Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
giovedi 18 aprile 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio
venerdi 12 febbraio

La mia vita da Wine Blogger per "apprendisti del vino"

Intervista a Silvia Vins, wine blogger di professione specializzata in "wine beginners".


La mia vita da Wine Blogger per
Bisogna lavorare sodo e investire nella formazione personale per trasformare una passione nel lavoro della propria vita. Questo è un concetto valido in molti campi, ma specialmente nel mondo del vino. Chi ha scelto di intraprendere questa strada è la spagnola Silvia Ortega-Franco, alias Silvia Vins ("Vins" significa "vino" in catalano), l’ideatrice del blog in lingua inglese silviavins.com. Silvia si definisce wine blogger con specializzazione in "wine beginners", ovvero si rivolge alle persone che vogliono imparare a conoscere il mondo del vino attraverso un punto di vista introduttivo, partendo dai fondamentali. La wine blogger catalana ha fatto del suo percorso formativo, infatti, un modo per formare anche i suoi lettori. Così dalla Spagna si è trasferita negli Stati Uniti e lì è nata una wine blogger professionista...

Come è iniziata l’avventura professionale nel mondo del vino?
La mia grande passione per il vino, nata in famiglia fin da piccola, è diventata un obiettivo professionale durante il mio primo viaggio negli Stati Uniti, quando ha realizzato quanto, rispetto a quella americana, la visione del mercato del vino europea, dell’European-Old Wine World, sia molto differente. Prima di aprire il mio blog, ho iniziato gli studi di enologia per hobby per poi continuare in maniera più approfondita.

Come è nato il Suo blog? Quale è l'attività principale?
All'inizio, lo scopo principale del mio sito era di riportare le mie esperienze mentre studiavo enologia. Ben presto sono riuscita a svilupparlo in modo che potesse essere a disposizione dei wine beginners attraverso alcune brevi e chiare informazioni riguardanti il vino che fossero semplici da ricordare. Passo dopo passo, fornisco concetti semplici e comprensibili per far incrementare ai miei lettori le conoscenze sul settore vinicolo. Mi piacerebbe che tutti leggessero il mio blog o guardassero i miei video per apprendere sempre più informazioni.

Come trova gli argomenti da recensire sul Suo blog?
Gli argomenti trattati nel mio sito derivano da diverse ispirazioni, molte delle quali sono idee nate durante i miei studi. Mi piacerebbe trasformarlo in un wine magazine, come se fosse una sorta di fotografia sul mondo del vino. Per esempio, se leggo come gli acidi e i tannini colpiscono l'invecchiamento del vino, creo un semplice grafico informativo o una cartolina illustrativa su questo argomento. Altre volte, invece, creo post con delle domande per i miei amici e followers.

Cosa sta alla base dei Suoi post?
Molte domande. Mi chiedo: questo vino è adatto ai wine beginners? Riusciranno ad apprezzarlo meglio grazie alle mie raccomandazioni? Impareranno qualcosa di nuovo?Ciò che scrivo su questo vino sarà relazionato, almeno in parte, a ciò che voglio trasmettere?




Dal Suo punto di vista interno, cosa si rischia nel leggere un blog di vino?
Quando leggo un blog, ad esempio, ciò che più mi infastidisce è quando non conosco chi sta creando un post, perché di base mi chiedo sempre se l'informazione sarà corretta. Inoltre, ci sono così tanti blog e siti sul vino che a volte è disorientante perché ognuno ha un’opinione diversa su gusti e sapori. In aggiunta, ogni esperto sviluppa un proprio sistema di classificazione, e questo può complicare o divertire molto.

Cosa pensa del ruolo dei media e della stampa nella promozione del vino?
La promozione attraverso i media è la chiave per la comprensione e il consumo del vino, ma penso che possa avere una maggiore efficacia per brand o regioni vinicole, non per specifici vini a meno che non siano nomi già conosciuti. Non credo che il consumatore medio sia in grado di ricordare tutti i nomi dei produttori di vino. Anche se lo facesse, li troverebbe nel suo wine shop di fiducia? Secondo me, i brand del vino sono così atomizzati e ci sono così tanti prodotti differenti che ha senso promuovere una categoria generale per avere un effetto reale sul consumatore.
Un’altro aspetto da implementare secondo me è come riuscire ad acquistare in maniera più semplice i vini una volta letto un articolo. Per esempio, se su un sito si legge una recensione che ci piace, bisognerebbe avere l'opportunità di poter comprare online. Purtroppo le legislazioni, che complicano il sistema, rendono tutto più difficile. 
Alessia Venturi

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Domenica 19 maggio 2019, a Tenuta Frassanelle in provincia di Padova, l'evento dedicato ai vini vulcanici aperto dalla masterclass del MW John Szabo giovedi 18 aprile

Vulcanei: il più grande banco d'assaggio di vini da suolo vulcanico

Domenica 19 maggio 2019, a Tenuta Frassanelle in provincia di Padova, l'evento dedicato ai vini vulcanici aperto dalla masterclass del MW John Szabo

Domenica 12 e lunedì 13 maggio al via la prima edizione dell'evento biennale dedicato alla cultura vitivinicola del territorio e al suo vitigno principe giovedi 18 aprile

A Incontri Rotazioni 2019 protagonisti il Teroldego e i vini di Borgogna

Domenica 12 e lunedì 13 maggio al via la prima edizione dell'evento biennale dedicato alla cultura vitivinicola del territorio e al suo vitigno principe

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.
giovedi 18 aprile

Export: l'Amarone di Dal Forno alla conquista della Cina

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.

Federica Lago
Dal 23 aprile 2019 saranno disponibili due percorsi on-line: iscriviti alla lista d’attesa, i posti sono limitati!

Campus Online la formazione di WinePeople per tutti e ovunque

Dal 23 aprile 2019 saranno disponibili due percorsi on-line: iscriviti alla lista d’attesa, i posti sono limitati!

Maria Bandolin
Appuntamento in Russia il 31 maggio e il 1 giugno per i 25 anni di Simple Group mercoledi 17 aprile

Nuove opportunità in Russia: Simple Group racconta tendenze e prospettive di business

Appuntamento in Russia il 31 maggio e il 1 giugno per i 25 anni di Simple Group

A maggio due tappe per connettere le aziende di vino biologico ai mercati strategici di Svezia e Finlandia mercoledi 17 aprile

Organic Value: ultimi posti per il tour scandinavo nel mondo del vino biologico

A maggio due tappe per connettere le aziende di vino biologico ai mercati strategici di Svezia e Finlandia

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa. mercoledi 17 aprile

Cantine Settesoli, il vino salverà Selinunte

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa.

Carmen Guerriero
La Svezia si conferma un porto sicuro per il vino italiano nei prossimi anni. Bollicine, rosé e bianchi sono tra i favoriti, grazie al loro “healty style”. 
mercoledi 17 aprile

L’export tricolore sfreccia alto nei cieli svedesi

La Svezia si conferma un porto sicuro per il vino italiano nei prossimi anni. Bollicine, rosé e bianchi sono tra i favoriti, grazie al loro “healty style”.

Noemi Mengo
Due tappe, Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno 2019, per scoprire il mercato ed incontrare le sue figure chiave 
mercoledi 17 aprile

Partecipa alla tappa in Russia con Wine Meridian e Simply Italian Great Wines

Due tappe, Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno 2019, per scoprire il mercato ed incontrare le sue figure chiave

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore 
mercoledi 17 aprile

Ultimi posti per il tour Singapore: agenda con b2b organizzati e masterclass

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore

Abbiamo degustato per voi il Soave DOC Classico di Cantina del Castello mercoledi 17 aprile

Italian wines in the world: Soave DOC Classico di Cantina del Castello

Abbiamo degustato per voi il Soave DOC Classico di Cantina del Castello

Nel 2018 il volume è cresciuto del 10,5% nei canali Nielsen (2,25 milioni di casse), con vendite aumentate del 14,2% (347 milioni di dollari). Aumenti del 12,3% (1,6 milioni di casse) anche nei canali IRI per un valore aumentato del 16,4% (247 milioni di dollari)
martedi 16 aprile

Il Prosecco guida il boom degli sparkling anche negli Usa

Nel 2018 il volume è cresciuto del 10,5% nei canali Nielsen (2,25 milioni di casse), con vendite aumentate del 14,2% (347 milioni di dollari). Aumenti del 12,3% (1,6 milioni di casse) anche nei canali IRI per un valore aumentato del 16,4% (247 milioni di dollari)

Fabio Piccoli
Interessante tasting a Vinitaly per capire se esiste uno stile italiano nel Pinot Grigio che consentirebbe una comunicazione più chiara di uno dei vini del nostro Paese di maggior successo sui mercati internazionali
lunedi 15 aprile

Pinot Grigio, esiste uno stile italiano?

Interessante tasting a Vinitaly per capire se esiste uno stile italiano nel Pinot Grigio che consentirebbe una comunicazione più chiara di uno dei vini del nostro Paese di maggior successo sui mercati internazionali

Fabio Piccoli
Un convegno sui temi del vino in relazione alla territorialità e quindi alla sostenibilità e all’efficienza di azioni concrete, ed una cena di chiusura con specialità delle 4 regioni protagoniste. lunedi 15 aprile

Le Donne del Vino delle Marche protagoniste a Vinitaly 2019

Un convegno sui temi del vino in relazione alla territorialità e quindi alla sostenibilità e all’efficienza di azioni concrete, ed una cena di chiusura con specialità delle 4 regioni protagoniste.

A Verona l'evento di Vinea Domini con lo Chef Stellato Ciro Scamardella del Ristorante Pipero lunedi 15 aprile

Gotto D'oro a Vinitaly: Vinea Domini mostra il suo lato Nobile alla Roma Stellata

A Verona l'evento di Vinea Domini con lo Chef Stellato Ciro Scamardella del Ristorante Pipero

We have tasted for you Principe di Corleone's San Loé Metodo Classico saturday 13 april

Italian wines in the world: Principe di Corleone's San Loé Metodo Classico

We have tasted for you Principe di Corleone's San Loé Metodo Classico

Abbiamo degustato per voi San Loé Metodo Classico dell'azienda Principe di Corleone sabato 13 aprile

Italian wines in the world: San Loé Metodo Classico dell'azienda Principe di Corleone

Abbiamo degustato per voi San Loé Metodo Classico dell'azienda Principe di Corleone

Sono solo cinque negli Usa i territori del vino italiani nella classifica delle prime 45 regioni vitivinicole riconosciute dai consumatori regolari di vino statunitensi venerdi 12 aprile

Allarme “riconoscibilità origine” anche negli Usa

Sono solo cinque negli Usa i territori del vino italiani nella classifica delle prime 45 regioni vitivinicole riconosciute dai consumatori regolari di vino statunitensi

Fabio Piccoli


sfondo_wm