui competenza vertesse in maniera approfondita sui vini, ma che fossero praticamente “a digiuno” rispetto a competenze commerciali!

Ci sono molti fattori che incidono sulle capacità di un buon venditore, e per poter essere definito tale, sono necessarie sicuramente una buona disposizione alle attività di vendita, e la passione per questo lavoro, ma, oltre a ciò, si rendono necessarie altre abilità: riuscire a trasmettere il proprio valore, senza cadere nella lotta del prezzo più basso; rendere riconoscibili i propri vini sul mercato; evitare gli errori più comuni nella gestione del cliente; individuare le proprie aree di miglioramento in fase commerciale; percepire, e intercettare, con gli strumenti più adeguati, gli interlocutori giusti; mettere a frutto le modalità di comunicazione persuasive più efficaci; gestire e superare al meglio le obiezioni alla vendita.

Ecco perché non basta conoscere le caratteristiche dei vini! Sono tutte abilità che si possono perfezionare, seguendo una formazione specifica. In tal senso, i nostri Percorsi Campus, sono la risposta a tale esigenza. É una questione di obiettivi: se si vuol “consigliare” un vino, l’ideale sarà diventare un esperto di vini, scegliendo il corso di degustazione più indicato; se si vuole “vendere” un vino, si seguirà un corso sulla vendita specifico per questo settore!

Lavinia Furlani

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 was awarded with the gold medal at Mondial des Vins extrêmes 2018
tuesday 11 december

Azienda Agricola Accordini Stefano awarded at the Mondial des Vins Extrêmes wine competition

Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 was awarded with the gold medal at Mondial des Vins extrêmes 2018

Il Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 vince la medaglia d’oro martedi 11 dicembre

L'azienda agricola Accordini Stefano premiata al Mondial des Vins extrêmes 2018

Il Valpolicella Classico Superiore Ripasso DOC Acinatico 2016 vince la medaglia d’oro

Intervista a Maurizio Broggi, Direttore dell'Italian Wine Scholar Education Program di Wine Scholar Guild
martedi 11 dicembre

Vino italiano nel mondo: educare partendo dal principio

Intervista a Maurizio Broggi, Direttore dell'Italian Wine Scholar Education Program di Wine Scholar Guild

Noemi Mengo
  Fallimento N. 53/2017 Tribunale di Verona martedi 11 dicembre

Informazione pubblicitaria
AVVISO DI SOLLECITAZIONE OFFERTE

Fallimento N. 53/2017 Tribunale di Verona

Non è poi così difficile emergere tra i manager del vino [warning: politically incorrect contents]

Giganti in un popolo di nani

Non è poi così difficile emergere tra i manager del vino [warning: politically incorrect contents]

Andrea Pozzan
We have tasted for you Colle Moro’s Alcàde Montepulciano d’Abruzzo DOC 2014 saturday 08 december

Italian wines in the world: Colle Moro’s Alcàde Montepulciano d’Abruzzo DOC 2014

We have tasted for you Colle Moro’s Alcàde Montepulciano d’Abruzzo DOC 2014

Abbiamo degustato per voi Alcàde Montepulciano d’Abruzzo doc 2014 di Colle Moro sabato 08 dicembre

Italian wines in the world: Alcàde Montepulciano d’Abruzzo doc 2014 di Colle Moro

Abbiamo degustato per voi Alcàde Montepulciano d’Abruzzo doc 2014 di Colle Moro

L’intervista a Lorenzo Palla, titolare dell’azienda Ronco Blanchis
venerdi 07 dicembre

Il coraggio di puntare sull’identità del Collio

L’intervista a Lorenzo Palla, titolare dell’azienda Ronco Blanchis

Agnese Ceschi
L’etichetta interattiva fa il suo ingresso in scena al più importante forum sul business del vino. venerdi 07 dicembre

Winebel debutta a wine2wine 2018

L’etichetta interattiva fa il suo ingresso in scena al più importante forum sul business del vino.

Per secoli sono stati i “segreti” ad alimentare il mito dello Champagne, negli ultimi anni, invece, è raccontare la “verità” la chiave comunicativa per dare ancora prestigio alla grande bollicina francese

Si chiama trasparenza la svolta comunicativa dello Champagne

Per secoli sono stati i “segreti” ad alimentare il mito dello Champagne, negli ultimi anni, invece, è raccontare la “verità” la chiave comunicativa per dare ancora prestigio alla grande bollicina francese

Fabio Piccoli
Un esempio vincente di marketing targetizzato, spazio ai giovani! giovedi 06 dicembre

Anna Spinato: focus sui Millenials

Un esempio vincente di marketing targetizzato, spazio ai giovani!

Un Paese di contrasti, che ci somiglia e che ha bisogno dell’export italiano, ma non sarà una sfida semplice 
giovedi 06 dicembre

Brasile: il mercato di chi ama le sfide

Un Paese di contrasti, che ci somiglia e che ha bisogno dell’export italiano, ma non sarà una sfida semplice

Noemi Mengo
Ultimi posti disponibili per partecipare dal 4 al 5 marzo. Noi ci saremo, e voi? mercoledi 05 dicembre

Vinexpo New York: i 10 motivi per cui non mancare!

Ultimi posti disponibili per partecipare dal 4 al 5 marzo. Noi ci saremo, e voi?

Durante un evento milanese sono stati messi in degustazione alcuni vini dell’azienda maremmana che ha cambiato proprietà dal 2017 mercoledi 05 dicembre

Il restyling di Rigoloccio

Durante un evento milanese sono stati messi in degustazione alcuni vini dell’azienda maremmana che ha cambiato proprietà dal 2017

Il territorio veneto riconosciuto il 30 novembre dal comitato scientifico dalla FAO mercoledi 05 dicembre

Soave sito mondiale patrimonio dell’umanità per l’agricoltura

Il territorio veneto riconosciuto il 30 novembre dal comitato scientifico dalla FAO

La nuova avventura del famoso sommelier americano Jeff Porter celebra la cultura del nostro paese in America
mercoledi 05 dicembre

"Sip Trip": parte il viaggio on the road di Jeff Porter alla scoperta del vino italiano

La nuova avventura del famoso sommelier americano Jeff Porter celebra la cultura del nostro paese in America

Gestione della burocrazia e promozione, avvicinamento ai gusti europei ed esperienze degustative in prima persona mercoledi 05 dicembre

Le quattro chiavi per superare i limiti della Russia

Gestione della burocrazia e promozione, avvicinamento ai gusti europei ed esperienze degustative in prima persona

Agnese Ceschi
Intervista all’esperto Wai Xin Chang, Wine Communicator e Vinitaly International Italian Wine Expert
martedi 04 dicembre

Singapore: un mercato fertile e curioso

Intervista all’esperto Wai Xin Chang, Wine Communicator e Vinitaly International Italian Wine Expert

Noemi Mengo
Quando anche i candidati devono partire da una autoconsapevolezza

Vorrei ma non posso: quando si chiede senza dare [abbastanza]

Quando anche i candidati devono partire da una autoconsapevolezza

Andrea Pozzan
We have tasted for you Coali Tenuta Savoia's I Simieri Rosso Verona Igt 2015 saturday 01 december

Italian wines in the world: Coali Tenuta Savoia's I Simieri Rosso Verona Igt 2015

We have tasted for you Coali Tenuta Savoia's I Simieri Rosso Verona Igt 2015

Abbiamo degustato per voi il I Simieri Rosso Verona Igt 2015 di Coali Tenuta Savoia
sabato 01 dicembre

Italian wines in the world: I Simieri Rosso Verona Igt 2015 di Coali Tenuta Savoia

Abbiamo degustato per voi il I Simieri Rosso Verona Igt 2015 di Coali Tenuta Savoia

Lo straordinario e istruttivo intervento di Margareth Henriquez, presidente e ceo di Krug, alla quinta edizione di Wine2Wine

La preziosa lezione di Madame Krug

Lo straordinario e istruttivo intervento di Margareth Henriquez, presidente e ceo di Krug, alla quinta edizione di Wine2Wine

Fabio Piccoli
Karen MacKenzie's wineries tour in Piemonte friday 30 november

Persistently Premier Piemonte

Karen MacKenzie's wineries tour in Piemonte

Karen MacKenzie
Partecipa al tour Simply Italian Great Wine a Fort Lauderdale e Città del Messico
venerdi 30 novembre

Partecipa con noi al tour Miami e Mexico febbraio 2019

Partecipa al tour Simply Italian Great Wine a Fort Lauderdale e Città del Messico

La rivoluzione Enosocial® e Clicknbuy™ è appena iniziata e non sembra fermarsi. Ecco i dettagli e un video di spiegazione dell’applicazione smartphone dedicata a produttori e wine lovers
giovedi 29 novembre

Degustare e acquistare in un battito di ciglia: è possibile?

La rivoluzione Enosocial® e Clicknbuy™ è appena iniziata e non sembra fermarsi. Ecco i dettagli e un video di spiegazione dell’applicazione smartphone dedicata a produttori e wine lovers