Utilizziamo i cookie per migliorare le funzionalità di questo sito Web.

Accetto Leggi di più

sfondo_wm
giovedi 18 aprile 2019 logo winemeridian.com
Italian daily news for key players and wine lovers


Siddura enosocial.com

https://www.accordinistefano.it/ http://www.cantinavicobarone.com/ Vigna Belvedere italian wine academy http://www.varramista.it/it/ Farina Cantina Valpolicella http://www.consorziomorellino.it/ Tebaldi valdoca pertinace vinojobs Wine Monitor Cantina Santa Maria La Palma Fondazione Edmund Mach Siddura WineNet CVA Canicatti Bixio https://www.cantinafrentana.it roncoblanchis.it https://corte-de-pieri.business.site/ www.ilvinocomunica.it
mercoledi 10 aprile

La nostra ultima #Top10 news: Vinitaly al traguardo

Last but not least, la nostra ultima classifica delle notizie emergenti a Vinitaly


La nostra ultima #Top10 news: Vinitaly al traguardo
Si è conclusa anche questa edizione, la 53°, di Vinitaly, ed è il momento di raccogliere le forze disperse nei lunghi giorni di fiera, e fare le giuste considerazioni. Un'ultima giornata affollata più da addetti del settore, la famosa "giornata tranquilla" dove c'è tempo di prendersi un minuto per ponderare, tra un appuntamento e l'altro.
Come sempre in questo appuntamento quotidiano, scegliamo di salutarvi con una selezione delle notizie emergenti all’interno dei padiglioni di Verona Fiere e vi lasciamo con qualche impressione. 


Consorzio Tutela Lugana DOC: Nuovi piani d'azione per la promozione internazionale
In un mercato che diventa sempre più competitivo, in cui il prodotto enologico ha raggiunto ovunque livelli qualitativi molto alti, il Consorzio Tutela Lugana DOC è stato in grado di farsi conoscere e valorizzarsi nei cinque continenti attraverso una forte opera di promozione internazionale, registrando un export che raggiunge il 70% del fatturato. I produttori di Lugana DOC negli ultimi anni hanno saputo interpretare e rispondere bene alla domanda internazionale, offrendo un prodotto di qualità ed in linea con le esigenze del consumatore di oggi, giovane e attento, che cerca in un vino freschezza, fragranza, buon approccio, ma anche struttura e longevità. Lo stile piacevole e contemporaneo del Lugana lo rende, potenzialmente, uno dei vini del futuro. Un’attenta analisi del mercato che, a chiusura 2018, si traduce in trend di crescita del +8,6%rispetto all’anno precedente.
A fronte degli ottimi risultati, il nuovo Consiglio si prepara dunque a implementare gli sforzi nella promozione internazionale allo scopo di raggiungere sì nuovi mercati, ma anche di presidiare quelli già maturi e ad alto potenziale di crescita. Negli Stati Uniti soprattutto, dove la conoscenza e l’interesse da parte del consumatore sono maggiori e di conseguenza maggiore è la domanda di vino di qualità (con un occhio di riguardo verso quello italiano) aumenterà il numero di eventi e di occasioni di incontro e confronto con operatori e stampa del territorio. 



Nuove opportunità per il mercato del vino in Russia: Simple Group racconta a Vinitaly tendenze e prospettive di business.
È un dato di fatto: in Russia le preferenze e i gusti in fatto di beverage stanno cambiando rapidamente e, nonostante un periodo di crisi, l’interesse nei confronti del vino continua a crescere.
Nel 2017 il volume dei consumi di vino è quasi tornato al periodo pre-crisi mostrando, per la prima volta dopo tre anni, una crescita a doppia cifra. Nel 2018, a seguito di nuove sanzioni, dell’instabilità del cambio e dell’aumento dell’IVA, si è registrato un periodo interlocutorio. Secondo i dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico russo, le vendite al dettaglio sono uscite dal picco negativo ma, nonostante l’indicizzazione dei salari e la crescita del credito al consumo, le previsioni per il 2019 indicano un rallentamento del retail dovuto all’aumento dell’inflazione, all’elevato carico del debito e da un generale pessimismo sulla situazione economica.



L'Irpinia saluta Vinitaly: coesione e unione di intenti, la chiave vincente
Giornata di chiusura per la 53^ edizione di Vinitaly. Bilancio decisamente positivo per la collettiva dell’Irpinia, presente in fiera con 90 espositori (83 cantine, 3 produttori di liquori e distillati, 3 consorzi ed una rete d’impresa) nello spazio gestito dalla Camera di Commercio di Avellino. Ancora una volta le perle enologiche irpine hanno saputo conquistare i tanti visitatori accorsi all’interno della tensostruttra B.
Ad essere positivamente colpiti dall’alto livello qualitativo che caratterizza in primis le tre DOCG, Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo, sono stati in particolar modo le diverse delegazioni di buyer provenienti da Est Europa (Russia e Kazakistan), Centro e Sud America (Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Messico e Perù) e Centro e Nord Europa (Belgio, Francia e Regno Unito), per un totale di circa 100 professionisti. Gli appuntamenti di Vinitaly International, organizzati in collaborazione con l’Ice, hanno permesso infatti alle aziende di raccontare le proprie etichette agli operatori internazionali, facendo emergere le peculiarità di un terroir assolutamente unico.


Verticale storica di Madame Martis
A Vinitaly 2019 la degna consacrazione di questo progetto di vita, di famiglia e di stile, che unisce oggi in Azienda il percorso di Roberta e Antonio a quello delle figlie Alessandra e Maddalena. Una memorabile degustazione condotta con maestria da Alessandra Caroni, Donna del Vino e responsabile di Winesoul, alla presenza di Matteo Ferrari enologo dell’azienda dal 1994, artefice di questo capolavoro, e Aurora Endrici, che ha seguito nella comunicazione la Madame, sino dalla sua primissima presentazione ufficiale al Merano Wine Festival nel 2008.
 Cinque annate dispari quelle in degustazione, 2007,2005,2003,2001 e 1999. 
Vinitaly è stata inoltre l’occasione per stappare la prima magnum di Madame, annata 2008, prodotta in 300 esemplari e assaggiare l’anteprima dell’annata 2009, prodotta in sole 2680 bottiglie.



Zenato: Vino. Oltre gli oggetti
L’intimo nesso tra tradizione vitivinicola e sperimentazione trova la sua realizzazione nel segno dell’arte nella mostra fotografica “Vino. Oltre gli oggetti”, realizzata dal Master di Fotografia dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano e fortemente voluta dall’azienda vitivinicola veronese Zenato. La mostra sarà allestita a Milano dall’8 al 18 aprile 2019 in occasione del Salone del Mobile, presso Bottega Immagine (via Farini, 60).
La prima di una serie di quattro “esperienze” che vedranno coinvolte altrettante scuole di Fotografia Internazionali in Europa, Stati Uniti e Asia e che coincide con la creazione della Zenato Academy, un laboratorio permanente di studio e sperimentazione in campo culturale e in particolare nell’ambito fotografico, luogo ideale in cui sostenere giovani artisti.
Venerdì 12 aprile saranno inoltre consegnate dalla famiglia Zenato 5 borse di studio ai giovani fotografi protagonisti del progetto.



Marilisa Allegrini: “Il vino è uno strumento di unione tra Paesi in un momento difficile per l’Italia”
“Il vino deve essere un ponte tra le culture. Dobbiamo aprirci al mondo e alle differenze, come arricchimento per noi e per i nostri clienti, soprattutto in un momento difficile come questo per il nostro Paese. Dobbiamo riuscire ad attrarre le persone grazie all’amore per il vino, ma anche raccontando e facendo vivere l’esperienza delle bellezze italiane”.
Così Marilisa Allegrini commenta il 53esimo Vinitaly, che il Gruppo Allegrini ha dedicato al Giappone, come simbolo di un mercato con ampi margini di crescita e di incontro tra mondi diversi, Occidente e Oriente.



Si chiude con successo il Vinitaly di Città del Vino
Oltre 2mila degustazioni offerte dalle 40 cantine di tutt’Italia presenti in un grande spazio comune e un programma di incontri e seminari senza sosta per quattro giorni. E’ il bilancio delle attività dell’Associazione Nazionale, quest’anno di nuovo presente con un suo stand alla fiera di Verona. Prossimo appuntamento a fine maggio a Frascati (Roma) con il concorso enologico International Wine Cities Challenge  
“Siamo soddisfatti di questo ritorno in forze al Vinitaly"dichiara il presidente di Città del Vino, Floriano Zambon. "È stata una grande vetrina per i coordinamenti regionali, per le cantine che ogni anno partecipano al nostro concorso enologico internazionale e per le Strade del Vino che hanno presentato al pubblico le bellezze e le novità dei loro territori. 



Prosecco è sport: la Doc accoglie con orgoglio la sollecitazione di Regione Veneto a sostenere la candidatura di Cortina alle Olimpiadi 2026
Di Prosecco e sport si è parlato ieri a Vinitaly, presso il Prosecco Doc Pavilion: un focus sul sostegno al mondo dello sport, condotto dal Vice Direttore della Gazzetta dello Sport, Pier Battista Bergonzi, che ha visto insieme al Presidente Zanette: Mitja Gialuz-Presidente di Barcolana, Marc Saurina-Direttore Commerciale di Dorna, Carlo Iacovini Corporate Relations Energica e il campione di sci Kristian Ghedina, in veste di Ambassador di Fondazione Cortina 2021.



In scena la "favola" che racconta vini più amati e ricercati del mondo
Presentato oggi, presso lo spazio di Poggio Le Volpi con la Delegazione Lazio de Le Donne del Vino, il nuovo libro della wine expert e auctioneer Chiara Giannotti, “La Cantina perfetta, Grandi vini da collezione”(edito da Rizzoli).Settanta, in particolare, gli oggetti del desiderio catalogati per territorio e selezionati con rigore, seguendo dunque diversi criteri, che spaziano dall’assoluta qualità alla capacità di saper esprimere il vitigno che lo compone e il terroir, dal valore storico alla longevità, dal posizionamento sul mercato ai livelli di performance nelle aste, fino, naturalmente, alle predilezioni personali della stessa autrice. E come in una sorta di percorso museale, il racconto si snoda lungo dieci stanze-capitoli che descrivono le diverse aree di origine di ogni bottiglia, con approfondimenti sulla storia, sui vitigni, sulle denominazioni, sulle zone e i metodi di produzione. 

Sarà presentata al Salone del Mobile “Ferrari Kartell70”, l’edizione speciale di Ferrari Trentodoc che celebra i 70 anni di Kartell
Debutta infatti, in occasione del Salone del Mobile, “Ferrari Kartell70”, una cuvée personalizzata total black con una raffinata texture che riproduce minuscole “K” in oro. Si tratta di un Trentodoc Blanc de Blancs fresco ed elegante, che nasce da sole uve Chardonnay coltivate alle pendici dei monti del Trentino e che affina sui lieviti per oltre 36 mesi. Realizzato in soli 1949 esemplari, in omaggio all’anno di fondazione di Kartell, sarà disponibile, a partire dal 10 aprile, da Eataly, Peck, Rinascente di Milano Piazza Duomo e, per chi preferisce acquistare online, su Tannico.
Le due aziende sono da tempo legate da una partnership che affonda le sue radici nella condivisione di valori quali una storia familiare fatta di passione per l'eccellenza, innovazione e italianità, che ha portato le due realtà a distinguersi nel mondo come ambasciatrici dello stile di vita e della creatività del nostro Paese. Entrambe, inoltre, fanno parte di Fondazione Altagamma, che unisce i migliori marchi dell'industria culturale e creativa italiana.


Un Vinitaly che ci ha insegnato molto, una fiera ambiziosa che vuole crescere e far crescere i suoi partecipanti. L’auspicato intento di unirsi alla kermesse internazionale Vinexpo, già ben dichiara le intenzioni dell’evento, di aprirsi al mondo del vino, là dove il mercato lo si vive davvero, all’estero.

Noi abbiamo vissuto quest’edizione, come sempre, con l’entusiasmo di chi non si stanca mai di scoprire cosa ci riserva questo meraviglioso mondo in continua evoluzione.

Siamo soddisfatti, e non ci resta che brindare. Cin cin, alla prossima edizione!







Noemi Mengo

Download scheda formato PDF




Notizie dalla prima pagina
Domenica 19 maggio 2019, a Tenuta Frassanelle in provincia di Padova, l'evento dedicato ai vini vulcanici aperto dalla masterclass del MW John Szabo giovedi 18 aprile

Vulcanei: il più grande banco d'assaggio di vini da suolo vulcanico

Domenica 19 maggio 2019, a Tenuta Frassanelle in provincia di Padova, l'evento dedicato ai vini vulcanici aperto dalla masterclass del MW John Szabo

Domenica 12 e lunedì 13 maggio al via la prima edizione dell'evento biennale dedicato alla cultura vitivinicola del territorio e al suo vitigno principe giovedi 18 aprile

A Incontri Rotazioni 2019 protagonisti il Teroldego e i vini di Borgogna

Domenica 12 e lunedì 13 maggio al via la prima edizione dell'evento biennale dedicato alla cultura vitivinicola del territorio e al suo vitigno principe

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.
giovedi 18 aprile

Export: l'Amarone di Dal Forno alla conquista della Cina

Dal Forno sigla un accordo di distribuzione in esclusiva: una bottiglia su sei andrà in Cina.

Federica Lago
Dal 23 aprile 2019 saranno disponibili due percorsi on-line: iscriviti alla lista d’attesa, i posti sono limitati!

Campus Online la formazione di WinePeople per tutti e ovunque

Dal 23 aprile 2019 saranno disponibili due percorsi on-line: iscriviti alla lista d’attesa, i posti sono limitati!

Maria Bandolin
Appuntamento in Russia il 31 maggio e il 1 giugno per i 25 anni di Simple Group mercoledi 17 aprile

Nuove opportunità in Russia: Simple Group racconta tendenze e prospettive di business

Appuntamento in Russia il 31 maggio e il 1 giugno per i 25 anni di Simple Group

A maggio due tappe per connettere le aziende di vino biologico ai mercati strategici di Svezia e Finlandia mercoledi 17 aprile

Organic Value: ultimi posti per il tour scandinavo nel mondo del vino biologico

A maggio due tappe per connettere le aziende di vino biologico ai mercati strategici di Svezia e Finlandia

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa. mercoledi 17 aprile

Cantine Settesoli, il vino salverà Selinunte

Una Sicilia del vino nuova e diversa, la loro, ma sempre fedele a sé stessa.

Carmen Guerriero
La Svezia si conferma un porto sicuro per il vino italiano nei prossimi anni. Bollicine, rosé e bianchi sono tra i favoriti, grazie al loro “healty style”. 
mercoledi 17 aprile

L’export tricolore sfreccia alto nei cieli svedesi

La Svezia si conferma un porto sicuro per il vino italiano nei prossimi anni. Bollicine, rosé e bianchi sono tra i favoriti, grazie al loro “healty style”.

Noemi Mengo
Due tappe, Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno 2019, per scoprire il mercato ed incontrare le sue figure chiave 
mercoledi 17 aprile

Partecipa alla tappa in Russia con Wine Meridian e Simply Italian Great Wines

Due tappe, Mosca il 17 giugno e San Pietroburgo il 19 giugno 2019, per scoprire il mercato ed incontrare le sue figure chiave

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore 
mercoledi 17 aprile

Ultimi posti per il tour Singapore: agenda con b2b organizzati e masterclass

Il 22 e 23 maggio Wine Meridian ritorna in partnership con Wonderfud per la nuova tappa a Singapore

Abbiamo degustato per voi il Soave DOC Classico di Cantina del Castello mercoledi 17 aprile

Italian wines in the world: Soave DOC Classico di Cantina del Castello

Abbiamo degustato per voi il Soave DOC Classico di Cantina del Castello

Nel 2018 il volume è cresciuto del 10,5% nei canali Nielsen (2,25 milioni di casse), con vendite aumentate del 14,2% (347 milioni di dollari). Aumenti del 12,3% (1,6 milioni di casse) anche nei canali IRI per un valore aumentato del 16,4% (247 milioni di dollari)
martedi 16 aprile

Il Prosecco guida il boom degli sparkling anche negli Usa

Nel 2018 il volume è cresciuto del 10,5% nei canali Nielsen (2,25 milioni di casse), con vendite aumentate del 14,2% (347 milioni di dollari). Aumenti del 12,3% (1,6 milioni di casse) anche nei canali IRI per un valore aumentato del 16,4% (247 milioni di dollari)

Fabio Piccoli
Interessante tasting a Vinitaly per capire se esiste uno stile italiano nel Pinot Grigio che consentirebbe una comunicazione più chiara di uno dei vini del nostro Paese di maggior successo sui mercati internazionali
lunedi 15 aprile

Pinot Grigio, esiste uno stile italiano?

Interessante tasting a Vinitaly per capire se esiste uno stile italiano nel Pinot Grigio che consentirebbe una comunicazione più chiara di uno dei vini del nostro Paese di maggior successo sui mercati internazionali

Fabio Piccoli
Un convegno sui temi del vino in relazione alla territorialità e quindi alla sostenibilità e all’efficienza di azioni concrete, ed una cena di chiusura con specialità delle 4 regioni protagoniste. lunedi 15 aprile

Le Donne del Vino delle Marche protagoniste a Vinitaly 2019

Un convegno sui temi del vino in relazione alla territorialità e quindi alla sostenibilità e all’efficienza di azioni concrete, ed una cena di chiusura con specialità delle 4 regioni protagoniste.

A Verona l'evento di Vinea Domini con lo Chef Stellato Ciro Scamardella del Ristorante Pipero lunedi 15 aprile

Gotto D'oro a Vinitaly: Vinea Domini mostra il suo lato Nobile alla Roma Stellata

A Verona l'evento di Vinea Domini con lo Chef Stellato Ciro Scamardella del Ristorante Pipero

We have tasted for you Principe di Corleone's San Loé Metodo Classico saturday 13 april

Italian wines in the world: Principe di Corleone's San Loé Metodo Classico

We have tasted for you Principe di Corleone's San Loé Metodo Classico

Abbiamo degustato per voi San Loé Metodo Classico dell'azienda Principe di Corleone sabato 13 aprile

Italian wines in the world: San Loé Metodo Classico dell'azienda Principe di Corleone

Abbiamo degustato per voi San Loé Metodo Classico dell'azienda Principe di Corleone

Sono solo cinque negli Usa i territori del vino italiani nella classifica delle prime 45 regioni vitivinicole riconosciute dai consumatori regolari di vino statunitensi venerdi 12 aprile

Allarme “riconoscibilità origine” anche negli Usa

Sono solo cinque negli Usa i territori del vino italiani nella classifica delle prime 45 regioni vitivinicole riconosciute dai consumatori regolari di vino statunitensi

Fabio Piccoli


sfondo_wm