Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

WineMeridian
martedi 26 settembre 2017 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


MIB valdoca pertinace vinojobs Cortemoschina wbwe IWSC registration Wine Monitor Fondazione Edmund Mach Social Meter Analysis Michele Shah Siddura winethics Vini Cina WineNet Bixio Farina http://www.principedicorleone.it/ mackenzie Iron3 Consorzio Soave InternationalWineTraders IWSC www.farinatransparency.com Tebaldi
lunedi 18 gennaio

La grande sorpresa dell’e-commerce del vino in Italia

Quest’ultimo biennio ha evidenziato crescite decisamente elevate


La grande sorpresa dell’e-commerce del vino in Italia
Siamo onesti non pensavamo che le vendite online del vino si sarebbero sviluppate con il ritmo attuale nel nostro Paese. Ci sembravano quasi scontati i ritardi di un po’ di anni fa che evidenziano come in Italia l’e-commerce del vino si evolveva molto più lentamente rispetto ad altri Paesi.
Ritenevamo che il vino fosse (è) un prodotto anomalo che necessita un contatto più diretto, "fisico" con il consumatore per poter essere conosciuto e scelto. E a questo si aggiungeva la peculiarità italiana di poter avere facile accesso all’acquisto tradizionale del vino, dal supermercato alla cantina. Senza dimenticare le difficoltà logistiche per organizzare piattaforme di vendita online adeguate.
Ma siamo stati smentiti e a questo punto, anche se i dati non sono completamente monitorati, ascoltando le informazioni fornite dai principali portali di vendita online italiani, emerge non solo soddisfazione ma anche la sensazione che sia in atto una crescita talmente elevata che sta costringendo molti di questi soggetti ad organizzarsi ulteriormente per far fronte alle richieste.
Paradossalmente, ci hanno comunicato alcuni dei responsabili di queste piattaforme, oggi il principale problema è reperire il vino perché alcune aziende ancora temono che questa vendita possa causare loro problemi nei confronti della distribuzione tradizionale. Ma sul fronte dell’interesse crescente da parte dei clienti consumatori non vi sono dubbi e gli italiani sembrano sempre più contenti di poter sfruttare questo canale di acquisto anche per il vino.
Come Wine Meridian abbiamo attivato in questi giorni una nostra ricerca per poter fornire a breve un quadro più dettagliato rispetto alle principali entità oggi coinvolte in questa tipologia di vendita ma ci piaceva fin da subito anticipare quelle che non sono più solo sensazioni ma fatti evidenti.
E’ indubbio che l’analisi va divisa in due parti: la vendita da parte di portali specializzati nell’e-commerce del vino, che è quella che evidenzia le crescite più rilevanti; la vendita online delle aziende del vino singole che invece appare ancora non particolarmente rilevante probabilmente a causa sia di problemi organizzativi che di reale convinzione rispetto a questa opportunità.
Complessivamente questo aspetto apre ulteriormente il tema della riorganizzazione del modello di vendite del vino del nostro Paese e, in particolare, nella riduzione dei processi di intermediazione.
L’e-commerce, infatti, consente quella relazione diretta con il consumatore finale che rappresenta oggi ma lo sarà ancor più nel futuro un elemento chiave non solo per vendere di più e meglio ma anche per costruire relazioni dirette con i propri clienti, riuscendo così a conoscerli meglio e a mirare su di loro una comunicazione diretta e probabilmente più efficace.
E noi pensiamo che questo faccia complessivamente bene a tutta la filiera del vino, anche a quei canali di distribuzione (horeca in primis) che potrebbero essere oggi preoccupati di questo sviluppo.
Tutti i dati dimostrano invece che maggiore è l’accessibilità all’acquisto, alla facilità di poter conoscere e reperire i prodotti, superiori diventano anche le opportunità di business per tutti.
In quest’ultima direzione si inserisce anche un altro aspetto a nostro parere molto importante: il ruolo comunicativo di questi portali di vendita del vino. Sono nati quasi tutti da soggetti che non avevano cultura vitienologica ma oggi molti di loro stanno riflettendo di quanto una maggiore conoscenza e competenza rispetto al prodotto che vendono potrebbe spingere ulteriormente il loro business.
Sviluppare pertanto maggiori relazioni tra questi operatori e il nostro comparto produttivo anche sul versante della promozione della cultura del vino potrebbe rappresentare un nuovo importante fronte per lo sviluppo di un consumo sempre più consapevole.
Auspichiamo quindi che sempre di più anche questi portali consentano di far conoscere al loro pubblico la straordinaria vastità dell’offerta enologica italiana.
Sarà un bene per tutti, ne siamo convinti.

Fabio Piccoli

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza
martedi 26 settembre

Follow Artù, the content is King

Il 3 e 4 ottobre a Milano i grandi della Ristorazione si confrontano sul tema della Ragionevolezza

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini lunedi 25 settembre

Dalla gestione dell'appassimento alla gestione del vigneto, il futuro della viticoltura di qualità in Valpolicella va in questa direzione

Sempre più necessario un approccio scientifico alla vigna, come dichiara il dg ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella  lunedi 25 settembre

Il coraggio di essere sempre sé stessi: Tedeschi, un’azienda autentica

Intervista a Riccardo Tedeschi, uno dei proprietari della nota azienda della Valpolicella, tra prospettive su Amarone e Valpolicella

Agnese Ceschi
Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo sabato 23 settembre

I 3 migliori sommelier del Veneto presentano la Guida dei Vini di Verona

Una guida con un taglio prêt-à-porter per raccontare alle persone i migliori vini di Verona con un linguaggio nuovo

Agnese Ceschi
Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile sabato 23 settembre

Bellenda aderisce al charity event The Distinguished Gentleman's Ride

Domenica 24 settembre tra le colline del Prosecco in sella a motociclette classiche o d’epoca, un gruppo di distinti signori sosterrà la ricerca contro il cancro alla prostata e il suicidio maschile

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

La doc Sicilia e i rischi dei compromessi

Recentemente si è aperto nuovamente il dibattito sui punti di forza e di debolezza di una doc regionale come quella della Sicilia. Una storia che testimonia anche gli inevitabili rischi di certi compromessi

Fabio Piccoli
L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Comunicare il vino italiano nel mondo, lo straordinario esempio Ferrari

L’attività di promozione della più nota casa spumantistica italiana testimonia cosa significa riuscire a coniugare in maniera mirabile un brand vitienologico ai valori più forti del nostro made in Italy

Fabio Piccoli
La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta. mercoledi 20 settembre

Sparkling Menu Villa Franciacorta: vince Lara Pasquarelli del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv)

La Giuria-stampa ha decretato la vincitrice assoluta dell’evento durante la Serata di Gala svoltasi domenica 17 settembre nella prestigiosa cantina in Franciacorta.

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino mercoledi 20 settembre

Italia del Vino in Cina: a Shangai e a Pechino due grandi eventi per Italia del Vino-Consorzio

Italia del Vino-Consorzio presenterà, a fine settembre, a Shangai ed a Pechino il meglio della produzione nazionale in due distinti momenti guidati dai migliori professionisti cinesi del mondo del vino

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso mercoledi 20 settembre

#FeelVenice: il (vin) moro di Venezia

Evento degustazione con banchi d’assaggio dei vini di Venezia sabato 23 settembre con protagonista il Raboso

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche mercoledi 20 settembre

Meet in Cucina Marche: la prima edizione marchigiana dell'evento ehe ospita grandi cuochi e il meglio della ristorazione regionale

Lunedì 9 ottobre il grande evento dedicato alla cucina delle Marche

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO. mercoledi 20 settembre

Il Soave vola a Pechino per raccontare il GIAHS-FAO

Quello del Soave è l’unico consorzio vitivinicolo italiano ad essere stato selezionato per la CATF, China International Agricultural Trade Fair, per testimoniare il percorso di ricerca in vista della candidatura al GIAHS-FAO.

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali mercoledi 20 settembre

Le 10 tendenze odierne nel mercato di Hong Kong

Il gusto dei consumatori di Hong Kong stia evolvendo a velocità esponenziale verso stili di consumo sempre più globali

Agnese Ceschi
Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs). wednesday 20 september

Vinitaly International Academy breaks through into the ‘Forbidden City’ proclaiming 9 new Italian Wine Ambassadors

Vinitaly International Academy (VIA) successfully launched its first ever Certification Course in Beijing, China. After a week of training followed by a final exam held on September 14th, VIA welcomed its 9 new Italian Wine Ambassadors (IWAs).



WineMeridian