Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

 
lunedi 23 luglio 2018 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com

Fondazione Edmund Mach Michele Shah Tommasi WineNet https://www.poderidalnespoli.com/ https://www.cantinafrentana.it Azienda Agricola Coali roncoblanchis.it Farina Enartis Tebaldi wbwe Wine Monitor

L’importanza di saper comunicare la propria “qualità”

In un mercato sempre più globale ed affollato di competitor la cosa più difficile rimane riuscire a far percepire adeguatamente le proprie peculiarità qualitative


L’importanza di saper comunicare la propria “qualità”
Provate a fare un test appena potete: scegliete dieci aziende di uno stesso territorio che producano le medesime tipologie di vini e leggete nei loro siti le descrizioni dei loro prodotti. Cercate di realizzare una vostra classifica personale di quelli che ritenete, in relazione alle informazioni che avete acquisito, i vini di maggior profilo qualitativo.
Si tratta di un esercizio molto difficile perché nella maggioranza dei casi non vi sono differenze comunicative tra chi produce all’interno di una medesima tipologia, denominazione, vini di alto pregio e vini, diciamo, standard.
Ci rendiamo conto che non sia assolutamente facile individuare contenuti capaci di fare emergere con chiarezza le proprie peculiarità e differenze.
A questo proposito ci ha particolarmente interessato una domanda che è stata inserita nell’ultimo esame per master of wine e la sottoponiamo anche ai nostri lettori perché la riteniamo molto utile per capire cosa significa costruire contenuti comunicativi adeguati, capaci di fare emergere concretamente le differenze.
La domanda è la seguente: “Molte regioni vinicole possono produrre vini in un'ampia gamma di fasce di prezzo. Prendendo in esame almeno due regioni vitivinicole, si faccia un confronto tra i metodi di gestione dei vigneti per vini costosi e vini a basso prezzo”.
Già da una domanda così si capisce da un lato la complessità dell’esame per diventare master of wine e dall’altro anche l’importanza che viene data ad uno dei temi chiave della comunicazione del vino: riuscire a dare contenuti tangibili e dimostrabili alle differenze.
Noi è da una settimana che stiamo cercando di dare una risposta e ancora non ci sentiamo soddisfatti e per questa ragione non ci azzardiamo adesso a proporvi una nostra interpretazione.
Però vogliamo condividere con voi alcune valutazioni di principio. Innanzitutto la necessità di riuscire a far percepire le ragioni, le motivazioni, le cosiddette “pezze giustificative” che legittimano un vino d’alta qualità, costoso, rispetto ad uno che è su valori inferiori.
Fino ad alcuni anni fa, non pochi per la verità, bastava parlare di una viticoltura a basse rese, di produzioni ad ettaro ridotte per dare subito l’idea di essere produttori di pregio, che investivano in vini di qualità superiore.
Oggi affermazioni di questo genere sono nella migliore delle ipotesi scontate.
Ma allora come riuscire a raccontare in maniera efficace cosa diversifica una viticoltura di pregio da una più convenzionale, standard?
E come riuscire ad essere efficaci nella comunicazione con contenuti chiari e divulgativi, capaci di essere percepiti da un pubblico vasto e non solo ai pochi addetti ai lavori?
Ma lo stesso confronto proposto dai responsabili dell’esame dei master of wine, potrebbe essere esteso anche alle tecniche di vinificazione, di affinamento, di packaging, di selezione dei tappi, eccetera, eccetera.
Significa, insomma, prendere ogni fattore produttivo, metterlo sotto i “raggi x” ed individuare concretamente ciò che fa di questo elemento una reale peculiarità, in cosa si differenzia dagli altri stessi fattori comunicati da aziende competitor.
Un lavoro possibile solo se c’è grande competenza sui propri fattori produttivi e anche l’impegno costante ad analizzare, studiare quelli degli altri, almeno di quei competitor che riteniamo più vicini ai nostri obiettivi.
Un lavoro difficile ma indispensabile, senza il quale il valore della nostra comunicazione sarà sempre basso.
Per il momento è tutto, torniamo a studiare per completare la nostra risposta

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
L’amore per il vino italiano cresce, cerchiamo di capire i motivi di questo successo e le possibilità ancora da esplorare.
lunedi 23 luglio

Vino italiano in Cina: quali sono i nuovi trend e chi acquista i vini importati?

L’amore per il vino italiano cresce, cerchiamo di capire i motivi di questo successo e le possibilità ancora da esplorare.

Noemi Mengo
Il 21 luglio lo spumante Akènta riemergerà dal mare, un momento di spettacolo accompagnato da tanti festeggiamenti
venerdi 20 luglio

AKÈNTA DAY (& NIGHT): una giornata speciale ed uno spettacolo imperdibile

Il 21 luglio lo spumante Akènta riemergerà dal mare, un momento di spettacolo accompagnato da tanti festeggiamenti

Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Grazie a Carlo Petrini per averci ricordato il primato della cultura

Lo storico presidente di Slow Food ha ricordato il dovere delle imprese vitivinicole ad investire in cultura sia per “restituire” alla collettività i benefici di cui può godere sia per esaltare ulteriormente il suo legame con le risorse culturali del nostro Paese

Fabio Piccoli
Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Le preferenze di formati e chiusure nel mercato del Regno Unito

Nelle fasce più giovani di consumatori interesse nei confronti di lattine e bag in box e ormai gli inglesi non evidenziano più differenze tra i tappi in sughero e quelli a vite

Francesco Piccoli
Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions giovedi 19 luglio

La svolta sostenibile di Vinventions

Intervista a Michael Blaise, Vice Presidente per la Sostenibilità di Vinventions

È  la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Cosa ci rende buoni manager o buoni imprenditori?

È la consapevolezza a fare la differenza tra un buon e un ottimo manager, tra un imprenditore capace e un imprenditore di successo

Roberta Zantedeschi
Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico martedi 17 luglio

Low- o No-alcohol wines, sì o no?

Ecco un aggiornamento sulla tendenza in atto del consumo di vino o bevande a basso contenuto alcolico

Agnese Ceschi
La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!
lunedi 16 luglio

WM rinnova la mediapartnership con l’Hong Kong International Wine and Spirits Competition

La competizione, porta d’ingresso per entrare nel mercato e portavoce dei gusti dei consumatori asiatici, lancia la “call to entries” per i produttori italiani, con scadenza al 22 luglio 2018. Affrettatevi!

Wine Export Manager Senior e Junior lunedi 16 luglio

Offerta di Lavoro

Wine Export Manager Senior e Junior

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita lunedi 16 luglio

Vino italiano in Polonia: quando l'alta qualità non basta

Il parere di Andrzej Sajniak, importatore polacco e titolare di Caterteam Sp.zo.o e dei punti vendita "Piccola Italia & Mediterraneo" di Varsavia

Noemi Mengo
La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018. 
lunedi 16 luglio

Chiaretto&Pizza: l’aperitivo gourmet firmato Monte Zovo e Renato Bosco

La freschezza del Chiaretto incontra la pizza contemporanea di Renato Bosco nella terrazza estiva di Monte Zovo venerdì 20 luglio 2018.

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna. domenica 15 luglio

Nasce sull'Etna una nuova narrazione del vino

Domenica 8 luglio, luna e stelle hanno fatto luce sui vigneti di Monte Gorna, a Treccastagni, ai piedi dell'Etna per un evento speciale: Notturno in Vigna.

Lisa Sanfilippo
We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 saturday 14 july

Italian wines in the world: Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

We have tasted for you Siddùra's Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra sabato 14 luglio

Italian wines in the world: Maìa Vermentino di Gallura docg Superiore 2016 di Siddùra

Abbiamo degustato per voi il Maìa Vermentino di Gallura DOCG Superiore 2016 di Siddùra

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Premio Apollonio per gli ulivi del Salento

All'attrice inglese Helen Mirren il Premio che è diventato negli anni uno degli appuntamenti più importanti nel panorama degli eventi culturali organizzati da un’azienda vitivinicola

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Il tabù dei prezzi dei vini in Italia

Il nostro sistema vitivinicolo continua ad essere refrattario ad accettare una maggiore trasparenza e gestione dei prezzi delle denominazioni, anche di quelle più importanti e in crescita. Questo determina una costante fragilità del nostro sistema e il rischio di presidiare in maniera migliore il posizionamento dei vini italiani

Fabio Piccoli
Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!
venerdi 13 luglio

Partecipa al Tour Vietnam 2018 con Unexpected Italian

Ultimi giorni per iscriversi al tour dal 2 al 4 ottobre 2018. Ecco i motivi per cui non potete perdervelo!

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017. giovedi 12 luglio

Mondodelvino: one entity, many territories

Interview with Marco Martini, CEO of Mondodelvino SpA CEO, one of the most interesting and innovative Italian wine groups of Italy and ranked 17 among Italian wine companies in terms of sales in 2017.

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh giovedi 12 luglio

Giovane ed orientabile: il Vietnam è una delle promesse asiatiche

L'intervista ad uno dei massimi sommelier vietnamiti Alex Thinh

Agnese Ceschi
Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo
mercoledi 11 luglio

Scegli Wine Meridian come Media partner e cambia la tua comunicazione

Scopri la promozione estiva pensata per supportarti nell’internazionalizzazione e comunicazione dei tuoi prodotti nel mondo