Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders
mercoledi 22 luglio

La grande sfida della DOC Sicilia sui mercati mondiali

Prospettive future e grandi progetti per i mercati internazionali: l’intervista al presidente del Consorzio Sicilia DOC Antonio Rallo


La grande sfida della DOC Sicilia sui mercati mondiali

Antonio Rallo (ph Fabio Gambina)


Boom vini siciliani. Il 2015 si sta rivelando un anno fortunato per la produzione della DOC Sicilia che ha registrato nei primi cinque mesi dell’anno 89.070 ettolitri prodotti, contro i 68.463 nello stesso periodo dello scorso anno. Produzione che va di pari passo alla promozione del brand, affinchè all’aumento della domanda corrisponda un’offerta pronta a scattare. Le prospettive sono incoraggianti anche in virtù del grande investimento fatto sul mercato americano, uno dei più allettanti ed interessanti del momento, che vedrà per tutto il 2015 azioni promozionali in collaborazione con la rivista Wine Spectator. Progetti, speranze e stato attuale di una DOC in continua crescita raccontati dal presidente del Consorzio di Tutela Vini Sicilia DOC Antonio Rallo.

Il primo semestre 2015 si è chiuso ed il vino DOC Sicilia ha segnato un aumento del 24% rispetto al 2014. Può commentare questo dato?

 "Oggi si stanno costruendo le basi per portare la denominazione DOC Sicilia sui mercati in maniera strutturata, con l’opportuno riconoscimento di valore e prezzo: in tal modo si potrà dare una svolta importante alla viticoltura siciliana".

In che modo la DOC Sicilia intende farlo?

"Il Consorzio ha appena iniziato l'attività di promozione. Tra tutte le Regioni italiane l'isola ha una delle più basse rese per ettaro, che oscilla tra i 40 ed 60 hl per ettaro, nulla di comparabile agli oltre 120 del Veneto e oltre i 150 dell'Emilia Romagna. Per essere sostenibile economicamente, un vigneto in Sicilia deve produrre un vino di qualità legato al territorio, non possiamo competere con la Spagna ed il nuovo mondo nella produzione di commodities".

Quali sono i numeri dell’export della DOC Sicilia?

"Da una indagine svolta ad Aprile l'export supera il 55%".

Che ruolo sta avendo il Consorzio nella costruzione della forza della denominazione?

"Siamo un gruppo unito, fatto di piccoli e medi produttori, cantine sociali che hanno un solo fine: lavorare per il futuro della viticoltura siciliana. I nostri obiettivi presenti sono creare valore attraverso il controllo della filiera, grazie anche alla piattaforma dell'Irvo che controlla tutte le produzioni IG e DOC dell'isola, e sviluppare azioni di promozione e valorizzazione. I consiglieri si dividono i compiti partecipando ai diversi tavoli di lavoro".

Quali sono i Paesi su cui state concentrando le azioni promozionali?

"Nel 2015 concentriamo i nostri investimenti sul mercato più grande al mondo, gli Stati Uniti, mentre dal 2016 saranno previste azioni anche sul mercato interno".

Avete stanziato un investimento di 1.500.000 euro per il 2015 solo per il mercato americano. Cosa vi ha spinto a questo e in che modo state portando avanti il progetto di promozione in USA?

"Bisogna essere forti nei grandi mercati. Pensiamo che la Sicilia abbia bisogno di maggiore affermazione negli Stati Uniti. Il 59% dei consumatori americani conosce la Sicilia e ne ha un’idea positiva, però soltanto il 9% degli 80 milioni di americani beve il vino dell'isola. Dobbiamo riuscire a portare nella mente dei consumatori USA il binomio Sicilia - vino. Il progetto prevede che stampa americana e operatori di settore scoprano i vini siciliani in occasione di numerosi appuntamenti, organizzati in collaborazione con la prestigiosa rivista americana Wine Spectator".

Binomio vino e territorio. Dalle recenti pagine pubblicitarie su Wine Spectator emerge la volontà di comunicare questo al mercato americano. Perchè?

"La Sicilia può competere sui mercati solo se lega le sue produzioni alle proprie bellezze, ai propri fantastici terroir, al suo clima ideale per la coltura della vite".

Riuscirà la Sicilia a sfruttare l’enorme potenziale dell’enoturismo?

"Stiamo lavorando anche su questo fronte. La Toscana ha lavorato molto bene su questo con grandi risultati commerciali per i propri vini. Abbiamo già degli ottimi esempi anche sull'isola dobbiamo far crescere l'offerta e lavorare insieme per catturare nuovi enoappassionati. Una recente ricerca ha mostrato come la Sicilia sia oggi in assoluto la Regione più menzionata su Instagram, celebre social network utilizzato molto per pubblicare anche foto di viaggi. Anche questo è un dato incoraggiante nel perseguire l'obiettivo della promozione enoturistica".

Agnese Ceschi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza
martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi
Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs). wednesday 20 september

Vinitaly International Academy breaks through into the ‘Forbidden City’ proclaiming 9 new Italian Wine Ambassadors

Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs).



WineMeridian