Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
domenica 16 giugno 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers

Siddura enosocial.com


valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy https://www.marchesibarolo.com/ http://www.varramista.it/it/ http://events.editricetemi.com/events/WorkshopFood&Beverage/registrazione.html?idpg=497 Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi
mercoledi 20 marzo 2019

La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?

L’organizzazione aziendale ha spesso bisogno di un professionista esterno per valorizzare le proprie risorse


La figura del Business Coach nel mondo del vino: Chi è? A cosa serve?
Molti produttori di vino organizzano le loro attività con un mix composto dalla famiglia proprietaria e da management esterno. Sono sempre rose e fiori? Diventare una squadra unita, che lavora duramente per il cambiamento ma in un ambiente piacevole: ecco un obiettivo per un Business Coach. I coach sono professionisti dell’allenamento delle potenzialità di individui e organizzazioni, sanno guidarvi nell’esprimere il meglio di voi e raggiungere gli obiettivi.

Vediamo un tipico scenario in cui si può sperimentare il coaching. Sappiamo bene che le aziende vitivinicole sono contraddistinte da meravigliose tradizioni. Esse sono il DNA del prodotto che verseremo nel bicchiere. Il mercato, da parte sua, sviluppa una forte domanda di cambiamento che mette a dura prova i paradigmi del passato. Ci sentiamo ancora dire a volte: “Abbiamo sempre fatto così” o “Abbiamo già rivoluzionato tutto pochi
anni fa”. In questo scenario si presentano (o si sono presentati nel passato con ripercussioni ancora presenti) due problemi:
a) l’inserimento di personale esterno alla famiglia, anche in posizioni chiave
b) il bisogno di coniugare la tradizione con la spinta innovativa necessaria per la crescita, e questo vale anche all’interno degli stessi componenti della famiglia. Il risultato può essere confusione nelle strategie, spreco di denaro o demotivazione delle persone. Una figura “neutra” ma alleata come il coach può aiutarvi a raggiungere nuovi equilibri, nuovi paradigmi di successo.

Andando più nello specifico, vediamo due esempi di obiettivo di un percorso di coaching:
1) convergere verso una nuova cultura di vendita contraddistinta da una nascita/sviluppo
dell’export.
2) realizzare una trasformazione digitale che includa anche l’e-commerce

Ma come opera esattamente un business coach? 
Può essere utile intanto dire che cosa non è. Non è un terapeuta, non è un consulente e, attenzione, non è un motivatore.  Se vogliamo imboccare una nuova strada culturale dobbiamo prima conoscere bene quella vecchia. Il coach, infatti, inizia il suo percorso con quella che si chiama “Analisi della domanda di coaching” che ovviamente è espressione del bisogno, spesso un malessere
originato da difficoltà nel fare i cambiamenti che abbiamo prima descritto. In pratica si intervistano le persone individualmente o in gruppo, si studia qualità e quantità della comunicazione, si imparano linguaggi e storie professionali.
Definito lo spazio esistente fra la cultura di “partenza” e quella di “arrivo”, l’obiettivo del coaching organizzativo è costruire un ponte fra la situazione di partenza e quella di arrivo e allenare l’organizzazione nell’attraversarlo.
Stabiliti i componenti dell’organizzazione oggetto del percorso, iniziano le attività che prevedono un’alternanza fra sessioni individuali e di gruppo. Da una parte ci sono gli allenamenti delle potenzialità individuali, dall’altra c’è una convergenza di questi allenamenti verso le potenzialità di tutta l’organizzazione. In pratica si costruisce un percorso verso la nuova cultura che si sviluppi dalle singole potenzialità degli individui che
la compongono. Il risultato finale deve produrre una nuova armonia: il benessere dell’azienda sposa il benessere dei componenti dell’organizzazione grazie alla migliore espressione dei suoi singoli attori. Che sono ora uniti, consapevolmente, verso un obiettivo comune. All’interno dell’annoso dibattito fra tradizione e innovazione, già ampiamente affrontato, abbiamo una decisione da prendere: “Di fronte alle opportunità offerte dal cambiamento, vogliamo essere attori o spettatori?”. I coach non hanno la bacchetta magica, ma neanche voi!
Massimo Benedetti, Marketing and communication specialist

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Abbiamo degustato per voi il Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 di Vigna Dogarina sabato 15 giugno 2019

Italian wines in the world: Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 di Vigna Dogarina

Abbiamo degustato per voi il Prosecco Spumante Brut Millesimato 2018 di Vigna Dogarina

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori venerdi 14 giugno 2019

Torna Roséxpo il Salone Internazionale dei Vini Rosati

Il rosato in Italia, una moda o puro marketing? Ne discutono i produttori

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole. venerdi 14 giugno 2019

Un percorso attraverso il tempo e lo spazio degli spumanti metodo classico

Tenuta di Angoris, la degustazione di spumanti metodo classico: 8 etichette, tra italiane, francesi e spagnole.

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano venerdi 14 giugno 2019

Più che cambio è rivoluzione generazionale

Molte aziende del vino italiano sono alle prese con il passaggio di consegne tra la “vecchia” e la “nuova” generazione all’insegna di un cambiamento che per certi aspetti è più complesso rispetto al precedente. Il ruolo chiave della formazione della nuova classe dirigente del vino italiano

Fabio Piccoli
Una collezione di risultati che non può non essere raccontata 
venerdi 14 giugno 2019

Cantina di Soave, un 2019 da record

Una collezione di risultati che non può non essere raccontata

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi venerdi 14 giugno 2019

Le potenzialità del "vulcano"

Abbiamo intervistato il master sommelier John Szabo su una delle categorie più affascinanti ed emergenti oggi

Agnese Ceschi
Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 
giovedi 13 giugno 2019

Hong Kong International Wine and Spirits Fair, unisciti a noi!

Dal 7 al 9 novembre 2019, torna l'HKIWSF, presso l’HK Convention and Exhibition Centre. Non perdere l’occasione di fare business con noi! 

L'ondata di consumo di vini SOLA (sostenibile, biologico, a bassa gradazione alcolica e altri prodotti alternativi) è in aumento secondo l’ultimo rapporto Wine Intelligence giovedi 13 giugno 2019

SOLA: cosa ci dice il nuovo report di Wine Intelligence?

L'ondata di consumo di vini SOLA (sostenibile, biologico, a bassa gradazione alcolica e altri prodotti alternativi) è in aumento secondo l’ultimo rapporto Wine Intelligence

Agnese Ceschi
Analizziamo una recente tendenza di consumo che arriva da Oltreoceano mercoledi 12 giugno 2019

Il vino in lattina? È arrivato il suo momento...

Analizziamo una recente tendenza di consumo che arriva da Oltreoceano

Agnese Ceschi
Migliaia di persone, tra ospiti, appassionati e operatori del settore, hanno partecipato alle numerose iniziative in programma per il Conegliano Valdobbiadene Festival martedi 11 giugno 2019

Grande successo del Conegliano Valdobbiadene Festival per i 50 anni della Denominazione

Migliaia di persone, tra ospiti, appassionati e operatori del settore, hanno partecipato alle numerose iniziative in programma per il Conegliano Valdobbiadene Festival

Unico vino sardo premiato, primo vermentino di Gallura nella storia martedi 11 giugno 2019

Bèru di Siddùra conquista il Platino al Decanter World Wine Awards

Unico vino sardo premiato, primo vermentino di Gallura nella storia

Come è cambiato il ruolo dell'agente nel corso degli ultimi 20 anni? Perché nonostante questi cambiamenti è ancora fondamentale? martedi 11 giugno 2019

L'importanza degli agenti ieri e oggi

Come è cambiato il ruolo dell'agente nel corso degli ultimi 20 anni? Perché nonostante questi cambiamenti è ancora fondamentale?

Lorenzo Righi
I consumatori tedeschi si evolvono ed i loro acquisti si orientano su scelte diverse rispetto al passato. lunedi 10 giugno 2019

In Germania c’è poco spazio per la “brand awareness”, vincono qualità e regione d'origine

I consumatori tedeschi si evolvono ed i loro acquisti si orientano su scelte diverse rispetto al passato.

Noemi Mengo
Abbiamo degustato per voi Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2010 di Cantine Borgo di Colloredo sabato 08 giugno 2019

Italian wines in the world: Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2010 di Cantine Borgo di Colloredo

Abbiamo degustato per voi Gironia Biferno Rosso Riserva DOC 2010 di Cantine Borgo di Colloredo

Vantaggi del digitale in campo, nuove strategie di difesa della vite e analisi del quadro normativo che regola l’utilizzo di rame: Image Line e Donne della Vite fanno il punto a Enovitis in Campo 2019 venerdi 07 giugno 2019

Viticoltura sostenibile: la gestione dei vigneti è sempre più smart

Vantaggi del digitale in campo, nuove strategie di difesa della vite e analisi del quadro normativo che regola l’utilizzo di rame: Image Line e Donne della Vite fanno il punto a Enovitis in Campo 2019

Oggi si discute molto sul ruolo dei cosiddetti influencer del vino ma nella realtà spesso sono molti meno di quelli che immaginiamo, ma è solo questione di tempo e di qualcos'altro…

venerdi 07 giugno 2019

Si fa presto a dire influencer

Oggi si discute molto sul ruolo dei cosiddetti influencer del vino ma nella realtà spesso sono molti meno di quelli che immaginiamo, ma è solo questione di tempo e di qualcos'altro…

Fabio Piccoli


sfondo_wm